lunedì 14 giugno 2021

|Beauty Cues|
The Inkey List meglio di The Ordinary?! La mia recensione/comparazione

Non è un segreto che i creatori di The Inkey List, il brand inglese di cui vi ho parlato più volte, si siano fatti ispirare da The Ordinary, creando una linea di prodotti con formulazioni chiare e trasparenti e ad un prezzo accessibile. Infatti alcuni dei primi prodotti che l'azienda britannica ha lanciato, prima che la gamma esplodesse di referenze anche per i capelli, somigliano proprio a quelli che il marchio del gruppo Deciem aveva già nel proprio range.
Ho pensato quindi che potesse essere utile raccontarvi la mia opinione sui prodotti di The Inkey List che ricordano proprio quelli The Ordinary, e vedere quali siano i migliori.



Era un esperimento che ho fatto (e che ritornerò a fare) anche con Revolution Skincare, e se avete letto quella recensione, saprete che un vero e proprio confronto può essere solo teorico visto che, anche se in due prodotti troviamo lo stesso attivo alle stesse percentuali, l'insieme delle formula fa la differenza dando poi vita a due cosmetici potenzialmente incomparabili. Prendetela quindi soprattutto come una recensione sui prodotti di The Inkey List, e come una mera preferenza personale e un gioco nel confronto con The Ordinary. 


The Inkey List Hyaluronic Acid
Siero viso con acido ialuronico


Anche The Inkey List ha appunto proposto il suo siero con il 2% di acido ialuronico, ma a leggerne l'INCI si trovano già due importanti differenze con The Ordinary: la prima sta nelle forme di questa molecola, che in questo caso è sodio ialuronato e acido ialuronico; il secondo aspetto che rende questo siero The Inkey List differente è la presenza del Matrixyl 3000, una combinazione di due peptidi antirughe. Non è specificata la percentuale, ma comunque va ad arricchire la formulazione e credo che sposti un po' l'approccio che troviamo col brand canadese di avere un unico attivo per siero.



Lo Hyaluronic Acid The Inkey List ha una consistenza gellosa fluida e leggera, che su di me ha un assorbimento rapido e nessun residuo appiccicoso o pesante, ed è completamente inodore. Lo trovo da un punto di vista sensoriale fresco e gradevole, facile da accostare ad altri prodotti per la skincare, sia di giorno che di sera. Ne ho apprezzato il potere idratante che, sebbene non risponda completamente alle mie esigenze, come mi capita spesso con i sieri a base di acido ialuronico, riesce ad essere sufficiente e soprattutto a durare nel corso della giornata.



Rende in generale la pelle abbastanza morbida e distesa, e non ho dubbi nel dirvi che preferisco questo Hyaluronic Acid allo Hyaluronic Acid 2% + B5 di The Ordinary, ma devo sottolineare ancora una volta che secondo me, The Inkey List ha puntato a migliorare la performance di un siero semplice, elaborando leggermente la formula, avvicinandosi così un po' più ad un prodotto cosmetico comune. Non trovo comunque quello straordinario potere antiage che tanti decantano quando si parla di acido ialuronico, ma dà comunque un vago turgore e miglioramento alla pelle.
Piccola nota a margine: ho usato questo siero anche sul contorno occhi, e l'ho apprezzato senza fastidi.

INFO BOX 
🔎 eu.theinkeylist.com, Sephora, Lookfantastic, Feelunique, Asos, Cult Beauty 
💸 €6.99
🏋 30ml
🗺 Made in UK
⏳ 6 Mesi
🔬//
💓⇒ 🌸🌸🌸🌸



The Inkey List Collagen Booster
Siero viso rassodante



Il Collagen Booster di The Inkey List è un siero peptidico a base di due molecole con azione simile:
il Matrixyl 3000™, aiuta ad aumentare la produzione di collagene
il Syn®-tacks, un doppio peptide, che aiuta a fornire benefici di potenziamento del collagene.
Se il primo vi suonerà familiare, anche perché lo troviamo pure nello Hyluronic Acid, il secondo potrebbe essere meno comune, ma credo basti sapere che nei test in vitro pare abbia dimostrato di essere efficace nello stimolare la produzione di collagene di tipo IV, VII e XVII, ed in generale allo Syn-Tacks si associano miglioramenti cutanei di vario tipo. Inoltre contiene anche acido ialuronico per essere ancora più idratante.



Con queste premesse ho pensato che il Collagen Booster The Inkey List potrebbe avvicinarsi (anche qui con un piccolo slancio di fantasia) al Matrixyl 10% + HA di The Ordinary, complice anche una texture liquida e leggera, ma ci sono diversi aspetti che mi fanno preferire quest'ultimo al siero del brand inglese. Non mi spingo invece ad un paragone con il Buffet ché è decisamente più elaborato e fa secondo me le piste ad entrambi.

Il Collagen Booster mi ha ricordato molto anche lo Hyaluronic Acid di cui parlavo su: la consistenza è leggermente più liquida, ma se fossero nella stessa confezione ammetto che non saprei distinguerli. Inoltre su di me si assorbe bene, ha un tocco abbastanza asciutto e per niente appiccicoso, e non ha mai litigato con gli altri prodotti che ci vado a sovrapporre. Su di me inoltre il Collagen Booster The Inkey List ha una discreta azione idratante e umettante, e percepisco abbastanza quel potere rimpolpante ed elasticizzante a cui fa riferimento l'azienda. Ammetto che però ho provato ad usare questi due sieri su due diverse metà del viso, e la differenza era davvero minima.



In ogni caso il Collagen Booster non riesce a battere il Matrixyl The Ordinary, che su di me ha un'azione tonificante lievemente maggiore. Inoltre The Inkey List non svela, stranamente direi, la percentuale di peptidi di questo prodotto, e credo che sia dato dal fatto che non sia così esaltante. Per riassumere, il Collagen Booster è secondo me un buon siero viso con una delicata azione anti età, e che ho usato con piacere, tuttavia non è riuscito a surclassare altri prodotti con cui mi sono trovato meglio. Lo consiglio solo se ad esempio il Matrixyl 10% non vi ha soddisfatti.

INFO BOX 
🔎 eu.theinkeylist.com, Sephora, Lookfantastic, Feelunique, Asos, Cult Beauty 
💸 €9.99
🏋 30ml
🗺 Made in UK
⏳ 6 Mesi
🔬//
💓⇒ 🌸🌸🌸


The Inkey List Caffeine Eye Cream
Crema contorno occhi alla caffeina



La Caffeine Eye Cream pare essere uno dei best seller in assoluto di The Inkey List, e riesco a capire perché. Non la definirei proprio una crema perché ha più la consistenza di un gel/crema, abbastanza leggera e con una ottima facilità di stesura. All'interno troviamo ovviamente la caffeina, per aiutare a sgonfiare la zona perioculare e schiarire le occhiaie, ma l'azienda ha aggiunto anche
"Matrixyl 3000™, aiuta ad aumentare la produzione di collagene
Estratto di corteccia di Albizia Julibrissin, aiuta a ridurre i segni di affaticamento della pelle sotto gli occhi"
insieme ad emollienti come esteri di jojoba, squalane e fosfolipidi, e ingredienti idratanti come l'acido ialuronico. Si tratta quindi di un prodotto che vuol prendersi cura del contorno occhi su più fronti. L'azienda inoltre suggerisce di mettere il prodotto in frigo per circa 30 minuti, per aumentare il potere decongestionante e rinfrescante.



Ci è voluto poco affinché la Caffeine Eye Cream diventasse uno dei prodotti che preferisco di The Inkey List per varie ragioni: intanto credo che possa essere usato sia come siero contorno occhi, quindi che precede altre creme, sia da sola. In purezza questa crema alla caffeina mi aiuta a migliorare diverse situazioni del contorno occhi, sia nello sgonfiare eventuali ristagni di liquidi, sia nel ridurre leggermente le occhiaie. Non è miracolosa certamente, ma se ad esempio non ho due cerchi scuri effetto cazzotto, mi è capitato pure di poter evitare di mettere il correttore.  In generale poi lascia la pelle abbastanza liscia e un pochino più compatta.


Il potere idratante della Caffeine The Inkey List è sufficiente, per esempio durante l'estate per me è il prodotto ideale da usare di giorno, anche sotto al trucco, visto che si assorbe bene e in fretta; per la sera o per la stagione fredda preferisco associarla ad una crema molto più nutriente, ché l'età avanza. Se le lodi che ho tessuto fino ad ora non sono bastate, allora non posso che sottolineare più chiaramente che la Caffeine Eye Cream per me batte di lunga la Caffeine Solution 5% di The Ordinary: nessun dei due prodotti è il sacro Graal per me, ma The Inkey List ha aggiunto al suo siero contorno occhi ingredienti che agiscono su più fronti, è più facile da usare, più idratante e fresco. Già da sola la Caffeine Cream mi soddisfa, cosa che non accade con la Caffeine Solution. 
Aggiungo che non mi ha mai dato fastidio agli occhi ed è inodore. Se però mi conoscete un pochino saprete quanto detesti i tubetti che non stanno in posizione verticale da soli, e in questo caso il tappo è davvero minuscolo.

INFO BOX 
🔎 eu.theinkeylist.com, Sephora, Lookfantastic, Feelunique, Asos, Cult Beauty 
💸 €9.99
🏋 15ml
🗺 Made in UK
⏳ 6 Mesi
🔬//
💓⇒ 🌸🌸🌸🌸



Che ve ne pare di questi prodotti The Inkey List? Spero che il confronto con The Ordinary possa essere utile, e ci leggiamo presto con altri esperimenti simili. 



8 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. E' una comparazione molto interessante, come del resto lo sono tutti i tuoi articoli. Di questo brand non ho ancora provato nulla ma magari in futuro lo farò. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara! grazie mille 😄 Spero possa essere utile a chi magari ha avuto le mie stesse impressioni con i prodotti The Ordinary.
      Baci e buona settimana a te!

      Elimina
  2. Ciao, io ho acquistato il siero alla niacinamide da Sephora, pensavo che avesse cambiato nome the ordinary perché ci sono molti prodotti simili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Purtroppo può capitare con questi simil dupe! Ma ti è piaciuto alla fine?

      Elimina
    2. L’ho comprato venerdì, ancora lo devo aprire, speriamo bene. Tu avevi provato quello the ordinary? Mi sembra di sì, mi pare non ti avesse entusiasmato. Ho preso questo perché con questo caldo non riesco a mettere niente, al massimo il tonico

      Elimina
    3. Sì esatto, ho provato quello di The ordinary che su di me era troppo essiccante. Questo di The Inkey List ce l'ho già ma non l'ho ancora provato perché volevo terminare altro

      Elimina
    4. ok l'ho aperto proprio oggi pomeriggio, come prima impressione mi è piaciuto, si è assorbito subito, dovrebbe essere adatto a questa stagione. speriamo mi aiuti per i brufoli con l'uso costante, è molto simile al gel dermopurificante di antos, che è un po' più consistente come texture.

      Elimina
    5. Aggiornami se ti va 😄 I prodotti di The Inkey List hanno proprio una buona piacevolezza d'uso secondo me!

      Elimina

Vi sono piaciuti