venerdì 10 febbraio 2017

Sanremo 2017
Le pagelle della terza serata

Non senza affanno siamo arrivati alla terza serata del Festival della canzone italiana, per gli amici Sanremo 2017.


Almeno facciamo due risate con quelli per cui Sanremo è addirittura uno spauracchio, tanto da vantare anni di non visione. Tranquilli che è un programma televisivo come altri, non crea traumi celebrali, io ero così anche prima di guardarlo. E se non hai la scatoletta dell'auditel non fai nemmeno share.
Comunque per quanto riguarda la serata di ieri, se da un lato ero curioso delle cover che i cantanti in gara avrebbero portato, ma in generale ero predisposto ad una serata un po' più fiacca, per via del fatto che non erano previsti ospiti che a me potessero interessare. Sapevo di Mika ed LP, ma temevo fossero solo esibizioni.
In realtà più che fiacca è stata interminabile, visto che fra nuove proposte e campioni si arrivava a quasi trenta esibizioni. Ma andiamo per gradi.

I Conduttori

Conti ha indossato un bell'abito, di nuovo in velluto ma blu così almeno non sembra viola sfiga. Quest'anno imperversa l'accostamento blu e nero, e a me piace.


Maria invece come prima uscita, tira fuori un abito/vestaglietta floreale della nonna che pare uno scarto Dolce e Gabbana. Non mi piace nemmeno il secondo abito che sì questa volta sembra una vestaglia con una collana che pare un tastevin da sommelier.


Quanto alla conduzione mi pare ormai conclamato che a Maria non frega nulla di Sanremo, si capisce dal fatto che scherzi con questo stile da C'è posta per te, che prenda in giro Conti per il suo modo di parlare veloce, oppure gli parla sopra. La adoro insomma.


I Giovani

Anche ieri sera si sono sfidati 4 nuove proposte di cui due hanno superato il turno per andare alla finale della quarta serata, per sfidare gli altri due finalisti, scelti ieri.



Maldestro
(Canzone per Federica) 

Maldestro mi è parso un po' becchino con questo look total black e questo occhiale. Di quelli che cercano di darsi un tono per sembrar più grandi. Ma provando ad andare oltre, il pezzo mi piace. E dico davvero, bel testo e bell'arrangiamento. Passa il turno. 

Voto 6 

Tommaso Pini
(Cose che danno ansia) 

Fra le cose che danno ansia non ha elencato il suo look e il suo kajal.
Carina l'atmosfera giocosa che crea ma il pezzo è inconsistente. Viene a mio avviso giustamente scartato.

Voto 5 

Valeria Farinacci
(Insieme) 

Lei mi è parsa molto carina anche conciata bene. Mi aspettavo una canzone super Sanremese e così è stato però credo che lei fosse fin troppo giovane per un palco ed un pezzo così. Non passa il turno.

Voto 6

Lele (Ora mai) 

Lele faceva parte della scuderia di Maria, essendo già stato ad Amici. Il pezzo mi piace, e adatto e lui si vede che sa tenere un palco. Riesce a passare il turno.

Voto 7

I Big

Come vi dicevo i big invece hanno cantato ieri sera le cover di brani del passato. Il risultato in linea generale è stato un po' fiacco, con qualcuno che ha spiccato di più ed è stato giustamente premiato. 

Chiara
Diamante (di Zucchero)


Un tripudio di balze e trasparenze che non rende giustizia a Chiara, anzi. Tutto sommato non distrugge un pezzo bello come Diamante, ma non lo impreziosisce, per restare in tema bijoux.

Voto 6 

Ermal Meta
Amara terra mia (di Domenico Modugno)


Bellissima esibizione per me, emozionante, intensa, lui bravissimo e ben vestito. Non si può volere di meglio.

Voto 8

Lodovica Comello
Le mille bolle blu (di Mina) 



Lodovica sembrava ad una recita, perché solo ad una recita si può cantare Mina in questo modo.
Outfit disturbante direi. Pinocchio, un elfo, cappuccetto rosso, Ariana Grande che imita Mariah Carey. Fate voi. 

Voto 4

Al Bano
Pregherò (di Adriano Celentano) 


Al Bano con tanto di borsalino porta un pezzo che con la sua voce non ci azzecca proprio. Tutto sommato porta il pezzo a casa. Il suo abito però mi piace ed aiuta ad alzare la media.

Voto 6

Fiorella Mannoia
Sempre e per sempre (di Francesco De Gregori)


Non ho apprezzato molto l'effetto copri spalle triste di Fiorella Mannoia, un po' quelle cose che tiri fuori dall'armadio all'ultimo momento per un matrimonio in primavera, ma la sua interpretazione è un po' una certezza. Forse avrei fatto un pezzo diverso, non per forza più potente, ma forse un po' meno scontato.

Voto 7 

Alessio Bernabei
Un giorno credi (di Edoardo Bennato)



Altro vestito orrendo per Alessio, un gessato glitterato che tenta di essere originale e invece è solo brutto. La cover è indecente. A me spiace dirlo, è un ragazzo giovane, ma cambiasse strada, perché non ci siamo.

Voto 4

Paola Turci
Un’emozione da poco (di Anna Oxa)


Paola ripropone lo stesso modello della seconda serata del Festival in una versione ancora più rock e maschile. Mi è piaciuto tutto, la sua versione di Un'emozione da poco è energica e perfettamente sua. Giustamente se fai questo mestiere da anni si vede. 

Voto 8

Gigi D’Alessio
L’immensità (di Don Backy)


Devo essere onesto: D'Alessio è il meglio vestito fra gli uomini in gara. Forse un po' banale, ma almeno non osa con robe che poi fanno disastri. Peccato che la sua versione de L'immensità non mi convinca, forse perché è un brano che adoro da sempre.

Voto 5

Francesco Gabbani
Susanna (di Adriano Celentano)


Ho spiegato in ogni modo la mia antipatia per Gabbani, e per questo modo finto strafottente, ma cerco di restare obbiettivo dicendo che mi è parso uno scarso imitatore di Celentano. La sua voce ricorda troppo l'originale secondo me. E basta con questi maglioncini pelucchiosi!

Voto 4

Marco Masini
Signor tenente (di Giorgio Faletti)


Scazza l'outfit ma è molto carico. Poteva fare meglio, ma anche peggio.
Voto 6

Michele Zarrillo
Se tu non torni (di Miguel Bosé)


Zarrillo riesce a render vecchio tutto ciò che canta. Non mi è piaciuto nulla, né l'arrangiamento, né il modo in cui la fa, né gli acuti sparati a caso, né il look, ché se hai la pancietta i quadri così sono da bandire.

Voto 4

Elodie
Quando finisce un amore (di Riccardo Cocciante)


Il brano per me è bellissimo, forse uno dei più belli di Cocciante. Da Elodie mi aspettavo qualcosa di più a livello di interpretazione perché mi sembrava un po' troppo sbraitata. Il vestito lasciamo stare proprio che sembra uscita da una palude.

Voto 7 ---

Samuel
Ho difeso il mio amore (dei Nomadi)


A me è piaciuto ma ho letto pareri contrastanti. Mi è piaciuto anche il vestito nonostante sia un genere visto e rivisto sul palco di Sanremo. 

Voto 6 e mezzo

Sergio Sylvestre
La pelle nera (di Rocky Roberts)



Non c'era pezzo più adatto per Sergione e i Soul System, tra l'altro in una versione un po' funky che mi piace, peccato che ci siano cose strane con l'audio e sembravano fuori musica. Dicono che in sala non si sentisse, ma in tv sì. Non so bene come sia possibile.
Sergio continua con queste giacche con questi ricami onestamente brutti. 

Voto 6 

Fabrizio Moro
La leva calcistica della classe ’68 (di Francesco De Gregori)


I look di Fabrizio Moro sono sempre strani. Sembra sia passato da Sanremo per caso ed abbia messo una giacca giusto per poter salire sul palco. Fa la cover a modo suo e la porta a casa secondo me senza alcuna impressione particolare.

Voto 5

Michele Bravi
La stagione dell’amore (di Franco Battiato)


Carina l'idea dell'origami nel taschino, ma io non posso farci niente, ascolto la sua voce e sento Noemi. Lanciarsi su Battiato mi pare un azzardo che penalizza.

Voto 5--

Il podio della serata delle cover vede al terzo posto Marco Masini, al secondo Paola Turci e al primo giustissimamente Ermal Meta. Bravo!
Sempre fra i big la gara però continua perché i sei esclusi dalla serata cover si sono sfidati ripresentando i brani che hanno portato al Festival. Ed era praticamente mezzanotte quando hanno iniziato, per cui capite bene lo stato in cui versassi.

Ron
(L’ottava meraviglia)


A me il pezzo di Ron non spiace in un contesto come Sanremo, per il resto non credo funzioni. Lui non è proprio al top per quanto riguarda il look. Tiepido, insipido, fate voi. 

Voto 6

Raige e Giulia Luzi
(Togliamoci la voglia)


Migliora l'outfit di lei, ma non migliora la canzone anche ad un secondo ascolto. Lasciamo perdere Raige. Più che la voglia, toglietevi voi di mezzo.

Voto 4

Bianca Atzei
(Ora esisti solo tu)


Ascoltandola una seconda volta mi è parso palese che Bianca non potesse andare molto lontano con un brano che è uguale ad un qualsiasi pezzo in un qualsiasi cd dei Modà.
Però il vestito non è male.

Voto 6

Clementino
(Ragazzi fuori)


Clementino è arrivato sul palco a mezznaotte e mezza, secondo voi posso parlarne bene? E poi non lo vedete com'è vestito? Qualsiasi parola sarebbe accanimento terapeutico. 

Voto 3

Giusy Ferreri
(Fa talmente male)


Giusy è fra i sei la mia preferita, o meglio, trovo che il suo brano lo risentiremo in radio nonostante Sanremo. Purtroppo come molte donne basse non si capacita di esserlo e si piazza un plateau che fa paura. Anzi fa talmente male, ai piedi e agli occhi.

Voto 6 e mezzo

Nesli e Alice Paba
(Do retta a te)


Il loro pezzo ad un secondo ascolto non sarebbe male, se lo cantasse un'altra coppia con una qualche alchimia, al contrario di Nesli ed Alice. Lei ha un bel vestito, totalmente inadatto alla sua età, ma bello. Lui è simpatico e dolce. Sarò stato troppo buono? No, sarò stato troppo assonnato.

Voto 6

A passare il turno sono stati Bianca Atzei, Clementino, Giusy Ferreri e Ron.

Gli Ospiti

Come vi dicevo gli ospiti della serata non erano esattamente super esaltanti.
Intanto ad aprire lo show è stato il Coro dell’Antoniano Mariele Ventre per festeggiare i 60 anni dello Zecchino d’Oro. Momento che si è rivelato emozionante e pieno di ricordi.



Sono passati poi lungo la serata una serie di ospiti "minori": da una signora novantaduenne, ostetrica che ha fatto nascere più di settemila bambini, a quella rottura di scatole di Crozza che imita il Papa, fino a La Orquesta Reciclados De Cateura, una band i cui strumenti sono fatti con oggetti trovato in discarica.
Mika è stato il primo ospite straniero, anche se ormai italianizzato, ed è arrivato stranamente alle 22 e 30. Lui ormai è un cantastorie e soprattutto è dolcissimo.

Voto 8

Ci canta Grace Kelly, Good Guys, Boum Boum Boum. La cosa bella di Mika è che lui sembra si diverta molto in quello che fa. Il suo tributo a George Michael con Jesus to a child è un po' incerto, ma il suo intervento esplicitamente rainbow ci ha resi tutti contenti.
Sono seguite altre marchette cinematografiche per Alessandro Gassman e Marco Giallini, che si presentano bene ma sono stati inutili.
Come sono state inutili Anouchka Delon e Annabelle Belmondo, che dovevano essere l'emblema della bellezza femminile, visto che quest'anno in onore a Maria non ci sono vallette. Belle, ma non spiccicano una parola di italiano e potevano osare un po' di più col look.

Voto 7 e mezzo (per gli abiti)

Però una cosa ce l'hanno insegnata: le vallette a Sanremo non servono.
Luca e Paolo risollevano un po' la situazione ospiti con un intervento che va a toccare i temi caldi di questo periodo, compreso il rapporto uomo-donna. Peccato che abbiano fatto intervenire Maria de Filippi che non ha esattamente i tempi comici giusti.

Voto 7 e mezzo
E verso l'una di notte, giusto per fare una cosa inter nos, arriva LP che canta Other People e Lost on you.


Voto 8

Ma giusto il tempo di scambiare quattro parole con i conduttori, fischiettare e cantare, e se ne va.
E col solito collegamento dalla sala stampa si è conclusa la terza puntata del Festival di Sanremo. Stasera si prospetta quella che è la serata più noiosa perché i campioni in gara ricantano tutti i pezzi per muoversi verso la finale. Ce la faranno i nostri eroi?
Lo scopriremo stasera.






Sanremo 2017 Pagelle Prima Serata
Sanremo 2017 Pagelle Seconda Serata






18 commenti:

  1. D'accordissimo con te, le vallette a Sanremo non servono :D
    Io ieri sera ero abbastanza assonnata quindi delle cover mi ricordo poco, non mi è dispiaciuta la Turci anche se poteva cambiare abito. Tra gli esclusi mi spiace per Nesli e Paba, alla fine la loro canzone non è male.
    Ma volevo chiederti, Lele ha fatto Amici?? Perché io me lo ricordo a The Voice http://www.thevoiceofitaly2015.rai.it/talenti/raffaele-esposito/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha fatto entrambi :D Prima The Voice, poi Amici, insomma ci prova XD

      Elimina
    2. Ah ecco, allora me l'ero perso, Amici è un sacco che non lo guardo!

      Elimina
    3. Nemmeno io seguo bene i programmi infatti ho giusto una immagine di lui.

      Elimina
  2. Scusa Pier, ma sono stato meglio io o la Turci con Un'emozione da poco???

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo tu, ma non ho visto il tuo look, non potrei darti un voto XD

      Elimina
  3. Vista anche la puntata di ieri, stavo morendo di noia e alla fine ho spento un po' prima della mezzanotte.
    Mi è piaciuta l'entrata con i bambini favolosi dell'Antoniano, hanno cantato meglio loro che certa gente in gara, non farmi fare nomi.
    Unico che si veste bene in questa baraonda secondo me è Gigi d'Alessio, anche se non amo altro di lui che non siano gli abiti che ha scelto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, mi è toccato ammetterlo, è il meglio vestito.

      Elimina
  4. Ma un meteorite sull'Ariston, magari intonato e ben vestito cosi je dai pure un 7 e mezzo, no eh?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrei dare 7 e mezzo se Moz salisse sul palco facendo l'elicottero.

      Elimina
    2. Se Moz sale sul palco - e accadrà, lo sappia(moz) tutti - altro che meteorite... ;)

      Elimina
  5. Io non sapevo nemmeno che ci fosse Sanremo, ma tra l'essere all'estero e il fatto che di mio non sono mai molto interessata alla tv, sono giustificata, no?
    E mi è anche dispiaciuto non vedere nulla fino adesso (e dubito riuscirò a vedere qualcosa tra stasera e domani) perchè adoro Maria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei giustificata :D
      Recupererai tutto quando torni ;)

      Elimina
  6. A me è spiaciuto per l'eliminazione di Giulia e Raige, al primo ascolto non mi aveva detto granchè, ma poi iniziava a piacermi, e comunque l'ho preferita a una Giusy ferreri che invece è passata.
    Mika mi è piaciuto tantissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine sono stati eliminati entrambi per non far scontento nessuno XD

      Elimina
  7. Dico solo una cosa dato che sto seguendo il festival poco e niente:
    dio quanto mi sta sul cazzo Gabbani! Dalle canzoni al look!!!

    RispondiElimina