05 dicembre 2023

Natale su Disney Plus: quattro novità in streaming 🎅🏻

Ogni anno vaglio tutte le novità di Natale da vedere in streaming, fra film e serie tv, sulle varie piattaforme, per scoprire cosa valga la pena vedere durante le feste. Ne ho fatto delle mega guide, come quella dell'anno scorso, ma quest'anno ho voluto scorporare le recensioni in base alla piattaforma man mano che termino di vederle, ad iniziare da Disney +. 

Già l'8 Novembre è tornata la seconda stagione di Nuovo Santa Clause Cercasi (The Santa Clauses), che ritrova Tim Allen nei panni di Babbo Natale.

Sequel dei famosi film degli anni '90, la prima stagione di questa serie tv Disney + mi era piaciuta, anche se la durata di soli sei episodi da trenta minuti l'uno, ne affrettava le dinamiche. Tutta altra storia invece in questa seconda stagione, che mi ha convinto meno, pur restando godibile.
Già dal titolo italiano (per una volta azzeccato) si capisce che i protagonisti di Nuovo Santa Clause Cercasi devono cercare una nuova discendenza alla famiglia Claus, e sembra che Buddy, il figlio di Scott Calvin/Santa Claus possa essere un buon candidato, visto che sia lui che la sorella, sembrano dotati dei poteri magici necessari per la causa. In The Santa Clauses 2 non solo i due ragazzi potranno mettersi alla prova ma c'è una minaccia dal passato che sembra mettere a rischio la magia del Natale stessa.

Perfetto proseguo della prima stagione, questa seconda non si discosta dagli intenti per cui Disney + l'ha creata: è una comedy natalizia (anzi direi quasi una sit-com) semplice da seguire, ironica e con quel pizzico di avventura e imprevedibilità che la rende perfetta per le feste, oltre che estremamente scorrevole. Hanno anche saputo allargare la visione alle altre festività, movimentando la storia e appunto aggiungendo elementi al mondo che vuole raccontare.
Unico neo di Nuovo Santa Clause Cercasi 2 è secondo me una maggiore semplicità nell'ironia e nelle dinamiche, come se si volessero rivolgere più ad un pubblico di bambini e giovanissimi in genere, che, trasversalmente, a tutta la famiglia. Non che prima fosse particolarmente sofisticato, e magari è stato un problema mio, che ho trovato banali alcune battute e scene.
Anche la risoluzione finale mi è sembrata un pelo sempliciotta, ma carina.
The Santa Clauses 2 è una visione comunque piacevole ed ha il sapore di una chiusura finale, ma la possibilità di una terza stagione, ancora da confermare, non mi spiace.

Disponibile per lo streaming dal 17 Novembre Scivolando sulla Neve (Dashing Through the Snow) non ha purtroppo superato il test.


Genere: commedia, fantasy
Durata: 92 minuti
Regia: Tim Story
Uscita in Italia: 17 Novembre 2023 
Paese di produzione: USA

Eddie (Chris 'Ludacris' Bridges) collabora con la polizia di Atlanta come assistente sociale ed è dotato di una ottima empatia quando si tratta di aiutare gli altri, ma, dopo un trauma che ha avuto da bambino, ha iniziato ad odiare il Natale. Sua figlia Charlotte però, essendo una bambina non vede l'ora di festeggiarlo e quando per caso incontreranno uno strano babbo natale, convincerà suo padre ad aiutarlo. 
E se quell'uomo, che sembra aver perso di lucidità, con quella barba tinta e il suo tablet, in realtà fosse il vero Babbo Natale in difficoltà, inseguito dagli scagnozzi di un politico corrotto? Riusciranno Eddie e Charlotte ad aiutarlo?

Dashing Through the Snow riprende alcuni dei passaggi più stereotipati dei film di Natale - dal protagonista che odia le feste, alla coppia divorziata/separata/in cui uno dei due è morto - per cercare di farne qualcosa di più contemporaneo ed inclusivo, ed in parte ci riesce. Infatti il contesto è moderno e il fatto che siano tutti attori neri non mi spiace affatto ed è giusto così, ma ci si perde in tutto il resto.
Non ho fatto questa premessa all'inizio ma mi pare ovvia: i film di natale sono quel che sono, difficilmente si incappa in capolavori o in storie originali, ma almeno mi aspetto che le varie piattaforme ci provino. Con Scivolando sulla Neve, Disney credo ci abbia provato ma senza riuscirci per colpa di una storia debole, che negli snodi in cui le cose si fanno difficili, semplicizza la risoluzione, ed il ritmo non è proprio brillante.

Quando mi aspettavo che ci fosse un momento difficoltà, di tensione, di incasinamento, la risposta del film è quella più banale e meno coinvolgente.
Se i più grandi ci si annoiano sicuramente a causa di una ironia che non sempre colpisce, un pubblico giovanissimo credo possa trovarlo poco divertente perché anche questo microcosmo fantastico che viene messo in scena, non è così forte, ma soprattutto, il cattivo risulta risibile, e ancora una volta viene facilmente messo ko dal protagonista. A dirla tutta in realtà l'Eddie di Ludacris mi è sembrato quasi passivo dentro a questo film, come se non dovesse fare altro che esserci e rappresentare l'uomo che non crede nel Natale e che deve, in qualche modo, ricredersi. Il cast non è male, ma secondo me questo film Disney è forse il peggiore, o comunque il meno interessante, proposto quest'anno. 


Il 23 Novembre è invece arrivato un film assolutamente adatto ai più piccoli che si intitola I Terribili Nove (The Naughty Nine).

Genere: commedia, fantasy, avventura
Durata: 83 minuti
Regia: Alberto Belli
Uscita in Italia: 23 Novembre 2023 
Paese di produzione: USA

Andy è un ragazzino molto sveglio, che sa come manipolare gli adulti, compresi i suoi genitori, anche se finisce sempre nei casini per colpa della sua sfacciataggine e delle sue imprese. Tutto questo però gli costerà caro: il giorno di Natale infatti scopre di non aver ricevuto alcun regalo da Babbo Natale e quindi decide di fare un colpaccio. Con l'aiuto di altri 8 ragazzini, tutti finiti nella lista dei cattivi e rimasti senza doni, Andy cercherà di recuperare il suo regalo proprio al polo Nord da Babbo Natale. Non solo vivrà una bella avventura ma imparerà anche una lezione importante. 

The Naughty Nine non è certamente un capolavoro rispetto a Scivolando sulla neve, ma parte già da una storia un po' più originale e che ha dall'inizio alla fine un buon ritmo. Ci sono le battute ironiche, i momenti di tensione funzionano e i ragazzini protagonisti sono simpatici e bravi (l'unico che ho riconosciuto è Deric McCabe da Home Before Dark). Indubbiamente bisogna abbassare il proprio senso di credulità, io infatti penso che possa essere adatto al massimo a ragazzi di 13/15 anni, ma oltre lo troverebbero troppo infantile e poco credibile. Inoltre ci sono alcuni aspetti negativi, come le scenografie alle volte posticce ed il fatto che il cast sia un po' troppo affollato per poter sviluppare bene qualcuno (ad eccezione del protagonista). In fondo però I Terribili Nove vuole intrattenere e non fare lunghe analisi psicologiche o fare troppo la morale, per cui riesce nel suo intento. Unico tip: evitatelo se siete fissati su come vengono rappresentati certi personaggi di immaginazione.

L'ultima novità proposta per questo Natale e che secondo me dovreste vedere è The Shepherd, un corto uscito su Disney+ l'1 Dicembre.


Genere: storico, fantastico, drammatico
Durata: 38 minuti
Regia: Iain Softley
Uscita in Italia: 1 Dicembre 2023 
Paese di produzione: USA, Regno Unito

Basato sul libro dello scrittore inglese Frederick Forsyth pubblicato nel 1975, The Shepherd ci porta alla vigilia del Natale del 1954, quando un giovane e poco esperto pilota della Royal Air Force, Freddie Hook, decide di sfruttare l'occasione per tornare a casa volando dalla Germania fino all'Inghilterra attraverso il mare del nord. Un volo lineare, ma improvvisamente l'aereo di Freddie ha un gusto tecnico che sembra togliere ogni speranza al pilota. Improvvisamente però un altro aereo, con un pilota misterioso, appare fra le nuvole e lo aiuterà, ma chi è quell'uomo?

Nonostante la brevità (meno di quaranta minuti) The Shepherd è forse la miglior proposta di Disney Plus per questo Natale. È una storia dolce e toccante, che oscilla fra riflessione e tensione e che si fa seguire molto volentieri. Le festività in questo caso non sono fondamentali perché il messaggio trasmesso, quello della vicinanza, dell'aiuto e della speranza, funziona a prescindere da tutto. Inoltre la storia è un po' un omaggio ai veri shepherd, i pastori della seconda guerra mondiale che hanno aiutato molti piloti in difficoltà.
Il cast è essenziale, troviamo infatti John Travolta, che pare aver vissuto in prima persona un problema simile con un aereo negli anni '90, ed un buon Ben Radcliffe, che non ricordavo ma devo aver visto sicuramente in Anatomia di uno scandalo
The Shepherd è una storia alla fine semplice ma calda, meno adatto ai bambini e più vicino a noi di una certa età, e per chi si vuole discostare da film natalizi tradizionali.


Non avete trovato nulla che vi piaccia? Potete recuperare qui le uscite degli anni precedenti

2019 - Quali SERIE TV guardare (e quali evitare) questo Natale su Netflix 📺
2019 - Quali FILM guardare (e quali evitare) questo Natale su Netflix 📺
2020 - Cosa guardare (o evitare) in streaming questo Natale!
2021 - Cosa (non) guardare questo Natale in streaming 🎄
2022 - Film e serie tv di Natale 2022: la super guida fra disastri e piacevoli sorprese! 🎄



4 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. Ciao Pier! Io adoro i film natalizi ed il primo non lo conosco... devo recuperare anche il precedente ^_*!!! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia! Se ti riferisci a Nuovo Santa Clause Cercasi, è una serie tv. Di nulla!

      Elimina
    2. Ah pensavo fosse un film...però magari può piacere a mia figlia ^_* Un bacione

      Elimina
    3. È anche la seconda stagione, ne ho parlato lo scorso anno. Buona visione!

      Elimina

Vi sono piaciuti