martedì 18 settembre 2018

|P_laylist #17|
Nuova musica, nonne, strane malattie e attenti alla cristalleria!


Doveva essere la parentesi rosa dopo la tempesta di orrori musicali che ormai due mesi or sono vi avevo esposto, ma cause di forza maggiore non ho potuto aggiornarvi e suggerirvi della musica che valesse la pena ascoltare
Ma siccome non mi ammazza nessuno, forse, rieccomi con un'altra playlist. Certo, è passato del tempo e parlarvi di brani ormai consumati dai passaggi in radio non aveva senso, quindi ho scelto solo le ultime novità che ho scovato. 
Ovviamente sono canzoni che seguono il mio gusto secondo vari punti di vista; se magari per voi è solo il proseguo di quel primo post con musica brutta, non mi offendo.

David Guetta e altra gente

Io e la musica di David Guetta non siamo proprio pappa e ciccia, ma questo vale per tutta la dance in genere, anche perché non ho più l'età. Poi scusatemi, magari è colpa mia che ho qualche problema acustico, ma le sue canzoni con Sia mi sembrano tutte tamarramente uguali, cambia giusto il testo, il titolo, e la voce di Sia sempre più rauca. 
Però è vero che è quella musica che dà un po' di animo e brio alle nostre giornate flosce, e dall'ultimo album di Guetta, intitolato 7 (perché giustamente è il settimo album e non voleva sbagliarsi) uscito il 14 settembre, son riuscito a salvare un paio di pezzi.


È quando cambia le sonorità che preferisco David Guetta, quando in pratica non sembra nemmeno Guetta. Così ho salvato Say My Name con Bebe Rexha e J Blavin, che ha un ritmo più reggae, e She Knows How To Love Me insieme a Jess Glynne e  Stefflon Don, che sinceramente non conosco.


L'album 7 è una roba lunghissima, con circa 30 brani, divisi in due dischi, di cui uno presentato con un vecchio pseudonimo di Guetta, ovvero Jack Back, come dire che a far danni da solo non bastava. Quindi capite bene che non sia così folle dall'averlo ascoltato tutto.

LSD

Se le collaborazioni fra Sia e David Guetta mi fanno scappare a gambe levate, sto apprezzando ma dall'inizio proprio, il lavoro che stanno facendo lei, Diplo e Labrinth.


Amo questo mondo colorato che creano, amo questi video che sembrano quasi un sogno dopo aver assunto davvero sostanze non del tutto legali, e Thunderclouds scorre liscia dalle orecchie alla mente. Certo, se ogni tanto lasciassero a casa Maddie Ziegler a me non dispiacerebbe poi troppo.
Il loro album esce a Settembre ma non si sa quando.

Panic! At The Disco - King Of The Clouds

Vi ricordate quel pop-punk-rock che andava di moda quando ad inizi 2000, noi generazione '89/90 eravamo pischelli con i brufoli? C'erano gli emo e tante altre mode orribili, c'erano la Christmas Card perché non esisteva Whatsapp, c'eravamo noi che forse eravamo più umani degli adolescenti di oggi, e c'erano queste band rock composte da ragazzini che a stento avevano i peli pubici.


Fall Out Boy e i Green Day stavano scalando al successo, in Italia cercarono di proporci i Finley ma non ci riuscirono altrettanto bene.
Ecco, King of The Clouds mi ha ricordato le canzoni che ascoltavamo in quegli anni, ma questo poco c'entra perché è un brano che comunque mi piace. Il resto dell'album dei Panic! At The Disco invece lo definirei confusionario, e poco interessante anche se siete adolescenti oggi.

Qualsiasi cosa cantata da Morisette Amon

Vi manca Whitney?
Pensate che Mariah sia ormai troppo pornografica per voi?
Credete che Beyoncé abbia preso la strada dell'aceto?
Non sapete più che strada abbia preso Christina?
Bene, la risposta a tutto questo è Morissette Amon, 22 anni dalle Filippine.


Morissette non ha solo una voce potente con cui potrebbe cantare persino gli INCI delle mie creme e sarebbe comunque in grado di far vibrare le vetrinette nei salotti di tutto l'isolato, ma riesce a connettere con ciò che canta e con chi l'ascolta, ci mette passione e dolcezza. Insomma, mi arriva come direbbe Simona Ventura.


Il problema è che il suo repertorio più famoso è ovviamente in filippino, e il resto sono cover di altri brani famosi, magari cantati in festival o eventi asiatici.
Ce la farà Morissette ad aggiudicarsi un posto fra le grandi voci del panorama internazionale? Certo che no, ma è bello ricordarsi che non tutti cantano come Giusy Ferreri e Emma Marrone.


BTS - Idol

Per restare in Oriente, confesso che per un po' ho pensato che BTS fosse una sorta di acronimo per una malattia, magari di quelle cutanee strane che ti portano prurito ed appaiono nei banner pubblicitari sui siti, del tipo
"- Mamma, ho un fastidioso... BTS!
 - Non preoccuparti, succede anche a me, io uso...."
Invece no, si tratta di una band sud coreana composto da sette ragazzi giovanissimi che stanno avendo un successo enorme ovunque. Non li avevo mai ascoltati, ma ho aperto il video di Idol e sono rimasto ipnotizzato.


Non capisco una singola parola di ciò che dicono, sono coloratissimi, fanno le faccette, sembrano dei robot (probabilmente lo sono) che però hanno voci e "caratteri" abbastanza ben distinti, e soprattutto Idol ha quel ritmo che ti mette voglia di ballare, o almeno provare a fare due mosse.
Insomma i BTS potrebbero avere un nuovo fan.

Malika Ayane

Torno in Italia ma solo per un attimo e no, non ho iniziato ad apprezzare Malika Ayane in toto, sto trovando però molto interessanti le su ultime novità musicali.
Prima con Stracciabudella, e ora con Sogni tra i capelli.


Non amo tanto questi suoni che fanno subito pubblicità del bagnoschiuma anni '80, ma nell'insieme questi brani li trovo rilassanti, piacevoli, e oserei dire suadenti. Per la prima volta sono curioso di un album di Malika Ayane, ma mi tocca aspettare il 21 Settembre per scoprire gli altri pezzi di Domino. 

Noah Cyrus, Gallant - Mad at You

La piccola di casa Cyrus ha voluto seguire a tutti i costi le orme della sorella Miley e del padre Billy Ray, e ormai da un paio di anni a questa parte si è dedicata praticamente a tempo pieno alla musica, passando anche ad aprire i concerti di Katy Perry.


Mad at you, per quanto acerba, visto che Noah ha a stento 18 anni, mi è piaciuta proprio per quel piglio che dà corpo ad una canzone, ma anche perché la voce di Noah riesce a scurirsi in un timbro grattato più interessante. Pare che il pezzo sia dedicato all'ex ragazzo della piccola Cyrus, quindi per Noah si prospetta una lunga strada di donnamerdaggio. 
I feel you, Noah!

Imagine Dragons - Natural

I singoli degli Imagine Dragons sono un po' come quelli di David Guetta: tutti uguali. Partono lenti, e poi arrivano ad un livello di incazzatura che nemmeno una canzone di Laura Pausini, ma questo non mi frena da ascoltarli più volte, e magari pure apprezzarli. Sarà proprio anche per la carica che danno.


Non ho capito bene il senso di questo singolo, visto che non ci sono voci di nuovi album all'orizzonte,  ed Evolve è solo dell'anno scorso, ma l'ho apprezzato. In questo caso però secondo me Natural è trascinato da un video più inquietante di una puntata di American Horror Story, che fa molto più della canzone tutto sommato banalotta e stretta nei loro standard. 

Muse 

Anche i Muse sono fra quelli che per sonorità e stile non sono mai cambiati del tutto, ma credo che ad ascoltarli siamo rimasti io e le loro nonne, quindi fanno un po' come gli pare.
Il 9 Novembre esce il loro nuovo album, Simulation Theory, e già hanno lanciato diversi singoli.
Prima Dig Down, seguito da Thought Contagion, che però non sono stati considerati veri e propri singoli, e poi Something Human.


Alcuni fan ci sono rimasti male perché per loro è un pezzo troppo pop, a me invece quel pizzico di country piace, e lo trovo rinfrescante visto che anche il secondo singolo ufficiale, The Dark Side, è sempre un pezzo rock elettronico. In fondo sono anche io un sempliciotto. Son curioso dell'album.


Credo che sia tutto quello che è passato per le mie cuffie negli ultimi tempi, per cui a presto!




30 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. Non ci crederai ma in tutto sto marasma conosco i BTS, che non sono propriamente il mio target o io il loro 😅 ma mi divertono e quindi faccio volentieri la zia dei BTS 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sei più ggggiovane di me 😂😂 meglio per loro che sono conosciuti trasversalmente XD Più business!

      Elimina
  2. Fidati che ci sono anche io ad ascoltare ancora i Muse e Something human piace tanto anche a me. Gli Imagine Dragons con Natural mi sono piaciuti altrettanto. Per il resto non conoscevo le altre. Quella di Guetta, Bebe Rexha e Balvin mi garba! Ottima segnalazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere ti siano piaciute le mie segnalazioni! Personalmente tropo più "tonificanti" in genere questi pezzi rock che la musica dance, ma ogni tanto qualcosa ci scappa :D

      Elimina
  3. Voto per Malika Ayane che mi piace sempre, qualsiasi brano proponga.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un voto per Malika allora qualora ci fosse una votazione XD

      Elimina
    2. Ahahah
      Ma era un modo di dire.
      Poi magari ti ho lanciato un'idea per un prossimo post..
      Vota la tua canzone preferita.. 😜

      Elimina
    3. Da Miss Italia a Sanremo il passo è breve :D

      Elimina
  4. She Knows How To Love Me è qualcosa di strepitoso nei primi dieci secondi, poi non mi convince, anche se la voce di Jess Glynne mi piace molto.

    Thunderclouds per ora non mi convince. Sarà che oramai non sopporto più il binomio Sia&MaddieZiegler.

    Bello il pezzo di Malika!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È perché poi parte la parte più dance/banale, ma col tempo ci si abitua XD

      Thunderclouds fa anche parte di una pubblicità quindi temo stancherà!

      Elimina
  5. Senti tu, ci sono rimasta pure io ad ascoltare i Muse! Vediamo mister Bellamy cosa ci ha combinato questa volta per ora quello che ho sentito mi piace. Su tutto il resto gna'faccio sono vecchia o nonna vedi tu😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chi me lo doveva dire che qualche fan dei Muse lo beccao XD?!
      Ma quale vecchia :D!!!!

      Elimina
  6. I BTS sono un po' inquietanti, mi sembrano un mix tra una boy band anni '90 e uno spot pubblicitario nipponico di caramelle gommose :D
    Le canzoni degli Imagine Dragons invece le tengo apposta per quando sono inc...ta :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che l'immagine da caramella gommosa sia voluta proprio XD

      Elimina
  7. Aspe...ma i Finley non erano quelli che cantavano "diventerai una star"?? xD
    Oddio cosa non m'hai fatto ricordare!
    Comunque I BTS li ho "conosciuti" grazie a Twitter perchè pochi giorni fa uno dei componenti della band ha fatto il compleanno e, non so perchè, in Tl mi appariva l'hashtag associato... a me personalmente sembrano usciti da un cartone animato, tipo Jem e le Hologram e roba così :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio loro XD
      Auguri ai BTS! Anche se potrei confondere uno con l'altro XD

      Elimina
  8. Adoro questa rubrica, anche perché ascolto parecchia musica anche io :)
    I ragazzini coreani mi hanno fatta sorridere :D ma dove li hanno pescati?
    Ti devo dare ragione su David Guetta e Sia: tutte canzoni tremendamente uguali, troppo simili per poterne apprezzare più di una in fila.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che comunque in Corea molti siano come questi ragazzini :D

      Elimina
  9. Noo ci sono anche io ad ascoltare i Muse insieme alle loro nonne! XD
    Per il resto io ultimamente mi sono data alle vecchie canzoni, roba anche degli anni '80... è un periodo un po' così a livello musicale!

    RispondiElimina
  10. Cioè, ma è possibile che io non ne conosca nemmeno una...? Sono in ufficio, ma una volta a casa ascolterò di sicuro Natural e Something Human perché è raro che gli Imagine Dragons e i Muse mi deludano!

    Invece mi piace molto Flames, di David Guetta ft Sia, se non la conosci te la consiglio, dà un messaggio molto bello ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sta dai non conoscerle, sono davvero uscite recenti!

      Conosco Flames ma come dicevo non sopporto più il connubio Sia/Guetta, mi sembra sempre la stessa solfa

      Elimina
  11. Panic! at the disco spaccano sempre.
    Guetta 30 pezzi? Madonna... :o
    Tra loro c'è qualcosa che metteranno come jingle timvodafonewindtreiliad??

    Malika Ayane ancora deve riprendersi dalla figuraccia dei uind miusic euord di due sere fa.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che nessuna sua canzone verrà usata come jingle XD

      Voglio sapere tutto sulla figuraccia di Malika!!!

      Elimina
  12. io invece trovo che i Muse siano cambiati tantissimo, io li ascolto dagli inizi degli inizi e prima erano molto meno elettronici, li continuo ad ascoltare per puro amore ma li preferivo un tempo sono sincera, anche se quest'ultimo singolo mi piace sono sincera.. gli Imagine Dragons mi piacciono abbastanza, non pensavo e invece mi stanno a prendere non poco xD io non riesco a liberarmi dai tormentoni estivi lo giuro che ho amore e capoeira (maledetta tra poco pure sotto la doccia me la facevano sentire) ancora che risuona in testa penso non se ne andrà mai più.. xD

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio una persecuzione questo Amore e Capoeira XD

      Elimina
  13. Aaaah, quindi il mondo si merita i BTS ma i Blue no? Che tristezza xD
    Bravi gli Imagine Dragons, anche se ultimamente io sono in fissa (relativamente alla musica straniera) con i One Republic *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se i Blue si presentassero oggi, avrebbero successo :D

      Elimina
  14. Ultimamente mi sta piacendo molto LSD, e probabilmente ci sarà nella mia prossima playlist, mentre c'è già (nel post di ieri) quella dei Muse ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio il loro album! Voglio vedere come lo impostano :D
      Devo recuperare il tuo post!

      Elimina

Vi sono piaciuti