martedì 20 gennaio 2015

{Aggiornamento #30}
Je suis Carlà

No, voi state mentendo. Gennaio  non sta finendo. Non siamo nel 2015. 
Il mondo é tutto una farsa e vi odio tutti.
Ok, magari meno melodrammatico, però è finito praticamente Gennaio e io sono ancora qui invece di essere diventato la nuova First Lady di un qualche stato.
Io e la mia amica Mich. 
Ora come ora potrei anche diventare la prima donna italiana visto che Napolitano ha smantellato baracca e burattini, e per fortuna direi. Ché secondo me il capo dello stato deve essere una mente sveglia, giovane, attiva, cosa che puoi essere anche a 90 anni, ma fino ad un certo punto.

Chissà se un giorno avremo un presidente della Repubblica omosessuale.
Magari fra venti o trent'anni, quando smetteranno di urlarci "culattone" durante i convegni in cui si promuovono "tecniche per guarire dall'omosessualità" e in cui si intende "difendere la famiglia". Ma difendere da cosa, che le famiglie si sfasciano da sole.
Però poi siamo tutti Charlie.
Ma Charlie cosa, che se mi dici che ho il sedere grosso ti denuncio per diffamazione.
Che porgi l'altra guancia non lo dice nemmeno più il Papa.
Certo, NON sosteniamo assolutamente il massacro di innocenti, e certo siamo a favore della TOTALE libertà di espressione, posso capire quanto siano stati drammatici quei giorni per i francesi, ma siamo davvero così esenti dal criticare e quindi accettare tacitamente il pensiero altrui, qualunque esso sia, specie quando questo, dall'essere caustico e provocatorio, diventa irrispettoso?

Il confine ovviamente è labile, ma io francamente non so astenermi, non so essere sopra le parti e non ho bisogno di un fatto di cronaca per affermare che devo essere libero di esprimere il mio pensiero,
Ho deciso: piuttosto che Charlie, voglio essere Carlà Bruni.

Stonata, ma con la pelle di un serpente.

Tipo che voglio poter dire apertamente che se due gemelli gay fanno coming out col padre al telefono, filmando tutto e mettendolo su YouTube (link) io lo trovo tristissimo, che va bene il coraggio, ma questa sovraesposizione dei fatti propri è una cosa che detesto. Avrei molto più apprezzato che il padre fosse stato lì con loro a raccontare come si sia sentito nel momento della confessione, magari rivolgendosi agli altri genitori, piuttosto che vedere loro due piangere. 

Tipo che voglio poter dire apertamente e direttamente a Zachary Quinto, che ha sbagliato a scegliere fidanzato, e che a posto di quella pennellona slavata e algida, poteva innamorarsi di una bellezza mediterranea solare e divertente, e persino siciliana. Tipo me.

Zachary e la pennellessa.

Scegliete voi la coppia.
Cose del mondo a parte, come state?
L'anno per quanto mi riguarda è iniziato con alti e bassi.
Certamente un alto è stata la neve, cosa davvero particolare considerando la mia posizione geografica.

Una foto pubblicata da Pier (@pier_ef_fect) in data:
In foto non rende ma son scesi fiocchi davvero grandi, e con essi un silenzio surreale.
Era trascorso esattamente un anno dall'ultima volta che l'avevo vista.

Poi è giunto il regalone di cui vi parlavo qui ovvero il nuovo cellulare. Ho optato per il Samsung Note 3 Neo, che è praticamente un ciabattone enorme ma molto comodo per chi come me ci legge e ci scrive. Passare da iPhone a Samsung è un po' traumatico ma mi ci sto abituando e sto imparando.
Ma la soddisfazione più grande è poter cantare questa

ogni volta che cerco di metterlo in tasca.

Altro acquistino è stata un'agenda. Già una semplicissima agenda senza quadri né righe su cui scrivere, presa da Tiger (dove ormai ho la residenza) a pochi spicci.
Non ho mai avuto un buon feeling con le agende cartacee abbandonandole nel giro di qualche tempo, invece così mi trovo molto bene. Ce n'era una versione con dei divisori di plastica, ma per me era fin troppo organizzata.
Ci appunto tutto dalle idee per un post, al film da vedere, a pensieri sparsi.
Nera, semplice ed efficiente.
Per il resto non ho fatto grandi acquisti con i saldi, anzi diciamolo pure, non ho comprato un bel niente, per la primordiale ragione che non mi serviva nulla.

I bassi invece non sono semplici da spiegare ma posso provare a farmi capire.
Immaginate la frustrazione di essere in un labirinto in cui siete certi, da cui, con impegno e sforzo sareste in grado di uscire e invece vi ritrovate a fare gli stessi gesti e le stesse azioni, che portano inevitabilmente agli stessi risultati.
Aggiungeteci che il labirinto è fatto di specchi, ed ognuno mostra un vostro difetto diverso.
Ecco.
La prima briciola è non accettare più gli atteggiamenti, o meglio, i meccanismi, che, alla fine, non portano a niente, ma che diventano un carico per la mente da gestire.
Complicazioni inutili, stress, chiamatele come volete.
Ma la mia concentrazione già farfuglia per conti suoi, ci manca solo spendere energie con gli squilibri emotivi altrui.


Buona giornata!






35 commenti:

  1. Giusto ieri ho comprato una rivista, Oggi, perchè riportava, in riferimento a quanto accaduto a Parigi, le parole di Oriana Fallaci sul pericolo del fondamentalismo islamico. Inoltre, quello che più mi è piaciuto è stata la riflessione sulla libertà di parola, su quale sia il limite che conduce poi all'offesa e alla mancanza di rispetto verso gli altri.

    La neve *__* che emozione vederla! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel limite è un po' difficile da definire in effetti, secondo me impossibile.

      E' vero, anche dalle tue parti c'era :) Molto molto emozionante!

      Elimina
  2. Dissacrante e adorabile, Pier.
    Che poi il più delle volte il confine non è labile, è psico-labile :)

    RispondiElimina
  3. Meglio Carlà che "Je suis Craxi" e compagnia bella.
    No, a parte gli scherzi, per quanto l'attentato alla rivista Charlie Hebdo sia stato inammissibile, preferirei sentire meno "je suis Charlie" e più "io sono una persona pensante".
    Cioè, invece di essere tutti qualcuno, non possiamo rimanere noi stessi ed esserne fieri? Non possiamo rimanere noi stessi, con le nostre idee, senza però imporle a gli altri?
    No, dobbiamo esser tutti Charlie, a favore della libertà di parola solo se non offende i miei ideali. A favore della libertà di parola ma non dell'omosessualità, dell'ateismo o di qualsiasi altra cosa non comprenda.
    Comunque.....Pier, cambia fondotinta perchè nella foto con il tuo fidanzato sei venuto troppo pallido :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto cara, libertà di parola, ma fino ad un certo punto... però che punto è? Cosa distingue ciò che è irrispettoso da ciò che non lo è? Nun se capisce una mazza!!!

      Ho notato... deve essere sicuramente colpa del fotografo u.u

      Elimina
  4. Uh mammina, Pier! Non ti sei risparmiato stavolta! Un pout-pourri di idee, cose, notizie...insomma: un postONE :-)

    Abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe un pAstone mia cara maris :D Ho esagerato?
      Un abbraccio a te :)

      Elimina
  5. Non so quanto ho riso col video e l'immagine di te che canti la stessa canzone quando non riesci a mettere il telefono in tasca!

    RispondiElimina
  6. ahuahuahua la cosa più dolce sul finale è il top
    belli i fotomontaggi.
    Anch'io ho trovato molto triste mettere quel filmato su youtube anche se ho trovato bellissima e dolcissima la reazione del papà.
    buon inizio settimana a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì il padre è stato carino, e credo che loro si aspettassero una reazione simile (pur magari non sapendo) o non avrebbero filmato il tutto. Apprezzo il coraggio, torno a dire!

      Buona settimana a te :)

      Elimina
  7. Sai che la cosa dei gemelli che fanno coming out su Youtube ha stranito anche me? Più che altro perché da mal pensate quale sono, credo sia un modo assicurato per avere views e di conseguenza, se hanno la partnership, i dindini. Sono una stronza pettegola, lo so :D
    Io voto per Zachary Quinto e te, assolutamente, ma scherziamo? Non ci sono confronti guarda!
    Ti invidio e rosico per la neve, non è giusto, ma da voi non dovrebbe essere caldo e qua gelido? Un paio di settimane fa ha tirato un vento così caldo da sembrare maggio, surreale O_O
    E infine, per la canzone de 'La cosa più dolce' ti voglio un sacco bene. La adoro. Ogni volta la canto e rido come una scema. Epica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo due stronzi perché l'ho pensato anche io ed è ancora più triste se così fosse!!

      Grazie del voto :D Puoi mandargli una letterina di convincimento XD??

      Eh oh ogni morta de papa nevica qui XD Fammi gongolare!

      Comprati anche tu un telefono gigante e canta insieme a me *-*

      Elimina
  8. io ovviamente voto Pier for president!
    ovviamente.
    come stai bene tu di fianco alla Mich nessuno proprio.

    per il resto...stavo pensando ad un commento più sensato ma i miei neuroni faticano a collaborare... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla i miei neuroni stanno proprio in vacanza :D

      E grazie per il voto :3

      Elimina
  9. Di fianco alla first lady? Ci stai da Dio! A parte che tu staresti bene ovunque... anche a casa mia, per dire! :p

    Ispy 2.0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti lascio le coordinate? Ahahah

      Ispy 2.0

      Elimina
    2. Ok ahahahah basta che prepari un film e i pop corn :P

      Elimina
    3. Sarebbe il minimo... :D

      Ispy 2.0

      Elimina
  10. Che non si azzardi a finire gennaio se prima non festeggia il mio compleanno ;)
    p.s. giustappunto, quello arriva sempre, puntuale. La fama, mai! Ciao Pier, piacere di ritrovarti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vita è dura e cattiva xD
      Benvenuta :) Ciao!

      Elimina
  11. Pierrrrr aaaaa ahahahhahahahahahhaa rotolooo, sei adorabileeeee, e te e Zachary siete davvero una bella coppia, anche se anch'io avevo una mezza cotta ai tempi di American Horror Story, ma già mi è passata, avete la mia benedizione u.u
    Comunque anch'io sto cercando di portare avanti il progetto "agenda", sono un paio di mesi, non mi viene automatico scriverci, ma procede :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro :D ahahah grazie per la benedizione :)
      A me sta venendo automatico in verità, anzi mi hai ricordato che devo aggiungerci altre cose xD Un bacione

      Elimina
  12. Ciao Pier! Tutto ok? Beh, è veramente tragico pensare che sia passato un anno e ormai un mese! :( Ma dove va a finire il tempo? Disse la nonna! haha Fine e inizio anno non sono mai grandiosi, si spera sempre in un miglioramento. Per il resto neanch'io sono Charlie, ma nemmeno Carlà ihih. Tiger è un negozio che crea dipendenza e lo amo troppo. Basta. Ho detto tutto. Ciao!!! Giulia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia bentornata :)
      Qui tutto bene, tu? Che fine avevi fatto??
      Il tempo vola, ma appunto speriamo ci sia tempo per migliorare questo inizio traballante! Ciao :)

      Elimina
    2. Mi divido tra lavoro e studio e stando sempre al pc mi rifiuto di farlo anche solo per piacere. Però mi e' mancato scrivere e leggervi. Poi piano piano mi aggiorno sulla tua vita, cioè mi faccio i fatti tuoi. Per curiosità, quali sono le youtuber di cui non ti fidi? :-)

      Elimina
    3. Fruga pure mi fa piacere :)
      Hai fatto bene a staccare per un po'!

      Non mi fido molto di Carlita di cui non apprezzo i modi e per varie cose. Anche lei riceve i prodotti e recensisce quasi sempre quelli per primi. Una volta poi notai che un ombretto che diceva di usare spesso era nuovo. Varie incongruenze che non mi sono piaciute.

      Giuliana invece trovo faccia recensioni incomplete: non dice mai quanto duri un prodotto sul viso quindi mi fa riflettere che li testa fino ad un certo punto. Però lei al contrario di Carlita mi sta molto simpatica. Insomma ce ne sono di cose da dire xD

      Elimina
    4. Immaginavo che uno dei nomi fosse Carlita perché e' molto discussa. Si, ovviamente poi ogni persona e' da valutare singolarmente. Ammazza sei un detective ihih baci!

      Elimina
    5. Ovviamente la mia è una critica gratuita perché di base ci sono persone comuni che non sono professioniste di marketing ma secondo me si può lavorare su Youtube o internet, senza intaccare la propria credibilità!
      Ho fatto degli esempi diciamo sintetici, perché non mi va di criticare gente comune che prova a mettersi in gioco comunque :)

      Elimina
  13. Quando leggo questi tuoi post penso di essere te. O penso che tu sia me. Insomma, mi immedesimo un po' troppo! Ti stimo fratello, e spero che Zachary scelga il mediterraneo prima o poi perché siete così carini in foto assieme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo cara, io credo debba aprire gli occhi e rendersi conto!!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...