mercoledì 9 maggio 2018

|Beauty Cues #MaskWednesday|
Sfida fra cerottini anti punti neri: Holika Holika VS Bioaqua

Il #MaskWednesday si concentra soprattutto sulle maschere viso, ma ovviamente dalla cura della pelle non posso escludere quei trattamenti, quei prodotti, o quelle procedure che non si rivolgono soltanto all'idratazione e all'azione anti age, ma anche ad altre problematiche e disgrazie come i punti neri e le impurità della pelle.
Sono abbastanza fortunato perché i miei brufoli sono sporadiche apparizioni, ma ho qualche punto nero, specie sul naso, e cerco sempre trattamenti efficaci per arginare il problema. Non è la prima volta che vi parlo di strips (o patch o cerottini o chiamateli come volete) per eliminare i punti neri, così come sono sempre alla ricerca della black mask perfetta. 
Ma  ovviamente volevo avanzare di livello e per farlo mi sono rivolto ai nostri cari amici cinesi e coreani per trovare il prodotto ideale, e il fido Aliexpress. Ho pensato che potesse essere utile mettere a confronto proprio due prodotti provenienti da quei paesi in cui la cura della pelle è quasi un'ossessione, e far scontrare due brand che credo conosciate: Holika Holika e Bioaqua.


Se Bioaqua non è un brand nuovo sul mio blog (qui ho recensito diverse loro maschere), Holika Holika è la prima volta che lo nomino, ma per approcciarmi ho voluto proprio lanciarmi su un loro prodotto di punta, forse il più famoso.
A questo punto lo so che starete pensando: tutta 'sta manfrina per due cerottini per i punti neri. Ma in realtà non si tratta appunto del classico strip ma di veri e propri trattamenti a tre fasi, che dovrebbero essere una versione evoluta rispetto a quelli reperibili in Italia ed avere appunto un'azione più profonda e completa. 


Holika Holika è una azienda coreana nata nel 2010 che ha scalato abbastanza in fretta la vetta del successo grazie ad una sfilza di prodotti che a quanto pare non solo sono validi, ma hanno anche nomi accattivanti e packaging simpatici. Insomma sanno fare business per noi che ci caschiamo in queste cose. 
I Pig Nose Clear Blackhead 3-Step Kit sono appunto un mini set di tre cerottini che dovrebbero aiutare a rimuovere i punti neri.
Purtroppo il retro della mia confezione è scritto tutto in coreano, ma per fortuna ci sono delle immagini guida abbastanza chiare.
E poi sul sito Holika Holika canadese c'è una piccola ma efficace descrizione in inglese che dice

"Questo è un kit di 3 passaggi perfetto per tenere a bada le impurità dei dei pori. Il primo passo apre i pori consentendo di rimuovere facilmente i punti neri. Il secondo passo rimuove i punti neri. Il terzo passo aiuta a ridurre i pori"

La prima fase è un patch non adesivo in tessuto imbevuto di un siero, non so bene cosa sia ma ha una profumazione alcolica. L'ho tenuto applicato per una ventina di minuti come indicato e la sensazione sulla pelle è di freschezza e un pelino di bruciore. Non grave, tant'è che una volta rimosso il naso non era arrossato o irritato, ma anzi perdura quella sensazione di freschezza e e il naso appariva già con una grana più sottile e i pori più piccoli. Credevo che in realtà dovesse aprirli i pori, ma comunque ho sciacquato con acqua tiepida e sono passato alla fase successiva.
Il secondo step è un cerottino adesivo anti punti neri come tanti di quelli che vediamo in giro, solo caratterizzati dal colore rosa. L'odore non è granché ma è anche delicato. Va applicato ovviamente su pelle umida.



Questo secondo step del Pig Nose è abbastanza spesso non si capisce benissimo se aderisce al naso perfettamente ma mi pare che abbia fatto bolle di aria o ci siano punti in cui non si incolla.
Questa è appunto la fase più importante, perché deve andare ad eliminare le imperfezioni. Non ci vuole molto affinché si asciughi, circa 15 minuti.
Rimuoverlo devo dire che è leggermente doloroso. In genere questi strips contro i punti neri fanno ovviamente un pochino male, come strappare un cerotto. Questi di Holika Holika li ho trovati leggermente più dolorosi di altri. Il risultato però mi ha soddisfatto, sul cerottino ho notato diverse impurità. Il fatto che il cerottino sia rosa all'interno non aiuta in effetti a far risaltare i filamenti sebacei rimossi, però guardando con attenzione anche il naso appariva più pulito.



Tuttavia quel dolore nello strappare il cerottino mi ha creato un leggero rossore sul naso.
Il terzo step dei Pig Nose Clear Blackhead in questo senso è stato molto di aiuto perché è una mascherina semi rettangolare imbevuta di un siero più gelatinoso rispetto al primo step. Questo patch serve semplicemente a rinfrescare la zona e a completare la pulizia ed effettivamente aiuta a lenire, è fresco e piacevole. Gradevole anche il profumo, delicato e non invadente.
Nonostante non si incolli comunque non scivola via. L'ho tenuto in posa circa 30 minuti, anche perché l'azienda non dà un tempo di posa, e dopo ho notato che il rossore era decisamente attenuato. 
I cerottini Pig Nose Clear Blackhead 3-Step di Holika Holika secondo me funzionano bene, eliminano i punti neri più superficiali, ma purtroppo non ce la fanno su quelli più ancorati alla pelle (come molti cerottini). Certamente come sempre questi trattamenti hanno bisogno di costanza per vedere un risultato più definitivo, ma già da un trattamento ho notato i benefici. 
Non mi sento di consigliarli a pelli molto sensibili. 

INFO BOX
🔎 Aliexpress, BBCreamItalia, BeautyBay, online
💸 € 0.62/3.95
🏋 7 gr
🗺 Corea
⏳  //
🔬 //
💓⇒ 🌸🌸🌸🌸

Bioaqua Remove Blackheads 3 Step - Kit




No, non vedete doppio, né ho sbagliato ad inserire la foto. In pratica questo kit di Bioaqua è la copia dei cerottini anti punti neri di Holika Holika, e per questo speravo che fossero un'alternativa un po' più economica a quest'ultimi, in realtà fra i due prodotti ci sono differenze. 
Intanto Bioaqua ci offre delle istruzioni e una descrizione da decifrare perché in un inglese tradotto alla carlona, ma sempre meglio di nulla è.
L'utilizzo è pressoché identico: abbiamo anche per il Remove Blackhead Bioaqua un primo cerotto/patch in cotone imbibito di un siero. Questo primo patch non ha odori particolari, sembra una comune maschera in tessuto solo localizzata. L'ho tenuta su per 15 minuti senza alcun problema o fastidio. L'unica cosa che posso segnalarvi è un leggero prurito per via del fatto che la maschera scivola un po' quindi fa un po' di solletico. 
Dopo i 15 minuti anche in questo caso son rimasto perplesso, per via del fatto che i pori mi sembravano più chiusi e più puliti, io invece mi aspettavo tutto il contrario, ma come per i patch Holika Holika ho proseguito con il secondo step, che poi è quello fondamentale, applicandolo sulla pelle umida
In questo caso il secondo cerottino è nero.



Questo ha un leggero odore chimico che non fa sperare benissimo, ma non è fastidioso. Il cerottino è un po' più spesso di quelli che ho provato in passato, anche più spesso di quello Holika Holika, sembra quasi plastificato, ed il fatto che sia nero dovrebbe far vedere meglio i punti neri che rimuove; ma in realtà una volta che si asciuga diventa grigino, quindi perde un po' questo effetto ottico.
Questo doveva essere il cerottino "svolta", il vero attivo nel 3 Step - Kit Bioaqua nel rimuovere i punti neri ma vi devo dire che non mi ha fatto impazzire. Non ho visto sullo strip tantissime impurità, ed ho come l'impressione che il primo passaggio abbia inficiato effettivamente un po' l'estrazione dei comedoni; per questo vorrei provare a non applicare il primo step, ma utilizzare solo il cerottino. Tra l'altro, al contrario di Holika Holika non mi ha creato alcun rossore


L'ultima fase anche per il kit Bioaqua altro non è che una maschera idratante in cotone con l'obiettivo di rinfrescare e lenire la zona. Non ha profumazioni particolari, ma mi sembra più imbevuta rispetto al primo patch. Anche questo non mi è parso così fondamentale o così efficace. Piacevole, sì, ma dopo aver tolto il cerottino adesivo (il secondo step), come vi dicevo, non ho avuto problemi di rossore, quindi non mi serviva nemmeno.
Insomma son rimasto un po' titubante e poco soddisfatto riguardo al Remove Blackhead 3 Step - Kit di Bioaqua. Non ho notato un'efficacia particolare, però vorrei riprovarli per capire meglio, magari usando solo il secondo step. Bioaqua inoltre ha un'altra versione di questo kit, con una confezione diversa e penso che testerò anche quella. 

INFO BOX
🔎 Aliexpress, online
💸 € 0.71
🏋 7gr
🗺 Cina
⏳ //
🔬 //
💓⇒ 🌸🌸

Tirando le somme, la sfida per il momento è vinta dal Pig Nose Clear Blackhead 3-Step Kit 
di Holika Holika, che, nonostante il leggero rossore, ho trovato più efficace, ed ha un senso seguire tutti gli step. È vero che per il costo così esiguo a cui si trovano su Aliexpress potrei riprendere questi kit, ed è vero che Bioaqua è un passo indietro, ma nessuno dei due su di me è stato la svolta  definitiva nell'eliminare i punti neri.
La ricerca continua!
A presto.





18 commenti:

E tu cosa ne pensi?

  1. Conservati nel cassetto del bagno ho i classici cerottini di Balea, vedremo come si comporteranno :)
    Il packaging di quelli Holika Holika è semplicemente delizioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando potrò finalmente entrare in un DM farò scorta anche di quelli così li provo 😊
      Holika Holika è proprio una maestra nella scelta dei packaging 😁

      Elimina
  2. Onestamente non ho mai amato i cerottini di questo tipo. Nonostante io abbia diverse imperfezioni, molte volte non tirano fuori quasi nulla... non so se sia una questione della mia pelle o cosa, visto che sul mio compagno ad esempio funzionano olto bene! Avevo già visto questi kit 3fasici e sono abbastanza attirata dal provarli, specie se si trovano su aliexpress a poco prezzo... valuterò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo credo sia questione di trovare il prodotto giusto per noi e non mollarlo più! Perché effettivamente anche se sembrano tutti uguali in realtà hanno potere diverso. Sto testando un metodo per far funzionare meglio questi cerottini, ne parlo presto :)

      Elimina
  3. Il pack è carinissimo! Io per fortuna non ho punti neri sul naso, però ogni tanto se ne forma qualcuno qua e là (principalmente sul mento) che ammetto vado a eliminare manualmente dopo aver dilatato i pori con acqua o vapore caldi. Purtroppo i cerotti non riesco ad utilizzarli perché la pelle mi si arrossa e inizia a prudere dopo pochi secondi dall'applicazione, tanto che non riesco a resistere e li devo togliere immediatamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero sono confezioni molto carine! :)
      Diciamo che se ne hai pochi si può fare manualmente, io purtroppo sul naso ne ho diversi quindi a farlo manualmente mi creo molto rossore.

      Elimina
  4. Dubito seriamente che i punti neri possano realmente essere estratti, neanche con un processo a 3 step come per questi. Al massimo si può levare qualche filamento sebaceo. Tuttavia son carini, non costano tanto e in generale mi sa che son più performanti dei classici cerottini che troviamo qui in Italia. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di eliminare li elimina, non tutti, ma poi vedi molti dei pori liberati dal punto nero. Se sono molto profondi purtroppo fino ad ora non ho trovato nulla che li estirpi.
      Baci!

      Elimina
  5. Quello di Holika Holika l'ho provato anche io e mi è piaciuto devo dire! Ho preso al Dm quelli Balea sia normali che quelli al carbone, per ora li sto testando poi vedremo! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma mi toccherà provare questi Balea prima o poi :D Aspetto le tue recensioni!

      Elimina
  6. Ma se Kiko ha fatto causa a Wycon perché gli ha copiato il design dei negozi questi due possono accusarsi a vicenda di plagio del packaging! :D Scherzi a parte, solitamente i cerottini per il naso non hanno molto effetto su di me, però sarei curiosa di provare uno di questi trattamenti in tre step!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah ma sai che mi chiedo proprio come facciano a non farsi causa?! Penso che ci siano leggi diverse per cui quelle similarità non contano fin quando ci metti un logo diverso :D

      Elimina
  7. Interessante un "3 fasi" anche per i punti neri, lo proverei molto volentieri. Non ho mai avuto grandi fortuna con questo tipo di prodotti. Fortunatamente non ho grosse problematiche di punti neri, per questo ho iniziato ad utilizzarli sul mio ragazzo che ne ha molti, per poterli recensire al meglio!😁
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha ottima idea quella di sfruttare il ragazzo :D
      Baci!

      Elimina
  8. Io non ho mai provato questi cerottini, mi affidavo solitamente alle maschere peeling anche se il risultato non era sempre molto visibile. Per quanto riguarda i prodotti di cui parli, è irritante quando non ci siano riferimenti in inglese anche perché se vendono i prodotti all'estero, è logico che uno non sappia la loro lingua e abbia bisogno di un qualche riferimento, quindi anch'io quando mi trovavo davanti ad un inglese approssimativo ero contenta. H avuto anch'io esperienze di rossore dopo aver usati alcuni prodotti cinesi o coreani per la bellezza, non so, è da preoccuparsi? Di recente ho visto in tv una trasmissione che parla dei veleni nei cosmetici e una cosa che mi è rimasta impressa è che in questi paesi spesso vengono usati allergeni che da noi in Europa sono illegali...
    Ti auguro un buon fine settimana.
    Saluti,
    Flo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flo! Benvenuta! Secondo me dipende dal tipo di rossore, nel senso che in questo caso il rossore è dato dallo strappo del cerottino, che si aggrappa molto alla pelle, non è un rossore irritativo dato da un probabile componente. Ho avuto irritazioni di questo tipo anche con prodotti venduti in Italia per intenderci. Sicuramente come mi è capitato di dire altre volte, se si hanno allergie o particolari sensibilità non ha senso provare dei cosmetici di cui non si conosce la lista degli ingredienti o bene la provenienza.
      Buon fine settimana a te e grazie per essere passata!
      Baci!

      Elimina
  9. Non ho mai provato un trattamento in 3 fasi per i punti neri e mi incuriosisce molto! Noi ci siamo trovati bene con Pore Nose Strip di Caolion e soprattutto con i chiacchieratissimi patch naso di Balea. Buon weekend Pier!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai non so quanti mi abbiano detto di Balea. Mi tocca proprio provarli :)

      Elimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...