giovedì 24 settembre 2015

|Beauty Cues|
Skin-Care Routine (#4)

L'estate 2015 è ormai archiviata, lo so, ma vorrei comunque parlarvi della routine viso con cui mi sono trovato bene durante questi mesi, come sempre in compagnia della mia amica Rory, che vi invito ad andare a trovare ché come sempre ha tanti buoni consigli da darci.
Lo so, spalmarsi qualcosa in faccia con l'afa è una fetenzia, che ti senti un po' morire appena la pelle inizia a trasudare, tempo zero ti ritrovi stroboscopicamente lucido, e ti ritrovi a schiumare come se ti sei preso a colpi di aerolatte.
Una fetenzia, l'ho detto.
Ma quest'anno non ho avuto di questi problemi quindi faccio un reminder al me del futuro, fermo restando che secondo me i prodotti che ho usato possono essere adatti anche in altre stagioni in base alla pelle, e considerando che ancora l'estate, almeno al Sud, non è finita.
Delidea bio - Gel Detergente viso purificante


Mattina e sera ho utilizzato questo detergente che avevo acquistato a Modena illo tempore.
Intanto la confezione: per me dovrebbero essere tutte così, poco ingombranti, essenziali e resistenti. Infatti la conserverò e la riciclo.
E' un gel molto denso, trasparente con un odore delicato di mela verde un po' sintetico, e fa una schiumetta sottile, quasi cremosa. L'ho utilizzato sempre insieme al pannetto in microfibra, anche per togliere bene anche la protezione solare.
Mi è piaciuto, lava bene, lascia la pelle fresca e pulita. Non lo trovo aggressivo ma non lo utilizzerei in inverno, né lo consiglierei ad una pelle normale che tende ad essere secca. Infatti ora che il clima sta un po' cambiando ed ho la pelle un po' meno mista, nelle zone secche sento che è troppo lavante.
Si sciacqua abbastanza facilmente ma non rimuove secondo me le tracce di trucco.
Sul sito dicono
Un detergente fresco, leggero e purificante che rimuove sebo e impurità grazie all'azione di preziosi ingredienti biologici quali mela, bambù e limone. Ideale per la pulizia quotidiana.
Rimuove il sebo, ma i miei punti neri restano lì (ma va!?). Non so sui brufoli come funzioni perché ne ho uno o due raramente.

D' estate anche poco sbatty per maschere, scrub ecc, ma almeno un'esfoliata alla pelle che fai, non la dai?! Così ho utilizzato il
Viviverde Coop - Gel detergente esfoliante


La definizione di questo prodotto calza a pennello: è un gel mediamente denso, che contiene dei granelli.
Applicato sulla pelle umida fa una schiuma leggera leggera che va a detergere, e nel mentre i granelli esfoliano. Io lo trovo piacevole e mi lascia la pelle liscia e fresca. Sebbene non abbia tantissimi grani, e alcuni siano un po' troppo grossi e quindi tendano a scappare, mi pare che esfoli abbastanza, senza seccare troppo.  In generale è un prodotto che uso sulla zona T principalmente. Quando sentivo di aver bisogno di una esfoliazione maggiore, specie ad esempio ai lati del naso dove si accumulano impurità e pelle ispessita, lo utilizzavo sulla pelle asciutta, e poi lo sciacquavo.
L'odore è fresco e leggero, simile al detergente classico della linea.
Loro dicono:
Le finissime microsfere svolgono una delicata azione esfoliante, asportando le cellule morte e le impurità superficiali, e levigando la grana della pelle rendendola subito più morbida, setosa e uniforme.
e direi che hanno ragione. Riesco ad usarlo circa una/due volte la settimana, di più per la mia pelle sarebbe troppo, e in inverno credo necessiterò di un prodotto più emolliente e idratante. Per un prezzo così si può fare.

Subito dopo spruzzavo il
Biofficina Toscana - Idrolato di lavanda


Fra i nuovi idrolati di Biofficina mi aveva colpito questo perché rispetto agli altri ha lo spruzzino, che io trovo comodo per i tonici, e, leggendo le caratteristiche, mi sembrava adatto alla mia pelle. L'ho utilizzato puro, senza diluirlo e l'ho trovato rinfrescante e leggermente astringente. Davvero piacevole da spruzzare anche dopo la crema giusto come palliativo contro l'arsura estiva. Non brucia, né irrita, anzi, mi sembrava placasse un po' i rossori.
Non l'ho utilizzato per diluire gli shampoo, ma in altro modo come vi racconterò nella routine capelli.
Sul sito dicono:
azione dermopurificante, rinfrescante ed addolcente per pelli impure, ma anche delicate con couperose.  
sul dermopurificante non saprei dire (ma parliamo sempre di un tonico), per il resto invece hanno ragione.
Non mi sono piaciute solo 2 cose: lo spray, che nebulizza troppo direttamente e quindi tende a bagnare troppo, e l'odore, ma mi dicono che tutti gli idrolati puzzino di minestrone.

L'idratazione in estate è il problema principale, perché è quella che ti frega. Se uscivo mettevo il solare, per cui sotto non mettevo assolutamente nulla. Ma se sapevo di restare in casa o che avrei preso pochissimo sole usavo il
Fitocose - Jalus C siero multivitaminico


Ve lo dico subito: questo siero mi è piaciuto tantissimo. Prima snobbavo i sieri, non so perché ma non mi hanno mai attirato, forse perché ritenevo che non fossero efficaci, non lo so. 
A volte porto avanti convinzioni senza una logica. 
Poi, quando ho provato il siero anti age di BSL Cosmetics, mi si è aperto un mondo ed è nata una piccola mania.
Tornando allo Jalus C, ha un consistenza acquosa, non liquidissimo, ma comunque se non prestate attenzione gocciola via subito. E' giallino e non ha particolare odore, il che un po' mi spiace ma ce ne faremo una ragione.
Mi è piaciuto perché andava a darmi l'idratazione necessaria senza essere mai troppo o troppo poco. Si assorbe subito e mi lascia la pelle luminosa, morbida, liscia e compatta. Mi andava anche a distendere quei piccoli segni ai lati della bocca che a giorni alterni compaiono, ma non chiamatela vecchiaia.
Mezza pushata dal flacone air less e riuscivo a far tutto il viso.
Non mi ha creato imperfezioni, non mi ha unto, né problemi di sorta.
Di lui sul sito scrivono
Jalus C è un siero che abbina la nota  azione antiossidante-radical scavenger della Vitamina C con l'azione schiarente e tonificante della Niacinamide 
Quanto a tonificare ci siamo, sullo schiarire non so; avevo una macchia da brufolo che è andata via nel giro di un mese circa, ma non so se sia per merito del siero.
Se proprio devo trovare un difetto posso dire che per 10 secondi lascia la pelle leggermente appiccicosa, ma poi svanisce subito, giusto il tempo di assorbirsi. E, altro punto "a sfavore" è che per l'inverno quando ho la pelle un po' più secca non credo mi possa bastare. 
Lo ricomprerei in la prossima stagione.

La sera, in quei pochi giorni in cui è piovuto, mi concedevo qualcosa di un po' più corposo.
Ho utilizzato quindi la

Viviverde Coop - Crema Viso Nutriente Protettiva

Non tanto perché ne sentissi la necessità, ma perché volevo finirla. Si è rivelata un'ottima crema anche con il caldo perché si assorbe bene, e al mattino non mi svegliavo unto e bisunto. Ma vi lascio la recensione completa che avevo già fatto.

Devo confessare che a volte non usavo assolutamente nulla, se non un po' di tonico. Tuttavia il mio contorno occhi è secco, un po' meno ovviamente che d'inverno, urlava "idratami" ad ogni smorfia che faccio. Il prodotto estivo è stato il
I Provenzali - Rosa Mosqueta - Contorno occhi idratante


Questa linea mi ha incuriosito subito, ma temevo che questo contorno occhi fosse troppo leggero. E' una cremina fluida, bianca, con un odore floreale piacevole, ma un po' forte e che credevo potesse dar fastidio, ma sparisce quasi subito. Si deve capire un attimo come dosarla perché il prodotto è troppo fluido per un beccuccio simile. Ma una volta imparato si va alla grande.
Ora, non è che sia 'sta travolgente bomba di idratazione, ma l'ho trovato efficace, mi lascia il contorno occhi morbido, idratato e ben teso. Io, per cercare di farlo assorbire bene sulla zona del contorno, lo picchiettavo il più possibile, e non lo tiravo, che, può sembrare una sciocchezza, ma non essendo superidratante, se te lo spatasci per metà sulle guance, non serve a nulla.
Devo aggiungere che, i primi tempi, forse per via del fatto che non sapevo dosarlo, mi bruciava da morire appena finiva a contatto con la pupilla o con la rima ciliare. Col tempo ci avrò fatto l'abitudine, non so, ma non bruciava più. Ed ho sentito che a molti non brucia.
Sul sito dicono che ha una
Azione Rigenerante: Leviga - Tonifica - Compatta
e c'hanno ragione, sebbene non abbia nulla da rigenerare se non la mia psiche. Non lo utilizzerei in pieno inverno perché sarebbe completamente inutile, ma considerandolo come un prodotto da supermercato, è certamente meglio del contorno occhi di Viviverde
Mia congettura: questo prodotto aiuta la crescita delle ciglia. Non ne ho la certezza matematica, ma da quando lo uso mi vedo le ciglia più lunghe.

Infine le labbra, perché le mie si screpolano anche d'estate. Diciamo che a farle screpolare era più che altro l'aria condizionata, ma in generale tendono ad essere secche. 
Finito quel prodotto ho usato il
La Saponaria - BioCao balsamo labbra multivitaminico



che chiamano anche "lucidante" ma non si sa perché visto che è più opaco degli altri balsami labbra. Si sa invece che è uno stick color arancio, con un piacevole odore di mandarino, che dura giusto il tempo di darvelo.
Avevo visto in giro gente che si lamentava della consistenza, che si sfracellava anche solo a guardarlo. Non so se abbiano cambiato formula, ma questo non si è sfracellato per nulla, anzi risulta duretto, malgrado le alte temperature, il che è bene. E' piacevole sulle labbra: non è troppo unto, né troppo pesante. Non ha praticamente sapore, nemmeno quella sensazione cerosa che io trovo sgradevole.
Su di me idrata molto bene,e dura anche parecchio.
I signori La Saponaria ci dicono che
lascia sulle labbra un film protettivo sottile e lucente che esalta forma e colore delle labbra, donando loro la giusta idratazione e morbidezza.
e sulla morbidezza ci siamo; ma sul colore proprio no, non cambia nulla secondo me. E riguardo al film protettivo non so se riesca a proteggere dal freddo e dal vento, perché il prodotto è molto sottile e non abbastanza burroso. Ma stiamo parlando di una routine estiva, per cui, che ci frega!?
Signori La Saponaria le cambiamo queste etichette che si sbriciolano tempo zero?

Com'è stata la vostra estate cosmeticamente parlando?
Preparatevi perché ci saranno altre recensioni, ma soprattutto sto già testando una routine per la mezza stagione e i primi freddi. Vedremo come va.

A presto!





14 commenti:

  1. Da provare il tonico biofficina e anche il balsamo labbra, che ho preso a Daniele ma era uno verde, forse alla menta non ricordo bene, col quale dice si sta trovando bene!
    Un baciotto anche da quella rompicoglioni di tua nipote Bea la Creatura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho provato quello alla menta tempo fa ma non mi era piaciuto. Penso però che hanno effettivamente cambiato le formulazioni!
      Baciotti alla creatura *-*

      Elimina
  2. In pratica ne abbiamo parlato così tanto di queste cose che mi sembrava stessi recensendo i MIEI prodotti XD
    Non fari più scherzi che me fai sparì le foto, che io so come i bimbi, ho bisogno di immagini per immagazzinare dati :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prossima volta una caterva di foto anche a random XD
      Lo so, so pesante! Dillo su u_u

      Elimina
  3. quanto sono belli i post di questo genere, farli meno, sono davvero impegnativi (anche io forse stasera pubblicherò la mia beauty routine degli ultimi mesi :-D A differenza tua io adoro i sieri, mi piacciono proprio al tatto e d'estate li trovo davvero perfetti, morbidi e di facile assorbimento, ma purtroppo, come quello che hai usato tu, tendono tutti un po' ad appiccicare :-| ma come prodotto serale per me è buonissimo... e con l'espressione "sebbene non abbia nulla da rigenerare se non la mia psiche" mi hai fatto morire dal ridere :-) ciao Pier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, sono ben condensati, ma non facendo solo post del genere non posso far diversamente :)
      Ho imparato a adorare i sieri solo ultimamente, prima non li consideravo molto, anzi direi affatto! L'effetto appiccicoso questo lo dà davvero per pochi secondi e poi svanisce.
      Ciao :)

      Elimina
  4. Io al mare avevo una bella pelle... poi sono tornata e lasciamo perdere :P Scherzo, dovrò provare quel gel detergente di Delidea, anche se non so se per me vada bene ora che ha ripreso a fare freschino, vedrò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me può essere un po' troppo se hai una pelle normale, ma su una pelle mista va bene :)

      Elimina
  5. L'idrolato che sa di minestrone m'ha fatto morire. Non ne ho mai comprato uno ma mi fido! XD
    Comunque usi un sacco di cosine curiose tu! Io le compro, le uso una due volte e poi mi scordo che esistono. Per non parlare della differenza tra routine estiva e invernale, sto qui a leggere voi che siete così diligenti e precisi e poi penso che io vado semplicemente a "come mi gira" XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fare a come ti gira è ottimo, ma se compro qualcosa la voglio usare e finire XD Per questo sono diligente, poi anche io a volte vado a caso.

      Elimina
  6. Ottime idee e consigli! :-) La mia pelle è un disastro: chiara e liscia (di questo sono felicissima), ma molto sensibile, quindi i prodotti che hai consigliato sembrano anche alla mia portata :-)
    Buona giornata Pier, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno :D
      Sì, io non ho una pelle sensibilissima, ma cerco di prestare attenzione se un prodotto fa cose strane.
      baci :)

      Elimina
  7. io con i prodotti delidea mi trovo benissimo, ho iniziato con il detergente viso e adesso ho anche la crema corpo, lo scrub corpo e l'esfoliante viso, l'unica cosa che non mi ha convinto è la crema viso perchè per me è troppo leggera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se mi dici così, prendo tutto. Ho visto che la marca è veduta da un paio di siti quindi più reperibile!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...