martedì 27 settembre 2016

P_laylist #10 fra l'estate che va e l'autunno che arriva.

Non pubblico una P_laylist da Natale, e questo è inquietante perché mancano 89 giorni a Natale e questo vuol dire che è passato praticamente un anno. 
Ma non sono qui per blaterare del tempo che passa e che si stava meglio quando si stava peggio, piuttosto potrei chiacchierare di come le cose della vita mi abbiano impedito di cercare la mia musica. In genere, capiterà anche a voi, la mia fonte di musica nuova, magari anche meno mainstream (quella che ti stanca in meno tempo ndr.) sono i telefilm, ma nulla, sono stato un pessimo Shazzammatore.
Mi sono quindi in parte adagiato con quel che passavano in radio, o quasi.
Quindi PuttanPop a me, e iniziamo.

Qualche tempo fa ero totalmente in fissa per Into You di Ariana Grande.


Ascoltata a ripetizione per me resta tuttora il miglior pezzo di tutto l'album Dangerous Woman. E vogliamo parlare del video con Ariana senza quella odiosissima coda di cavallo? Top notch.
Subito dopo diversi ascolti se li è beccati anche Rise, di Katy Perry.


Non che sia una canzone di chissà quale magnificente fattura musicale, ma vuoi la sensazione di empowering, vuoi l'atmosfera delle Olimpiadi, vuoi la pecunia di musica, ci son cascato plurime volte.
Il tempo di Rise però è stato breve anche per un altro motivo. Esce infatti intorno alla prima settimana di Agosto Telepathy di Christina Aguilera.



Tutto un altro sound, ispirato alla dance anni '70, visto che fa parte della colonna sonora della serie Netflix The Get Down, telefilm che ho visto ed apprezzato nonostante le parti un po' più allucinate e allucinogene. Ne aspetto la seconda parte.   
Fra la fine di Agosto e l'inizio di Settembre il mondo pop ha visto il ritorno di due pietre miliari, ma non è mancata anche una ex meteora.
Ve la ricordate Rebecca Black? Quella che cantava Friday da ragazzina. 
Per fortuna è cresciuta e a mio avviso anche migliorata. Ha pubblicato questa canzone, The Great Divide, che, per quanto possa sembrare assurdo, a mio avviso merita, o comunque mi ha strappato più di qualche ascolto. 


D'altronde chi non ha fatto qualche cazzata da ragazzino?!
Ma facendo un passo indietro, nello stesso giorno di Rebecca, Britney Spears ha pubblicato il suo nono album Glory
Ora, io non ho mai sentito un suo album per intero, poi Twitter mi ha convinto a farlo e devo dire che non me ne sono pentito.
Giuro, sono in pieno possesso delle mie facoltà mentali.
È vero che non riesco ad ascoltare la voce di Britney per troppo tempo, ché poi mi sembra di avere il cervello che galleggia nella Coca Cola, ma preso a piccoli pezzi, trovo che Glory sappia intrattenere bene.
Fra tutte le 17 canzoni della Deluxe ultimamente ho sentito spesso Man on The Moon.



Ed arriviamo a Settembre. Sì, confesso che ho avuto piacere ad ascoltare Perfect Illusion di Lady Gaga.


Mi sono ritrovato ad ascoltarla in auto alla radio ed è molto piacevole, o meglio, direi che nella sua ripetitività, funziona. Tu sei lì che ogni tanto ascolti la radio, ogni tanto pensi alla spesa da fare, porgi di nuovo un orecchio alla radio, e poi di nuovo pensi alla voglia di investire i ciclisti che non camminano in fila indiana, ma in quattro o cinque, e così via.
Vi sconsiglio la visione del video originale se soffrite di crisi epilettiche o avete appena mangiato.
Sempre a Settembre, ma cambiando genere, è uscita la nuova canzone di Emeli Sandé, Hurt, e la amo.



Non so esattamente perché, ma questa canzone, pur non essendo originale, non mi esce dalla mente e soprattutto non mi stanca. Aspetto e sono molto curioso del suo album che dovrebbe uscire l'11 Novembre. 

Giusto per concludere volevo nominarvi un paio di album che sono un po' due novità per me e mi hanno colpito non tanto per una singola canzone ma per la loro interezza. Il primo è VHS 2.0 della band americana X Ambassadors, che seppur uscito a giugno, lo sto ascoltando in questo periodo e mi piace soprattutto quando voglio ascoltare qualcosa con un po' più di grinta, con dei suoni più cupi.


Altra storia invece per Illuminate di Shawn Mendes. Non sapevo chi lui fosse fino a qualche giorno fa, o meglio, avevo sentito qualche brano in radio ma non avevo ben collegato musica-nome-volto. Poi ho scoperto per caso su Spotify l'album, uscito il 23 Settembre, e nulla l'ho trovato molto gradevole. Shawn è giovanissimo, siamo quasi coetanei ma mi pare abbia parecchio talento. Mi ricorda un po' Justin Bieber dalla voce, ma ha uno stile soft, rilassante senza essere lagnoso. Illuminate è uno di quegli album che ascolto pure mentre scrivo: perfetto come sottofondo. Me lo immagino anche ottimo per i lunghi viaggi in macchina.



E finisco con le canzoni che ho ascoltato e sto ascoltando nell'ultimo periodo. 
Fatemi sapere se conoscevate questi brani o ne avete altri da suggerirmi. 

A presto!



18 commenti:

  1. ...ok le canzoni, che sono tra le più fiche del periodo indiscutibilmente, ma io mi sono focalizzata su un aspetto che poco centra con la musica... solo 89 giorni a natale? woooooow!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare proprio di sì :D Il tempo voooola!

      Elimina
  2. Oh mamma, Rebecca Black l'avevo rimossa! :D
    Mi dovrò ascoltare tutto l'album degli X Ambassadors, ultimamente mi sta piacendo molto Unsteady :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah anche io l'avevo rimossa, ma questo nuovo pezzo mi piace :)
      L'album è da recuperare anche se si discosta da Unsteady.

      Elimina
  3. X Ambassadors sono una droga! No Arianna Grande no ti prego, non so perché ma l'ho presa in antipatia da sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vado molto poco a simpatia in verità con la musica :)

      Elimina
  4. Mi sa che non ne abbiamo in comune neppure una :D

    RispondiElimina
  5. "Renegades", dopo averla ascolta in loop per mesi, mi ha un po' annoiata. Shawn Mendes, come Justin Bieber, ultimamente non fa una canzone che non mi rimanga in testa. In più lo trovo non indifferentemente caruccio (cof cof...tralasciamo il fatto i suoi dieci anni in meno di me...cof cof).
    Ora però voglio la tua nuova p-laylist di Natale!

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shawn è caruccio sì, ma posso farci da zio al massimo :D

      La playlist Natalizia forse arriva, superare quella dello scorso anno è difficile :D

      Elimina
  6. È nevicato sull'Etna :-o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già dall'inizio di Settembre alcuni fiocchi :)

      Elimina
  7. Alcune canzoni le ho trovate orecchiabili altre non le ho prese in considerazione... Comunque mi inquieta di più sapere che a Natale mancano 89 giorni, il tempo vola.
    Ofelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di averti fatto conoscere qualche nuovo brano :)
      Eh sì, vola davvero, ma va bene così!
      Baci!

      Elimina
  8. Io sono pro Britney per sempre!
    nel frattempo, ti voglio dedicare questa:https://www.youtube.com/watch?v=30N5DLekon0 (forse te la ho già dedicata ma va bene, sono in tema horror...)

    RispondiElimina
  9. 89 giorni a Natale...Non vedo l'ora di tirare fuori dall'armadio il vestito da elfo e lanciare stelle ed addobbi a tutti (ovviamente sto scherzando...o forse no?xD)

    Comunque va beh, che ignoranza, io di tutta la playlist conosco solo Renegades xD Però potrebbe mancare poco all'uscita del nuovo singolo di Tiziano, quindi sono concentrata solo su quello, non mi importa di nessun altro xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto curioso anche io di Tiziano :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...