domenica 27 marzo 2016

Spirali.


Sono stanco, o per lo meno lo sono al momento in cui sto scrivendo.
Ogni volta che sono stanco però penso alle mamme, a quelle che al mattino si svegliano all'alba e non vanno a letto prima di mezzanotte. E non si sono fermate un solo istante durante la giornata.
O per lo meno, la mia fa così. 
Lo so, anche molti papà fanno così, d'altronde fino a pochi giorni fa era la loro festa e qui non discriminiamo nessuno.
È che speravo che Marzo sarebbe stato un mese più pacato, e invece è stato incasinato e pieno. 
Da un lato è un bene, perché a stare in panciolle è un attimo che mi scocci, ma dall'altro diciamo che avevo predestinato il mese ad altre finalità.

Così mi ritrovo ad ascoltare il nuovo album di Elisa e un po' mi piace.
Guardo la pioggia fuori e resto assorto.
Penso a quello che accade nel mondo e un po' mi smarrisco.
Non ho paura, ma mi rattrista e mi lascia senza parole.

Sono davvero rimasto senza verbo da proferire in questo periodo, non solo in quanto in faccende affaccendato, quanto piuttosto con la mente altrove.
Corpo e mente dislocati in due posti diversi, in un bipolarismo metafisico non da poco.
Perché arriva un punto in cui devi decidere se seguire i sogni o l'utilità, e nessuno ti spiega cosa sia più giusto da fare.
Il tuo stesso istinto inizia a far le bizze come un navigatore satellitare impazzito.
Una "rielaborazione percorso" perenne che ti fa girare intorno. 
Ma girare intorno a sé stessi, quando cresci, non è più bello come da bambini quando ti senti libero e ti sembra di volare.
È piuttosto una spirale doppia che evolve ed involve, che nasce e muore continuamente.
Un rinnovamento continuo. Morte e rinascita.
Ma la clonazione non è stata ancora perfezionata e prima o poi tocca scegliere una sola spirale e trasformarla magari in una logaritmica.
Perché, anche crescendo, è importante mantenere la propria forma ed essenza.

Buona Pasqua, a chi ci crede.
Buon appetito, a chi non farà altro.





21 commenti:

  1. Buona Pasqua se ci credi,io sono agnostica e per me tutto quello che riguarda la religione è insensato,fra l'altro non ho famiglie numerose con cui festeggiare,quindi manco le grandi mangiate!
    Buona domenica,questo sì ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio ieri sera stavo parlando con i miei di questioni religiose, e come spesso mi capita ho incontrato tutte le fatiche di chi essendo cresciuto con una determinata mentalità, certe cose non le capisce.
      Buona settimana :D

      Elimina
  2. Come ti capisco Pier! Tieni duro. La primavera è arrivata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E speriamo porti qualche bella novità! :)

      Elimina
  3. È tornata l'ora legale.
    Io odio l'ora legale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ci faccio molto caso in verità.

      Elimina
    2. Beato te! Io la differenza la sento eccome :-(

      Elimina
  4. Buona Pasquetta, arrivo in ritardo ;)
    Sogni o utilità... che bella domanda. Io per ora ho unito i due ma sono ancora nel mezzo degli studi. Quando finirò vedrò di scontrarmi con la dura realtà dei fatti... aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona Pasquetta va benissimo :D
      Ecco, io che sono quasi alla resa dei conti, sento il peso maggiore :/

      Elimina
  5. Sul "seguire i sogni o l'utilità" non sai quante volte anch'io mi ci sono ritrovata (avendo io più anni di te, mi ci sono ritrovata sicuramente più di te). E non è nemmeno che nessuno ti spiega cosa sia giusto fare perchè dovunque ti rigiri trovi frasi, citazioni, porzioni di libri, parenti e amici che caldeggiano il "devi seguire i tuoi sogni". Certo ... fosse facile ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, è vero, c'è sempre una citazione o un libro o qualcuno che ti dice di seguire i tuoi sogni! Ma non ti dice come farlo... chissà perché XD

      Elimina
  6. Succede spesso anche a me Pier, questa dissociazione testa-corpo. Penso sia fisiologica al ricostruirsi. Fanne tesoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fido di te. Magari mi sto ricostruendo.
      <3

      Elimina
  7. Anche io mi sento spesso così come tu hai ben descritto. La stanchezza mi prende tutta, corpo e mente. E non c'è distrazione che tenga, appaio sempre un po' apatica e distante.
    Speriamo sia solo il cambio di stagione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì anche io sto incolpando il cambio di stagione... vedremo!
      :)

      Elimina
  8. Arrivo in ritardo ma ci sono ;)
    Anch'io ho sentito questo mese con stanchezza e leggendo le tue parole non posso che dare ragione al tuo pensiero sulle mamme. Il nuovo album, di Elisa piace anche a me soprattutto il brano No hero.
    buon weekend a presto
    Un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mamme sono indistruttibili! Mi chiedo davvero come facciano! :)
      Buon week end a te :D

      Elimina
  9. Ma che mamme indistruttibili :ppp
    comunque vedrai che è solo un momento, the best is yet to come :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sei davvero! Già solo star sveglia la notte per me è impossibile XD :**

      Elimina
  10. Alla fine cosa hai scelto?Sogni o utilità?
    E te ne sei pentito?Così, per quando ne avrò bisogno io, sai..
    Post bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortunatamente la scelta per il momento è rimandata, ma prima o poi i nodi verranno al pettine.
      Grazie mille :*

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...