lunedì 4 gennaio 2021

|Beauty Cues|
The Inkey List: un promosso e un rimandato! 🖤

Vi avevo accennato nei miei prodotti TOP del 2020 (se vi va potete recuperarli qui) che nel corso di quest'anno avrei dato decisamente spazio a The Inkey List, brand inglese che sta costellando le mie routine già da almeno un anno. Era infatti ancora il 2019 quando qui vi ho presentato questa azienda, e nel tempo ho utilizzato diversi dei loro prodotti: ho creato una routine viso per la sera di cui potete leggere cliccando qui, e mi sono tuffato nei loro più recenti sieri per trattare il cuoio capelluto e le lunghezze, provando subito il loro siero anti capelli bianchi (qui la recensione).
Ma smetto di parlare al passato perché ho terminato altri due prodotti di The Inkey List che reputo particolarmente interessanti.

The inkey list recensioni italiano

Come mi capita sempre più di frequente, ho beccato un prodotto che mi è piaciuto molto, ed un altro con cui invece non ci siamo trovati e non credo faccia per me, nonostante non sia qualcosa che, per dire, non sono riuscito nemmeno a terminare. Ve li racconto come sempre, con tutti i dettagli.


The Inkey List Multi-Biotic Moisturizer

The Inkey List Multi-Biotic Moisturizer recensioni

Quello che mi piace di The Inkey List è che mi permette di toccare di argomenti e ingredienti che non si vedono in giro, come i pro, pre e post biotici. Sono termini che sentiamo sempre associati alla salute del nostro intestino, eppure già da qualche tempo è stata sottolineata l'importanza del microbioma cutaneo. Il microbioma è l'insieme di quei batteri e microrganismi che, un po' come nel nostro pancino, vivono sulla nostra pelle, nei follicoli e nelle ghiandole sebacee. Ognuno di noi ha un microbioma diverso, e questo ha lo scopo di regolare il PH della nostra pelle e crea un layer protettivo che evita anche la perdita di acqua transepidermica, quindi regola l'idratazione della nostra cute. Quando il microbioma perde un po' la giusta rotta, possono insorgere malattie cutanee, e noi possiamo evitare che questo accada ad esempio non usando troppo frequentemente detergenti antibatterici, oltre ad avere uno stile di vita sano ed equilibrato.
Ma, oltre a queste cose noiose, il mondo cosmetico ha pensato di creare dei prodotti che potessero "sfamare" questo microbioma, come questo Multi Biotic di The Inkey List, che contiene

"pro-biotico, insieme ai suoi nutrienti (pre) e sottoprodotti (post), per aiutare a bilanciare e promuovere la salute della pelle."

Nello specifico, hanno inserito il 5% di Yogurtene® Balance, un brevetto della Givaudan, che secondo l'azienda

"aiuta a riequilibrare i batteri della pelle, riducendo gli sfoghi"

Pare che i batteri che possono avere qualche beneficio sulla microflora della nostra pelle siano i pre biotici e i post biotici, che aiutano ad idratare la pelle, oltre ad avere una azione antiossidante. Sembra invece che i probiotici, che sarebbero poi il cibo per il microbioma, in quanto microrganismi "vivi", difficilmente possono, o meglio, dovrebbero, far parte di un cosmetico. 

The Inkey List Multi-Biotic Moisturizer recensioni

Nel Multi-Biotic The Inkey List troviamo anche Brightenyl® al 2%, una molecola composta da Diglucosyl Gallic Acid, che proprio a contatto con il microbioma cutaneo, dovrebbe attivarsi inibendo la tirosinasi, l'enzima produttore della melanina, e quindi avere una azione schiarente sulle macchie, e sembra pure antiossidante e antiinfiammatoria.
Cercate di cogliere sempre il condizionale nelle mie spiegazioni, mi raccomando.
Per fortuna The Inkey List ha anche inserito ingredienti che conosco, come il 2% di squalano, il sodio ialuronato, che idratano e proteggono la pelle, e l'olio di nocciolo di avena che sembra anch'esso contribuisca a rinforzare la barriera protettiva cutanea grazie all'alto contenuto di acido linoleico.

The Inkey List Multi-Biotic Moisturizer inci

Ma mi sono annoiato di fare il piccolo chimico quindi direi di tornare al Multi Biotic di The Inkey List, che appunto dovrebbe aiutare a rendere la pelle più sana e forte.
Si tratta di una crema soffice e leggera, che si assorbe decisamente in rapidità sul mio viso, e che non ha fatto capricci se ad esempio voglio applicarla dopo un siero. I problemi della mia esperienza con il Multi-Biotic però sono altri: a me ad esempio non è piaciuta la profumazione, che sembra un latte acido e che mi obbliga a turarmi il naso ogni volta che la utilizzo. Purtroppo non mi ci sono abituato pur non essendo un odore particolarmente insistente. 

The Inkey List Multi-Biotic Moisturizer recensioni

Più in generale inoltre non ho notato chissà quale beneficio da questa crema di The Inkey List: sulla pelle la averto idratante, ma da sola non mi soddisfa pienamente; direi è più adatta a pelli miste e grasse, ma con esigenze maggiori e temperature più rigide non può essere sufficiente. Ne avverto poi una vaga azione lenitiva ed elasticizzante, ma nulla di così eclatante che mi abbia convinto fino in fondo. È gradevole sulla pelle, eccetto appunto per l'odore, ma il Multi-Biotic i The Inkey List non mi ha soddisfatto appieno, risultando su di me una comune crema idratante.

INFO BOX 
🔎 eu.theinkeylist.com, Sephora, Lookfantastic, Feelunique, Asos, Cult Beauty 
💸 €13.99
🏋 30ml
🗺 Made in UK
⏳ 6 Mesi
🔬//
💓⇒ 🌸🌸


The Inkey List C-50 Blemish Night Treatment

The Inkey List C-50 Blemish Night Treatment Recensioni

Sarò spero più snello nel parlarvi del C-50 Blemish Night Treatment, un siero da usare la sera che ha lo scopo di contrastare gli sfoghi cutanei e 
"ridurre il numero di batteri sulla pelle, aiutando a prevenire e ridurre le macchie."

Questo dovrebbe avvenire attraverso ingredienti che credo conosciate tutti ovvero

5% Stay-C® 50 aiuta a prevenire e ridurre macchie e sfoghi
2% acido salicilico aiuta a sbloccare i pori ed esfoliare delicatamente
0,2% Madecassoside con proprietà anti-rossore
2% estratto di loto aiuta a bilanciare i livelli di sebo della pelle

Il Stay-C50 altro non è che Sodio Ascorbil Fosfato, un derivato della vitamina C, di cui qui potete trovare tutti gli effetti sulla pelle; mentre se non avete idea di cosa sia la madecassoside, forse dovreste recuperare questo approfondimento.

The Inkey List C-50 Blemish Night Treatment Recensioni

Questo Blemish Night Treatment The Inkey List si presenta come un gel sodo e inodore, che sulla pelle si stende fresco e rapido sulla pelle. Anche in questo caso l'assorbimento richiede davvero pochi secondi, e questo trattamento ho notato non ha cattive interazioni con gli altri prodotti della skincare. L'unica accortezza è di non esagerare con le quantità perché può fare pellicola, ma se questo dovesse succedere, un prodotto cremoso migliora la situazione.
Va appunto utilizzato la sera, in quanto contiene betaidrossiacidi, e io preferisco non proseguire subito con altri prodotti, ma gli do il tempo per agire. Può essere applicato a zone dove abbiamo maggiori imperfezioni, o su tutto il viso e il collo.
Nonostante la presenza di acido salicilico, non mi ha creato irritazioni, rossori o fastidi, tanto da poterlo utilizzare consecutivamente, quindi credo sia un prodotto delicato, ma premetto che ho abituato la mia pelle a sopportare esfolianti chimici. 

The Inkey List C-50 Blemish Night Treatment Recensioni

Le funzioni che su di me ho notato dall'uso del C-50 Blemish Night Treatment sono sicuramente una leggera idratazione, complice la presenza di alcuni emollienti e idratanti, ma credo riesca a svolgere bene la sua azione principale. Infatti, se non posso dire di aver visto una grande azione nel contrastare imperfezioni come punti neri o brufoli, ho notato che questo Treatment di The Inkey List aiuta a mantenere la pelle luminosa e omogenea, e a ridurre in maniera più rapida le macchie post brufolo, che su di me tendono a restare visibili anche molto a lungo. È lui quindi il promosso perché mi sembra adatto a cuti che hanno sfoghi periodici (come capita a me) e che vogliono accelerarne la guarigione, e quindi il miglioramento estetico della pelle.

INFO BOX 
🔎 eu.theinkeylist.com, Sephora, Lookfantastic, Feelunique, Asos, Cult Beauty 
💸 €13.99
🏋 30ml
🗺 Made in UK
⏳ 6 Mesi
🔬//
💓⇒ 🌸🌸🌸🌸



Fatemi sapere se conoscevate cosmetici con probiotici e qual è stata la vostra esperienza, o se questi due di The Inkey List vi attirano. Per quanto riguarda questa azienda ci saranno ancora tante recensioni, sia della linea viso che per quanto riguarda la loro gamma capelli.





6 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. Il progresso in campo cosmetico mi lascia sempre molto affascinata e sembra non arrestarsi mai, aspetto che trovo assolutamente positivo.
    Grazie per averci fatto conoscere questi due nuovi prodotti e per aver spiegato con chiarezza la funzione del microbioma.
    Buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi affascinano molto questo progresso e queste nuove famiglie di ingredienti!
      Temevo di non aver spiegato tutto al meglio, ma son contento sia stato chiaro 😊
      Buona giornata!

      Elimina
  2. “Questo dovrebbe avvenire attraverso ingredienti che credo conosciate tutti ovvero”

    🙄 mhhh ehhhh tutti chi?!
    😅 io ne conosco solo uno
    Ho vinto qualche cosa?! 😂

    Sempre molto interessanti questi post 🤓

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha dai sono semplici! Per vincere qualcosa le devi sapè tutte, mi spiace!
      E grazie 😄

      Elimina
  3. È una gamma interessante, mi recupero anche i tuoi articoli precedenti! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti stanno diventando diversi i post sul brand, e ne arriveranno altri! 😄

      Elimina

Vi sono piaciuti