venerdì 3 maggio 2013

Ribadisco il mio no a Michaela Biancofiore

Buongiorno bella gente.
Proprio stamane ho letto delle dichiarazioni che mi hanno reso perplesso.
Gli ingranaggi del mio cervello stentavano a connettersi con quelle frasi.
Elucubrazioni di una mente contorta.
Poi ho capito che l'articolo doveva trattarsi di una bozza pubblicata per errore. 
Già, è così! 
Voglio crederci come un personaggio di Glee convinto di diventare una star.
Così mi son sentito in dovere, un dovere morale, in quanto cittadino italiano, di rivedere quelle parole e ripubblicarle.
Eccovele.

Purtroppo qualcuno nasce con una natura diversa, tra l’altro una natura che non ti fa avere una vita facile. Sono persone che considero al pari di me. Non c’è solo l’eterosessualità che oggi, purtroppo, è estremamente comune. Ribadisco il mio no a Michaela Biancofiore.
Capisco che si dovrebbe consentire un matrimonio tra un ‘uomo uomo’ e un ‘uomo che vuole sembrare Michaela Biancofiore’. 
Michaela Biancofiore è tendenzialmente contraria ai matrimoni gay perché resta profondamente berlusconiana. Detto questo, ho il massimo rispetto per tutte le forme di amore. Una volta incontrai Michaela Biancofiore. Era estate, lei per salutarmi prima della fine della legislatura voleva baciarmi, ma io reagii imbarazzata e schivai il bacio e le tesi la mano. Per un comune essere umano anche un approccio affettivo di Michaela Biancofiore crea imbarazzo. Ovviamente negli anni sono cambiata, ma allora reagii così. Mi è dispiaciuto per quella reazione, ma bisogna ammettere che, bene o male, alcune cose sono ancora un tabù in Italia: è stato un comportamento istintivo. Per un qualsiasi essere umano ricevere un abbraccio da parte di Michaela Biancofiore può risultare imbarazzante. 
Ora non ho cambiato idea.

Voglio appellarmi accoratamente a tutte le Michaela Biancofiore che mi stanno leggendo.
Per favore, quando rilasciate certe dichiarazioni, pensateci, altrimenti ci tocca scendere altrettanto in basso per rispondervi.
E risalire dal basso col tacco 12 non è mica roba da ridere.

39 commenti:

  1. Hanno il cervello chiuso ma non se ne accorgono, e ostentano quest'inesistente ''apertura'' che provoca imbarazzanti e vergognose frasi. Come quel tizio, di cui racconterò sul blog, che parlando di omosessualità (lui palesemente omofobo) insinuava che fossi gay perché appunto non omofobo, e diceva:
    ''Ma tranquillo, io rispetto e condivido le tue idee, solo mi auguro che le cambi!''...
    o.O Okkkkkeeeiii................

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispetta e CONDIVIDE?! ahahah ma mi facci il piacere mi facci!!

      Elimina
  2. Alla prima lettura mi ero persa il link all'articolo e non ci avevo capito molto (I'm sorry) poi ho letto l'articolo e... avrei voluto non capire.
    Comunque secondo me ci ha anche pensato un bel po' per fare questa dichiarazione, il problema è che è difficile pensare con un cervello del genere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mea culpa che non ho evidenziato! Dici che se anche ci pensano non riescono a formulare un ragionamento sensato? Possibile!

      Elimina
  3. il problema é che in uno stato civile il ministero per le pari opportunità non dovrebbe esistere!é una grandissima presa in giro..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo commento è sinceramente illuminante!

      Elimina
  4. E' di una volgarità inaudita.
    E lo dico io che sono il re della volgarità.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è mai limite al peggio mio caro, mai. Ricordati: qualsiasi porcata tu possa dire, arriverà sempre un politico italiano a farti cadere le braccia.

      Elimina
    2. Eh lo so... non ho futuro come volgarista.
      Che poi, sai qual è la questione?
      E' che i politici non hanno LA CLASSE per essere volgari con gusto. Sono proprio... sciattoni, poveracci. Fanno il dito medio senza poterselo permettere, da rockstar che non sono...; dicono queste cazzate di trans eccetera quando magari poi i chupachupa che hanno succhiato sotto le scrivanie non li ha visti manco la più grande marchettara del mondo...
      Insomma...

      Comunque, tornando a questa Micaela, la salvo solo per il nome che abbrevia in Miky (:p)
      Per il resto... velo pietoso XD

      Moz-

      Elimina
    3. E' proprio gente cafona, grezza... come quelle signore strapiene di soldi che credono di potersi permettere la minigonna leopardata a 60 anni. Guardo gli altri, ma non guardo me...

      Un telo da mare direi!

      Elimina
    4. Hai visto? L'hanno rimossa da questa carica proprio per omofobia.
      Dio mio, io non potrò mai avere nessun posto in parlamento allora. O forse sì.
      XD

      Moz-

      Elimina
  5. non potevamo aspettarci nulla di diverso da questo governo. Poi cosa vuoi che ti dica, condivido quello che scrivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che desolazione Amoon! Menomale che c'è Josefa

      Elimina
  6. vabbe'.
    è una poveretta.

    quoto amaryllis. è evidente che questo non è un paese civile, anche a prescindere dal ministero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa più triste è che da loro, visto che esiste un ministero e questo è il loro compito, dovremmo prendere esempio!

      Elimina
  7. A certa gente dovrebbero negare il diritto di parole. Che schifo.

    RispondiElimina
  8. Se questa è la serietà del governo italiano, io mi autoproclamo Ministro dei gelati con stecco!
    ...più o meno la credibilità è la stessa.

    RispondiElimina
  9. della serie "non mi dispiace che tu sia gay,basta solo che non ci provi con me o che chiedi di adottare un bambino" -.- Qui di aperto han solo la bocca (e talune pure le gambe,non si può negare!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come disse Battiato "ci sono..." va beh lasciamo stare...

      Elimina
  10. E queste sono le persone che dovrebbero fare il bene della Nazione. Ecco. Direi che possiamo anche iniziare a strapparci tutti i capelli dalla testa e supplicare aiuto, perchè sarà uno sfacelo.
    Poveri noi, Pier :-(
    La tua rilettura è fatta talmente bene che sapessi dove inviarla la manderei direttamente alla Biancofiore. Ma forse non capirebbe neppure. Sarebbe inutile, in effetti.

    Un abbraccio, buon weekend amico mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi risparmio quel tempo. Non sarebbe in grado di capire!

      Buon weekend anche a te cara :*

      Elimina
  11. I miei neuroni si rifiutano di ascoltarle le cazzate di certa gente.

    Che brutto posto che siamo.

    RispondiElimina
  12. Da dopo le elezioni seguo pochissimo la politica, salvo i fatti proprio eclatanti. Appena sbircio sento cose come questa e come una tartaruga torno nel guscio.

    Se in tutti i partiti c'è poco di buono - salvo pochissime eccezioni -, il PDL spicca per avere menti, ma delle menti che, bah non mi vengono le parole :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolo purtroppo non possiamo stare sempre con la testa nel guscio!

      Gente brillante!

      Elimina
  13. Non è bello da dire ma sono abbastanza sfiduciato riguardo a tutta la faccenda.
    Gli unici a fare passi indietro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io mi sento sfiduciato al momento!

      Elimina
  14. Io discrimino tutte le Michaela con la acca, per dire.

    RispondiElimina
  15. Che fortuna che oggi le hanno affidato la delega per la Pubblica Amministrazione. Ora sì che andrà a fare danni altrove.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato il mio stesso pensiero. Se sei incapace, lo sei ovunque!

      Elimina
  16. Fora de ball mi vien da dire, quella dichiarazione le è costata cara :-D

    RispondiElimina
  17. oddio, non esiste parola per descriverla!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...