venerdì 18 gennaio 2019

{Recensione Film 🎥🎬}
Questi non mi hanno emozionato 👎🏻

Gli ultimi mesi sono stati costellati da uscite cinematografiche che per svariati motivi hanno attirato la mia attenzione, ma non tutto è andato a buon fine come speravo. Infatti le delusioni e i momenti meh sono stati frequenti, e ve ne parlerò ancora nel corso delle prossime recensioni.
Come sempre vi ricordo che queste sono solo le opinioni di un umile nonché ignorante esploratore delle sale cinematografiche (che detto così suona anche equivoco) che non ha conoscenze tecniche ma basa il suo giudizio sul gusto personale, e su una media esperienza.


Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald (2018)


Dopo il primo, carino secondo il mio gusto, capitolo di Animali Fantastici, non potevo non dare un'occhiata a questo proseguo, anche solo per dovere di cronaca oltre che di completezza dell'opera. 
Bisogna dire che io del primo film non ricordavo molto, giustamente sono passati due anni, però questo sequel mi ha lasciato diverse perplessità.


Grindelwald, dopo essere stato imprigionato, è riuscito a liberarsi e sta assoldando le sue truppe e questo ha messo in subbuglio il mondo della magia, in particolare perché minaccia di rivelare al mondo dei babbani l'esistenza della magia e soprattutto vuole governarli. Ma c'è un altro aspetto che crea tensione nel regno magico ovvero la ricerca di uno dei possibili ultimi maghi purosangue: Credence Barebone. A cercare questo Credence viene incaricato il nostro amatissimo Newt Scamander, che però non ci sta e non ci tiene, ma per lui ci sarà comunque un'altra missione, affidatagli nientepopodimeno che da Albus Silente
Newt accetterà e da lì avrà modo di incontrare vecchi e nuovi amici in quella che sarà una dura e complicata lotta alle forze oscure.



Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald non è riuscito nell'intento di coinvolgermi e appunto emozionarmi perché secondo me hanno messo insieme un mappazzone di cose un po' incasinate, che non vanno a rendere la storia magari articolata, complicata o con un intreccio narrativo più intricato, ma semplicemente una vicenda confusa
Tutta la parte dell'azione e degli effetti speciali attorno a questa secondo me funziona molto bene, ed immagino che i ragazzini al cinema siano rimasti a bocca aperta perché sono veramente belli e fatti anche bene, ma la storia secondo me è moscia, poco accattivante e nemmeno fatta tanto bene. 
In questo secondo capitolo di Animali Fantastici c'è un grosso problema di base, ovvero la quantità di personaggi principali e non che tentano in tutti i modi di introdurre. Credo che l'idea sia quella da un lato di farci appunto un film, per cui di riempire queste due ore di pellicola e, a modo loro, di creare delle vicende elaborate. Per questo ogni personaggio ha costanti rimandi al passato, anche coloro di cui non ce ne importa nulla. Dall'altro c'è sicuramente il tentativo di prepararsi la strada per tutti i futuri capitoli che potrebbero arrivare. 



Il fatto è che un film non è un'offerta al mercato ortofrutta, dove più cose esponi e meglio è, ma deve avere anche una certa pulizia nell'esibire i fatti, perché altrimenti crei un turbinio di storie che non rilasciano nulla a chi le vede. E questa è la sensazione che ho avuto con Animali Fantastici: costanti riempitivi o comunque, ripeto, spizzichi e bocconi di vissuti che non hanno il tempo di essere colti perché pochi minuti dopo ti ritrovi con già un'altra storia con cui avere a che fare.
Ma oltre all'eccesso di nuovi personaggi, anche i vecchi non è che stiano proprio tutti bene. Tina ad esempio, perché è così imbronciata tutto il tempo?
Che le hanno fatto? O meglio, che film mentali si è fatta? Ha letto mezza notizia, pure sbagliata, e senza ragione si è arrabbiata? 


Non è molto chiaro, per ora, ma ho come l'impressione che questo suo broncio verrà rivelato più avanti come un estremo atto di amore, che noi, comuni babbani non avevamo colto.
Ma soprattutto voi da un film che si intitola Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, cosa vi aspettate se non appunto questi animali immaginifici e che Grindelwald faccia il cattivone ogni scena, ed invece entrambi non è che siano proprio pervenuti. Certo, Johnny Depp non calca troppo la mano per il suo Gellert Grindelwald ma non riesce comunque ad avere spazio, a dimostrare cosa è in grado di fare. Fa le sue apparizioni, tutti hanno paura, ma non crea molto altro ed anzi non sarebbe nemmeno così fondamentale nell'economia della storia. In generale tutti gli attori sono come sempre molto bravi, però non c'è centralità in questa pellicola.
Non aiuta nemmeno una regia che non è fluida, ma un po' scattosa fra una scena e l'altra. Non sono arrivato alla noia, ma il lento meccanismo con cui si muove questo secondo film di Fantastic Beast mi ha lasciato parecchio insoddisfatto, non potendomi e non volendomi accontentare della magica spettacolarizzazione, ma cercando sempre un messaggio e una emotività molto più accentuata.

Titolo originale: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald
Genere: fantastico
Durata: 134 minuti
Regia: David Yates
Uscita in Italia: 15 Novembre 2018
Paese di produzione: Stati Uniti d'America
Voto 6


Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni (2018)


Più dal sapore natalizio forse, ma pur sempre un fantasy questo Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni non supera a mio avviso la prova.
Il racconto è quello di Clara, una ragazzina che ha perso la madre, ma che da questa ha ereditato la passione per ingranaggi e meccanismi. Clara vive con i fratelli ed il padre e tutti sono segnati dalla tragedia di una morte così importante, però decidono lo stesso di festeggiare il Natale, così il giorno della vigilia la ragazza riceve in regalo un cofanetto a forma di uovo, di cui però manca la chiave.
Sarà solo in una sera speciale, ad una festa, che Clara riuscirà a recuperare la chiave ed a vivere un'avventura fantastica alla scoperta dei quattro regni. 


Ero conscio del fatto che approcciandomi ad un film come Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni avrei avuto a che fare con una storia adatta ai ragazzi o comunque alle famiglie, qualcosa di leggero con cui passare il tempo, tuttavia mi aspettavo di più rispetto a ciò a cui ho assistito, ed ho trovato il tutto molto infantile.
Anche questo film soffre un po' dei problemi di Animali Fantastici. Da un lato abbiamo la messa in scena e la parte grafica bellissima, che riesce davvero a catturare e credo sia l'elemento più bello di tutto il film. Così come le musiche, in parte tratte dalle opere di Čajkovskij, che accompagna in particolare un balletto da mozzare il fiato (se amate il balletto classico ovviamente). Dall'altro lato però la storia risulta particolarmente piatta e inconsistente.

Risultati immagini per Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni

Tutto si svolge in maniera particolarmente lineare, al punto da risultare noioso. Se l'intento era quello di creare una Alice nel Paese delle Meraviglie in chiave moderna e magari tutto al femminile, secondo me non ci sono riusciti. Clara è un personaggio poco approfondito, poco maturo, con cui secondo me difficilmente si può empatizzare. Certo, dispiace per la perdita della madre, ed è interessante che la sua femminilità ad esempio contrasti con la sorella che ha interessi più futili, mentre lei con il suo ingegno si appassiona a cose, come la meccanica, che in generale appartengono un po' al mondo maschile, pur non risultando un maschiaccio, ma la profondità di Clara finisce lì.
Suo malgrado si ritrova in una situazione che deve risolvere, ma più che appassionata alle vicende dei quattro regni, sembra più la muova il senso del dovere. Come quando lavi i piatti la  sera perché sai che il giorno dopo te ne ritrovi il doppio.



O per lo meno questa è la percezione che ho della ragazza, probabilmente complice il fatto che Clara è molto giovane, e viene presentata come tale.
Ma anche gli altri personaggi sono forse anche peggio. Parliamo del padre di Clara che appena apre bocca a me fa cadere le braccia. La storia viene messa in moto da lui, che si impunta sul fatto che, nonostante la madre sia morta da poco, loro devono festeggiare il Natale e partecipare alle feste perché così vuole la tradizione. Ma ti pare normale? Ma chiamate i servizi sociali, dopo che passano dai signori Crain.
Poi c'è anche il fratello più piccolo, Fritz, che sembra solo in grado di dire cattiverie a tutti, e poi si stupisce perché nessuno vuole ballare con lui.
Ma c'è di peggio. Ad esempio lo Schiaccianoci, che dovrebbe avere un ruolo centrale, ma che non si nota, non ha azioni risolutive, anzi anche durante il momento di massima azione solo pochi momenti è vicino a Clara.


Ho provato un po' di tenerezza per Madre Cicogna, una vera incompresa, che ha un suo carattere e una piccola evoluzione, ma per il resto l'emotività che Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni mi ha mosso è un lento zompettare verso la noia. 
Si poteva far di meglio sotto tanti punti di vista. La storia di Clara in questi invisibili regni (che sinceramente non ho manco ben capito quali siano) sembra coinvolga solo la sua persona, è come se restassero fra lei e lei, perché a noi non arriva poi molto di una sua possibile crescita, di ciò che questa avventura le ha davvero insegnato.
A questo punto, se proprio voglio vedere un film con lo Schiaccianoci tanto vale che guardo quello di Barbie.

Titolo originale: The Nutcracker and the Four Realms
Genere: fantastico
Durata: 99 minuti
Regia: Lasse Hallström, Joe Johnston
Uscita in Italia: 31 Ottobre 2018
Paese di produzione: Stati Uniti d'America
Voto 5


Un inizio di anno un po' deludente per quanto mi riguarda dal punto di vista cinematografico, ma sono sicuro che più avanti riuscirò a trovare qualcosa che mi soddisfi.
Se avete visto queste due pellicole, fatemi sapere cosa ve n'è parso e se magari ho letto male io quello che era il messaggio e le intenzioni di questi due film. 





38 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. Ho visto solo Animali Fantastici, che vince la palma di peggior film dello scorso anno. Brutto, confusionario, insensato. Dispiace, ma tant'è.

    L'altro è sul mio HD, a tempo perso. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura il peggiore? D: Wow pensavo di essere stato cattivo io XD

      Elimina
  2. I crimini di Grindelwald l'ho visto e devo dire che personalmente mi è piaciuto più del precedente, forse perchè in confronto ci sono più scene, c'è più movimento mentre nel primo solo tanta tanta storia.
    Lo schiaccianoci e i quattro regni mi ispira come genere, da amante del fantasy, ma non mi attira più di tanto però potrei dargli una chance.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A tanti è piaciuto e l'azione anche per me è uno degli elementi positivi.
      Lo schiaccianoci a tempo perso può andare.... ma proprio a tempo perso

      Elimina
  3. Che peccato!! ma in realtà anche i film di Harry Potter se pur carini sono deludenti rispetto ai libri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante il tuo commento perché devo dire che non sento spesso lamentarsi dei film di Harry Potter... forse un po' degli ultimi, ma davvero poco

      Elimina
  4. Da grande fan di Harry Potter (libri+film) sono andata a vedere il secondo capitolo di Animali Fantastici solo per il "gusto" di vedere qualche incantesimo qua e là, lo ammetto... preso da "solo" il film non è male però è troppo pieno di incoerenze con le storie di HP per essere davvero un film decente... :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che gli affezionati di Harry ricerchino un po' quel sapore in questi film. Che incoerenze hai trovato?

      Elimina
    2. Sicuramente la storia di Credence è assolutamente insensata, far uscire fuori un fratello "nascosto" di Silente è stato non solo fuori trama, ma proprio assurdo 😅 Poi ho letto in giro che la McGranitt in Animali Fantastici doveva essere molto più giovane, ma una delle cose che più mi hanno dato fastidio sono stati alcuni incantesimi del tutto fuori "tempo" rispetto agli originali... in HP venivano rispettati dei tempi (come per la pozione polisucco) che invece in Animali Fantastici sembrano spariti 😅

      Elimina
    3. Ah ok, sì ho letto di queste discrepanze, ma chi sa, magari nel prossimo capitolo si ripesca il tutto con più chiarezza. Un po' però Joanne la capisco, con tutti questi personaggi c'è da perdersi 🤣

      Elimina
  5. Sai che ho sentito talmente tante opinione negative sul secondo Animali fantastici, da parte di persone appassionate come me ad Harry potter and co. che mi è passata la voglia di vederlo? 😒
    Mah... per il momento passo, magari se il prossimo sarà decente allora recupererò questo 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo il peggio per il prossimo ma magari avendo fatto questo film come anello di congiunzione, riescono a dare un senso al prossimo capitolo!

      Elimina
  6. Sarà che di solito certi filmoni tutti effetti speciali li evito, ma questi crimini di Grindewald han saputo stregarmi. Presa fin da quell'inizio tutto azione non ho avuto niente da ridirgli, anzi.
    Per assurdo, sono stati quegli effettacci ipercolorati tipici della Disney ad avermi tenuta distante dai 4 regni, a quanto pare ho fatto bene ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto un gioco di effetti :D
      Mi pare di aver intravisto la tua recensione di Animali Fantastici ma non lo avevo ancora visto mi sa che l'ho persa

      Elimina
  7. Un mappazzone, ahahha!
    Ecco, la saga degli animali fantastici non fa proprio per me..preferisco riguardare la corazzata Potiemkin o come si chiama!
    Ma neppure lo schiaccianoci mi attira.
    Quindi concordo sulla fiducia con il tuo parere.
    Ecco, leggendo il titolo temevo qualche bocciatura illustre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Mappazzone rende bene l'intreccio :D
      Ci saranno altre bocciature purtroppo

      Elimina
  8. Due film che non mi vedranno loro spettatore. E comunque di mattonate ne ho prese comunque... ahahah.. nonostante l'esperienza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Franco, qui mi sa che non basta esperienza per evitare le sòle :D

      Elimina
  9. a me sono piaciuti entrambi xD anche se in effetti avrei preferito un ruolo maggiore di Grindelwald ma supponendo ci saranno molti altri film dovevano pur allungare il tutto xD

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, vediamo che cosa salta fuori nei prossimi capitoli :D

      Elimina
  10. Però che belli i costumi dello Schiaccianoci :)
    Fanno sognare, tornare un po' bambini.
    Un abbraccio e buon week end.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto teatrali da quel punto di vista. Davvero belli!
      Buon week end a te 😘

      Elimina
  11. Sul secondo ci può stare ma sul primo personalmente non saprei, chissà ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi pare tu non l'abbia recensito o sbaglio?

      Elimina
    2. No, il primo capitolo ho solamente visto ed ovviamente recensito ;)

      Elimina
    3. Allora aspetto che guardi il secondo :D

      Elimina
  12. Ciao! Non ho mai visto questi film..ero incuriosita da animali fantastici. Vedrò se guardarlo! Un bacione

    RispondiElimina
  13. Io il secondo capitolo di animali fantastici l'ho trovato molto più interessante del primo (che mi aveva annoiata e anche delusa). Pensavo sarebbe stato brutto quanto il primo e invece, secondo me, l'asticella si è alzata.

    RispondiElimina
  14. Non ho visto nessuno dei due film 😞
    A me le storie di questo genere di solito piacciono, ma se sono trattate in modo troppo infantile e poco coinvolgente ed emozionante mi lasciano poi un pò così...
    Capisco quindi la tua sensazione finale, Pier.
    Un bacione, buonissima domenica 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maris credo che ai bambini possano tutto sommato piacere, specie lo schiaccianoci. Magari è l'occasione per stare un po' insieme :D
      Un bacio e buona settimana!

      Elimina
  15. Non me ne ispirava nessuno e quindi mi sa che ho fatto bene!

    RispondiElimina
  16. Oddiooo voglio vederli entrambi, quindi ho letto a stralci XD in realtà non ho visto neanche il primo di Animali fantastici, quindi dovrei recuperarlo e poi vedere il secondo!
    Vorrei tanto vedere anche lo Schiaccianoci, peccato che non ti sia piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora mega maratona di Animali fantastici :D Anzi ora che ne hai due secondo me puoi giudicare meglio!

      Elimina
  17. Non li ho visti, ma vorrei vederli entrambi. Il primo proprio perché ho visto Animali Fantastici e dove trovarli e quindi voglio vedere cosa succede. Il secondo perché le scenografie, gli abiti ed i look sono pazzeschi e poi anche perché mi piace troppo la storia dello schiaccianoci, anche se a quanto pare hanno poco in comune!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque sono due film guardabili, non sono scappato ecco :D
      Aspetto tue se ti va :)

      Elimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Vi sono piaciuti