venerdì 29 giugno 2012

Aggiornamento #5

Uff non scrivo da un secolo.
Decennio più, decennio meno.
E' che ho avuto poca voglia, poche idee. 
O idee fuggitive che mi vengono nei momenti più inconsulti. 
E scusate se mentre faccio la cacca o mi passo la crema non corro subito a scrivere quello che mi è venuto in mente.
E vi prego, non collegate la crema con la cacca. 
Lavo sempre le mani.
Lo so che lo dicono tutti, ma il caldo è una delle principali cause di apatia.
E, benchè io non crei post di particolare spessore culturale, per scriverne uno ho bisogno di tempo e pazienza. 
Cose che non ho. 
Soprattutto la pazienza di stare per più di 10 minuti conseguitivi davanti al pc. 
Io sono solito fare avanti e indietro dalla mia postazione, ma capite da voi che non ho un lustro a disposizione solo per scrivere un' unica pagina di questo blog.
Ma comunque, veniamo al dunque. Sono state settimane di discussioni e studio.
Vi faccio un flashback, scavando nei meandri di questi giorni. 
Tipo Titanic. 
Solo che non ho 100 anni come quella culon  Rose. 
E nemmeno una catenazza con un brillocco blu a forma di cuore.
Oggi sono particolarmente tachicardico. 
Credo sia dovuto alla discussione con mamma e sorella sul perchè mio padre non abbia accolto a braccia aperte il nuovo fidanzato di mia sorella.
Si, ho due sorelle. Per questo è nato AmoreFraterno. Ne ho troppe da raccontare.
Benchè io e mio padre non abbiamo questo rapporto da film americano #figliuolo mi sembrava che mia sorella volesse mettere zizzania. 
Se conosci tuo padre da 30 anni, e sai che a confronto il nonno di Heidi è un gran mattacchione, per che cavolo ti chiedi come mai non abbia accolto un perfetto sconosciuto con striscioni e vuvuzelas?
Vuoi scavare nel torbido come una Roberta Bruzzone qualsiasi. 
Vuoi trovare il marcio. 
Vuoi bagnarti il biscotto.
E io non ci sto.
E lei l'ha capito. 
Tant'è vero che ha dribblato le mie affermazioni non rispondendomi direttamente, e dicendo che non ero stato coinvolto nella discussione.
Ma io lo so. Le donne sono tutte cattive. Tranne io e mamma. 
Comunque ieri avrei dovuto dare un esame.
Ma ero ansiato da giorni.
E se io sono ansiato giorni prima, allora state certi che all'esame sarò triplamente ansiato.
E se sarò triplamente ansiato, allora, all'esame, la mia espressione sarà più o meno questa
ghghghg
Matematico.
La materia in questione è diritto pubblico.
Ora, io posso parlare, posso spiegare, discutere, ampliare, argomentare, approfondire se necessario, ma non chiedetemi di imparare a memoria ebbasta. 
Non ci riesco.
I miei esami sono composti per il 90% dalla mia dialettica, e per il 10% dalla mia preparazione.
A tutto ciò aggiungete un professore puntiglioso, e avrete ottenuto, con una semplice equazione, la percentuale di ansia che percorre e perversa e percuote le mie membra. 
Quindi esame rimandato a Luglio. 
Andiamo ancora più  indietro nei giorni e veniamo alla questione Amor.
Lo so che siete curiose. Pettegole. Vi vedo.
Praticamente venerdì scorso ci siamo rivisti dopo 3 settimane o quasi.
Non è che sia successo nulla di che. Lui è stato particolarmente impegnato. Prima con il Gay Pride a Bologna, poi con lavoro e varie scartoffie, poi è stato male. Cose che capitano. 
E per due che vivono praticamente in regioni diverse, vedersi nel week end è tanto, e non vedersi per un po' è normale amministrazione.
Così finalmente venerdì scorso ci siamo visti. 
Abbiamo preso una piadina e un gelato con il suo amico F e un amico di F, S.
Tutto bello e buono, se non fosse che il proprietario del bar mi avesse composto un cono che cadeva da tutti i lati.
Da far impallidire il bambino del Bio Shout.
Questo S sembrava un tipo simpatico, carino, gentile ed alla mano, cordiale pur avendo tipo 16 anni. 
Però i rutti post gelato NO-TE-PREGO.  
Fortuna che io, personcina a modo, ho saputo contenere la mia espressione di disgusto/sorpresa/oddiocheèstato?.
Comunque la sera stessa ho dormito da Amor e son rimasto praticamente tutto sabato.
Mi sento troppo faigo per aver saputo combinare ad un unico jeans e un solo paio di scarpe ed una borsa, tre diverse magliette che si adattassero a situazioni diverse: dall'uscita tranquilla il venerdì sera, al possibile pranzo con la suocera, all'uscita incognita del sabato sera.
Certo, Amor non è molto contento che abbia praticamente due beauty case, ma lo spazio in borsa deve essere sfruttato in qualche modo.
Alla fine, sabato, niente pranzo con suocera visto che era fuori. Ma io devo essere pronto ad ogni evenienza.
La sera invece siamo stati ad un centro sociale a sentire una cover band di De Andrè.
Io non sono molto tipo da centro sociale, e nemmeno molto da cover band. 
A dire il vero non ne capisco il senso.
Perchè qualcuno dovrebbe ri arrangiare o ri cantare i pezzi di qualcuno che ritiene un idolo?
Per omaggiarlo?
Perchè tu, mia cara cover band ti senti così brava da omaggiare degnamente qualcuno?
Mi sembra da megalomani, non credi, cover band?
Comunque Amor è come un bambino al parco giochi in queste occasioni. 
Io invece ero stanco morto, con le caviglie doloranti e le lenti a contatto cementate agli occhi. Quindi a mezzanotte, come Cenerella, a casa.
Ebbasta. Fine flashback. Che poi non era un flashback, ma non so come si chiami. 
Una nuova figura retorica.
Oggi è il mio onomastico quindi focaccia e torta. 
Mi sento già più grasso solo per averla ordinata.
Scusate la lungaggine ma dovevo recuperare l'assenza, no?
Dite che era meglio di no?
Vi odio. Basta.
Cià. Buona serata.

35 commenti:

  1. Diritto pubblico insomma eh? E' ostico lo ammetto. Ma, è uno dei pochi esamucci che sono riuscito a dare agevolmente! Se lei vuol dare una sbirciata a questo link, troverà sicuramente un super riassunto di pubblico che lo leggi una volta e pensi ''Cazzo! So il diritto pubblico!''
    Quindi te lo linkeggio http://www.comunicazione.uniroma1.it/Materiali.asp?IdLaurea=709&IdCattedra=1655&IdCorso=2020

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uuuuh grazie *-* è proprio quello che mi serviva specie per tipo la magistratura e la pubblica amministrazione di cui non capisco una ceppas!!!

      Elimina
    2. Si effettivamente sono le parti più ostiche, soprattutto pubblica amministrazione (ora che ci penso ricordo che mancava una parte, non vorrei fosse proprio la PA).

      Poi ci facci sapere come andò l'esame!

      Elimina
    3. nel link c'è la pubblica amministrazione :) ancora grazie!!

      Elimina
  2. ma chi è roberta bruzzone??? cmq ripasserò da te quanto prima..leggo meglio. Ma ti è piaciuto il programma radio o....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quella che sta in televisione, pappappero XD

      Elimina
  3. no momento non ho capito la storia ttu-tuasorella-padreintransigente... help!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mio padre non è stato particolarmente espansivo con questo nuovo ragazzo di mia sorella, ma per suo carattere, è tipo un po' come il grinch, ma se ci prendi confidenza con rispetto ed educazione diventa anche simpatico XD solo che l'altra mia sorella insisteva a chiedere come mai mio padre fosse stato poco cordiale con questo ragazzo...

      Elimina
    2. e tu in tutto questo che c'entri?
      quindi è stato sgarbato perché sennò tuo padre sarebbe stato gentile....mmmh...

      Elimina
    3. io mi sono intromesso perchè mi sembrava che mia sorella fosse ( inutilmente) provocatoria e irritante giusto per fare casino contro mio padre ( che nemmeno c'era)

      Elimina
  4. denoto una pazzia imminente, ciao Pier xD

    RispondiElimina
  5. Mmm...bella l'espressione da ansia! Beh dai è normale avere periodi un po' pieni in cui non si ha voglia o tempo per scrivere sul blog, poi con sto caldo... Meglio rinfrescarsi con la brezza di un bel rutto post gelato X D... Ma perchè!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti prego!! fortuna che eravamo a debita distanza XD

      Elimina
  6. No i rutti no! Insomma alla fine siamo delle signore!
    Mi è venuto in mente l'esame peggiore della mia vita, ovvero Geografia storica, si trattava di sei libri, quindi 2000 pagine e i suoi appunti (otto ore a settimana). Il corso trattava la divisione dell'Europa in occidentale e orientale. Fu uno choc, perché io con lo stesso prof feci il mio primo esame, Geografia regionale, sempre sull'Europa orientale, di cui un libro sulla guerra in Bosnia Erzegovina. Ma che ne sapevo che al terzo anno avrei ritrovato quel mostro di prof, ormai non potevo più cambiare il Piano di studi...
    Un bacio ed in bocca al lupo per l'esame *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah traumi della vita... io per fortuna pochiiiissime volte ho incontrato lo stesso prof, anzi forse solo 1...
      crepii :D bacio

      Elimina
  7. Grazie per aver condiviso la tua vita :)
    Sono felice che tu abbia passato qualche giorno in compagnia del tuo amore. peccato il terzo incomodo che rutta.
    Quanto ti capisco sullo studiare a memoria, secondo me non ha proprio senso e pensa che ho dovuto farlo per psicologia della negoziazione. Esame di una magistrale... che senso ha studiare 1000 pagine così se dopo qualche giorno non mi ricordo nulla?!
    Ma ho dovuto farlo, visto che la prima volta mi ha bocciata facendomi posticipare la mia laurea di 6 mesi... altro che ansia, rifiuto completo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te per essere passata a leggere :)
      no infatti, io dimentico tutto dopo mezz'ora xD
      io sono stato bocciato a diritto privato, per questo ho la fobia delle materie giuridiche :)

      Elimina
  8. oddio Pier.. pensare allo studio mi mette un prurito addosso.. chiedo perdono e ti mando un bacino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non me lo dire XD pure io ormai ho l'orticaria ç.ç

      Elimina
  9. No, Roberta Bruzzone ahahha! Tanto ammorre per lei (e mamma)! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un po' meno per la sorella, che già .... XD

      Elimina
  10. Um, io la maglietta del rutto l'avrei assolutamente riciclata per la cena con la suocera.
    Simpatico tuo padre. Mi ricorda un po' il mio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non potevo, era una maglia blu scuro con dei disegni molto cccciovanili XD sono un po' fissato con il look da giorno o da sera ..

      anche lui poco espansivo ??:)

      Elimina
  11. il bambino della bio-shout me lo ricordavo ma ho dovuto per forza riguardare la pubblicità!!!
    sei troppo forte
    :)

    buon onomastico(in ritardo)!
    emme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero!! io prima di metterla ho voluto riguardarla XD

      grazie :D

      Elimina
  12. stavolta ho letto tutto e ho letto con particolare attenzione la tua storia con Amor.Non perchè io sia curioso, ma semplicemente per conoscerti meglio...dunque tu sicilia e lui? io anni fa ho avuto una storia a distanza, durata 3 anni...alla fine è morta forse non per la distanza! bacione

    RispondiElimina
  13. ciao =) ti ho assegnato un premio sul mio blog ,passa da me ^^

    RispondiElimina
  14. Pier, i tuoi post(s) sono fantastici!
    buon onomastico in ritardo :)
    scrivi quando vuoi/puoi ma scrivi!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara :D per tutto!! bacio bacio :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...