venerdì 5 giugno 2020

|Beauty Cues #WeeklyMask|
Ho provato la prima Maschera Viso di The Ordinary

In genere, quando un nuovo brand di skincare si lancia sul mercato cosmetico, include almeno uno o due trattamenti viso che possano accontentare tipologie diverse di cute, ma non è stato così per The Ordinary, che ci ha fatto attendere fino allo scorso anno per avere la loro prima maschera viso, ovvero la Salicylic Acid 2% Masque.



In realtà c'era già un prodotto che va utilizzato come fosse una maschera, ovvero la AHA 30% + BHA 2% Peeling Solution, che io mi son sempre rifiutato di voler provare perché ho sempre avuto paura che potesse sensibilizzare la mia pelle. La Salicylic Acid 2% Masque invece mi ha attratto fin da subito perché, qualora l'avessi trovata troppo aggressiva, ne avrei potuto controllare più facilmente l'applicazione, stendendola solo sulle aree più impure.
Questa maschera viso The Ordinary ha infatti una texture particolare, è cremosa, leggermente granulosa, abbastanza soda, ma alla stesura risulta facile da distribuire in maniera omogenea. È una consistenza un po' diversa dal solito, e credo sia data dagli ingredienti: la Salicylic Acid 2% Masque è infatti composta, oltre che appunto da acido salicilico, da caolino e polvere di carbone che purificano ed assorbono il sebo, ma, a controbilanciare, hanno inserito emollienti e idratanti come squalene e glicerina.



Ho già avuto modo qui di raccontare le capacità dell'acido salicilico: è parte dei beta-idrossiacidi, e non si limita solo ad una esfoliazione superficiale, ma essendo liposolubile viene attratto dal sebo della pelle, per questo è indicato per pelli oleose, con punti neri ed impurità di vario genere. Pare abbia anche una azione antinfiammatoria, per via della struttura chimica molto simile a quella dell'aspirina (acido acetilsalicilico appunto). Il due percento di acido salicilico, nonostante possa sembrare poco, è una quantità più che idonea per un cosmetico efficace ma delicato.
L'uso della maschera Salicylic Acid 2% è analogo a qualunque trattamento viso: va applicata una o due volte a settimana, su pelle pulita ed asciutta, evitando le zone più sensibili. Dopo averla lasciata agire 10 minuti, va sciacquata via.
Tutto questo l'ho detto a modo mio, ma è anche quello che spiega The Ordinary nella descrizione
"Salicylic Acid 2% Masque è formulata per contrastare il tono opaco e le irregolarità della texture. La formula, infusa con carbone e argille, mira a migliorare l'aspetto di levigatezza e chiarezza, lasciando la pelle fresca. La struttura dell'acido salicilico ne facilita la lipofilia e la miscibilità con i lipidi situati sulla superficie della pelle. È un ingrediente adatto per colpire la rimozione delle cellule morte sulla superficie della pelle grassa e soggetta a imperfezioni, allo scopo di rivelare una pelle più luminosa. Il carbone e le argille sono ingredienti rinomati per le loro capacità di pulizia profonda grazie alla porosità e all'ampia capacità di assorbimento. Aiutano a rimuovere le impurità facciali che altrimenti rimarrebbero sulla superficie della pelle e ostruiscono i pori."


In principio credevo che avrei applicato questa maschera viso The Ordinary solo sulla zona T, ma ho voluto tentare ad usarla su tutta la faccia ed è andata bene. Sulla pelle si fa sentire, nel senso che, nonostante io abbia una cute abituata agli acidi esfolianti, ho quasi sempre avvertito un pizzicore, ma non che volge al bruciore, direi più una sorta di freschezza intensa. Questa percezione dura praticamente per tutto il tempo di posa fin quando la maschera si asciuga.
Nonostante però questo formicolio, che comunque non mi ha mai dato fastidio, non ho riscontrato particolari rossori o irritazioni quando la rimuovo dal viso.
Ho capito subito che la Salicylic Acid 2% Masque sarebbe stata perfetta ogni qual volta avessi bisogno di un trattamento che andasse a levigare e rigenerare a fondo la pelle: ha la capacità infatti di rendermi la cute molto liscia e morbida, di portarsi via le irregolarità più superficiali. La pelle appare più in salute, fresca con un colorito più omogeneo e luminoso. Io tendo ad avere alcune zone del viso più ruvide, come ad esempio i lati del naso, e questa maschera viso The Ordinary riesce a farle sparire.



Non ho notato dei risultati istantanei eclatanti sui punti neri, pori dilatati e sui filamenti sebacei che ho sul naso, ma sicuramente va ad attenuare queste imperfezioni e a renderle meno visibili, specie se usata con costanza. Personalmente ho notato che queste aree migliorano se uso ogni giorno un prodotto con acido salicilico che lascio sulla pelle per tutta la notte, non un trattamento di pochi minuti.
A proposito della posa, nel giro di qualche applicazione, ho deciso di aumentare i tempi di azione della Salicylic Acid 2% Masque, arrivando anche a mezz'ora, questo da un lato potenzia l'effetto esfoliante secondo me, ma dall'altro tende a rendermi la pelle un po' più secca e tirante. La mia skin care abituale però è stata più che sufficiente a ridarmi idratazione ed elasticità. In generale comunque non aspettatevi una maschera viso delicata, ma più un trattamento che fa felici pelli spesse, impure, grasse o magari zone T capricciose. Io che ho una pelle che, per buona parte dell'inverno, tende ad essere secca, come dicevo ho dovuto poi ribilanciarne il potere seboassorbente, ma non ho mai avuto problemi importanti.
Aggiungo inoltre piccole note a margine: mi piace che non abbiano, come sempre, aggiunto fragranze al prodotto; non mi ha fatto impazzire invece la confezione perché, pur essendo un semplice tubo di plastica morbida, fa fatica a prelevare la maschera, specie quando sta per terminare. Inoltre ci vuole un po' di pazienza a rimuoverla, anche per via della colorazione.

INFO BOX
🔎 TheOrdinary.com, Lookfantastic.it, Cultbeauty, Douglas, Sephora
💸 €12
🏋 50ml
🗺 Made in Canada
⏳ 6 Mesi
🔬 //
💓⇒ 🌸🌸🌸🌸



La prima maschera viso ufficiale di The Ordinary devo ammettere che si è comportata proprio bene sulla mia pelle, dandomi quel trattamento strong che di tanto in tanto mi serve per risvegliare la cute. Mi spiace un po' che Deciem non abbia pensato fino ad ora ad una controparte che si potesse adattare alle pelli secche e disidratate perché, con i loro ingredienti, avrebbero potuto fare un prodotto davvero interessante.
Avete provato la Salicylic Acid 2% Masque?





26 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. Io in passato usavo una maschera all'acido salicilico della Yves Rocher che mi aiutava tantissimo con i grani di miglio, appunto perchè tira fuori le imperfezioni, quindi questa mi ispira molto e sicuramente per la mia pelle è perfetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo che Yves Rocher avesse un prodotto simile! La fanno ancora? Gli acidi esfolianti penso siano perfetti per i grani di miglio

      Elimina
    2. Avevo parlato di qualche prodotto di quella linea sul mio blog tempo fa! Adesso ho visto che ci sono i prodotti con Acido Salicilico ma la linea è cambiata da quella vecchia, tipo adesso la maschera è al carbone con acido salicilico, credo abbiano cambiato le formulazioni oltre al packaging, non li ho ancora provati ma non mancherò! Dai un'occhiata sul sito, la linea è la Sebo Pure Vegetal!

      Elimina
    3. Ah sì! Adesso ricordo :D Non ricordavo fosse quello il nome! Ho visto che la maschera me è molto simile a questa, forse più pastosa/argillosa. Peccato non dicano quanto acido salicilico abbia.

      Elimina
    4. No infatti, poi non è molto in alto nell'inci quindi penso proprio il minimo!

      Elimina
    5. È vero ho notato, peccato!

      Elimina
  2. Pier, mi fai sempre scoprire cose nuove. In sto periodo sono un po' fuori dal giro novità e mi ero persa questa nuova referenza. Devo dire che mi ispira molto, ero tentata a ricomprare la luce liquida in vista dell'estate ben consapevole che si tratti un altro genere di prodotto ma ti dirò...Spenderei più volentieri per una maschera di T.O con la stessa percentuale all'interno di acido salicilico, considerando che poi il "momento maschera" è uno dei miei preferiti.
    Corro su sephora a vedere se c'è e me la metto in wishlist!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Valentina :D Sono contento di averti fatto scoprire almeno una alternativa al tonico di Vera Lab! Voglio provarlo comunque quello, anche se un ragazzo su Instagram mi diceva che trova la luce liquida delicata, credo che questa maschera sia più intensa :)

      Elimina
    2. Sì ma infatti io la luce liquida l'ho trovata utile per imperfezioni localizzate o brufoletti sottopelle e basta, per quel che riguarda grana e/o punti neri la situazione è rimasta come in partenza quindi magari la maschera essendo un po' più strong potrebbe aiutarmi ;)

      Elimina
    3. Se non ricordo male la applicavi proprio a zone, giusto? non su tutto il viso 🤔

      Elimina
  3. L'ho usata quest'inverno, sulla mia pelle mista ma molto sensibile si è comportata davvero bene, credo che sia il primo prodotto che provo con alte % di salicilico a non avermi irritato, arrossato o spellato, non ho nemmeno mai percepito il leggero pizzicore di cui parli. Ho apprezzato il fatto che rimanga piuttosto morbida e idratante senza seccare come altri prodotti simili, mi ha aiutato nello schiarire le macchie rosse da acne mentre non ho notato particolari miglioramenti sulle impurità sotto pelle. Concordo sul tubo scomodo e troppo grande, macchia molto (spugna, lavandino, ecc) e finisce decisamente troppo presto, non mi ha superato i 3 mesi applicandola ogni 7/10 giorni (ma a volte anche 14).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi aspettavo anche io un po' di più sulle impurità in verità, ma ho notato che migliorano se utilizzo qualcosa tutti i giorni (tipo il detergente di The Inkey List).
      Sulla durata della confezione invece non ci ho riflettuto tantissimo, ma ammetto che a volte ne ho prelevato un cincinin in più, proprio perché non riuscivo sempre a prelevarla con precisione. Però in linea generale non ho fatto tantissime applicazioni.

      Elimina
  4. Vorrei provarla da quando è uscita ma aspettavo una recensione così dettagliata per ddecidermi. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te 😍 Contento ti sia stata utile la review! Se hai domande fammi sapere!

      Elimina
    2. In effetti ho una domanda si rimuove semplicemente sciacquando o serve una spugna?

      Elimina
    3. Bastano le mani, ma ci vuole un po' di pazienza perché appunto essendo nera sporca in maniera più palese :D

      Elimina
  5. Mi hai colto in fallo. Non mi ero mai accorta che The Ordinary avesse anche le maschere viso :D
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe ci sta dai, credo sia un brand che comunque non ti entusiasma, no?
      baci!

      Elimina
  6. mi attira molto ma purtroppo penso non sia adatta alla mia pelle.. :/

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora meglio investire i propri soldi in altro :)

      Elimina
  7. Ovviamente mi ispira molto proprio per gli ingredienti e la sua potenza. La proverò di sicuro anche perché voglio migliorare la zona attorno al naso ed eliminare quanti più filamenti sebacei possibili. Come sempre grazie per la tua precisione e le ottime spiegazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te 😍 Lieto di essere utile! Avevi per caso provato il siero con acido salicilico?

      Elimina
  8. Sto sentendo parlare sempre più spesso dell'acido salicilico nei blog che leggo e l'argomento mi incuriosisce parecchio. Non so se questa maschera possa fare al caso mio visto che ultimamente pare che la mia pelle stia leggermente meglio 🙈 magari me la sto tirando da sola 🤣

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho notato che di recente l'acido salicilico sta avendo la sua rivalsa! Spero la gente non faccia danni 😂😅
      Allora non diciamolo troppo forte, ma non ti serve 🙊

      Elimina

Vi sono piaciuti