lunedì 10 dicembre 2012

The Twilight Saga: Breaking Dawn- Parte Seconda

Vi ho messo paura vero?!
Si, l'ho visto.
Ho sempre ripudiato con tutte le mie forze questa Saga.
Poi un giorno del Novembre dello scorso anno, i miei amici con fare zelante, mi chiesero se avrei voluto vedere la prima parte dell'ultimo episodio di questo film.
The Twilight Saga: Breaking Dawn- Parte Prima
E io, troppo innamorato per discernere a pieno le mie azioni, accettai.
Sapevo per sommi capi cosa mi spettava, ma non pago, andai a cercarmi i precedenti episodi.
Per chi non sapesse di cosa sto parlando, ecco un breve riassunto.
Bella Swan è una giovane castora ragazza amante del Labello alla ciliegia, che col suo carico di aspettative ed espressioni facciali, frequenta il liceo di Forks.
Proprio fra le mura di questa scuola, la giovane Bella conoscerà il fascinoso Edward Cullen, ragazzo amante dei glitter per il corpo e bisognoso di un bravo odontotecnico.
Fra i due nasce un inevitabile amore, ma a rivaleggiare il fascinoso Edward sarà il virgulto Jacob Black.
Anch'egli infatti è bello che cotto per la giovane Bella. 
Ma i due rivali sono anche avversari naturali.
Ben presto infatti si scopre che Edward e la sua famiglia sono tutti vampiri, ed ognuno di essi ha un potere particolare.
Chi legge la mente, chi predice il futuro, chi riesce a dire vuoi quei kiwi velocemente e senza sputare ovunque.
Mentre Jacob si rivelerà un licantropo che fa auuuh.
E la leggenda vuole che fra le due tipologie di creature fantastiche non scorra buon sangue, per chissà quale screzio accaduto secoli prima che nessuno ricorda più.
Andiamo al sodo.
Tutti odiano Bella, e non perché sia particolarmente bella, intelligente, simpatica, dolce, sensibile, piena di interessi, non perché abbia chissà quali capacità, o aspirazioni di conquista del mondo e sono pure sicuro che puzzi un po'.
È utile come un mocio Vileda consunto ma molti, e in particolare i cattivi Volturi, la vogliono morta.
Attraverso peripezie che nemmeno ricordo più, ma che ha fatto guadagnare tanti bei soldini a Kirsten Stewart, l'amore fra i due giovani cresce sempre più fino al desiderio di convolare a nozze non appena la giovane Bella avrà compiuto la maggiore età.
E matrimonio sia.
Non senza problemi Edward e Bella riescono a sposarsi e a volare su un isola in Brasile per il loro viaggio di nozze, dove li aspetta una casa costruita appositamente dai familiari di Edward.
Si, perché la famiglia Cullen ha liquidità praticamente infinite senza fare nulla dalla mattina alla sera.
Tanti dindini, ma nemmeno un centone per un cacchio di apparecchio ortodontico.
Finalmente Bella vede il suo più ardito desiderio, realizzarsi: farsi inchiappettare da Edward.
Ma Edward sa bene che ciò non è possibile finché anche Bella non sarà una vampira.
Perché Edward è velocissimo ma anche fortissimo e non devo spiegarvi io cosa accade ad una virginea castor...ragazza cazzo, ragazza alla sua prima volta.
Sangue e vampirismo non vanno d'accordo.
Ma la carne è carne e vorrei dire che Bella è bella, ma no. Però riesce a convincere Edward a copulare.
Questa notte di passione porterà un frutto inaspettato: Bella infatti è rimasta incinta.
Edward, oltre che velocissimo e fortissimo, ha anche una mira mica da ridere.
Tuttavia la gravidanza si mostrerà complicata: la creatura che la protagonista porta in grembo cresce a vista d'occhio deperendo e succhiando le energie alla giovane madre.
Un succhia succhia continuo.
Al momento del parto Bella ormai ridotta ad una mummia non che prima fosse sto splendore, cerca di mettere alla luce la sua bambina, ma solo una cosa può salvarla: trasformarsi in vampiro.
Così in punto di morte, Edward la mordicchia tutta come una crudités.
Ed eccoci arrivati alla seconda parte che ho visto 2 giorni fa.

Bella si risveglia e grazie ad uno smooky eye è già più figa.
Il frutto del suo amore col ccciovane vampiro è una bellissima creatura di gomma e pixel, col nome di una mela e con la crescita rapida come la panza di Platinette sotto le feste.
In un tempo indefinito ma breve, è già una ragazzina di 10 anni.
Dopo una sfuriata col povero Jacob che a causa dell'imprinting, un collegamento invisibile che si crea tra due persone, non riesce a scollarsi dalla bambina che nemmeno in Vaticano, le cose sembrano proseguire per il meglio.
Un giorno però Irina, la vampira slovacca, vede la bambina e temendo possa essere una dei pericolosissimi bambini immortali, va a riferire il tutto ai Volturi.
Venuta a saperlo, la famiglia Cullen cerca in ogni dove dei testimoni che possano spiegare che la bambina sia metà umana e metà vampira, e che sia destinata a crescere.
Inoltre essi potranno essere eventuali alleati in uno scontro.
Perché spiegarsi a parole mica basta, e poi i Volturi sono de coccio, come la nonna 90enne sorda dal dopoguerra.
Il giorno dello scontro chiarificatore arriva presto, ma solo una visione risolverà la questione. 
Per oggi.
Un film su un amore becero, basato sul nulla, a cui si intreccia un odio atavico del tutto infondato.
Una trama in cui le leggende sui vampiri vengono smontate e rivoltate per diventare degli inauditi no sense.
Una pellicola per ragazzine, scritta da ragazzine, recitata da ragazzine con tutto il rispetto per le ragazzine.


Voto 3 (per il film)
Voto 8 (per la comicità in grado di risollevare anche gli animi più cupi.)

37 commenti:

  1. Non parlarmi delle leggende sui vampiri che sono cresciuta a pane, buffy e lestat.
    Odio, tanto odio >.<

    RispondiElimina
  2. Noooooo, ritiro la proposta di matrimonio ora che ho saputo che hai visto tutta la saga. #delusione #pazzah :(

    RispondiElimina
  3. Questo ha decretato la fama dei vampiri tra i (scusate il termine) bimbiminc**a... La mia paura è che ora toccherà agli zombie a causa di The Walking Dead.

    Il tuo voto concorre a decretare la scarsa qualità del film-libro-autrice. XD

    RispondiElimina
  4. ahhahha vedo che anche per te è stato uno spasso.. io però mi sono fermata al secondo.. quando ho saputo che nasceva un vampirino mi son detta che poteva bastare..
    Però quando passa su sky, se ho una serata deprescion me lo guardo! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un toccasana per gli umori mal messi :)

      Elimina
  5. Sto ancora ridendo :D....non so se riesco a commentare senza smettere di ridere :DD
    Mi sa che rido e basta, così faccio prima :DDD
    Però a ben pensarci tra una risata e l'altra dò il voto a te, Pier: 10 e lode!!!
    Ti adoro!!!
    E ora continuo in santa pace la mia risata pazza per questo post da urlo :DDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie :) piuttosto fammi sapere se lo guarderai e cosa ne pensi :)

      Elimina
    2. Sinceramente dubito che lo guarderò...non mi ha mai attirato questa saga, è più forte di me!
      Ma tanto credo che vivrò bene anche senza, no?
      ;)

      Elimina
  6. La seconda parte ancora non l'ho vista, quindi non ho letto tutto il post, non voglio rovinarmi la sorpresa :) io ho letto anche i primi due libri, dopodiché mi sono fermata perché definire la Meyer una scrittrice. Secondo me ha avuto una bella idea per la trama, ma poi poteva fermarsi anche a un solo libro, l'ha tirata troppo in lungo! Per fortuna il licantropo è sempre un bel vedere ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il licantropo vale il prezzo del biglietto :)

      Elimina
  7. sto ancora ridendo...certo che una cosa è riuscita a fare sta saga ed è far uscire il nostro lato più sarcastico e fantasioso, perché chiunque conosco ha raccontato la trama nei modi più assurdi...adoro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse son partiti con l'intento di far qualcosa di serio, poi hanno capito di non essere in grado ed hanno lasciato perdere xD

      Elimina
  8. a 15 anni sembrava una bella storia: a 22 ed in spagnolo non tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in spagnolo mi manca XD quasi quasi lo cerco

      Elimina
  9. ahahahahah ecco bravo! questi film,come anche quelli incentrati sulla break tipo (di cui ora tu sarai fan sicuramente e io farò una grandissima figura di me***) non li concepisco proprio,se hanno così tanti soldi da dover PER FORZA spendere,venissero in Italia a fare beneficenza,ci evitassero questo supplizio :D pier sempre frizzZZZante bravo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. break dance?? no non mi piace XD
      grazie comunque

      Elimina
  10. ahhahahahahha mi hai fatto troppo ridere ♥♥♥ beh si, se non hai niente di meglio da fare il film è un ottimo diversivo ahahahhahah e leggere la tua recensione è anche meglio!! ahahhahahah

    RispondiElimina
  11. mai visti sti film e non penso di guardarli, la curiosità mi ha tentata più volte. Ma solo perchè le persone intorno a me continuano a parlarne insistentemente. Però mi sono trattenuta. E ora che ho letto il tuo post non ho bisogno di vederli! haha molto meglio così!:D

    RispondiElimina
  12. La prima cosa che ho pensato è stata: Ommiodddio è la locandina più brutta che io abbia mai visto.
    La seconda: il vampi-potere migliore è, ovviamente, saper dire "li vuoi quei kiwi", mica cazzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra l'altro... mia madre li ha visti tutti (sì, mia madre -_-) e ha commentato con: "Beh, rispetto a quanto facevano schifo gli altri quattro, l'ultimo è quasi bello." Son cose.

      Elimina
    2. sulla locandina l'ho pensato anche io cercandola XD
      mmmm in effetti il finale è stata una bella liberazione!

      Elimina
  13. No no no. Nessuna pietà per le ragazzine!

    Io mi sono letto i libri e ancora mi chiedo come mai. Scontatissimo dall'inizio e un finale che fa davvero ridere. Ma davvero.

    RispondiElimina
  14. ero indeciso se vederlo ma visto le motivazioni che ti hanno spinto a dargli 8 non posso far altro che vederlo :D

    RispondiElimina
  15. aahhaahhhh Sei fenomenale!!!!:):):) ti seguo passa da me se ti va :)
    Anordinarylifestylebook.blogspot.com

    RispondiElimina
  16. Non posso vedere questo film: la creatura mi incute timore. Mi pare Shelley, la sorella di Barbie.


    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco dove l'avevo vistaaaa!!! XD E' Shelley la sorella nana di Barbie!!

      Elimina
  17. Dopo un paio di secoli di letteratura colta sui vampiri arriva "The Twilight Saga" a rovinare tutto. A breve rovineranno anche i film di Tarantino e i libri di chuck Palahniuk. (io l'ultimo episodio me lo sono pure andato a vedere al cinema... auto-stendo un velo pietoso su di me e sui miei futuri figli e sui futuri figli dei miei futuri figli fino alle settima generazione)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok, non so chi sia Palahniuk! mea ignoranza! stendiamoci sotto un telone pietoso!! e benvenuta a te e alla tua settima generazione :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...