sabato 29 dicembre 2012

Aggiornamento #10

Avvertenze: questo post contiene le migliori frasi che potrete sentire soltanto da minatori messicani sottopagati. Se siete particolarmente suscettibili o avete bimbi che possono leggere, evitate.
Buonciao pelli pampini.
Due aggiornamenti in un solo mese.
Incredibile.
Mi sento tanto Berlusca che va di rete in rete per farsi fare domande che già conosce, che con la sua monoespressione mica si capisce se è sorpreso.
Secondo me per le elezioni si metterà a cantare I'm a prima donna, I can rule the world che nemmeno l'Aguilera.
Speriamo che almeno lui i pantaloni se li metta, anche perché non vorrei perda il Tena Lady.
E, per la cronaca, nell'ottica della politica italiana togliere l'IMU vuol dire mettere altre tasse che ricadono sempre su di noi, e ok che l'abitazione è un diritto e la birra il fine settimana no, però il cetriolo scivola sempre in .... all'ortolano.
Minchioni sciocchezze a parte, abbiamo superato la fine del mondo e son passate le feste, o quasi.
Stavo per dire in sordina, ma 'sti cazzi.
Cioè non abbiamo fatto grandi cose in famiglia e questo è solo che un plus valore.
Tanto cibo, qualche regalo apprezzato, rilassatezza generale.
Penso sia stato così più o meno per tutti, no?
A Natale.
Ma dopo di cose ne sono successe.
Dall'incastrarmi ad una sedia in pizzeria, al bruciarmi la lingua col miele, dal bloccare il pin della Genius Card, ad un'alternanza di stati confusional-depressivi non ben identificati.
E con non ben identificati si legga non voglio sbandierarlo troppo in rete.
Ah eccerto, l'influenza.
Che avrei troppa fortuna se mi venissero 40 di febbre e moribondo starei a letto a scrivere le mie ultime volontà.
Invece no.
Mal di testa, bruciore agli occhi, spossatezza, una grattugia in gola e tante mazzate sulla schiena e le ginocchia.
Twitter ormai è il mio muro del pianto.
A proposito, mi seguite su Twitter? Seguitemi.
Nota positiva è che a breve arriveranno gli sconti e quest'anno ho deciso di farmi qualche regalo, anche perché l'alternativa sarebbe iniziare ad andare in giro in mutande.
Ormai vivo nel terrore di arrivare in ritardo ai saldi e non trovare più nulla.
Me lo incubo la notte.
E bòn.
E' passato Natale e Santo Stefano, ci resta solo capodanno e l'epifania e questo periodo potrà andare far in the cool, come disse una volta Patrizia De Blanck.
Ecco, capodanno.
A me partono, del tutto a random, pesanti volgarità quando mi sento chiedere che farò a capodanno.
Volgarità che soffoco dietro un sorriso sbilenco per non perdere il mio aplomb.
Non è tanto per la questione organizzare qualcosa, che a me piace pure uscire (ma non ballare), quanto per la necessità dell'evento.
Come se essendo capodanno sia un dovere costituzionale far qualcosa.
Che poi finisci agli stessi posti di sempre, solo che hai pagato il doppio per entrare, devi aspettare il triplo per bere e ti ritrovi spiaccicato ad un tipo dall'ascella pezzata che fa a gara con la De Filippi dopo una maratona.
E il giorno dopo saremo gli stessi poracci di sempre, quindi che cacchio ti festeggi?
Ecco io inizio a pensare che l'influenza sia un rigetto del mio corpo al capodanno.
Almeno ora alla domanda
Che farai a capodanno?
potrò rispondere
Credo che snifferó paracetamolo, ti unisci?
A presto bellini.



42 commenti:

  1. Una domanda però ce l'ho: Come hai fatto ad incastrarti in una sedia? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non lo so, sai l'etichetta con la marca dei jeans? ecco, mi si era incastrata nella sedia in ferro battuto xD

      Elimina
  2. mi unisco a sniffare paracetamolo :)

    RispondiElimina
  3. dove ti si è incastrata sta sedia ??? XD buon anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al jeans, solo e soltanto al jeans xD buon anno anche a te :)

      Elimina
  4. Io invece ti chiedo, come hai fatto a bruciarti la lingua col miele?? C'è qualcosa che mi sfugge :D
    Guarda anch'io detesto il Capodanno perché BISOGNA per forza fare qualcosa...
    Nono sono su Twitter, ma sto meditando di iscrivermi perché FacciaLibro mi ha rotto, nel caso ti seguo! :)
    Riguardati, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho messo un po' al microonde perchè volevo fare una cosa, poi mi son scocciato ed ho pensato bellamente di berlo non credendo di ustionarmi ma anzi che facesse bene alla gola XD
      Twitter è carino! provalo :) un bacio!

      Elimina
  5. azz, è quasi capo-danno!
    vabbé, almeno c'è una scusa per bere un po'... :)

    RispondiElimina
  6. Oddio il BisognaFareQualcosaACapodanno...mi verrebbe voglia di trasferirmi su un eremo all'istante... che poi mi trovo a fare cose con gente che chiselacaga e finisco per alcolizzarmi come faccio anche durante l'anno (non succede sempre, chiariamoci, ma ci siamo capiti)... come vedi lo spirito delle feste è finito il 25... ora torno al mio confortante cinismo... ma come hai fatto a incastrarti in una sediaaaaa?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mica lo so XD tra l'altro ero praticamente fermo....

      Elimina
  7. Vogliamo tutti la storia della sedia nel prossimo aggiornamento!!!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ormai l'ho detto, ma se ne combino un'altra ve la racconto XD

      Elimina
  8. La bionda platinata dell'illustrazione come si chiama?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici la scosciata ? Christina Aguilera

      Elimina
  9. Te l'ho già detto, devi metterti sotto le coperte e non uscirne mai più !

    RispondiElimina
  10. Qui si sniffa assieme, io ho anche il ciclo.
    Affetto per te <3

    RispondiElimina
  11. pierrrr rimettiti in sestoooo!aahahhahaa adoro le tue disavventureeee :***

    RispondiElimina
  12. Io ho un party a tema in mente. Il tema è il suicidio di gruppo. I drink sono il massimo: c'è dentro il cianuro.

    RispondiElimina
  13. io voglio sapere come Sara Fatina la storia del miele.. che l'hai riscaldato??? o lo hai sciolto nel thè? un baciottone Pier!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho scaldato ma poi non lo volevo più utilizzare e cercavo di farmi passare il mal di gola XD
      baciozzo!

      Elimina
  14. No, povero tesoro :-( l'influenza durante le Feste no!!
    Dai, io dico che ti riprendi in tempo per fare un bel brindisi :-)
    Ti abbraccio...e che il 2013 inizi meglio di come è finito il 2012, a questo punto ;-) :D
    Ma soprattutto che sia un anno ricco di cose belle per te(sono seria stavolta) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamo mia cara!! Buonissimo anno nuovo anche a te :D

      Elimina
  15. Per citare Fantozzi "il capodanno....è una cag**a pazzesca!!" XD

    RispondiElimina
  16. Mi hai dato una buona idea, anch'io risponderò 'sniffo paracetamolo' quando mi chiedono cosa faccio a capodanno d'ora in poi!
    In ogni caso, buon anno Pier!

    RispondiElimina
  17. Io mi sono bruciata la lingua per assaggiare il sughetto del roast beef l'altro giorno. Oggi però non mi fa più male, quindi è stata una cosa leggera.
    Odio Capodanno e quelli che lo venerano e che pensano che da quello che fai o non fai si deduce se sei o non sei uno sfigato.
    Bhè, mi sa che io lo sono. Senza febbre, starò a casa, immagino tra giochi, cioccolata e botti.

    Buon 2013 Pier! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma giochi, cioccolata e botti non è da sfigati ;) Buon anno!

      Elimina
  18. Posso partecipare anche io al tuo paracetamolo party? Porto l'ibuprofene

    Buon Anno :)

    RispondiElimina
  19. Qui in Irlanda il capodanno non se lo caga nessuno. O meglio, vedono la cosa come un'occasione buona per ubriacarsi, ma niente di che, eh. Tanto una buona scusa per ubriacarsi la trovano in ogni giorno dell'anno!
    HNY2013!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...