martedì 2 settembre 2014

Le cose che puoi imparare da stagista in un ufficio pubblico

Torno a palesarmi dopo una lunga assenza, ma d'altronde era estate anche per me, e, per quanto atipica possa essere stata,  proprio non avevo voglia di stare qui a scrivere.
Come certamente saprete, inoltre, sono stato impegnato in uno stage che mi ha portato via tanto tempo, ma mi ha insegnato davvero molte, molte cose, che finalmente posso condividere con voi.
  • Lamentarsi di tutto. Del collega, del collega del collega e del collega che si lamenta dell'altro collega. Del caldo, del freddo, della connessione internet, della gente, del mondo. Lamentarsi di essere in ferie, lamentarsi di essere al lavoro. Lamentarsi di chi si lamenta.
  • Declinare con garbo i caffè offerti dal tuo capo. E' solo una scusa per fare una pausa e addossarti la colpa della sua nullafacenza.
  • Le donne over 30 a pochi giorni dal matrimonio sono isteriche, confuse e troppo abbronzate.

  • Tutti vogliono essere salutati, nessuno lo fa, ma puoi sempre accusare l'altro di aver salutato tutti tranne te.
  • Se dai del cesso al tuo superiore e questo è alle tue spalle, ti vengono decurtate due ore di stipendio.
    A meno che non domandi prontamente "perché scusi, lei si chiama cesso?".
  • Per i sessantenni ogni documento è un coso. E non conoscono il significato del termine buongiorno.
  • I danni prodotti da Clio MakeUp sono inimmaginabili.
  • Esistono impiegati con le abilità di Bob l'aggiustatutto. E con lo stesso gusto in fatto di abbigliamento.
  • E' comunemente accettato che se non guardi la gente, questa non ti rivolge la parola.
    Ma salutare corrisponde a saper leggere nelle altrui menti.
  • La gente non conosce la differenza fra stanza 12 e stanza 14.
  • C'è chi ama Totò e (storpiare) Lucio Dalla anche sul posto di lavoro.
  • Tutti ignorano il ruolo della signora all'entrata.
  • Quando c'è del cibo, non sei più in un ufficio pubblico, ma a casa di nonna:
Lo vuoi un biscottino?
Vieni, ci sono i dolcini!
Se vai di là, in quella stanza, ci sono i cornetti.
Dai andiamo in cucina!
C'è l'anguria se vuoi!

  •  E' comunemente accettato che se ti chiami Genoveffa, puoi farti chiamare Genny, e far finta di non sentire qualora qualcuno dovesse chiamarti Genoveffa.
  • Puoi riuscire a dire "la stanza davanti al dinosauro" senza sentirti completamente idiota.
  • Se ti richiedono un certificato di morte, puoi ironizzare sul fatto che non abbia una scadenza.
E questo è tutto, spero che questo post vi sia stato utile per i vostri futuri stage, io adesso vi saluto e spero di sentirvi prestissimo!





32 commenti:

  1. Oddio che immagini raccapriccianti! ( quelle che hai narrato, non le gif animate eh!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una esperienza che ti segna dentro.

      Elimina
  2. Ahahahah, sei un grande! Ma non ho capito, la stanza davanti al disonauro cos'è??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un ufficio... davanti ad un dinosauro XD

      Elimina
  3. che esperienza di vita lo stage in un ufficio pubblico!

    RispondiElimina
  4. Quel treno di hotdog è terribile ahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' come mi sono sentito con tutte quelle offerte di cibo!

      Elimina
  5. Bel coso, complimenti! Hai imparato un sacco di cose ;)

    RispondiElimina
  6. Anche le Gennare si fanno chiamare Genny.
    Comunque lamentati anche tu, che le lamentele fertilizzano la mia energia^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non mi lamenterò mai più mia cara Gennara :P

      Elimina
  7. Mi hai fatto morire!
    Comunque ho una conoscente che si chiama Carmela ma si fa chiamare Melania (anche in casa la chiamano così) e di conseguenza, qualora chiamata Carmela non si gira manco sparata.Mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah che gente chic! Qui c'era anche una tipa che si faceva chiamare Melania, ma più volte diceva di chiamarsi Carmelina, e ci scherzava pure!

      Elimina
  8. Ma quel treno hot-dog?! *_*
    Stage super formativo, comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, mi sento super carico e super formato! E' incredibile!

      Elimina
  9. Ahahahahaha la storia del nome è stupenda, per non parlare della gif!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata la mia stessa espressione di disagio quando ho visto che non rispondeva!

      Elimina
  10. e qualche storiellina in ufficio non te la sei fatta? ben trovato

    RispondiElimina
  11. ahuahuahua ma dove le trovi queste immagini? spettacolari!!!
    Pier anche se sono ancora in fase restauro sono passata a salutarti, da gioved^ torno attiva quindi ti rileggerò come prima
    a presto
    ciauz :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Audrey! Non vedo l'ora di leggerti di nuovo :) Aspetto giovedì!

      Elimina
  12. Plano su questi lidi dalla mitica Rockeuse, e ho riso come una folle nel leggere il tuo post!
    Io feci uno stage al giornale locale, e più o meno vissi le stesse cose. Mi sembrava di avere a che fare con dei ragazzetti delle medie e non con over quaranta: tutti indistintamente odiavano il direttore del giornale, e tutti indistintamente componevano poesie sul suo pene troppo corto e troppo moscio.
    E si incazzavano con noi se ci beccavano cazzeggiare....XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao forzatamenteesiliata! Benvenuta :D Ahahhaha ora sono curioso di conoscere queste poesie XD Qui al massimo perculavano un po' la responsabile sfruttando il fatto che ha poca memoria!
      Se qualcuno mi avesse detto qualcosa nei momenti in cui magari controllavo Whatsapp, credo che avrei lanciato loro la testa di Totò! xD

      Elimina
  13. Cose che a scuola non ti insegnano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! L'istruzione in Italia andrebbe completamente rivista.

      Elimina
  14. è talmente tremendo da essere quasi divertente!

    anche io ho fatto 6 mesi di stage in un ufficio pubblico e ho scoperto che si lavora tanto, soprattutto in certi periodi, e ho imparato tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei mesi però sono un bel periodo per imparare, capisci molto! Io ho giusto 4 mesi per fare 150 ore!

      Elimina
  15. oddio che risate questo post, mi sono divertita davvero tanto, poi con le immagini di ste tipe e dell'hot dog viaggiante, fantastico mi piace un sacco la tua ironia :) in cosa ti stai laureando, magari l'hai già detto ma non ho letto tutti i post..ciao Pier :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh le gif rendono bene diciamo le sensazioni che provo a sentire certe cose alle volte! :D
      Sto per laurearmi in scienze politiche con indirizzo relazioni internazionali, ma è una triennale e poi credo cambierò :) Comunque non preoccuparti! Ci mancherebbe che ti metti a leggere tutto sto popò di post!! xD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...