lunedì 19 dicembre 2016

|P_laylist #11|
Christmas Edition 2016

Quando è arrivato Dicembre e quindi il periodo natalizio, la mia mente è corsa subito alla musica, che è alla fine il modo migliore, e sicuramente più comune, per ricreare l'atmosfera delle feste.
È possibile che esistano più canzoni di Natale che puntate di Beautiful, o è comunque un testa a testa all'ultimo sangue.
Già l'anno scorso avevo creato una playlist natalizia che era praticamente un'opera magna in quel genere che difficilmente avrei potuto replicare; tra l'altro se andate su Spotify la trovate ancora disponibile ed è anche più ricca rispetto alle canzoni che avevo incluso nel post.


Ma siccome ho beccato qualche novità, e ho apprezzato altre canzoni ho deciso che dovevo condividere le nuove scoperte.
Sicuramente vi starete chiedendo se ho ascoltato il nuovo album di Laura Pausini, Laura Xmas, e la risposta è affermativa.


Se non sapete di che parlo, Laura Pausini, la cantante di Solarolo che la tiene come todos e a cui "piace cantare, casso!" ha fatto un album con 12 brani, tutti classici del natale. L'album è uscito il 4 Novembre e se avete una vena latina, o siete parenti di Ricky Martin, oltre a presentarmelo, sappiate che esiste anche la versione del disco in spagnolo, chiamato Laura Navidad.
Ho dovuto forzare con un piede di porco ogni mia resistenza per riuscire ad ascoltare le canzoni e alla fine la mia idea è stata confermata: non importa quante orchestre, campananellini, o echi ci siano sotto, la voce di Laura sta al Natale, come la parmigiana di melanzane sta in una dieta low fats. Secondo me non appatta, però posso salvare Santa Claus is coming to town


che essendo un brano più veloce non le riesce male. Idem per Let it snow che riesco ad ascoltare in questa sua versione senza troppa fatica.


Insomma un album che poco mi ha dato rispetto a quello che già conoscevo e già avevo sentito. Avesse aggiunto Let it go avrebbe fatto una cosa decisamente più carina e simpatica. 


Sempre per restare in tema novità, spostiamoci dall'Italia l'Inghilterra, o meglio in Scozia. 
Vi ricordate Susan Boyle? La signora di mezza età che aveva bisogno di una brava estetista ma con una voce di tutto rispetto? Lei.
Dopo la vittoria a Britain's Got Talent, alcuni album, tanto successo e tanti soldi (pare abbia un gruzzolo di 30 milioni di dollari) Susan si è ritirata a vita privata per circa due anni, ma è tornata con un album, uscito il 25 Novembre, intitolato A Wonderful World.


Non è un album propriamente natalizio, i 10 brani sono praticamente cover di canzoni famose, rimasterizzate in chiave angelica come si confà alla voce di Susan, e secondo me stanno bene in una playlist natalizia.
Tipo Like a Prayer di Madonna 


mi è piaciuta moltissimo fatta in questa versione, così come mi è piaciuta Angels di Robbie Williams, che ha un po' più di intensità rispetto agli altri pezzi dell'album.


Spostiamoci ancora geograficamente ma non temporaneamente, perché restiamo nel 2016, esattamente ad Ottobre, con un altro nuovo album che secondo me merita più di un ascolto. 
Loro sono un gruppo vocale a cappella statunitense e se non li conoscete fate male perché sono bravissimi. Parlo dei Pentatonix, che hanno pubblicato un secondo disco (erano già presenti nella mia scorsa playlist) di Natale intitolato A Pentatonix Christmas con tanti pezzi della tradizione.


I brani sono 11 per l'esattezza secondo me tutti molto gradevoli ma a colpirmi maggiormente è stato God Rest Ye Merry Gentlemen


Ma anche Halluluja mi ha fatto venire i brividi.


Da ascoltare assolutamente con gli auricolari. 
Sempre per restare ad Ottobre e sempre per restare su volti già noti su queste pagine, non posso non nominarvi Andra Day, che ha fatto un piccolo album intitolato Merry Christmas from Andra Day.

Risultati immagini per Merry Christmas from Andra Day copertina

Diciamo che qui ci spostiamo dal pop verso il soul e il jazz un po' anni '50, quindi capisco che possa non piacere a tutti, ma è un album di sole 5 canzoni e sono sicuro volerà leggerò sui vostri timpani. Vi lascio Someday at Christmas perché forse vi suonerà familiare.


Torniamo in Italia con un po' la coda fra le gambe, perché lo scorso anno ho dimenticato un album che invece è carinissimo, secondo me anche come regalo, magari per i nostri genitori. Parlo di Christmas Song Book di Mina.
L'album risale al 2013 ed include brani classici come White Christmas o Jingle Bell Rock  in chiave blues come si confà alla tigre di Cremona e che stanno bene sempre.


E con questo brano finisce la mia playlist natalizia per quest'anno, ma per tantissime altre canzoni fate un salto su Spotify dove ho raccolto moltissimi altri pezzi.
C'è pure Britney Spears, ed ho detto tutto. 

Ci leggiamo presto!
Un bacio.






20 commenti:

  1. Mi piace molto questa tua recensione, sopratutto la tua hit sulle canzoni natalizie, abbiamo gli stessi gusti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, mi fa piacere ti piaccia :)

      Elimina
  2. Ho ricevuto il cd della Pausini qualche giorno fa, carino.
    Susan Boyle l'ho sentita alla radio, giusto sabato, una voce adattissima la sua.
    Le canzoni natalizie sono necessarie al periodo, aiutano l'atmosfera...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io e la Pausini credo non andremo mai d'accordo ma ci ho provato sicuramente :D
      Vero, basta una canzone ed è subito atmosfera.

      Elimina
  3. La Pausini versione Babba Natale me l'ero persa, mi sa che ultimamente devo acculturarmi sulle uscite discografiche :D Lo spot della Apple mi è tornato alla mente giusto in questi giorni, la canzone è carina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se son contento di averti fatto conoscere questa versione XD

      Elimina
  4. La Boyle ha una faccia così antipatica che spero perda per truffa tutti i soldi che si è messa da parte.
    Oh, ma la tua playlist aveva tutti titoli che non conoscevo, fino a che ho visto le canzoni Disney ricantate... ma non vanno bene le originali? XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ma povera Susan! Ha una faccia da inglese :D
      Non c'erano su Spotify credo XD O comunque mi piace ascoltare anche rivisitazioni!

      Elimina
    2. Odiosa, mi sa di una che nasconde un sacco di cose, una donna cattiva e stronza.
      Magari è Madre Teresa 2, ma siccome mi sta sul cazzo, la voglio vedere messa male XD

      Moz-

      Elimina
    3. Moz potresti sedurla e vivere con le sue ricchezze. Pensaci XD

      Elimina
  5. Allora non sono l'unica a cui la versione dei Pentatonix di Hallelujia fa venire i brividi. Mi partono dalla schiena e pochi istanti dopo ho la pelle d'oca ovunque. Mi capita così di rado con le canzoni che me ne sono stupita io stessa. Bellissima, da ascoltare e riascoltare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nono, è davvero bellissima e loro sono di un talento unico. Il ragazzo con la voce più bassa, non mi aspettavo che fosse così bravo. Invece anche lui un talento.

      Elimina
  6. Nooo anche io ho fatto la playlist!!! senza vedere il tuo post, giuro, siamo gemelliiii

    RispondiElimina
  7. Da vecchietto nostalgico ho scorso la tua lista nell'esclusivo intento di trovarci Last Christmas degli Wham... e per tua fortuna..c'era.... devo dire che passano i secoli...ma nulla e nessuno può ancora superare brividi, sentimento e pace che mi infondono questa semplicemente meravigliosa canzone...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima canzone, anche se cerco magari di consigliare altro oltre i brani arcinoti. Infatti per un attimo credevo di averla messa in questa playlist del 2016, ma poi ho capito che parlavi della scorsa playlist :D

      Elimina
  8. Fantastica la tua playlist e mi è pura piaciuta la Pausini.
    Questa è una parte della mia playlist, dimmi che ne pensi:
    The Christmas song di Nat King Cole
    I'll Be Home For Christmas di Frank Sinatra
    Let it snow di Dean Martin & Frank Sinatra
    Here comes Santa Claus di Elvis Presley
    Blue Christmas di Elvis Presley
    White Christmas dei The Drifters
    Run Rudolph Run di Chuck Berry
    Santa Baby di Eartha Kitt

    Domani se ti va passa da me, ti ho nominato per una simpatica iniziativa.
    Un abbraccio e Buone Feste!
    Ofelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella questa playlist :) Classici ma d'effetto!

      Passo da te, un abbraccio e buone Feste :)

      Elimina
  9. Wow che idea grandiosa che hai avuto con la playlist, vado subito a scaricare Spotify! Io adoro le canzoni di Natale, ma ogni anno ripropongo il solito cd di Michael Bublè, che adoro, ma magari cambiare ogni tanto non fa male, soprattutto a chi mi sta intorno :D ahaha un bacione, buone Feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michael Bublè è un classico intramontabile, ma secondo me è bello anche spaziare verso altre canzoni e verso magari pezzi non propriamente natalizi :)
      Baci!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...