venerdì 2 marzo 2012

Chocolate Chip Cookies

Come promesso ecco il post sui miei Cookies.
Dopo la mia prima ricetta dei müesli, questa volta mi sono impegnato di più.
Ormai i Cookies sono diventati il mio cavallo di battaglia. Li faccio da circa un mese.
A casa mia, sembra passino le cavallette ogni volta che li faccio.
#ANIMALI

Per chi non conoscesse cosa sono, i cookies sono biscotti americani, tondi e friabili, caratterizzati da tante gocce di cioccolato.
Comunque no, la ricetta non è mia.
L'ho beccata su un blog di cucina molto interessante che si chiama Labna- Amore in cucina.
A me l'ha fatto conoscere la Sabry, ma vi invito a guardarlo, perchè ha ricette davvero davvero interessanti.
Io, ciompo come sono, punto sempre alle cose più semplici, ma fanno anche primi, secondi ed antipasti invitanti, se qualcuno volesse cimentarsi.
Io no. 
Mi sento già la Cenerentola dei biscotti.
Ecco passiamo alla ricetta piuttosto che parlare.
Sul blog ce ne sono due versioni, ma io faccio quella classica.
Ah, non ho provato altre ricette, nè i veri Cookies, ma questi mi son piaciuti, piacciono a tutti, quindi Amen.
Passiamo alla ricetta.
In teoria questi dovrebbero essere dei biscotti del diametro di 7/8 centimetri.

Ma io ho un branco di iguane da sfamare quindi li faccio più piccoli.
La ricetta dice che per 12 biscotti ci vogliono

- 80 g di zucchero di canna
- 75 g di zucchero semolato
- 115 g di burro fuso
- 135 g di gocce di cioccolato
- 2 cucchiaini di lievito
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 210 g di farina
- 1 uovo
- 1 bustina di vanillina


Facciamo sciogliere il burro. Io lo metto al microonde. Lasciamolo raffreddare e poi aggiungiamo i due tipi di zucchero, mescolando con le fruste elettriche. Aggiungiamo le uova e la bustina di vanillina. Io faccio sciogliere per bene lo zucchero, benchè quello di canna tende a restare in granelli.
Fhatto?!
Bene. 
Ora possiamo incorporare pian piano farina, lievito e bicarbonato. Poi tocca alle gocce di cioccolato. Si può usare la barretta tagliata con un coltello in piccoli pezzetti. 
Ma richiede tempo.
Che non ho.
Richiede pazienza.
Che non ho.
E comunque si scioglie troppo, disperdendosi nell'impasto.
Io consiglio di fare un po' di cioccolato ed un po' di gocce.
Di questo impasto, che si presenta leggermente colloso, ma di facile malleabilità, dobbiamo ricavarne delle palline leggermente schiacciate. Aiutatevi con un cucchiaio. Queste palline non devono essere comunque molto piccole.
Lo so, magari anche voi avete degli orsi affamati al posto dei familiari, ma rischiate che i biscotti vengano più duri ed asciutti, anche se li lasciate cuocere poco.
Mi raccomando, una giusta via di mezzo.
Se avete tempo potete lasciare queste palline un po' in freezer. I biscotti diventeranno più morbidi e come se fossero leggermente gommosi. 
Si, mi è capitato di mettere in freezer tutto l'impasto. Credo sia lo stesso, la difficoltà sta nel fare le palline con un composto congelato. 
Fate vobis.
Se non avete tempo metteteli subito in forno, mi raccomando non molto vicini perchè si incollano allargandosi, a 180° per 15/20 minuti. La cottura dipende dal vostro forno. E' comunque sempre meglio lasciarli leggerissimamente più crudi, perchè, appena usciti dal forno, è come se la cottura continuasse, e si asciugassero.
I cookies possono essere conservati per 4/5 giorni, in un ciotola con coperchio.
Ah volete vedere come mi son riusciti?
So fare i biscotti, mica le foto.

Attenzione: possono creare dipendenza. Eventuali accumuli adiposi su pancia e cosce, NON possono essere imputati al proprietario di questo blog. Maneggiare con cura. Si sconsiglia di  avvicinarli al latte, o non smetterete più di mangiarne.









Alla prossima. 


12 commenti:

  1. che carino questo post :)
    gnam, devo provarci, con i muffins non ho avuto successo ma sento che con i cookies potrei fare prodigi ;)
    buonasera caro, un bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara :) provaci sono semplicissimi ma buoni buoni!!! Per i muffin devo provarne una che mi incuriosiva, ed in caso la post! Bacio cara a presto

      Elimina
  2. Risposte
    1. Devi provarli, a te che sei bravo usciranno benissimo :)

      Elimina
  3. E' parecchio tempo che voglio cercare la ricetta dei cookies e provare, grazie!!!!!! Gianlu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provali e poi mi dici :) hai assaggiato quelli originali??

      Elimina
  4. nuoooo che buoniiiiiiiiiiii *o* avevo già intenzione di farli, ma ora che li ho visti NE HO ANCORA DI PIU'!

    RispondiElimina
  5. Ecco! Come si fa a guardarli senza farli? Come si fa a farli SENZA poi mangiarli????????HATEU!!! (ci proverò)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oddiooo diventerà grasso come Mariah nel video di HATE U solo meno sfranto...

      Elimina
  6. caro pier, o cenerentola dei biscotti o fotografo mancato: in tutte le due declinazioni sei di un divertente raro. rarissimo.
    conosco i cookie e li trovo spettacolari. naturalmente non proverò mai e poi mai la tua ricetta, considerato che con poco più di un euro un cialtrone culinario come me li trova già cotti, ordinati e inscatolati al super. e in questo caso anche arricchiti con ottimi conservanti che fanno così bene al fegato e alla pelle.
    a presto!
    metiu (casalingo disperato e marchesino della schiscetta)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie :D secondo me dovresti provare! che cè vò!?
      certo che la schiscetta mi ha sempre attratto! vorrei un post con due dritte a riguardo XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...