lunedì 9 aprile 2018

|Beauty Cues|
Promossi e Bocciati Marzo '18 | Un po' di skin care, e un bocciato che mi ha lasciato l'amaro in bocca

Ciao!
Le recensioni dei prodotto promossi e bocciati di Marzo questa volta arrivano di fretta, perché sono quasi tutti terminati e quindi devo fare la differenziata con tutte le confezioni. E con altrettanta fretta iniziamo a parlarne, che tanto sono giusto quattro prodotti e non ci perdiamo in ulteriori chiacchiere.



Questo detergente viso di Cien è finito fra le mie mani un po' per caso, nel senso che mia sorella non lo voleva più e me ne ha appioppate ben due confezioni. Io però temevo che potesse crearmi problemi perché sulla confezione non ci sono scritte grandi indicazioni ma è suggerito per pelli normali e miste, e la mia pelle in questo momento non è ancora così mista. Proprio per questo ho tentennato ad utilizzarlo, ma una delle confezioni era già aperta, quindi mi son lanciato e son rimasto stupito.
Si tratta di un gel abbastanza denso con un colore azzurrino e un profumo fresco e sintetico. Detto fra noi, al mio naso mi sembra un po' l'odore di un deodorante per ambienti di un bagno pubblico, quel profumo fresco standard, un po' maschile, che non dà fastidio, però non è nemmeno la migliore fragranza creata dai maestri profumieri.
L'INCI non è invidiabilmente eco compatibile, ma mi ha sorpreso scrutare un po' in basso (immagino ce ne sia una quantità infinitesimale) dell'acido salicilico, che ha comunque un'azione lenitiva e antibatterica.
Pur essendo un gel non crea molta schiuma,  io infatti piuttosto che applicarlo subito sul viso, preferisco emulsionarlo fra i polpastrelli e poi massaggiarlo sul viso.


Straordinariamente, non ho avuto alcuna reazione avversa: è un detergente che pulisce bene la cute, e, pur non avendo un'azione idratante, non va a strappare in modo troppo violento il film idrolipidico della pelle. Mi lascia la pelle fresca e ben pulita e non sento la sensazione di pelle che tira.
Sul sito Cien ho poi letto che questo prodotto garantisce una 

"detersione delicata per un viso fresco e una pelle morbida e vellutata"
quindi anche l'azienda ci tiene a sottolineare che non sia un prodotto aggressivo
Certamente dopo l'utilizzo sento la necessità di applicare una crema idratante. Io, tra l'altro, lo utilizzo quasi esclusivamente la sera quando comunque sul viso trasporto il sebo, i prodotti e lo sporco di tutta una giornata. Non ha quindi una azione restitutiva, ma se avete una pelle dal leggermente secco al normale e anche grasso, e non volete spendere troppo per un prodotto a risciacquo, può fare al caso vostro.
Aggiungo che non mi fa bruciare gli occhi e penso che riesca anche a portarsi via un trucco leggero. Insomma il Gel Detergente Delicato Cien  per me è promosso: non è il prodotto dei miei sogni, non lo avrei in sincerità acquistato mia sponte, ma l'ho utilizzato con piacere apprezzandolo per efficacia e delicatezza.

INFO BOX | Cien Aqua Rich Gel Detergente delicato
🔎 Lidl
💸 € 1.99
🏋 150 ml
🗺 Germania
⏳  Scadenza sulla confezione
🔬 //
💓⇒ 🌸🌸🌸


Flying Tiger Copenhagen Konjac Sponge


Dopo un lungo periodo di dispositivi di varo genere per la detersione del viso, sono passato ben volentieri a questa Konjac di Tiger, la catena di negozi danese che ormai da anni ha spopolato in Italia.
In verità da me questa sponge non l'ho mai vista ma è stata la mia amica Veronica a farmela avere. Qui mi parte un po' di polemica e mi chiedo, perché una catena si negozi così affermata non presenta ovunque gli stessi articoli? E perché il loro sito è fatto così male da mostrare giusto il catalogo temporaneo e non tutta la merce a disposizione? Tiger, non ci siamo.
Ho visto proprio ieri che sul sito (almeno da cellulare) appare un sondaggio su eventuali acquisti online, che finalmente si stiano attrezzando!?
Ma tornando al prodotto, il mio rapporto con le spugne per il viso è un po' contraddittorio: da un lato ne apprezzo l'efficacia, dall'altro le spugne, specie quelle naturali, richiedono una attenzione in più e non hanno una durata molto lunga.


Se non lo sapete, il konjac è un tubero asiatico, una sorta di patata che viene coltivata perché pare abbia diverse proprietà sull'organismo, e che, attraverso non so che lavorazione, viene trasformata in questa spugna dalla consistenza particolare. Le spugne ormai da tempo sono famose e apprezzate anche da noi per la loro qualità; a volte sono anche arricchite con componenti per diverse problematiche cutanee. Se avete buona memoria, non è la prima volta che utilizzo questo tipo di spugne, anni fa infatti con soddisfazione usai una che avevo acquistato su un sito cinese.
La spugna konjac di Tiger, ha tutte le caratteristiche di questa tipologia di prodotti: è dura da asciutta ma una volta che si in zuppa di acqua diventa più morbida e aumenta il volume. Pur essendo nera non so se contenga carbone perché le informazioni sulla bustina sono striminzite. Questa spugnetta non è proprio una scoperta di marzo ma la utilizzo ormai da febbraio. Tuttavia ne volevo vedere meglio la durata e l'efficacia e proprio per questo non era fra i Promossi e bocciati di febbraio.


Dopo due mesi di utilizzo una volta al giorno, posso dirvi che mi è piaciuta parecchio perché sulla pelle risulta efficace nell'aiutare il detergente viso a pulire più accuratamente, ma scorre bene sul viso senza risultare aggressiva.
Io credo che abbia una minima azione esfoliante ma credo sia normale data la porosità della spugna e comunque nulla di irritante, anche sul contorno occhi ad esempio risulta piacevole. Ho apprezzato il fatto che si asciughi abbastanza velocemente. Quindi la Konjac Sponge di Flying Tiger Copenhagen è sicuramente promossa, ma oltre al fatto di non trovarla nella mia filiale credo non la acquisterei di nuovo perché rispetto alle altre che ho utilizzato ha avuto una durata leggermente inferiore, e dopo appunto due mesi ha iniziato a sfaldarsi in più punti e un paio di giorni fa sì è spaccata a metà.

INFO BOX | Flying Tiger Copenhagen Konjac Sponge
🔎 Negozio Monomarca Flying Tiger Copenhagen
💸 € 2 circa
🏋 1 spugna
🗺 Cina
⏳  //
🔬 //
💓⇒ 🌸🌸🌸🌸


Crazy Rumors A La Mode Lip Balm - Orange Creamsicle


Crazy Rumors è un brand di balsami labbra naturali che mi ha attirato per molto tempo, avendo letto recensioni più o meno positive, ma su cui sono caduto solo di recente. Si tratta di un marchio americano, nato nel 2003, che ha una sconfinata scelta di balsami labbra, anche colorati, con tantissime variazioni di profumazioni, e a base di una miscela di burro di karitè, olio di macadamia, di jojoba, e aromatizzati con stevia e altri ingredienti naturali. 
Io mi son lanciato un po' alla cieca sull'Orange Creamsicle perché sul sito si legge

"Pieno di succo di arancia appena spremuta, magicamente mixata con deliziosa crema alla vaniglia"
un'accoppiata che sarebbe piaciuta molto probabilmente alle mie papille gustative, ma andiamo per ordine.
Questo lip balm Crazy Rumors per me è promosso, intanto perché ha una consistenza molto gradevole, che è un buon equilibrio fra il burroso e il ceroso. Sulle labbra mi risulta confortevole, non soffocante, non troppo oleoso né appiccicoso. Lo stick è morbido ma non troppo, il prodotto si applica facilmente. Ha sicuramente un finish lucido come un comune burrocacao naturale. Inoltre è promosso perché idrata bene le labbra lasciandole morbide e lisce. Le mie labbra ultimamente sono state molto secche, credo a causa dei troppi sbalzi di temperatura che hanno subito, e il Crazy Rumors se l'è cavata egregiamente nell'aiutarmi ad arginare la situazione. Anche la durata sulle labbra è ottimale a proteggerle dagli agenti esterni


Ma parliamo dell'aroma che l'azienda ama sottolineare. Per me questo Orange Creamsicle ha un delicato aroma agrumato dolce, nulla di stucchevole o invadente da tenere sotto al naso, ma appunto effettivamente molto delicato, tant'è che nel giro di pochi secondi non lo percepisco più. Mi aspettavo qualcosa di più intenso e deciso, ma ciò non toglie che ricomprerò sicuramente qualche altro lip balm Crazy Rumors e che sono curioso di provare un po' tutte le fragranze disponibili.

INFO BOX | Crazy Rumors Lip Balm - Orange Creamsicle
🔎 Bioprofumeria, Eccoverde, online
💸 € 4.19
🏋 4.4 ml
🗺 Stati Uniti
⏳ 24 Mesi
🔬 Cruelty Free Leaping Bunny, Vegan
💓⇒ 🌸🌸🌸🌸


Dentamentin Collutorio Eco-Bio Menta e Liquirizia



Un grosso no, e con dispiacere, lo do a questo collutorio di Dentamentin. Se ricordate, lo scorso novembre avevo recensito il dentifricio dello stesso brand con gli stessi estratti di menta e liquirizia che avevo anche promosso. Tuttavia questo collutorio è stato pessimo, nonostante le premesse. L'idea del packaging ad esempio è carina, e pratica: ha un misurino, che sicuramente conserverò, per dosare il prodotto.
Sapete che utilizzo il collutorio, oltre che come normale sciacquo dopo aver lavato i denti, anche per degli sciacqui al mattino prima di far colazione in modo da eliminare almeno parte dei batteri che si depositano in bocca durante la notte. L'azienda suggerisce di usare 10 ml di prodotto e fare sciacqui da 30 secondi. 


Il Collutorio Eco-Bio Dentamentin per me ha un gusto pessimo, sembra quasi un farmaco e lascia una sensazione di bocca secca e appunto amara. È più sopportabile se usato dopo un dentifricio dal sapore deciso (io ad esempio l'ho usato anche col dentifricio Natura Siberica che ha un sapore intenso) ma al mattino, usato tal quale, è tremendo. Inoltre per me non è minimamente fresco come gusto. Ma proprio no, zero, nemmeno per sbaglio, nemmeno sotto ipnosi di Giucas Casella. Eppure secondo l'azienda promette

"una pulizia profonda e delicata del cavo orale.
Alito fresco. Sensazione di freschezza immediata e duratura nel tempo."
Non so se proverò l'altra variante, ma per il momento con i prodotti per l'igiene orale Dentamentin ho chiuso.

INFO BOX | Dentamentin Collutorio Eco-Bio
🔎 Grande Distribuzione, Ipercoop
💸 € 4.19 (quasi sicuramente in offerta)
🏋 300 ml
🗺 Italia
⏳  6 Mesi
🔬 ICEA Eco Bio Cosmesi
💓⇒ 🍂



28 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. IL colluttorio che sa di farmaco brrrrrrrrr ho i brrrrrrrrividi XD
    Di creazy rumors ne ho usati diversi e quello al sapore di biscottini natalizi speziati (non ricordo precisamnte il nome strano ehhh?!?) era TOP :D non so se fosse limited edition.

    PS: ho letto il post mentre sul tablet va la puntata di This is us arretrata da una settimana e domani c'è la prossima ANSIAAAAAAAA ahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sapore è davvero terribbbbole! Fortuna che è finito e addio!!
      I crazy rumors mi hanno stupito, pensavo fossero tutto fumo e niente arrosto, e invece...

      Prendi la cornetta, This is us ti aspetta XD

      Elimina
  2. Ho usato per anni le Konjac Sponge e a dirla tutta mi sono sempre trovata molto bene. Non escludo di riprenderle, prima o poi, solo che ora mi sono un po' stufata di doverle cambiare spesso per cui ho accantonato l'idea.
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, la durata è un problema importante secondo me, anche poi a livello di costi. Questa tutto sommato è abbordabile, ma quella originale... baci!

      Elimina
  3. La spugna konjac l'ho anche io e la presi da Lamazuna alla Sana e devo dire che la mia sta ancora reggendo benone e l'adoro! :) Il detergente viso Cien mi ispirava ma leggendo la tua recensione penso che non faccia proprio per me, sono in cerca di altro! :) Grazie per i tuoi preziosi consigli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quanto la usi? Per capirne un po' la durata. Che detergente cerchi :)?
      Baci e grazie a te!

      Elimina
  4. Mamma mia quanto sono buoni i burricacao Crazy Rumors, li adoro <3 Quel detergente di Cien a me non era piaciuto invece, sai? Mi faceva tirare leggermente la pelle, l'ho finito un po' a fatica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne voglio prendere sicuramente altri! Mi spiace per il detergente, a me non crea grossa secchezza, certamente però dopo devo mettere la crema

      Elimina
  5. Ho usato quel detergente Cien e non mi aveva entusiasmata particolarmente, ma ricordo che lasciava il viso davvero fresco per qualche minuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho provato di meglio, ma per quel che costa penso sia valido :)

      Elimina
  6. Forse erano quelli di Dentamentin a essere sotto effetto di Giucas Casella, la butto lì!
    Comunque vorrei dire che ho passato svariati minuti a rimirare la konjac sponge chiedendomi come mai l'avessi fotografata in bianco e nero, poi proseguento ho capito e va beh, potevo far finta di nulla ma amo condividere i malfunzionamenti del mio cervello.
    Infine, leggendo del Crazy Rumors mi si è riaperta una ferita fresca, ho perso il mio al gusto bubblegum (gusto maggicoh) e sono ancora in lutto perché l'ho amato fin dal primissimo istante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha possibile fossero ipnotizzati quando l'hanno testato... Spiegherebbe tante cose 😅
      Mi hai fatto ridere con la questione del bianco e nero 😂 in effetti lo sembra.
      Mi spiace per la tua perdita, in tutti i sensi, ma puoi sempre acquistarlo di nuovo 😀

      Elimina
  7. Non ho mai usato questi prodotti!!
    il balsamo labbra mi ispira molto! mi dispiace per il collutorio perchè a vederlo nella foto mi sembrava ottimo e invece.....
    buona giornata
    Catia
    angolodicatia.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io speravo tanto nel collutorio, il dentifricio è ottimo! Buona serata

      Elimina
  8. In attesa di fare una gita alla Lidl mi segno il detergente di Cien, per quello che costa lo devo provare :) Sto ridendo per il colluttorio sotto l'ipnosi di Giucas Casella :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo prendi son curioso di sapere come ti trovi 😊
      Mossa di potere 🤣🤣🤣

      Elimina
  9. Stavo giusto pensando di procurarmi una Konjac Sponge, speriamo che nel negozio Tiger della mia città ci sia perché, come dici tu, non ci sono ovunque gli stessi articoli, e il sito online lascia proprio a desiderare!
    Il lip balm mi ispira un sacco, però preferirei che il profumo fosse più intenso e duraturo.
    Il collutorio non lo avrei provato comunque perché odio la liquirizia.
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi chiedo perché fare un sito in cui mostrano solo il volantino... capisco la difficoltà nel fare un inventario di così tanta merce, ma almeno provarci!
      I Crazy Rumors sono tantissimi, spero ce ne siano di più intensi :)
      Baci!

      Elimina
  10. Io con le spugne, le spazzole sono davvero un disastro perché non sono costante nell' utilizzo però 2 euro è una spesa che posso affrontare. Non ho visto però se era presente tra le referenze del "mio" Tiger

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente fattibile come costo :)

      Elimina
  11. Sono morta quando ho letto che il detergente Cien profuma di bagno pubblico XD ....è proprio vero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'era altro modo per descriverlo XD

      Elimina
  12. Tra i crazy rumors io ho provato (e sto ancora usando) il ginger peach ed ha anche un sapore zuccherino davvero gradevole. Non è affatto male anche come potere idratante, anzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tutti da scoprire! Me lo segno grazie :D

      Elimina
  13. I Crazy Rumors hanno davvero tantissime varianti, spero di provarne uno quando avrò terminato le mille scorte di burro cacao che giacciono in casa mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti tocca provarlo sì, anche perché oltre ai tanti aromi sono molto validi :D

      Elimina
  14. amo quel detergente cien!
    se ti va, ti aspetto da me <3

    RispondiElimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Vi sono piaciuti