mercoledì 25 febbraio 2015

{Aggiornamento #31}
50 sfumature di fastidio

Regà, io ve lo dico, non è periodo.
Mi sento il fiato sul collo peggio di Maria Antonietta alla ghigliottina, per non fare macabri paragoni con situazioni più attuali.
Inseguito da cosa non so, visto che non ho scadenze a breve termine, ma nemmeno posso star qui a contare le extension di Antonella Clerici.
Questo senso di pressione, di ansia, di fretta, di lasciatemiliberoilbagnochemiscappa è stato accompagnato da un lassismo e da una flemma da bradipo che ti dico scansati.
Un Loris Lento formato Giampiero Galeazzi, ma certamente carino e coccoloso.

Capite bene che questa bipolarità mi porterà presto alla tomba, oltre che ad avere ancora più capelli bianchi.
In pratica mi perdo in un bicchiere d'acqua, che mi sembra piuttosto una piscina olimpionica.
E mi circondo di inconcludenza considerando le così tante idee che ho ma che portano ad un vicolo cieco: gli acquisti online.
Io compro cose e vorrei continuare a comprare cose assolutamente inutili. Riuscirei a passare le ore sui siti più patacca possibile a mettere e togliere roba dal carrello come se il mio conto in banca si riproducesse come la famiglia Anania.
Che pure il Papa ha detto che non è normale figliare come conigli ma nulla, loro avranno già sfornato due squadre di rugby e una di calcio.
A proposito, io non ho commentato le ultime due serate del festival di Sanremo e la motivazione è quanto detto.
Non sono arrivato nemmeno a finire di vederle, che già ero sprofondato in un sonno profondo sognando focacce fritte che non facessero ingrassare.

Invece non ho commentato gli Oscar ché non c'era nulla da commentare. A parte che non li ho visti
in diretta anche se li davano su Cielo, ma Le statuette sono state scontate, i look agghiaccianti e la serata commovente. Bòn.
Neil Patrick Harris bravo, bello e simpatico, ma Ellen l'anno scorso è stata effettivamente epica con la storia del selfie.
Altro evento l'uscita di 50 Sfumature di grigio, l'avete visto?
Io ancora no, ma so che riderò di brutto pensando al tipo che era convinto mi piacesse mi si tirassero i capelli.
"Christian, c'è qualcosa di grande fra di noi"
"Il mio arnese, Anastasia?"
"No, il tuo conto in banca"
Che, va bene la passionalità, l'erotismo, ma i capelli me li tocchi solo se sei il mio parrucchiere.
Comunque ora Blogger non ci consente più di essere espliciti per cui non posso aggiungere dettagli peccaminosi o mostrare una mia foto legato al soffitto a uso Spiderman.
Sto andando a ruota libera, ma la motivazione di base è che per adesso sto accumulando tensione.
Mi dà fastidio praticamente tutto, dal traffico, alla gente, al fatto che l'aria non sia composta da più ossigeno che azoto. Mi sbatto come un cece nel setaccio (sto traducendo liberamente dal dialetto siciliano) e Febbraio è finito e non sono ancora a capo di una holding.
Ok, respiro.

Intanto che dice il mondo?
Aspettavamo l'Isis a invaderci e invece sono arrivati gli olandesi non esattamente zoccoli e tulipani, ma bottiglie di  birra e fumogeni.
Tristezza. Ché io mi chiedo perché le facciamo ancora 'ste cose (sì, con "cose" intendo le partite di calcio) se non sappiamo gestirle.
Tipo quelle famiglie che fanno 25 figli, per tornare sul tema, e poi non possono mantenerli.
Siete scemi?

Poi c'è Tosi, sindaco della leghistissima Verona, si sveglia e decide di istituire i registri delle coppie di fatto, e quindi anche degli omosessuali che convivono da due anni. Coerenza portami via, e leggi ad persona a pioggia ma ora fa gioco a qualcuno quindi grandi applausi ché l'importante è il risultato, no?
A proposito di omosessualità, avete letto la lettera a Freud del 1935, in cui una madre chiedeva se potesse curare il figlio gay? Pare che la donna la inviò in forma anonima ad un giornale e lo psicanalista le disse, in breve, che poteva aiutare un figlio infelice ma non un figlio omosessuale.
E io sono tanto orgoglione perché Sigmund farà parte della mia tesi.

E per il resto, me ne torno a studiare e spero presto di poter pubblicare tutti i post che ho in serbo da molto tempo, ma prima colgo l'occasione per fare un in bocca al lupo ad una amica, che forse mi leggerà e che oggi ha un giorno importante, ma stressante.
Un bacione


Sfumatamente vostro
Pier



27 commenti:

  1. ...e gnnnete che ti volevo dì?!?! :D
    sulla foto delle 50 sfumature so morta, tu me devi preparà a ste visioni celestiali XD
    Mi unisco al pensiero per la comune amica <3
    lovviuuu

    RispondiElimina
  2. ohhh, finalmente qualcuno che soffre come me di giorni alterni ed energia da bradipo alle stelle.
    iniziavo a pensare di essere l'unica sfigata.

    Freud era un sacco avanti! :)

    RispondiElimina
  3. Ti capisco, in questi giorni sto anch'io in uno stato d'animo bradipesco da cui non riesco a uscire :P
    50 sfumature io l'ho visto e mi ha abbastanza deluso, pensavo di farmi delle gran risate ma alla fine mi ha lasciato un po' l'amaro in bocca, continuavo a pensare "Ma perché cavolo non lo denuncia??".
    E una sera di Sanremo mi sono addormentata pure io :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha perché magari Anastasia è peggio di lui XD

      Io mi sono addormentato davvero 2 sere di fila o.o

      Elimina
  4. Pier, ecco un altro dei tuoi post scritto come li amo io :-) quando vai a ruota libera, pur se alternando momenti di "bradipismo" a momenti energici, ti adoro!!
    Non ho visto 50 sfumature di grigio nè ho letto il libro, davvero non mi interessa. Ma la foto ritoccata che hai postato è fantasticaaaa <3

    Abbraccione!

    RispondiElimina
  5. sai cosa?
    dai la colpa al clima
    ...che il ciclo ti è precluso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai sempre tanta ragione!! Dovrebbero inventare qualcosa per noi maschietti!

      Elimina
  6. 50 sfumature di Pieruccio <3

    Ho visto il film costringendo il mio amico Daniele a farmi compagnia.
    Morale della favola: io mi sono addormentata dopo pochi minuti, lui non credo mi rivolgerà ancora la parola....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah per così poco? Magari gli è piaciuto segretamente e non vuole dirtelo!

      Elimina
  7. No ma Pier, parliamo delle cose importanti: quanto sei bello? Ma giuro. Ma bello proprio.
    Ad ogni modo, mi piacciono un sacco questi tuoi aggiornamenti un po' cazzari un po' flusso di coscienza ché io, a 32 anni, mi sento ancora, spesso, così bipolare. Immagino non ti sia di consolazione ma che ci vuoi fare? Chi è più grande di noi ci deve preparare al peggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "stay hungry, stay bipolare"

      E comunque <3 grazie!

      Elimina
  8. concordo con te, puoi essere figo e ricco quanto vuoi ma la criniera è cosa riservata al mio parrucchiere ahuahuahua
    Quelli dell'Isisi mi sa che devono dare una ricompensa agli olandesi, anche se la colpa è nostra siamo ilo paese delle marionette devi tutti possono fare tutto senza subire conseguenze.
    anch'io sono in fase intolleranza, per la verità non sopporto nemmeno me stessa ...vabbù passerà
    ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come cantava Noemi "sono un peso per me stessa... sono un vuoto a perdere"... Ecco, sono io!

      Ciao :)

      Elimina
  9. La sfumature che mi piacciono sono solo le tue, Pier! Capisco appieno il periodo, vorrei consigliarti qualcosa ma sono in uno di quei giorni in cui la tolleranza non fa proprio al caso mio e quindi niente ti mando un abbraccio e vado a naufragare le paturnie in qualcosa di calorico e confortante... ;)

    RispondiElimina
  10. Mi trovo in un periodo analogo al tuo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi siamo un po' come quelle ragazze che stanno a lungo insieme e finiscono per avere il ciclo nello stesso periodo!

      Elimina
  11. ahahahaha Pier mi hai fatto morire con questo post, cioè sognare le focacce fritte che non fanno ingrassare??? :) e poi la foto, ma come te le inventi ste cose, ho letto questo post insieme a mia figlia e abbiamo fatto delle grasse risate, ma la foto è stata epica, pensa che all'inizio non me ne ero neanche accorta, mitico Pier davvero sei unico :) baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D In realtà è tutto estemporaneo mentre scrivo, ma mi fa piacere avervi fatto fare una risata :)
      Grazie! Baciii

      Elimina
  12. Amo quando tendi ad osare.. Tipo col fotomontaggio! X'D

    RispondiElimina
  13. Sei un'Anastasia molto più sensuale ed espressiva di quella scelta per il film (che,comunque,non ho visto ma grazie alle mie colleghe conosco tutti gli spezzoni più interessanti,ovvero quasi nessuno) :D
    Detto ciò, vedo che anche tu in questo periodo sei come u ciciru n'do criu xD
    Sarà Febbraio,la pioggia incessante, la sicilianità...boh!
    Io so solo che, di questi tempi, mi siddiu macari a siddiarimi xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se sia un complimento o un'offesa ma grazie XD
      Secondo me è la sicilianità! Questa terra ci ucciderà un giorno.
      Siddiamuni!

      Elimina
    2. E come dice un mio amico
      "avi na vita ca fazzu sta vita, e non ne posso più!" xD
      Comunque il mio "sei più sensuale dell'attrice" è un complimento :D
      Poi non so, fai te :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...