lunedì 1 aprile 2019

Tutto quello che ho imparato per radersi senza irritazioni 💆🏻‍♂️


Ricordo ancora quando da bambino restavo incantato dal magico rito della rasatura, sedendomi sul bordo della vasca da bagno a guardare mio padre radersi. Schiuma da barba, un tempo passata con il pennello, rasoio, allume di rocca e dopobarba, il sabato sera, dopo il lavoro.
Mio nonno invece, ricordo lo faceva di fronte ad uno specchio che ancora conservo, ma, uomo di altri tempi, usava semplicemente il sapone ed un vecchio rasoio di sicurezza a cui si cambiava la lametta.
Col tempo era diventato un piccolo sogno seguire quel rito e ricordo anche la prima volta che mi feci "la barba": avevo questo baffetto adolescenziale che proprio non sopportavo, e da lì è ho proseguito.
All'inizio era amore: finalmente facevo quel che fanno i grandi, e man mano che i peli crescevano e la barba diventava più folta, aveva anche una sua utilità. Ma presto iniziai a non sopportare più tutti i fastidi che una rasatura non eseguita bene può portare: per quanto ci prestassi attenzione, fare la barba mi procurava spesso irritazioni, rossori, peli che restavano sottopelle, e in generale piccoli tagli.


Per praticamente più di due anni mi sono limitato ad accorciare i peli del viso, relegando la rasatura totale a rari, sporadici eventi in cui non potevo fare altrimenti, e mi preparavo al peggio.
Col tempo però ho raccolto ed imparato pochi e semplici metodi per rendere la rasatura un momento più piacevole, praticamente senza irritazioni.

Idratazione… prima, durante e dopo

La prima cosa che ho imparato è che l'idratazione della pelle è fondamentale anche per una rasatura della barba senza irritazioni. Una pelle secca, con pellicine, che non ha la giusta elasticità e resistenza reagisce inevitabilmente male al passaggio del rasoio.
Sembra banale ma già una buona idratazione è stato il primo passo che mi ha aiutato a ridurre gli arrossamenti, e credo sia importante in tutte le fasi della rasatura.
Applicare una crema o un siero viso dovrebbe essere uno step abituale di ogni giorno, ma se siete proprio scapestrati senza una skin care routine quotidiana, almeno fatelo giusto un'oretta prima di far la barba. Ovviamente il prodotto da usare dipende dal vostro tipo di pelle, quanto è più o meno secca. C'è chi usa qualche goccia di olio da stendere sulla pelle proprio prima della rasatura, come fosse un pre-trattamento, che non solo va ad ammorbidire la pelle e a nutrirla, ma anche a far scorrere meglio il rasoio. Vi suggerisco però oli dalla consistenza fluida e sottile, come jojoba o argan, nulla di troppo denso.



È importante anche scegliere il giusto sapone da barba, schiuma o gel che sia, perché è vero che lubrificano durante la rasatura, ma molti li trovo un po' aggressivi, con la conseguenza che una volta finito di radere, la pelle è di nuovo molto secca. Fortunatamente il mondo della rasatura ha ampliato tantissimo i prodotti disponibili, rivolgendosi anche alle pelli sensibili.
L'idratazione ovviamente è fondamentale anche dopo la rasatura. Molti degli aftershave contengono alcool che sicuramente ha una azione rinfrescante, ma se non ben bilanciato nella formula del prodotto può essere essiccante sulla cute, quindi cercate di scegliere lozioni dopobarba che contengano anche una buona dose di ingredienti idratanti ed emollienti in modo da equilibrare l’eventuale presenza di alcool, e restituire alla pelle nutrimento.
Il classico gel di aloe può andare bene come post rasatura a lenire la cute, ma molti, io incluso, sono sensibili a questa pianta per cui applicare il gel puro può portare ulteriore e indesiderato rossore.

Esfoliare, esfoliare, esfoliare!

Sembra strano ma anche l’esfoliazione è importante per una rasatura senza irritazioni, e più in generale per la cura della pelle. Molti pensano che già il rasoio esfoli la pelle, ed è vero che rimuove parte delle cellule morte in eccesso, ma non basta, o meglio, la cute deve essere già liscia e priva di pellicine prima della rasatura così da far in modo che la lama scorra alla perfezione. È importante ovviamente che l’esfoliazione non includa solo il viso ma si estenda anche al collo, scegliendo prodotti più delicati. Esfoliare inoltre fa sì che non si formino peli incarniti e follicolite, e quindi zone infiammate e doloranti.
Io ho imparato a passare le mie spazzoline per la pulizia del viso quotidianamente anche sul collo così da detergere ed esfoliare molto delicatamente ma costantemente la zona ed essere sempre pronto per una eventuale rasatura. In generale saprete che specificatamente preferisco esfolianti chimici, più che scrub contenenti granuli, quindi alfa e beta idrossiacidi che hanno un’azione levigante per la pelle. Per zone come il collo vi consiglio prodotti contenenti acido salicilico.


L’acido salicilico è infatti un beta-idrossiacido che, oltre a svolgere un’azione esfoliante, ha anche un potere antinfiammatorio e antimicrobico quindi perfetto per chi ha la tendenza a brufoli e follicolite dati dalla rasatura.

Gli strumenti giusti

Come vi dicevo è importante scegliere i prodotti giusti, non solo la schiuma da barba o lo scrub più delicato, ma ovviamente anche il rasoio più adatto alla propria pelle e al proprio tipo di barba.
È fondamentale sostituire il rasoio quando le lame hanno perso l’affilatura, per evitare di dover 
insistere o fare troppe passate.
Negli ultimi anni è scoppiata la tendenza a produrre rasoi manuali con parecchie lame, arrivando anche a cinque lame per testina. 
Io da esattamente due anni ho iniziato a preferire i rasoi elettrici, che trovo più adatti alla mia pelle, ma anche più pratici da utilizzare nella vita di tutti i giorni. In commercio ce ne sono tantissimi. Un esempio? One Blade di Philips.

OneBlade

OneBlade è un accessorio tre in uno che rade, rifinisce e regola la barba grazie ai tre pettini inclusi nella confezione che permettono di rifinire i peli del viso a 1, 3 e 5 mm di lunghezza, per adattarsi ad ogni look o per chi ama sperimentare e cambiare ogni giorno. La cosa che mi ha sorpreso di OneBlade è il design, semplice e lineare, che richiama in effetti le lamette manuali, e che mi sembra più pratico, leggero e maneggevole, rispetto ad altri rasoi, oltre che più comodo da portare in viaggio.
OneBlade è inoltre impermeabile così non solo può essere usato con schiume e gel da barba perché è wet&dry, ma anche sotto la doccia per chi è sempre di fretta (per non dire ritardatari, come me). Di conseguenza è facile da pulire, basta sciacquarlo semplicemente sotto l’acqua.
Ma parliamo della rasatura con OneBlade di Philips: la testina si flette grazie alla tecnologia Contour-following che consente di rifinire e radere più comodamente anche le aree più difficili del viso, come la zona della mascella ed il collo appunto. La lama a doppia direzione di taglio ci permette di muoverci in qualsiasi direzione ed effettua 200 tagli al secondo, adattandosi a peli di diversa lunghezza.
Ma Philips ha pensato anche alle pelli delicate: le lame infatti hanno le punte arrotondate e uno speciale rivestimento scorrevole per proteggere la cute. Le lame di OneBlade, che possono essere acquistate a parte, durano fino a quattro mesi, e un comodo sistema consente di sostituirle in qualsiasi momento con facilità.

Tecnologia esclusiva Philips OneBlade

Con una ricarica di otto ore, OneBlade assicura fino a 45 minuti di uso continuo: in pratica potreste radere la vostra barba e quella del vicino!
Quindi versatilità, praticità, facilità di pulizia e autonomia sono le carte vincenti di questo dispositivo.
Come tutti i prodotti Philips, anche OneBlade e le lame sostitutive sono acquistabili sul sito Philips.it, dove trovate ulteriori dettagli sul prodotto, su Amazon e presso i rivenditori autorizzati.

Spero che queste dritte per una rasatura senza irritazioni possano essere utili, e come sempre aspetto di sapere i vostri segreti per una barba impeccabile.







Post in collaborazione con Philips 




36 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. Io ci ho rinunciato. Non vedo il mio mento da cinque, sei anni, così passano la paura e la noia delle accortezze di sorta. 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo capisco :D Tanti come te evitano, ed io stesso per un bel po' ho evitato, ma poi c'è chi per gusto o per lavoro deve radersi comunque :)
      Io ad esempio non sopporterei di crescere una barba come la tua, mi sarei già scorticato 😅

      Elimina
  2. No dai! XD
    Stavo valutando un rasoio elettrico perché a breve dovrò fare la barba tutti i giorni e stavo cercando opinioni proprio su questo!
    Beh, so che la rasatura non è uguale per tutti ma questo tuo post mi ha fatto convincere definitivamente! :-)
    Per la cronaca, sono uno scapestrato! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La devi fare tutti i giorni..perfettamente rasato?
      Perché il rasoio elettrico non può fare perfettamente rasato..

      Elimina
    2. @Orso se non hai fretta, fra non molto farò proprio la review di un paio di rasoi elettrici, magari ti torna utile. Questa voleva essere solo una introduzione :D

      Elimina
    3. @Ricc non sono d'accordo ed ho fatto pure un test: con i rasoi che ho, dopo l'utilizzo ho passato una lametta contropelo e, oltre a non restare nulla sulla lametta, l'apparenza estetica non cambiava.

      Elimina
    4. ah caspita. Il mio rasoio elettrico di adesso in effetti ha anche la possibilità di tagliare la barba con un taglio sotto il millimetro, togliendo il pettine..ma non ho mai fatto il confronto.

      Elimina
    5. @Riccardo avendo la barba dovrei pulire solo collo e aggiustarla sugli zigomi, magari il rasoio lo lascio per le occasioni importanti.

      Elimina
    6. @Pier allora aspetto il post per la decisione finale! ;-)

      Elimina
    7. Prova se ti capita Ricc 😊

      Elimina
    8. @orso se devi fare solo i contorni conviene comunque il manuale, perché più preciso

      Elimina
  3. Un post di beauty per me :D, grazie Pier :D

    "Per zone come il collo vi consiglio prodotti contenenti acido salicilico"
    Ora non mi raso più integralmente, ma in effetti - aldilà della mia acne che appunto sul collo non c'è - quando lo facevo mi vengono fuori proprio quei puntini rossi (follicolite) che mi rimanevano per un paio di giorni.
    Ecco, dovevo conoscerti prima :D

    Comunque da anni preferisco tenermi la barba, al massimo la riduco a 1 mm..(la tengo tra i 3 e i 5 mm).
    Il rasoio con lama 1-3-5 mm è un po' limitativo però, o no? Va bene che non ti fai crescere la barba lunga...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' più per maschietti è vero, ma ne farò anche altri, alla fine mi rado anche io :D

      Son tutte cose che ho imparato col tempo :D Anche a me venivano brufoletti ecc ma esfoliando non più.

      ahahah ma come, sei il primo che la tiene fra gli 1 e i 5 millimetri ed è limitativo 😂😂?! Io passo da zero a 1 millimetro, o comunque pochi millimetri di crescita, diciamo 3/4 giorni, ma credo che comunque se hai una barba più lunga quindi dal centimetro in su penso sia meglio regolarla con le forbici, ma anche in termini di comodità, perché non puoi portarti dietro 15 testine per tutte le lunghezze

      Elimina
    2. Che poi ho detto una pataccata, visto che uso un sacco di prodotti per i capelli, come sai XD
      che poi sai un'altra cosa buffa?
      Quando mi rado, con il rasoio elettrico, nel collo mi viene sempre una chiazza stile arrossamento..
      passa subito. Ma strano perché non è che passo il rasoio più di una volta.
      Regolare la barba con le forbici è tosto :D, meglio andare dal barbiere allora.

      Elimina
    3. Diciamo che un po' di rossore è normale credo. La pelle è comunque sensibile e se non lo fai spesso mantiene, giustamente quella sensibilità, specie il collo.
      La barba lunga la tengono proprio per non aggiustarla con nulla eh 😅😂

      Elimina
  4. Io ne uscivo sempre insanguinato e quindi ho imparato ad usare il rasoio elettrico.
    Da allora tutto bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco bene! Viva sempre i rasoi elettrici, quale hai tu?

      Elimina
  5. Rasoio elettrico DA SEMPRE!
    All'inizio Philips, poi Braun!
    E per quanto riguarda la frequenza di rasatura: una volta ogni tre o quattro giorni, né meno né più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai cambiato per scelta o solo per caso :)?
      Io ho sia Braun che Philips e li trovo diversi

      Elimina
    2. È vero! Braun e Philips sono diversi.
      Ma i Braun sono migliori :-)

      Elimina
    3. Dimenticavo!
      E il dopobarba?
      Rigorosamente Nivea!
      Lo ammetto, sono filotedesco :-)

      Elimina
    4. ahahaha no, non te lo concedo quello!

      Elimina
    5. Io ho il Braun cruzer..ma non sono molto soddisfatto. Secondo me il miglior rasoio è quello che usa il mio barbiere, non è di una marca conosciuta ma ha un pettine di plastica molto più robusto e mi sembra che tagli meglio..più preciso.

      Elimina
    6. I barbieri in effetti ne hanno di solidi, potenti e resistenti ma se noti li tengono sempre sotto carica 😁

      Elimina
  6. Da sempre uso solo ed esclusivamente rasoi elettrici... (fretta e praticità i motivi principali) e devo dire che con questo OneBlade mi hai spalancato un orizzonte mooolto intrigante (poi la barba sotto la doccia!! che figata!...) ...vado a vedere quanto scuce sugli svariati siti... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In termini di praticità in effetti sono rivoluzionari. Comunque ormai moltissimi sono impermeabili, quindi un po' tutti possono andare sotto la doccia :)
      OneBlade l'ho visto anche in moltissimi supermercati, ormai si trova ovunque!

      Elimina
    2. 'Sto vantaggio di radersi sotto la doccia proprio non lo vedo.
      Voglio dire: o ci si rade, o ci si lava.

      Elimina
    3. Io lo capisco in termini di praticità: una volta che sei bagnato sotto la doccia, dai una passata e via, non devi stare poi al lavandino a sgocciolare ovunque :D O non lavi tu il lavandino XD

      Elimina
    4. Mi arriva oggi con Prime...domani recensisco.. ;)

      Elimina
    5. Wow detto fatto :D Fammi sapere come va!

      Elimina
    6. Arrivato Onblade, prodottino economico quasi ad uso bimbo, e con un grandissimo difetto, "esplode" i peli tagliati tutto attorno, l'acquisto dovrebbe essere combinato con con un aspirapolvere multiuso... mia mogli me voleva ammazza?... ahah.. insomma, giusto sotto la doccia se po' usa'.. ahahah

      Elimina
    7. Tutti i rasoi "aperti" disperdono peli, ma potendolo usare da bagnato non credo accada lo stesso.

      Elimina
  7. Mio padre si è sempre fatto la barba con il rasoio elettrico, mai vista un'irritazione sulla sua faccia.
    Io me ne andavo a casa di zio, mi piaceva guardarlo spennellare la schiuma e poi pian piano radersi con quella sorta di coltellino che ho visto usare solo a lui. Che dire...mi piaceva tanto guardarlo mentre lo faceva :)
    Scusa se ti ho lasciato questi ricordi. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scherzi!? È un piacere questo confronto di ricordi, perché ci accomuna un po' tutti, anzi grazie per averli condivisi :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  8. io vado per pigrizia :-) non me la taglio per un bel po’ e aspetto che qualcuno mi dica di tutto e poi procedo ahhh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha diciamo che vista la moda del periodo non credo qualcuno ti dica qualcosa di male sulla barba :D

      Elimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Vi sono piaciuti