lunedì 11 giugno 2018

|Beauty Cues|
The Ordinary: Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3% e Vitamin C Suspension 23%

Continua la mia esplorazione fra i prodotti The Ordinary, il marchio del gruppo Deciem che non smette di farmi spendere denari su denari. 
Se siete capitati di qui per caso o avete trascorso gli ultimi anni su di un'isola deserta senza connessione internet, potete scoprire maggiori informazioni su The Ordinary, su quali prodotti proponga, dove acquistarli e sugli ingredienti cliccando qui
Se magari volete scoprire quali dei loro cosmetici ho già utilizzato, potete cliccare qui e qui, ma se invece siete già eruditi direi di non perdere tempo e concentrarci sui prodotti che ho provato negli ultimi mesi, ovvero il Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3% e la Vitamin C Suspension 23% + HA Spheres 2%.

the ordinary Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3% Vitamin C Suspension 23% + HA Spheres 2%

Avevo acquistato questi due prodotti The Ordinary non dal sito ufficiale, ma da VictoriaHealth, sito inglese di cui avevo già parlato raccontandovi la mia esperienza di acquisto, dove però il marchio non è più disponibile (o meglio, travate pochi prodotti perché non verrà più rifornito).


Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3%

Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3%

Il resveratrolo e l'acido ferulico hanno avuto un boom in cosmesi negli ultimi anni proprio perché ormai non si parla più semplicemente di prodotti anti età, ma il marketing si è spostato verso il concetto di anti-ossidanti, ovvero quei componenti che evitano e contrastano il danno ossidativo delle cellule dato dal tempo, dai raggi solari, dallo stile di vita, dall'inquinamento e così via.
Quindi due componenti che agiscono nel lungo periodo, il resveratrolo ad esempio è un inibitori della tirosinasi, quindi agisce sulle macchie della pelle e in generale contro l'incarnato spento. 
Anche The Ordinary ci spiega un po' di cose riguardo al prodotto (per questo quando me lo chiedono, rispondo di leggere il sito che per molti prodotti dà un quadro completo):
"Questa formula combina concentrazioni molto elevate di due degli antiossidanti più potenti e importanti nella cura della pelle: resveratrolo e acido ferulico. Il resveratrolo è un fenolo naturale presente in diverse piante e la nostra fonte pura è derivata al 100% dal poligono giapponese. L'acido ferulico è un antiossidante fitochimico ad alta potenza che si trova naturalmente nelle pareti delle cellule vegetali."
All'apparenza il Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3% sembra un olietto leggero, liquido e inodore, molto simile all'olio di jojoba, anche se viene considerato un prodotto che appunto non contiene olio. Diciamo che è talmente liquido che non serve premere la pipetta contagocce, ma basta semplicemente aspettare che goccioli, e poi essere più veloci della luce per non farlo scappare via. 

Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3%

Quanto all'uso, visto che si tratta di un supporto per altri antiossidanti, l'azienda dice che 
"Applicare da soli o dopo sieri a base di acqua, prima di oli o creme più pesanti. In alternativa, mescolare con altri trattamenti per migliorare significativamente la loro capacità antiossidante. Questo prodotto può essere miscelato con la sospensione ordinaria Vitamin C 23% Suspension + HA Spheres 2% o Vitamina C 30% in silicone in ciascuna applicazione per formare una straordinaria rete antiossidante di vitamina C, acido ferulico e resveratrolo."
Io ho utilizzato un paio di gocce del Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3% sia al mattino che alla sera giocando un po' nei modi in cui lo applico: l'ho utilizzato sia da solo, magari dopo aver vaporizzato un po' di tonico per migliorarne l'assorbibilità (ripeto, si comporta sulla pelle esattamente come un olio); sia mischiato ad un po' di crema viso, mi è piaciuto molto con la  Crema Viso Pelle Secca e Sensibile Illumia di L'Erboristica di Athena's che ha un tocco più secco, oppure appunto con la Vitamin C Suspension 23% + HA Spheres 2%. Certamente ora con il gran caldo l'ho relegato all'uso serale esclusivo,  perché comunque è un prodotto che dà una leggera idratazione.

Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3%

In tutti i casi vi posso dire che il Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3% è andato d'accordo con la mia pelle, e nonostante abbia appunto questa consistenza oleosa, viene assorbito bene dalla cute e non mi lascia il viso particolarmente unto o lucido né lo sento soffocante. L'unica piccola accortezza è non preoccuparsi se si avverte una leggera sensazione di calore quando lo si applica, perché è normale, svanisce in fretta e non è il sintomo, almeno sulla mia pelle, di una irritazione. 
Se da un lato non posso dire nulla sulla confortevolezza e su come questo siero si possa adattare ad una skin care routine già strutturata, dall'altro lato non posso sinceramente esprimermi sui risultati.
Ho iniziato ad utilizzare questo prodotto The Ordinary a Marzo, e sono stato abbastanza costante appunto applicandolo almeno una volta al giorno, ma se mi chiedeste che risultati ho ottenuto la mia reazione sarebbe questa:


Sinceramente non ho riscontrato una efficacia così evidente che mi abbia fatto urlare al miracolo. Ad esempio usandolo da solo, con un po' di tonico, la pelle risulta idratata e morbida, ma nulla che non otterrei con un qualsiasi altro prodotto. Sono ben conscio del fatto che gli antiossidanti agiscono nel tempo, e magari fra 20 anni sarò contento di averlo usato, ma sinceramente mi aspettavo qualcosa di più visibile dopo 3 mesi. Quindi il Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3% di The Ordinary per me non è né promosso né bocciato. Lo continuerò ad usare, e credo mi durerà ancora per molto tempo visto che bastano poche gocce.

INFO BOX | The Ordinary Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3% di The Ordinary
🔎 theordinary.com, www.cultbeauty.co.uk, www.beautybay.com, www.beautylish.com/
💸  € 7.20
🏋 30 ml
🗺 Canada
⏳ 6 Mesi
🔬 //
💓⇒ 🌸🌸🌸




Se non conoscete le proprietà della Vitamina C e tutti i suoi derivati e soprattutto perché mi piace, potete trovare qui un mio approfondimento. Non mi soffermo quindi su questo aspetto, anche perché la Vitamin C Suspension 23% di The Ordinary è un prodotto particolare e per me la più alta concentrazione di acido ascorbico che abbia mai usato.
L'aspetto è quello di una cremina bianca fluida, con un profumo dato essenzialmente dai componenti che contiene e con una texture molto particolare, tanto che l'azienda ci spiega (come sempre) diverse cose a riguardo:
"La vitamina C è un efficace antiossidante ed è stato dimostrato che la sua forma pura di acido L-ascorbico è in grado di contrastare vari segni dell'invecchiamento della pelle, schiarendo la pelle stessa se applicata a livello topico. Questa formula priva di acqua e di silicone offre acido L-ascorbico puro al 23%, che rimane completamente stabile grazie all'assenza di acqua. Il sistema è coadiuvato dall'aggiunta di sfere disidratate di acido ialuronico che offrono una visibile levigazione superficiale, oltre ai benefici della vitamina C. Questo trattamento va applicato preferibilmente prima di coricarsi."
Inoltre aggiungono:
"L'esposizione della polvere alla pelle non consente alla formula di sembrare un siero, una lozione o una crema, e ogni applicazione richiede alcuni secondi per essere percepita come assorbita dalla pelle. Se si desidera, questa formula può essere diluita in una base di crema per applicazione per favorire la tolleranza della pelle nel tempo. "
In pratica appena applicata sembra una semplice lozione, ma man mano che la si stende si avverte una sensazione sabbiosa quasi fosse uno scrub al bicarbonato, data dalla dispersione di acido ascorbico e dall'assenza di acqua nella composizione. Capite da voi che non si tratta di un feeling molto piacevole e che quindi serve un veicolante per migliorarne la texture.
Il primo e più frequente modo in cui ho utilizzato la Vitamin C Suspension è stato proprio con il Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3%, così non solo combinavo la potenza di questi attivi, ma ne miglioravo la consistenza. Ho provato anche ad usarla da sola su pelle inumidita dal tonico, o mischiandola con la crema viso del momento, ed anche con gli avanzi di siero delle maschere viso in tessuto, quello che in genere resta sul fondo, perché non si butta nulla. 
La mia esperienza con la Vitamin C Suspension 23% + HA Spheres 2% posso ritenerla soddisfacente ma non la più piacevole

Vitamin C Suspension 23% + HA Spheres 2% the ordinary

La prima volta che l'ho utilizzata ho avvertito un leggero formicolio, aspetto che anche l'azienda sottolinea, ma non è seguito alcun rossore o irritazione. Questo formicolio è svanito del tutto già dalla seconda applicazione. 
Con tutti i modi e mix di applicazione, questa Vitamin C Suspension di The Ordinary sulla mia pelle è risultata di difficile assorbimento, al punto da trovarmi un po' lucido per un po' di tempo. È vero, non la trovo occludente e non è fastidiosa da avere sul viso, ma toccandomi sento che la cute resta leggermente appiccicosa e il prodotto in superficie, quindi non è il massimo della piacevolezza. 
Dall'altro lato però, nei mesi più freddi (e parliamo di Marzo e Aprile, non a Gennaio) e con l'utilizzo della Vitamin C Suspension più il Resveratrol 3% mi svegliavo al mattino con la pelle tirante e un po' secca; quindi ho iniziato ad aggiungere anche un po' di crema viso, che, oltre a darmi un po' di idratazione in più, effettivamente migliora leggermente l'assorbibilità. Capite da voi però che applicare tre prodotti sul viso per cercare di rendere uno migliore, è un bel polpettone.
Arrivato il caldo ho preferito il mix con i sieri di avanzo delle maschere viso in tessuto (o comunque avessi avuto sotto mano un siero acquoso e non troppo pesante mi sarebbe andato bene uguale), e anche qui: un po' di idratazione in più e un miglioramento non solo della consistenza sabbiosa della Vitamin C Suspension 23%, ma anche dell'assorbimento.

Vitamin C Suspension 23% + HA Spheres 2% the ordinary

Tutta questa lunghissima e tediosissima spiegazione, per dirvi che ho utilizzato il prodotto fino alla fine ma un po' a fatica, cercando di calibrare quantità, mix e così via. Tuttavia nonostante queste "difficoltà" la Vitamin C Suspension 23% + HA Spheres 2% è un prodotto che mi è piaciuto per l'efficacia che ha avuto sulla mia pelle. Sapete che utilizzo la vitamina C e i suoi derivati da diverso tempo, ma con questo prodotto di The Ordinary ho mantenuto la luminosità della pelle, e l'aspetto sano che questo ingrediente mi dà, inoltre ho notato un miglioramento della grana della pelle che è diventata più levigata e liscia.
La Vitamin C Suspension 23% + HA Spheres 2% è un prodotto con cui si deve un po' giocare ma che funziona bene e che mi sento di consigliare non solo a chi ha già utilizzato percentuali elevate di acido ascorbico, ma anche a chi ha un po' di dimestichezza nel mescolare e personalizzare i cosmetici. Di certo non posso consigliarlo a chi ha una routine low-maintenance e low sbattimento e non so come possa risultare su una pelle particolarmente grassa, ma per quanto mi riguarda potrei riacquistare questa Suspension, magari con l'augurio che col tempo ne migliorino la formula.
Aggiungo che, al contrario da quanto ho letto in giro, non mi son trovato ad esempio le mani o le unghie  né le federe dei cuscini macchiati di arancio, ovvero di vitamina C ossidata. 

INFO BOX | The Ordinary Resveratrol 3% + Ferulic Acid 3% di The Ordinary
🔎 theordinary.com, www.cultbeauty.co.uk, www.beautybay.com, www.beautylish.com/
💸  € 5.80
🏋 30 ml
🗺 Canada
⏳ 6 Mesi
🔬 //
💓⇒ 🌸🌸🌸🌸

So che purtroppo le recensioni dei prodotti The Ordinary tendono ad essere un po' lunghe, ma spero di aver trasmesso tutte le mie impressioni su questi due prodotti senza creare ancora più confusione. Potete immaginare che tornerò presto a parlare dei prodotti Deciem.


Reazioni:

29 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. Che poi, in soldoni, a cosa potrebbe mai servirti un prodotto antiage?
    Ma scrivine che a me comincia a tornare utile.. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha apprezzo il velato complimento se è tale, ma se non è ho bisogno è perché li uso :D

      Elimina
    2. E certo che lo è.
      Io invece dovrei iniziare ad usarli, ma me ne dimentico sempre.. 😭😭😭

      Elimina
    3. Nooo come dimentichi!? Certo con un bambino piccolo non è facile, posso immaginare!

      Elimina
  2. Si, il resverstrolo creo sia uno di quegli attivi i cui risultati si rivelano col tempo, io lo sto unendo al contorno occhi e devo dire che, nonostante il caldo, si assorbe subito, sul viso mi risulta fastidioso ora, magari in inverno potrei reinserirlo. Sai ineve che la vit c in polvere un po' ossida? Cioè sul viso io non vedo nulla, ma ho notato che la scatola è macchiata di giallo 🤔🤔🤔 prima o poi rifaccio un ordine sul sito per provare il nuovo buffet, ma prima vorrei leggere qualche recensione. Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo ma potrei dire una sciocchezza, che la vitamina C in polvere si ossidi anche per l'umidità, come se l'assorbisse, può essere?
      Il nuovo buffet mi attira ma ora sto frenando gli acquisti :D
      Baci!

      Elimina
    2. Ciao, scusa il ritardo... guarda, non saprei, sicuramente la vit c in generale è uno degli attivi più delicato, però io la chiudo sempre bene e la conservo al buio,speriamo bene! Ma ripeto, sul viso non vedo macchie arancioni anche se io ho una pelle medio scura, forse su una chiara si vede di più, è il cartone della confezione che si è macchiato, forse toccandolo con le mani ancora umide...cmq anch'io mi fermo qui con gli acquisti skincare, anche perché in estate dopo il tonico riesco a usare solo un siero acquoso, infatti ho preso un paio di sieri e sto apposto così, il buffet ai peptidi lo rimando a settembre /ottobre 😊😊😘

      Elimina
    3. Ciao! Non preoccuparti :) Sì, anche a me è capitato di sporcare il cartone! Ma in foto non si vede perché ho photoshoppato XD
      Pure io quello lo rimando a settembre, ma non so se prendere la vitamina C appunto. Mi devo decidere!

      Elimina
    4. Ahhh tu photoshoppy i prodotti eh???!!😁😁😁😂😂😂

      Elimina
  3. io il Resveratrol volevo prenderlo però se mi dici che è acqua fresca mi risparmio i soldi..

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo definirei acqua fresca, credo che nel tempo abbia i suoi benefici, ma non aspettatevi nulla a medio/breve termine :) Era questo il senso, almeno per la mia esperienza!

      Elimina
    2. uhm la costanza non è un problema per fortuna xD allora magari lo provo ;)

      Elimina
    3. Sì, un po' come la vitamina C sulle macchie per intenderci, ha bisogno di tempo. Poi io sono dell'idea che la pelle vada "nutrita" con quante più sostanze possibili :) Ma questa è la mia scuola di pensiero :D

      Elimina
  4. I prodotti The Ordinary mi attirano molto, devo solo capire quali possono essere adatti al mio tipo di pelle, vista l'alta concentrazione di attivi, ho sempre paura di avere strane reazioni sulla pelle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende da quali prodotti. Ad esempio un siero alla vitamina C al 10% non dovrebbe creare problemi :)

      Elimina
  5. Ciao Pier! Questi prodotti della The Ordinary, li conoscevo per "nominata", ma devo essere sincera, ho letto attentamente la tua recensione fino alla fine, proprio perché al di là di tutto ero incuriosita da quello che tu stesso, proprio perché sei pratico del settore, ne avessi dedotto! Al di là della spesa, che poi è un concetto relativo, perché ognuno decidere di spendere i propri soldi come meglio crede, Io penso che alcuni prodotti abbiano efficacia a seconda del tipo di pelle di carnagione; però devo dirti che purtroppo i "miracoli", come tu saprai sicuramente meglio di me, non esistono e che la maggior parte di questi prodotti, promettono molto di più di quello che, di fatti poi, in soldoni, vanno a restituire! Qualche mese fa io stessa ho provato dei prodotti per la pelle con l'acido ialuronico che, comprati in farmacia, promettevano miracoli! Mah! In realtà io cercavo una banale crema viso che fosse adatta alla mia pelle, ma il farmacista tentando di vendermi un prodotto innovativo che facesse ovviamente parte della "ricerca", mi ha propinato questo prodotto affatto economico! (Si sa); Il risultato è stato pari a come dire 5%, Se volessimo valutarlo su una scala di percentuale, per cui non do molta affidabilità a tanti prodotti; però ero proprio curiosa di sapere, data la fama, quale sarebbe stato il risultato sulla tua pelle! Ti ringrazio per questa recensione e per avermi informata; ti ringrazio anche per i commenti che hai lasciato al mio blog a presto 😊 seguirti è un piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania! Intanto grazie mille a te! Secondariamente sì le reazioni sono molto soggettive, però fino ad ora The Ordinary è stato per me un buon brand, con prodotti davvero rivoluzionari.

      Elimina
  6. La skincare "low sbattimento" è il top! :D Non saprei, questo marchio continua a ispirarmi poco, sarà per quei nomi complicati da pronunciare o dai packaging un po' asettici...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco io invece adoro queste confezioni minimal :D Infatti mi piace fotografarle da sole, senza nulla intorno!

      Elimina
  7. A me non dispiacciono le recensioni lunghe, lo sai :)
    E questo marchio continua a farmi gola ma non riesco mai a fare il salto e dire: prendo questo, potrebbe fare per me. Prima o poi.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strappa questo cerotto e lanciati :D

      Elimina
  8. Ciao caro, ho preso tempo fa ( complice il tuo blog e tale Signorina Penny) diversi prodotti The Ordinar. Per ora ho in uso il Buffet ma la mia domanda è: iniziare ad usare vit C in estate Sì o no? Ho paura che questa formulazione mi sensibilizzi la pelle. Che pensi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica! E saluti alla Signorina Penny se passa di qui :D
      Personalmente uso la vitamina C anche d'estate, la sera, ma in generale se intendi partire da questa formulazione e non hai mai provato la vitamina C te lo sconsiglio perché è un po' forte.

      Elimina
  9. Se sono necessari i post più lunghi, caro Pier, per ragioni di maggiori spiegazioni, ben vengano, a leggerti non ci si annoia mai! :)
    Sono prodotti particolari e specifici, che secondo me bisogna conoscere bene prima di usarli. Credo che sulla mia pelle usare da solo il Vitamin C potrebbe tirare parecchio, e poi, perché dicono che colora unghie e federe addirittura??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela, esatto, in certi casi non si può fare altrimenti.
      L'arancio che alcuni hanno riscontrato su mani e federe dovrebbe essere dato dall'ossidazione della vitamina C (ad esempio, non lo vedi nelle foto perché ho barato :D, ma la scatola aveva una mia impronta arancione probabilmente perché l'ho presa che avevo ancora il prodotto sulle mani). Ora, sulle mani è evitabile perché te le lavi accuratamente, per evitare di macchiare le federe devi applicare il prodotto, massaggiarlo bene, e aspettare un'oretta prima di andare a letto :D Io ho sempre fatto così!

      Elimina
  10. Mi piace sempre molto leggere le tue recensioni su questo brand ed è forse l'unico (sì, senza il forse), che nonostante non abbia certificazioni, mi dico che prima o poi devo provare perché alla fine gli inci quelli sono, scarni, ridotti all'osso, essenziali! Comunque io resveratrolo e acido ferulico non li avevo mai sentiti nominare! Tra i due mi ispira maggiormente il secondo prodotto, tutto quello che è schiarente per le macchie mi ispira perché mi rimane una macchia per ogni cosa, anche un leggero graffio, quindi ho la pelle tutto fuorché uniforme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara! Ti capisco per le macchie, ed in effetti la vitamina C in questo senso aiuta tanto e ad esempio mi fa durare meno le macchie post brufolo!

      Elimina
  11. Nel post dell'intervista con il Moz ti avevo detto che faticavo a commentare le tue esperienze beauty, e invece eccomi qui: mi hai fregata, e alla ricerca di qualcosa di nuovo per la mia pelle, mi hai pure conquistato con The Ordinary. Ho passato gli ultimi giorni a leggere te, confrontare gli altri prodotti presenti nel sito, cercare di capire come e cosa prendere, e finalmente un piccolo ordine l'ho fatto.
    Vista l'estate e il sole che finalmente prendo, però, ho rinunciato agli acidi e alla vitamina C a favore dell'olio di rosa canina e una di quelle molecole schiarenti. Non mi aspetto miracoli che la mia pessima pelle (post)acneica quella è, ma di sicuro quest'inverno procederò con una "beauty routine" ad hoc. Grazie mille per i consigli, e per il contagio ;)

    RispondiElimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...