giovedì 24 novembre 2016

Occhiali da sole Hawkers: la mia esperienza

Da un po' di tempo voglio parlarvi di quelli che sono stati i miei primi occhiali da sole, visto che magari c'è qualcuno che come me ha sempre pensato che questo accessorio non facesse al caso suo per paura di sembrare Mr. Potato o comunque chiunque volesse un'alternativa da sfruttare ogni giorno senza spendere un capitale.
Sto parlando in particolare del sito Hawkers Co.


Vi avevo accennato del mio primo acquisto già tempo fa, ma poi le cose si sono evolute e ho fatto un secondo acquisto. 
Sul web il marchio Hawkers co. è molto chiacchierato, molti blogger hanno una collaborazione con l'azienda, per cui ho pensato potesse essere utile raccontare la mia esperienza del tutto sopra le parti.
Non so se conoscete già il brand, ma in caso contrario ci penso io: Hawkers è  un  marchio spagnolo che produce e vende occhiali da sole low cost. Infatti gli occhiali in genere arrivano a costare un massimo di 40 euro (più 7 euro di spese di spedizione), ma sono presenti tantissime offerte, come quella del Black Friday con sconti fino al 70%, che scade domani. Inoltre online si trovano sempre dei codici sconto
Il segreto di un costo così basso per un accessorio in genere abbastanza costoso, senza però comprometterne la qualità (ma a riguardo ci arrivo fra un po'), immagino stia proprio nel fatto che il brand propone, oltre ad un unico modello classico, l'Original, pochi altri modelli, per lo più appartenenti a collezioni temporanee.
Inoltre abbiamo soltanto delle misure standard che vanno dai 12,6 cm ai 14,2 cm di lunghezza della parte anteriore della lente. Questo è un po' un contro perché se avete un viso particolarmente piccolo, potrebbero non fare al caso vostro.
Ci sono però tantissime varianti di colore, che possono accontentare più o meno tutti i gusti. I materiali di cui sono fatti sono policarbonato, cellulosa e acetato di cellulosa, in base al modello. 
Per quanto riguarda le lenti, cito testualmente
Le lenti polarizzate Hawkers forniscono una protezione UV400, salvaguardando i vostri occhi da radiazioni ultraviolette dannose. Gli occhiali da sole Hawkers soddisfano i seguenti standard: Standard americano ANSI Z80.3-2001, standard australiano AS/NZS 1067:2003, e standard EN 1836-1997 secondo la Direttiva della Comunità europea 89/686/EEC.
Non è possibile graduare le lenti in caso di problemi di vista.
Comunque per quanto riguarda la parte tecnica, il sito è di facile navigazione, e molto chiaro nelle descrizioni. Inoltre è possibile pagare con Paypal, quindi anche sicuro. 
Nelle F.A.Q  potete trovare tutte le info del caso, per cui veniamo alla mia esperienza. 

Il mio primo acquisto da Hawkers risale al 7 Agosto del 2015. Il mio ordine venne processato e spedito in circa tre giorni, e giorno 13 Agosto avevo i miei occhiali arrivati con corriere DHL (in Sicilia n.d.r.). Gli occhiali erano questi per l'esattezza

Il modello era il Frozen Grey - Chrome One, pagati solo 20 euro grazie appunto ad uno sconto; purtroppo non è più disponibile sul sito ufficiale.
Gli occhiali della linea base vengono venduti in semplici scatole nere, e non hanno una custodia rigida, ma solo un sacchettino in microfibra che fa da custodia adatto per pulirli, ma non protegge dagli urti. All'interno della scatole c'è anche la garanzia, le istruzioni sulla pulizia e sulla cura e alcuni adesivi. 
Mi ero innamorato subito di questi occhiali da sole: la montatura è completamente in plastica, senza parti metalliche, di color grigio chiaro satinato e trasparente. Le lenti invece avevano una leggera specchiatura argento, che li rendeva particolari ma non eccessivi. Mi ci vedevo bene, la misura era adatta anche a me che non ho un volto particolarmente grande, non mi sentivo appunto Mr. Potato e li trovavo comodi e leggeri e mi davano l'impressione di proteggere effettivamente dai raggi solari. Li utilizzavo spessissimo, li trovavo versatili.
Ma da Agosto 2015, arriviamo a fine Marzo 2016. Un bel giorno vado ad indossare i miei occhiali e mi accorgo che una delle lenti era come sporca; cerco quindi di pulirli con un panno asciutto e questo è stato il risultato 


Su una lente si era come sciolto il film che crea la specchiatura. 
Hawkers consiglia di pulire gli occhiali con un sapone delicato e acqua e asciugare con panno morbido. Ho sempre fatto così, ma evidentemente qualcosa era successo e ancora oggi non so cosa. Contatto quindi il servizio clienti spiegando l'accaduto e allegando le foto delle lenti. Loro mi chiedono dei codici che si trovano all'interno delle astine e mi propongono un coupon per il costo degli occhiali escluse però le spese di spedizione ed eventuali differenze di prezzo dell'occhiale. 
A me interessava solo avere i miei occhiali così com'erano e in base alla cifra che avevo speso, per cui ribatto chiedendo se fosse possibile quantomeno utilizzare altri codici sconto disponibili insieme a quello che mi avrebbero dato così da non pagare le spese di spedizione. Loro mi dicono che erano trascorsi più di sei mesi dal mio acquisto e che quindi non possono far di più. Cosa voglia dire questo "sei mesi" mi sfugge ancora per cui rispondo alle loro mail (un po' alterato, lo ammetto) dicendo che non avevo manomesso io gli occhiali e che loro stessi danno una garanzia di due anni per cui quei sei mesi non mi erano chiari. Al chè l'azienda mi ha detto che studiando il mio caso, mi avrebbe dato un coupon che includeva anche le spese di spedizione.
Così ho scelto un altro paio, andando sul classico.
Giorno 19 Aprile scelgo tramite il coupon i Carbon Black con lenti Dark One. Il 21 dello stesso mese erano fra le mie mani sempre tramite corriere DHL.


La montatura è nera ma satinata, e le lenti non hanno alcun riflesso. Anche questo paio di occhiali è arrivato con la scatolina nera e l'astuccio in microfibra.
Li avete visti indossati qui.


Ed arriviamo ai giorni nostri. Questa estate sul sito Hawkers è apparsa una linea chiamata Warwick che includeva sei diverse colorazioni. 
La linea mi ha colpito subito visto che non era uguale ai soliti modelli, ma era più tonda e con un gioco geometrico che rende secondo me l'occhiale carino e particolare, ancora una volta senza esagerare che non sia mai. Inoltre sono un pelo più piccoli degli altri quindi più adatti a più volti. 
La linea è la più costosa fra quelle disponibili perché non solo presenta un design diverso ma abbiamo le cerniere e lo scheletro delle astine metalliche e alcuni accessori come la custodia semi rigida in simil pelle e la pezzetta per pulirli.
Ho titubato in verità (c'ho pure fatto un sondaggio su Twitter) perché temevo di spendere 40 sacchi per un paio di occhiali che non sapevo mi sarebbero stati bene. E sono andati fuori stock. E me ne sono pentito subito.
Credevo non sarebbero tornati disponibili, ed invece a Ottobre li hanno ritirati fuori e mi sono lanciato come Totò sugli spaghetti in Miseria e Nobiltà. Giorno 24 Ottobre ho ordinato il modello Carey Dark Warwick X, che sfruttando un codice sconto ho pagato solo 37 euro e giorno 28 ottobre sono arrivati a casa mia, ma questa volta con corriere SDA non so per quale motivo. 


Li ho adorati fin dal primo momento. La montatura è appunto "carey" che in spagnolo significa tartaruga, e le lenti nere. Sono anch'essi molto leggeri e comodi, e direi anche ben fatti. Dicono che si dovrebbero modellare in base alla forma del viso, ma su di me fin da subito calzavano bene.  Come gli altri che già possedevo (quelli utilizzabili ovviamente) proteggono bene dai raggi solari e devo dire che la custodia inclusa è molto comoda e riesce appunto a contenere anche il modello classico.
Li indossavo in questa foto, per quanto non si capisce bene come mi stiano.

Una foto pubblicata da ~ Pier ~ (@pier_ef_fect) in data:

Tirando le somme da questa odissea, posso dirvi che sono parecchio soddisfatto dagli occhiali Hawkers. Nonostante la prima disavventura, li ritengo validi, sono comodi, funzionali e possono star bene ad una grande varietà di volti e stili. Certo non mi comprerei tutta la linea, e presterei la massima attenzione alle lenti specchiate, ma dovessero creare un design nuovo come è stato per la linea Warwick potrei farci più di un pensiero. 

Con questo vi saluto e ci leggiamo presto!




10 commenti:

  1. Non conoscevo affatto questo sito, quindi ora andrò quantomeno a darci un'occhiata ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente merita un'occhiata e per i costi anche un tentativo (qualora ti piacciano i modelli)

      Elimina
  2. Nell'ultima foto hai la faccia da sberle.
    Comunque ti stanno benissimo, lo sai?
    Purtroppo io con gli occhiali da sole ho sempre un rapporto strano, perché devo prenderli graduati (e questi, dici, non si possono graduare). Però mi faccio mettere le lenti tranziscion a quelli da vista^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha solo nell'ultima?
      Io ho risolto con le lenti a contatto, anche perché non sopporto gli occhiali da vista!

      Elimina
    2. Io senza occhiali da vista non sarei me stesso... :o

      Moz-

      Elimina
    3. Sono l'estensione di te stesso XD

      Elimina
  3. Hai un viso piccoliiiino e ti stanno benissimo :)
    Comunque per me gli occhiali da sole sono un tasto dolente: a parte che penso non mi starebbero bene davvero, altro che Mr. Potato, ma poi quando ne ho provati anche solo per scherzo non mi sono sentita proprio a mio agio. Mi fanno sentire come se fossi una snob, quindi mai pensato di comprarne un paio xD
    Però ti ripeto che a te stanno proprio bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha anche io all'inizio avevo l'impressione di far lo snob, ma poi ho pensato che guidare sono importanti, idem per le rughe, quindi amen :D L'importante è non portarli mentre ci si relaziona!
      Grazie mille :)

      Elimina
  4. Mi piacciono moltissimo come sai, ne ho visti di carini da Pull e Bear ma vorrei informarmi sulla questione delle lenti colorate e sulla loro gradazione, essendo io cecatovski. Uffa, DEVO operarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cecatovski a rapporto! Viva le lenti a contatto XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...