giovedì 24 aprile 2014

Io sono tu (2013)

E se Come ammazzare il capo... e vivere felici si è rivelato una mezza ciofeca, un'altra commedia, dello stesso regista, che ho avuto modo di vedere è Io Sono tu.

Titolo originale: Identity Thief
Durata: 85 min
Paese di produzione: Stati Uniti d'America
Genere: commedia
Regia: Seth Gordon

Sandy Bigelow Patterson vive felicemente con sua moglie, in dolce attesa, e le sue due bambine. 
Certo, un nome da donna non ti rende la vita facile, ma Sandy è abituato a superare le ilarità che questo può provocare, tanto da aver fatto carriera. Infatti, si trova a lavorare per uno stronzo che lo sfrutta, ma conta di aggiudicarsi una promozione che potrebbe aiutare finanziariamente la sua famiglia.
Promozione che, tuttavia, non arriva; così Sandy decide di unirsi ad altri colleghi, anch'essi vessati dal capo, per creare una nuova azienda.
Fin qui tutto normale, ma la situazione precipita quando, proprio sfruttando l'ambiguità di questo nome, Diana, un'esperta ladra d'identità e non solo, riesce ad impossessarsi delle credenziali di Sandy, soprattutto bancarie, iniziando a spendere tutti i risparmi del malcapitato. 
Seguono così tutta una sequela di avventure che vedono il protagonista impegnato a riportare Diana dalla Florida in Colorado, per farla confessare davanti alle autorità. Un viaggio affatto semplice, considerando che la donna è invischiata in altri malaffari, ma che farà uscire fuori il vero carattere della ladra: non una sociopatica, ma una donna sola in cerca di conferme e amore.
Una commedia carina in grado di strappare qualche risata, condita dai classici buoni sentimenti che gli americani non disdegnano mai. Gli attori sono adatti nei loro panni, specie quella patatona di Melissa McCarthy, ma non troviamo dialoghi davvero brillanti e l'originalità non è al top.


Voto 6





10 commenti:

  1. Insomma, due film mediocri su due :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahaha vero, ma questo è meglio dell'altro!

      Elimina
  2. Come ammazzere il capo l'ho visto è concordo con te, non è un granché
    Questo mi sembra una tipico commedia all'americana, come scrivi anche tu nel finale da vedere se uno vuole distrarsi un po' senza troppo pensieri ;)
    a presto e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Audrey, sì sono film leggeri. Questo è decisamente meglio di Come ammazzare il capo! Buona giornata a te :)

      Elimina
  3. Quella dell'identità rubata da una donna perché il malcapitato ha un nome da donna è la stessa trama di una puntata di The person of interest

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, come dicevo non è il massimo dell'originalità :D

      Elimina
  4. Non sarà granché ma mi hai incuriosito ancora di più, me ne avevano parlato tempo fa ed è un po' che volevo vederlo in realtà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una commediuola carina tesoro, per una serata in leggerezza ci sta :)

      Elimina
  5. ciao Pier, grazie per esserti riaggiunto e per la solidarietà! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Artemisia! Ma figurati! Torna in quota presto, mi raccomando :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...