lunedì 15 luglio 2019

|P_laylist|
La classifica di mezza estate 2019 🐱‍🏍🦁💃🏻🕺🏻🎶

Per questa estate, al posto della solita playlist con le canzoni che ho ascoltato o schifato più spesso, ho pensato di farmi cogliere da un lampo di originalità e proporvi una classifica dal peggiore al migliore brano o album uscito negli ultimi tempi. Ovviamente non posso raccogliere nella mia classifica tutta la nuova musica che è stata lanciata nel mondo negli ultimi due mesi circa, e son sicuro che ne uscirà ancora nel corso di questa estate, ma mi concentro solo su ciò che ho ascoltato anche contro la mia volontà.


18 - Gigi D'Alessio - Domani Vedrai (Ft. Gigi)



Se ci fosse un centesimo posto Gigi D'Alessio sarebbe ancora più in basso, ma tocca accontentarsi dell'ultima posizione. La sua Domani Vedrai sembra quasi una minaccia al ritmo dance elettronico, ma c'è di peggio: Gigi ha pensato di fare un duetto con se stesso. Immagino che nessuno volesse partecipare al brano, e si sia dovuto arrangiare.
Inutile dire che quando ho scritto poco più su "contro la mia volontà" mi riferivo proprio a questo.

17 - Baby K - Playa



Peggio mi sento con Baby K, che quest'anno non si è sforzata nemmeno a metterle in rima due parole, ma si è limitata all'elenco di tutto ciò che riguarda l'estate per fare una canzone che potesse bombardare le radio. La musica, perché è una canzone, la playa, perché fa sempre hit di successo mettere una parola in spagnolo, l'estate, in caso ce lo scordassimo, e la festa perché siamo tutti contenti.
Insomma, non ha alcun senso.

16 - Takagi & Ketra, OMI, Giusy Ferreri - JAMBO 



Io credo che Giusy Ferreri un giorno mi farà causa e chiederà un ordine restrittivo, pensando che io la odi, ma davvero, a me fa persino simpatia. Mi spiace che riesca ad avere successo solo con brani estivi, e soprattutto solo con canzoni così banali. Mi chiedo, è davvero necessario nominare la savana con un ritmo caraibico di sottofondo per fare successo in estate? Siamo così rincitrulliti a tal punto?

15 - Tiziano Ferro - Buona (Cattiva) Sorte



Tiziano si è sposato con un certo Victor e siamo tutti felici per lui, ma sono stato meno felice a sentire la sua nuova, ultima creazione, Buona (Cattiva) Sorte. La gente ha iniziato a leggerci riferimenti appunto al matrimonio, ma a guardare il video vagamente inquietante non credo ce ne siano. In ogni caso la canzone mi sa proprio di scarsa creatività in ogni singolo verso. Ripetitiva, noiosa, ed un pelo fastidiosa. Ciao Tiziano, auguri e speriamo bene per il futuro.

14 - Madonna - Madame X


Ho fatto molta fatica ad ascoltare per interno l'ultimo album di Madonna, Madame X, uscito il 14 Giugno. Non è stata una sorpresa per me, visto che avevo già trovato qualche intoppo nell'ascolto dei singoli. Prima che i fan di Madonna mi vengano a cercare sotto casa con i forconi, fatemi dire una cosa: le sonorità generali sono interessanti e in alcuni casi molto piacevoli. Si capisce che la produzione dietro è curata, ma nell'insieme mi è sembrato una miscela di cose che poco si sposano fra loro, fino a diventare disturbante in certi brani. Dalla dance latineggiante, ai temi sociali impegnati, in un mix& (poco) match che secondo me diventa pesante se spalmato su 15 brani. Gli estimatori son rimasti contenti, loro continuano a parlarne, il resto mi pare sia già andato oltre e va bene così.

13 - Shawn Mendes, Camila Cabello - Señorita



Estremamente lagnoso questa accoppiata Mendes/Cabello. Estremamente banale il titolo, estremamente banale il testo, estremamente banale l'arrangiamento, estremamente banale cercare di sfruttare il chiacchiericcio per portare avanti una canzone estremamente lagnosa.

12 - Cheryl Porter - Il cerchio della vita/Nants' Ingonyama 



Questa storia dei rifacimenti, dei remake, dei live action non avrà mai fine purtroppo. Non sempre è un male, non sono un purista di nulla, anzi a volte può essere interessante dare una rinfrescata ad un classico (che comunque resta tale, perché i dvd de Il Re Leone originale non verranno mica bruciati), ma in questa nuova colonna sonora italiana non mi ci ritrovo. Dodicesimo posto per Cheryl Porter che rifà, ma in maniera un po' anonima, un pezzo potente come Il Cerchio della vita. Mi manca qualcosa, che non è necessariamente l'interpretazione di Ivana Spagna, ma più in generale un'emozione.



Va un po' meglio con la controparte americana, ma anche lì, non so, non ci trovo niente di entusiasmante per me, tra l'altro non conosco altri pezzi cantati da Lindiwe Mkhize, chiamata appunto per questa cover.

11 - Jax Jones, Bebe Rexha - Harder 



Carina, radiofonica, senza troppe pretese ma piacevole, estiva, undicesimo posto meritato per Harder.

10 - Marco Mengoni, Elisa Toffoli, Edoardo Leo, Stefano Fresi - L'amore è nell'aria stasera 



Restiamo in zona soundtrack de Il Re Leone, e un decimo posto per il duetto Mengoni-Toffoli secondo me è anche fin troppo generoso, perché le due voci italiane, che tra l'altro sono anche i doppiatori di Simba e Nala in caso vi fosse sfuggita la notizia, non mi hanno convinto. Mi piace che Marco dosi un po' il suo timbro, addolcendolo per l'occasione, ma l'insieme non mi ispira assolutamente alcuna emotività, mi sembra che entrambi si perdano. A sentire la controparte straniera, Can You Feel the Love Tonight, con Beyoncé e Childish Gambino, noto come invece le loro voci spicchino e diano calore alla canzone.



Lo so che sembro sempre quello esterofilo, ma potete sentirlo voi stessi.


9 - Ed Sheeran  No.6 Collaboration Project


Innocuo, è così che definirei questo ultimo album di Ed Sheeran. Da un lato non posso dire sia orrendo, è un progetto interessante: 22 star internazionali per 15 duetti di base pop, ma che si sporcano ovviamente con le influenze dei diversi cantanti; così si spazia dal rap, all'hip hop all'rnb. Dall'altro lato non ho trovato nulla che mi convincesse. Già I Don't Care con Justin Bieber mi aveva fatto storcere i naso, il resto, in generale, un po' meglio, ma oltre che un ascolto o due, No.6 Collaboration Project di Ed Sheeran non mi ispira altro.

- Beyoncé - Spirit



Facciamo un passo indietro tornando alla Sountrack di The Lion King, e non fraintendetemi perché non penso che Spirit di Beyoncé sia pazzesca, ma secondo me è giusta per quel che deve fare, ovvero essere allegata ad un film. Non diventerà un classico, non è il miglior pezzo di Queen B, ma si lascia ascoltare. Nel frattempo è uscito anche il video ufficiale del brano, e non mi sembra niente male.

7 - Tiësto, Jonas Blue & Rita Ora - Ritual 



Un dj olandese, un produttore inglese e Rita Ora. Messa così sembra una barzelletta ed invece è Ritual, che io penso di aver ascoltato a giorni alterni da quando è uscita. Mi dà la carica, mi piace il ritmo quindi la metto al settimo posto. Se a voi non piace, fatemi causa.

6 - Taylor Swift - You Need To Calm Down

Non mi ha convinto del tutto Taylor Swift con You Need to Calm Down, anche perché non sopporto chi mi dice di calmarmi, ma trovo sia un pezzo carino, orecchiabile, che impenna con un video curato in ogni singolo, minuscolo dettaglio. E poi Taylor di marketing è più che esperta ed un pezzo così uscito nel mese del Pride non poteva non farsi notare.
Volpina, ma non entra nella top 3.

5 - Miley Cyrus - Mother's Daughter



Un inno femminista anche molto duro segna il ritorno di Miley Cyrus, che in generale non ho mai apprezzato particolarmente, ma ho un po' rivalutato per come ha messo in musica un messaggio semplicissimo: è la mia libertà di essere donna in qualunque forma e modo voglio esserlo, e me la gestisco io, anche se sono il male, anche se ho preso il peggio da mia madre, è comunque una mia scelta. Il video poi aggiunge ulteriori contesti alla canzone, dal body shaming alla transfobia.
Che le vuoi dire? L'EP SHE IS COMING è molto interessante ma non l'ho ascoltato ripetutamente, e non ha abbastanza materiale da spingermi a ripescarlo.

4 - Banks - Contaminated



Un quarto posto, da una parte provvisorio da un'altra meritato, per Banks. Se non sapete chi sia Jillian Banks, potete stare tranquilli e dormire sonni sereni perché è impossibile conoscere tutto il panorama musicale americano, dove c'è sempre un gran via vai di One Hit Wonder. Banks ha alle spalle un paio di lavori ma nulla mi aveva colpito come III, appunto il terzo album che racchiude un po' di R&B, un po' di pop e un po' di trap, fusi con alcuni suoni più elettronici e computerizzati. Praticamente musica per millennial ma non solo. Infatti Contaminated mi ha attratto e fatto fermare per come racconta un amore malato, sofferente, manipolatorio. Da un lato quindi credo ci siano pezzi validi in III, e trovo sia un album omogeneo ma non ripetitivo, dall'altro lato però è uscito soltanto giorno 12 luglio per cui è presto per avere un'opinione convinta. Inoltre non ho trovato un brano che riuscisse davvero a scalare questa mia classifica, e probabilmente anche le classifiche al di fuori.

3 - Lewis Capaldi - Divinely Uninspired to a Hellish Extent



Date una chance al giovanissimo Lewis Capaldi, che a 22 anni secondo me ha creato un album maturo ed interessante. È uscito a Maggio, quindi sono in ritardo, ma l'ho ascoltato effettivamente un po' dopo, e credo che, oltre la gigionissima Someone You Loved che ci ha fatto piangere negli scorsi mesi, Lewis abbia messo insieme un disco che noi un po' romantici un po' malinconici, un po' frignoni, possiamo apprezzare.

2 - Ingrid Michaelson - Take Me Home 



Soffre un po' dei problemi di tempistiche di Banks anche Ingrid Michaelson che ha pubblicato il suo album, Stranger Songs, a fine Giugno, quindi non ho avuto tantissimo tempo per starle dietro, ma Take Me Home mi ha colpito tantissimo e praticamente subito, ovviamente per quella tenera malinconia che su di me ha più presa dei saldi al 50%. Tutto l'album è ispirato a Stranger Things e pare che ogni brano si riferisca ai personaggi, alle vicende della storia, e più in generale a quel che Ingrid Michaelson ha provato nel vedere la serie tv: senso di evasione. Un'idea originale, ma che può anche essere messa da parte (salvo che con "Christmas Lights" che se non la contestualizzi un attimo, a Luglio, ti sembra una mattata) e godersi comunque l'album.

1 - Katy Perry - Never Really Over


È da Maggio che Never Really Over non mi esce dalla testa, e a questo punto sarà per molti già vecchia, ma secondo me ha tutto: è estiva, è carina ma non troppo scema, ha un ritmo che resta in testa e mi ritrovo a canticchiarla in ogni momento. Il video poi, per quanto sia curato, aiuta la canzone, ma non è fondamentale per apprezzarla. Insomma Katy Perry per me merita il primo posto nella classifica di questa estate 2019.








26 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. La colonna sonora del Re Leone, purtroppo, non mi fa impazzire. Il cerchio della vita pare cantato da 'na corista. Gli uggiolati di Mengoni molto meglio del solito, però temo di sentirlo parlare come Simba. Finalmente una canzone orecchiabile per la Perry, orrida Madonna e discreto Guilty pleasure, per quanto stupido, il duetto di Mendes. In materia di trash, Baby K la grazio sempre d'estate.

    RispondiElimina
  2. Non ho capito cosa significa che D'Alessio ha fatto un duetto con se stesso.
    Forse ascoltando la canzone avrei colto il senso delle tue parole, ma i miei polpastrelli si rifiutano di premere play.
    Con Tiziano forse sei stato un po' duretto. La canzone non è male. E auguri per le nozze. Anche se Victor non sarà un po' vecchierello? 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non significa essenzialmente nulla. Credo che essendo un genere diverso per lui ma cantato in napoletano, abbia pensato fosse come unire due persone diverse.... 😅
      Su Tiziano, no anzi sono stato gentile, potevo dire che la produzione è scontata, già sentita e un po' antica, che il video è in parte imbarazzante, che il testo non ha alcun senso... insomma c'è sempre di peggio 😅 Quanto a suo marito, ha 14 anni più di Tiziano, fra qualche anno non si noterà la differenza :)

      Elimina
  3. Pier, cristo, mi sono emozionato tanto con Il cerchio della vita, anche cantata così con accento africano... stupenda, brividi.
    Certo la Spagna tutt'altro cazzo, ma questa mi ha dato i brividi.
    Ora approfondisco la tizia delle canzoni ispirate a ST, e... terribile Gigi che fa il ft. con se stesso, il ritmo manco male ma gli dev'essere andata maluccio come hit estiva, mai sentita.
    Jambo mi piace :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moz ma quale accento hai sentito? Cheryl Porter ha un marcatissimo accento americano, anzi mi chiedo quanto abbia dovuto provare per cercare di camuffare il suo modo di parlare....

      Elimina
  4. È grave se questi titoli non mi fanno venire in mente nulla? Magari in settimana faccio i compiti e le ascolto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se di mezzo includi anche Il cerchio della vita, un po' grave è :D

      Elimina
    2. Conosco la versione cantata da.Ivana Spagna. Mi salvo? :D

      Elimina
  5. Con "Someone you loved" ci abbiamo fatto stretching in palestra nell'ultimo mese :D
    Giusy mi sa che mi ritroverò a ballarla sulla spiaggia, quindi è meglio che sto zitta :D
    Ah, e di Gigione pensavo mettessi il duetto con Gué Pequeno, anche quello è degno di nota :D

    RispondiElimina
  6. Col primo posto per la mia amatissima Katy Perry ti sei meritato stima e rispetto anche per i prossimi cento post su assorbi cellulite e punti neri e creme antirughe!! ;)

    RispondiElimina
  7. Sulle ultime posizioni siamo piuttosto concordi.
    In ogni caso devo dire che questa estate uscite che mi abbiano fatto davvero impazzire ancora non ce ne sono state...peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco bene e ti dirò, ho fatto fatica a fare una classifica proprio perché non c'è un pezzo che spicchi chissà quanto sull'altro!

      Elimina
  8. Alcune cerco di evitarle quando passano in radio, ma cambio e stanno sempre quelle, mah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale cerchi di evitare :D? Purtroppo è vero, le stazioni sono unificate a volte!

      Elimina
  9. Adoro questi post musicali, perchè mi diverte leggerli e ne scopro sempre una, ma mi rendo conto che io non ascolto quasi niente 😅 Tanto per dirne una del nuovo di Madonna avrò sentito forse un paio di note per sbaglio. Gigi D'alessio manco per sbaglio 😂😂😂😂
    Comunque leggo che in diversi ti verranno a cercare sotto casa coi forconi, quindi quando vuoi sappi che qui troverai asilo politico 🤣🤣🤣🤣

    RispondiElimina
  10. Ok, io Jambo l'ho apprezzata, ma solo per la musicalità. Se dovessi attenermi ai testi molte canzoni finirebbero nel gabinetto XD
    Tiziano Ferro, con quella canzone mi ha proprio delusa devo dire. Non mi piace proprio, non riesco ad ascoltarla neanche per la musicalità.
    Katy Perry vince facile! Ed è vero il video è curato in ogni minimo dettaglio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so cosa sia venuto in mente a Tiziano con quel pezzo...

      Elimina
  11. A primo impatto Madame X mi ha lasciato malissimo (sono fan da sempre), poi ascolto dopo ascolto sono entrato nell'atmosfera e alla fine nel complesso lo trovo un buon album, coraggioso e imprevedibile, migliore degli ultimi 2 ma certamente lontano dai fasti di Confessions.

    Baby K deve essersi ricordata all'ultimo secondo di dover far la canzone per l'estate... bah.

    Tiziano che fa il Justin Timberlake dell'era SexyBack suona fuorimoda, il successo stratosferico che hanno Ed Sheeran e Taylor Swift francamente io non me lo spiego ma problema mio, con Lewis Capaldi non ce la posso fare, voce e canzoni mi trasformano nell'urlo di Munch... lo lascio a voi "frignoni" 😝

    BANKS me la devo ascoltare, invece conosco già le Stranger Songs della Ingrid, mi piacciono in particolare Hey Kid e Missing You 🙂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molti fan secondo me hanno avuto la tua stessa reazione, ma è una cosa comune quando ascolti un artista che ti piace: prima o poi, più o meno, riesce a convincerti. Ed alla fine va bene così!

      Credo anche io che Baby K abbia pensato al brano last minute...

      Su Taylor Swift posso capirti, perché in genere preferisco altro genere, ma alcuni brani son carini, o meglio, valgono quel che valgono... Ed Sheeran credo invece sia un bravo compositore per i nostri tempi, è poli strumentista, vocalmente non è molto dotato o interessante, questo sì.
      E Lewis è per persone frignoni davvero 😁

      Elimina
  12. Schietto come un giudice di talent.
    Condivido appieno la tua classifica.
    Per quanto riguarda la Disney, trovo che Mengoni non sia poi così emozionante.
    Il Gigi nazionale lasciamo stare è sempre presente come il prezzemolo ovunque...
    Al confronto ti dirò che preferisco Dolce Amaro.
    Almeno mi strappa un sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. This is The Pier Factor 😂
      Mi hai fatto sorridere tu con la storia di Dolce Amaro, alla fine è vero: almeno quella nasce con un intento leggero di far divertire, non credo ci volessero scalare le classifiche...

      Elimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Vi sono piaciuti