lunedì 5 agosto 2013

Le mie prime volte

Una lunga assenza dal raccontarvi ciò che mi accade.
Non che sia un obbligo, ma almeno sfamo gli Alfonso Signorini che mi leggono.
Ho iniziato questo post a Verona, come avevo annunciato nella MozIntervista, dove ho trascorso le ultime due settimane di Luglio.
E così per la prima volta in vita mia ho preso l'aereo. A 23 anni.
Che fosse stata la mia verginità, mi sarei già appeso ad un cappio.
Pensavo fosse più emozionante.
Invece mi è sembrato di stare su un rumoroso autobus costretto a passare fra campi di cotone.
Ciao Jeanie.
Però vedere la mia terra dall'alto è stato bello. 
Mi sembrava di essere in Google Earth 3D version.
L'unico fastidio è stata la forza di inerzia al decollo e la scarsa delicatezza del pilota all'atterraggio.
Per la prima volta ho calpestato il suolo veronese.
E mi son sentito a casa.
E' stato stranissimo.
Io, che per tutta la vita ho vissuto in un paesino di poco più che ottomila anime, adesso che ho spostato il mio sederone in una grande città mi sento ancora nel mio territorio.
Non ho preso nemmeno per un momento le vesti del turista nipponico dal flash facile.
E' stato come se quelle strade mi appartenessero, come se le conoscessi da sempre, come i marciapiedi siciliani che attraverso ogni giorno.
Ammetto che però non ho girato tantissimo, soprattutto da solo, che un'insolazione scaligera proprio non mi andava.
Tipo che mi è bastata una visita al balcone della Capuleti per scottarmi il petto.
E poi le orde di turisti avrebbero fatto retrocedere anche il più incallito tedesco insandalato.
Verona è deliziosa, non è grandissima ma questo è solo un punto a suo favore, perchè è certamente abitabile, percorribile e si apprezza più volentieri. Ci si muove facilmente anche a piedi, anche per chi come me non conosceva le strade.
E poi amo lo stile medievale e tardo medievale. Oltretutto per noi siciliani l'Adige è qualcosa di mastodontico, non avendo fiumi di quest'ordine. 
Per la prima volta ho mangiato il sushi.
Questa mi sa che fosse la seconda volta ...
Che non sei gay se non dici che adori il pesce crudo, che lo mangeresti anche dopo il pranzo di Natale, che te lo faresti iniettare con una intramuscolare, e che, da quando l'hai scoperto, è stato come una standing ovation dei tuoi genitori dopo aver fatto coming out.
Io non lo avevo mai assaggiato. 
E devo dire che il cliché questa volta non aveva tutti i torti. 
Conto di riprovarne altri. Che l'anisakidosi sia con me.
Per la prima volta ho visitato Milano.
E per la prima volta ho preso la metro. 
Milano è altissima, grandissima, piccionosissima, e cinesissima. E' la città che, per questioni di tempo, ho girato meno, ma non per questo mi ha deluso. Anche qui nessun effetto turista. Fortunatamente, essendo andati di domenica pomeriggio era più praticabile e meno chiassosa, ma nel tardo pomeriggio stava riempendosi, considerando che tutti tornavano dal mare et similia.
Per la prima volta ho visto Venezia, che mi ha fatto ricredere sulla piccionitudine e sulla cinesitudine di Milano. 
Sono convinto che quei maledetti volatili un giorno ci uccideranno tutti. Dovreste vedere la naturalezza con cui si appollaiano sui vostri bicchieri con le loro zampette rosse e i loro occhi post LSD. 
Comunque turisti a iosa, come cozze su uno scoglio. Pochissimi gli italiani e te credo visto che per stare un giorno intero devi amputarti una gamba e venderla al miglior offerente.
Ma ciò non toglie che Venezia sia bellezza, arte, storia, imponenza, cultura, eleganza. 
Qui sì che son rimasto senza parole e senza fiato anche per merito dell'afa.

E per la prima volta ho incontrato un uomo che la pensa come me, le cui braccia sono così forti da darmi vita, la cui mente è così matura da darmi forza, il cui cuore è così grande da darmi amore.
Sono felice, ritornerò, prestissimo.



82 commenti:

  1. Bravo Pier che ti sei buttato in tutte queste "prime volte" :D Ma,l'han detto anche a te dopo la "prima volta sushi" del verme del pesce crudo? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, nessun verme, ma mia madre faceva la psico terrorista ogni qual volta dicessi di voler assaggiare il sushi. Trauma superato :D

      Elimina
    2. non parliamo di madri psico terroriste che la mia lo fa anche per la carne di cavallo,coniglio,agnello e tra poco pure vitello -.-
      Comunque se hai mangiato il sushi in un posto ligio alle norme igenico-sanitarie non c'è pericolo per il famoso "verme" :P

      Elimina
    3. Uhahhahha ma nooo la carne di cavallo non si mangia! ( in queste cose sono assurdamente ipocrita XD)
      In effetti non ho avuto problemi, ma il mio stomaco è temprato dal McDonald XD

      Elimina
    4. Carne di cavallo =Q___
      Emh...Mc? Oh ma che schifo!! No,io ho temprato il mio stomaco con cose più genuine come i kebab!! :D

      Elimina
    5. Ahahaha anche kebab... anche se è da un po' che non lo mangio!!

      Elimina
    6. Ti dico solo una cosa: l'arabo in Piazza Stesicoro.


      =QQQQQQQQQ

      Elimina
    7. Me la segno!! Se dovessi passare di lì ;)

      Elimina
  2. A tutti i tuoi -issima di Milano, io avrei aggiunto anche un caoticissima, così tanto per :P
    Venezia e Verona sono bellissime, anche se la presenza eccessiva di turisti me le ha sempre fatte odiare un po' purtroppo.

    Comunque, temo i piccioni ci conquisteranno prima di ucciderci, glielo si legge chiaramente in quegli occhietti "post LSD"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non ho incontrato alla fine troppo caos. Certo è pur sempre stagione estiva ma temevo peggio!
      I piccioni veneziani sono già organizzati mi sa...

      Elimina
    2. Anche io (vivendoci da sempre) pensavo che Milano fosse caotica. Mi è bastato stare un po' di tempo a Roma per capire che era tutt'altro che caotica :D

      Elimina
    3. Ahahaha è vero, mi dicono che Roma abbia un traffico da paura, ma anche la mia città ( a detta di romani) non scherza!

      Elimina
  3. Che bello! Aspettavo il tuo racconto su questo viaggio: ero curiosissima di sentire le tue opinioni. Poi...se sei stato anche in buona compagnia ancora meglio!
    Io Milano la evito da quando avevo 4 anni: non mi ha lasciato buoni ricordi, ma piace a molti... Anche Venezia piace a tutti, mentre per me è soffocante, ma se solo scoprissi le zone libere dai turisti magari mi piacerebbe di più... Magari... Per ora resto con le mie idee snob e continuo ad amare Torino o tutte le città piccole di Italia. ;-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Clyo! Si, secondo me Venezia è invivibile, non ci starei. Arriverei perennemente in ritardo inciampando fra i turisti xD
      Secondo me Verona può piacerti! È una città piccola, non troppo affollata da turisti ma comunque viva!

      Elimina
  4. Ma guarda, sei passato pure dalle mie parti, bravo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo per poco, spero di recuperare :D

      Elimina
  5. bello bello bello... un sacco di "prime volte" ... beato te... :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh grazie :D spero ce ne siano tante ancora!

      Elimina
  6. Il sushi è amore totale <3 anche per me che non sono un uomo gay. O forse è l'uomo gay dentro di me che ama il sushi :D
    Anche io come te ho preso l'aereo per la prima volta a 23 anni :D meglio tardi che mai!
    Bel post e soprattutto bella conclusione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahha un saluto all'uomo gay che è dentro di te!
      Infatti mi sento un po' in ritardo ma almeno ho recuperato :D
      Grazie mille, un bacio!!

      Elimina
  7. Pier......sono felice per te!
    Amzi: sono FELICE per te, con la felicità scritta in maiuscolo perchè è davvero grande!!!
    Tutto meraviglioso, ma più di tutto trovo meraviglioso che tu sia stato a Venezia (dove ho trascorso 3 indimenticabili giorni all'inizio della mia luna di miele) e ancora più di tutto è stupendo l'incontro con quest'uomo dalle braccia forti, la mente matura e il cuore grande.
    Si, te lo ripeto: sono davvvero, davvero, davvero FELICE per te, amico mio!!!
    :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che dolce! Grazie Maris :D Venezia è bellissima, hai ragione! L'incontro è stata pura fortuna ma sono felice, i problemi ci sono ma pian piano si superano ;) La tua vacanza è andata bene? Un bacio!!

      Elimina
    2. La vacanza non c'è male come è andata, il monello ci ha fatto penare un pò, è un terremoto certe volte....ma la monella si è divertita tantissimo ed era una gioia vederla felice :-)
      Tarederò a scriverne sul mio blog perchè in questi giorni avrò mia uocera a casa e ha bisogno di attenzioni continue....non saranno giorni facili, purtroppo :-(
      Va beh....passeranno, troveremo l'equilibrio, troveremo la sistemazione adeguata...si spera!

      Tu fai benissimo ad essere positivo: credi nella storia che vuoi portare avanti e vedrai che insieme a questa persona speciale troverai il modo di superare i problemi!!
      W la fortuna ;)
      Un bacio!

      Elimina
    3. Altrimenti non avrebbe l'appellativo di monello, ma si chiamerebbe angioletto :DD
      Arriverà un equilibrio per tutto! Siamo positivi o sprofondiamo! Attendo il tuo post!

      Elimina
  8. Mi ritireranno il patentino della gayetudine visto che a me il sushi, l'unica volta che l'ho mangiato, non mi è piaciuto per niente. :(
    Mi fa piacere sapere che ti sei divertito in queste due settimane e dal fine post si preannunciano cose belle e questo mi piace sì, sì, sì. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto ho capito esistono diversi tipi di sushi, io ho provato crudo e appena cotto che è ancora più buono! E poi dipende anche come lo fanno!
      Grazie caro :D

      Elimina
  9. L'ultimissima parte mi è piaciuta più di tutto. Sono felice per te!
    Quanto ai piccioni, hai perfettamente ragione. COnto di sterminarli tutti prima che lo facciano loro con noi.
    MOOD ANIMALISTA OFF. =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! Ahaahha brutti incontri con piccioni??

      Elimina
  10. Sono contento che la mia città ti sia piaciuta, di solito in molti la snobbano e la denigrano perché serve un po' di tempo per farsela piacere e apprezzarne gli aspetti positivi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici Milano? Immagino che come tutte le città, specie italiane, abbia i suoi problemi, che io non ho avuto modo di vedere visto il poco tempo che ci sono stato ma comunque mi sembra una bella città. Poi io ho l'ottica di terrone, magari questo influisce xD

      Elimina
  11. Tutte queste prime volte sono bellissime e danno speranza, in un certo senso. Non so, una benefica sensazione di vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emmagari potessi infondere una sensazione benefica di vita! Grazie carissima :*

      Elimina
  12. Wewe chi è questo tipo che ti ha rapito anima e cuore, oltre al corpo? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, l'Alfonso Signorini di cui sopra :D

      Elimina
  13. Le annotazioni di un provincialotto in vacanza :p
    Ahaha a parte gli scherzi, visto il tuo accanimento nel precedente discorso, non vorrei che questo uomo che la pensa come te sia qualcuno della curia XD
    Oh, continui a pubblicizzare la Mozintervista, io ti amo!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah fiero di essere provinciale :P Comunque no, nessun porporato per me XD Anzi... Oltretutto in certe cose non la pensa come me, ma sulle cose importanti sì!

      Elimina
    2. Anche io sono fiero di essere provinciale! :)
      Oh, ma quindi... sei ufficialmente fiLanzato?

      Moz-

      Elimina
    3. *_* Auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :)





      Moz,si dice fidaNZALATO :D

      Elimina
    4. Uhhh... Pier & Tizio si vogliono sposare, avranno 4 figli da allattareeeeee :)

      Moz-

      Elimina
    5. Non credo potremo avere 4 figli, con i gay non funge :P

      Elimina
  14. Un giorno la terra non sarà invasa dagli alieni, ma dai piccioni.. :D

    RispondiElimina
  15. potevi anche dirlo che venivi a mil-ano che ci saremmo visti :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero già in buona compagnia, e comunque avrei dovuto fare un mega incontro con 4 o 5 persone e non mi pare possibile :D

      Elimina
  16. un finale che conta più di mille piccioni in piazza san Marco!
    Evvivaaa....
    mi garba sentirti così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha grazie mille Betty :D ti bacio

      Elimina
    2. Ma tu come stai?! Tutto ok?

      Elimina
  17. Apperò Milèn l'è sempre Milèn.
    Che bel giretto che hai fatto, complimentz! (:

    RispondiElimina
  18. Verona è bellissima... mette tanta serenità.
    Milano è Milano, mentre nonostante ci siano un sacco di cose belle a Venezia io non potrei mai viverci. Troppi piccioni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha piccioni e turisti frenano anche me :D

      Elimina
  19. Prossima fermata/vacanza è la Toscana! SALLO.

    RispondiElimina
  20. un post delicato, profondo, sensibile, bellissimo.
    beh ma sei gay... che mi meraviglio a fà?? ^_^

    sai che sono siciliana anche io? allora DEVI passare sul mio blog, per leggere il mio ultimo post: anche se adesso stai in quel di Verona Beach.

    amo Verona, e non solo per il film Romeo+Juliet con quello stra*igo di Leonardo; anche io mi sento a casa, passeggiando tra i suoi vialetti accoglienti.

    ciao Pier!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Scarlett! Purtroppo non tutti i gay sono profondi e sensibili ( a volte nemmeno io xD)

      Ci son passato volentieri :D Grazie del post!

      E' che Verona è proprio accogliente! Non c'è nulla da fare, è dolce, una città che definirei dolce!
      Ciao :D

      Elimina
  21. le ultime righe sono stupende,in bocca al lupo pier,lo meriti tanto!

    RispondiElimina
  22. Le ultime righe fanno venire la pelle d'oca, sono balsamo per l'animo.

    Cmq io la prima volta che ho mangiato sushi ho fatto la cacca viola. Giuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie e benvenuta!

      Ahahahah non ho controllato la mia! Next time

      Elimina
  23. Aggiungendo una capatina in zona Lago di Garda, quello che hai scelto è un itinerario che mi attira parecchio da un sacco di tempo... ma poi facendo i conti, costa sempre meno andare all'estero e rinunciamo!Mannaggia ai prezzi in Italia! Ma cmq ovunque si vada l'importante è la giusta compagnia e credo di aver capito che ce l'avevi.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo al lago non ci ho pensato, ma al tempo stesso in questo periodo si accalcano tutti quindi nada, troppo casino! Magari fuori stagione te la consiglio! Verona non è cara, Milano nemmeno troppo, il problema a mio avviso è Venezia!
      Infatti, ero in ottima compagnia :D

      Elimina
  24. ♥ ! per le ultime righine,

    e per il sushi... Ma perché non abbiamo il cliché della carbonara, noi gay? Lo preferirei :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah facciamolo noi questo clichè!!!

      Elimina
  25. Che belle descrizioni Pier, queste città viste con i tuoi occhi, sono ancora migliori di come le ricordo, per lavoro e per diporto.
    Verona, con il balcone di Giulietta, Venezia coni suoi colombi rompiballe , ma simpatici dai...
    Milano con il suo gran casino , ma affascinante se la vedi dai navigli....
    Gran finale di post Pier...emozionamte...
    Un bacio super!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Nella :D Mi fa piacere ti siano piaciute le mie descrizioni, mi rendo conto che c'era molto altro da dire!
      Un bacio!

      Elimina
  26. Pier in love! Wow!Ci piace :D Verona ha un fascino strano,mi ha colpita quando l'ho vista per la prima volta. Il concerto di Michael Bublè all'Arena il giorno del mio compleanno ci avrà messo il carico da mille, però non so, mi ha lasciato dei bei ricordi. Mi ricordo che c'era il festival del jazz ed era pieno di turisti stranieri. Una manna dal cielo per me!:D Venezia non mi è piaciuta per niente,l'ho vista una volta col sole cocente e l'altra con la pioggia a dirotto. Ma non ce ne sarà una terza a breve. Milano l'ho vista una volta e non mi ha dato niente, una delle tante grandi città. Il sushi l'ho assaggiato, sputandolo dopo un nanosecondo nel piatto con la gente che mi guardava stupita e la mia amica sushi-addicted che non si spiegava il perchè. Sarà per il sapore dell'alga plasticosa? bah!Ciao Pier :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah grazie cara! Come mai Venezia non ti è piaciuta?
      Milano è la città secondo me. Cioè se penso alla definizione di città mi viene in mente Milano.
      Del sushi esiste anche la versione senza alga! A me l'alga non ha fatto impazzire, ma comunque mi è piaciuta!

      Elimina
    2. No vabbè non mi piace nemmeno il pesce crudo ihih. Ho riportato la prima cosa che mi è venuta in mente pensando al sushi:D Non la trovo un granchè. Lo so che piace a tutti, gli stranieri la amano, però secondo la mia modestissima opinione c'è di meglio:D Oppure è colpa del romanzo e del film "Morte a Venezia", la associo all'epidemia di colera...oddio che pensiero macabro!

      Elimina
    3. Ah beh allora XD
      Ahahahah un po' macabro ma lo capisco! Io purtroppo non ho viaggiato moltissimo, ma credo che ogni città abbia la sua particolarità e bellezza. Venezia e Roma per me sono in vetta alla classifica!

      Elimina
  27. purtroppo da veneziano mi vergogno un po' per i prezzi che ci sono qui in giro. io consiglio sempre di fare la strada a piedi per evitare gli 8 euro del biglietto valido solo un'ora :(( cmq sono contento che ti sia piaciuta! complimenti per il sito! ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea! Grazie e benvenuto! Purtroppo non era giornata per fare strada a piedi, troppo troppo caldo! Mi è piaciuta comunque moltissimo :)

      Elimina
  28. Milano Piccionissima. Adoro. Sono morta dal ridere. xDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PICCIONOSISSIMA! Avevo letto male, così mi fa anche più ridere.

      Elimina
    2. :D Mi fa piacere ti abbia fatto sorridere! Io ero davvero perplesso per tutti quei volatili

      Elimina
    3. Sì, i maledetti sono abbastanza molesti. Ma il meneghino medio cresce con l'arte del dribbling del piccione! Tutta questione di esperienza.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...