lunedì 12 settembre 2016

|Beauty Cues Special|
Maschere viso dell'ultimo periodo #2 (Delidea, AFY, HQ)

Ciao a tutti!

Dopo un po' di tempo torno a chiacchierare delle maschere viso che ho usato negli ultimi mesi. Devo essere onesto: in questa estate non sono stato costante se non che con un solo prodotto, perché non avevo né particolari esigenze di idratazione, né di purificazione. Per cui sono esperienze che ho raccolto nel corso dei mesi. Ho pensato che sarebbe cosa buona e giusta se facessi questo tipo di recensioni più spesso con pochi prodotti piuttosto che una roba ammorbante con trenta maschere viso una volta l'anno. Quattro per volta mi pare un numero equo. 

Delidea Maschera viso Prime Rughe

20ml//1.99€//Online, Tigotà//Certificazione: NATRUE 

Sorella della Maschera Purificante, questo prodotto di Delidea non mi è spiaciuto ma l'ho trovato un po' strano. 
È una maschera in crema dalla consistenza burrosa, ma che si stende e si applica molto bene sul viso. 
Il profumo, fiorito, è un po' intenso, motivo per cui mi tengo lontano dal contorno occhi quando applico questa maschera, anche se non ci sono scritte controindicazioni sull'applicarla o meno sulla zona. La applico in dosi abbondanti e in maniera omogenea su tutto il viso (magari evito il naso se vedo che ho molti punti neri in quel periodo). In questo modo, con una bustina "monodose" riesco a farci anche 3 applicazioni, quindi un totale di circa sei applicazioni.
Anche se loro dicono di tenerla in posa 5/10 minuti, una volta spiattellata sulla faccia, la tengo su il più possibile, fin quando non si assorbe quasi del tutto e da bianca diventa trasparente. 
Cerco e consiglio di fare questi trattamenti idratanti quando ovviamente ho più tempo, e non cinque minuti prima di uscire. 
Tornando a questa maschera Prime Rughe di Delidea, quando è quasi del tutto trasparente (circa mezzora), massaggio i residui su viso e collo e così resto perché comunque è confortevole; tuttavia, essendo una crema spessa, ci vuole un po' prima che si assorba e tende a lucidare
Se non ho tempo o devo uscire, sciacquo con acqua tiepida come suggerisce l'azienda.
Parliamo dei risultati, che alla fine sono la cosa che conta di più. 
Come forse saprete, ho una pelle normale, leggermente più unta sulla zona naso, ma per il resto del viso si sta muovendo sempre più verso il secco. Una volta sciacquata via la maschera, la pelle risulta liscia, morbida e con i tratti più distesi. Tutto bello, ma la cosa "strana" è che se appunto sciacquo la maschera con acqua tiepida, sento il bisogno di applicare anche solo un velo di crema per ricreare il film idrolipidico della pelle. Questo mi fa capire che forse al prodotto manca un potere nutriente profondo.
L'alternativa sarebbe di tamponare con una velina i residui per rimuovere la lucidità, ma non è un metodo che mi piace molto.
Sul sito, la maschera è descritta così
Per rigenerare la pelle idratandola in profondità, grazie all'azione combinata di olio di mandorle, aloe vera, vitis e melograno. Per ritardare il rilassamento del viso e restituire tono.
Ma come avrete capito non concordo al 100%, specie se si parla di idratazione. 
La mia pelle è ancora giovane, magari su una pelle matura e segnata nu gliela fa, ma d'altronde si chiama "prime rughe" e non "solchi stagionati". Mi sento di promuoverla, ma diciamo che non è uno di quei prodotti per cui farei le corse per ricomprarlo una volta finito e non la consiglierei ad una pelle molto secca.

130g//4.96€//Online, Banggood
Di questa maschera viso vi avevo accennato nel post degli acquisti dell'ultimo periodo, visto che l'avevo acquistata grazie alla mia collaborazione con il sito Banggood.
Come vi avevo detto, sono il primo ad avere qualche remora nell'ordinare cosmetici dai siti asiatici, soprattutto perché non trovi mai un INCI che non sia in cinese, ma per una maschera viso posso chiudere un'occhio, e finora le mie esperienze sono state più che positive
Questa mi aveva colpito per il fatto di contenere questo fagiolo mung, che altro non è che un fagiolo verde i cui germogli sono chiamati "germogli di soia verde"
Questa maschera al fagiolo mung mi è arrivata ben confezionata (anche meglio di tanti prodotti italiani), con una pellicola esterna alla scatola e un sigillo all'interno del tappo. Dal colore sembra una classica maschera all'argilla ma la consistenza è abbastanza spessa, tanto che con poco prodotto si riesce a coprire tutto il viso.
L'odore è molto particolare e lo adoro: mi ricorda come dei fagioli dolci tostati, o meglio, mi ricorda vagamente il profumo dei fagioli che mia madre mette sulla pasta frolla della crostata per non farla lievitare.
Deve piacere, perché è abbastanza intenso.
Vi dico la verità: quando l'ho ricevuta a casa mi ero un po' pentito di averla presa perché ho pensato fosse la classica maschera all'argilla molto essiccante che va bene se hai una pelle mista o grassa; la mia pelle invece, come vi dicevo, questa estate è stata abbastanza normale, meno oleosa rispetto ad altri anni, per cui pensavo che non fosse adatta alle mie esigenze. 
Una volta provata mi son dovuto ricredere.
La applico su tutto il viso, e man mano si avverte una sensazione di freschezza che aumenta, quindi è piacevole d'estate, ma il bello viene una volta rimossa dal viso. 
Questa maschera AFY al fagiolo infatti mi va a chiudere i pori e mi lascia la pelle generalmente più pulita, liscia ma soprattutto compatta, freschissima, luminosa e per niente stressata. Non mi va a seccare o ad arrossare la pelle, anzi ha un'azione lenitiva e sembra quasi riequilibrante tant'è che, una volta rimossa non devo correre a mettere una crema viso. Riesco ad applicarla su tutto il viso, evitando il contorno occhi ovviamente, e non solo sulla zona T come faccio di solito. 
Personalmente mi piace applicarne uno strato leggermente più spesso per far si che non si secchi immediatamente, anche se, anche applicando uno strato sottile e lasciandola in posa non diventa mai effetto crosta come fanno molte maschere viso all'argilla, ma resta sempre "morbida". Diciamo che riesco a gestirne il potere purificante/essiccante: di base la tengo per circa 10-15 minuti, se voglio un effetto più strong la tengo anche 20 minuti. 
Non mi aspettavo mi piacesse così tanto, al punto che sono riuscito ad utilizzarla costantemente anche due volte a settimana.
Gli effetti descritti sul sito sono molteplici:
pulisce, sbianca, rimuovere i punti neri, la pigmentazione e l'acne, lo sporco dai pori e dalla pelle, rimuove i cheratinociti della pelle, migliora l'elasticità della pelle e la luminosità
Diciamo che hanno abbondato, ma posso dirvi che una volta rimossa, la mia pelle è più bella. Non elimina ovviamente i punti neri più ostinati, e non so dirvi l'effetto sull'acne, però immagino sia piacevole per la sua azione sfiammante.
Si sciacqua via facilmente, ancora più facilmente con una spugna.
Secondo me è adatta ad una pelle mista, ma anche a quelle pelli un po' più secche ma che comunque hanno impurità.

HQ Cosmetici Naturali Maschera Purificante Nature

1.95€//15ml// Grande distribuzione

Non so come mai non vi abbia già parlato di queste maschere HQ, visto che non è la prima volta che le acquisto, soprattutto perché, oltre ad essere economiche ad avere un INCI decente, trovo pratica la confezione col tappino richiudibile. Fossero tutte così le confezioni, il mondo sarebbe un posto migliore.
Questa maschera purificante si presenta come una classica maschera all'argilla: una pasta bianchiccia col classico odore argilloso (in questo caso non molto forte). Si stende bene sulla pelle, in maniera omogenea.  
La utilizzo solo sulla zona T, in particolar modo il naso che è la zona più impura. 
Loro dicono che la bustina duri per 3 applicazioni, ma secondo me, anche applicandola su tutto il viso, se ne possono fare pure 5 o 6 visto il sistema di chiusura molto pratico. 
Avendo una consistenza abbastanza sottile si asciuga nel giro di circa 10 minuti, anche qualcosa in meno. Si sciacqua via anche facilmente, semplicemente sciogliendosi. 
Ma veniamo ai risultati.
Sul sito dicono 
pulisce la pelle in profondità, restringe i pori e assorbe gli eccessi di sebo. Particolarmente adatta alle pelli grasse e miste.
Per quanto mi riguarda, sulle zone della mia pelle in cui non ho eccessive impurità o punti neri, come nel caso della mia fronte che è giusto un filo più lucida con qualche poro dilatato, mi piace. La pelle in generale, risulta più omogenea, più liscia e anche un po' più pulita. Quando però questa maschera si scontra letteralmente col mio naso e zone limitrofe, ovvero quei punti con maggiori pori dilatati, maggiori punti neri, secondo me non riesce ad assicurare una pulizia profonda. O per lo meno, sulla mia pelle i punti neri restano tutti più o meno al loro posto. Mi piace che assorba il sebo delicatamente, senza seccare troppo la pelle ma allo stesso tempo non è un effetto matificante che penso possa funzionare su una pelle molto grassa.
Il fatto che non arrossi la pelle è un altro plus, e penso possa andare bene per una pelle che non vuole un'azione urto perché magari ha poche impurità o tende ad essere secca.
Visto il costo l'ho presa diverse volte, anche per alternare alle altre, ma le do giusto una sufficienza, ma questa maschera HQ non mi ha svoltato l'esistenza.

HQ Cosmetici Naturali Maschera viso anti-stress Nature

1.95€//15ml//Grande distribuzione.
Sorella della maschera purificante, questa versione anti-stress ha la consistenza di una crema leggera, fluida di colore bianco. Il profumo è delicato ma erbosetto, quindi potrebbe non piacere, ma non aspettatevi nemmeno nulla di così fastidioso o invasivo.
Si stende abbastanza bene, vista la consistenza. Per rimuoverla basta passare una velina per rimuovere gli eccessi, o sciacquare con acqua tiepida, oppure, come faccio più spesso io, aspettare che venga in buona parte assorbita per poi massaggiare i residui.
Anche qui un prodotto che non mi ha svoltato l'esistenza.
I risultati secondo loro dovrebbero essere
la pelle è più morbida e idratata, il viso più luminoso e fresco.
Su morbidezza e freschezza posso concordare, specie sulla sensazione di fresco che lascia sul viso, molto piacevole, specie d'estate. Noto magari i tratti più distesi, ma stiamo parlando, nel mio caso, di piccoli segni che noto giusto io che sto lì ad osservarmi. Ma per quanto riguarda l'idratazione a mio avviso non ci siamo. La definirei scarsa, cosa che si accentua di più se vado a rimuoverla con l'acqua e se la mia pelle è più secca come in inverno.
Non la ricomprerei, anche se conto di provare quanto prima le versione Rassodante Levigante

Per adesso è tutto per quanto riguarda le maschere viso dell'ultimo periodo.
Vi saluto e ci becchiamo presto!




8 commenti:

  1. Tra quelle di cui hai parlato, ho provato solo quelle di HQ. Non sono affatto male, anche se di norma utilizzo poco le maschere perché mi stufo a tenerle in posa. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me rilassa molto :D Tipo coccola!
      Baci :)

      Elimina
  2. Quella maschera al fagiolo mung mi ispira un sacco, tra l'altro il fatto che non si secchi ma rimanga morbida potrebbe fare al caso mio viste che le maschere che si seccano le trovo sempre un po' aggressive su di me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti provarla! A me sta piacendo davvero. Riesco a gestirla bene, funzionale ma delicata.

      Elimina
  3. Il fagiolo mung?! Ma io pure lo voglio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha un odore molto particolare ma direi che è da provare :D

      Elimina
  4. Non ho provato nessuna delle maschere da te menzionate, ho avuto modo però di testare la versione alla mela e bambù di Delidea e devo dire che a grandi linee mi è piaciuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho trovato dei pro nella versione purificante. Non era bocciata, ma non è fra le mie preferite.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...