lunedì 21 maggio 2018

{Recensioni Film 🎥🎬}
Di personaggi sopra le righe

È strano come in questo periodo i film che sto guardando e che mi attirano, abbiano sempre qualcosa in comune, ma giuro che non è voluto. Così è stato per esempio per Lady Bird e Tonya, due ragazze sicuramente distinte con storie che alla fine non hanno nulla a che vedere l'una con l'altra, ma che hanno comunque due caratteri particolari.
E diciamo che anche questa volta ho avuto a che fare con due personaggi, reali o fittizi che siano, che sanno il fatto loro, sono due tipi tosti, e che si ritrovano in modo diverso ad affrontare il loro percorso.


Molly's Game (2017)

Per me che a stento so giocare a rubamazzetto scoprire tutto il percorso che ha reso famosa Molly Bloom, i nomi noti dietro alle sue spalle, come "funziona" una vita notturna con cui non avrò mai a che fare, è stato molto interessante e penso che anche chi non sappia nulla di gioco d'azzardo come me possa godere delle visione di Molly's Game.


Molly Bloom sin da giovanissima aveva una carriera promettente davanti a sé: era sveglia, intelligente, aveva ottimi risultati a scuola, ma soprattutto nello sci, sport in cui si stava persino preparando per gareggiare alle olimpiadi.
Come spesso purtroppo accade, un incidente farà cambiare rotta alla strada di Molly, che si ritroverà a fare lavori per portare la pagnotta a casa, come la cameriera, fino a diventare l'assistente personale del proprietario di un nightclub, Darin Feinstein. Proprio Feinstein introdurrà Molly nel mondo delle partite di poker ad alto rischio.
Da semplice segretaria che gestisce i giocatori, Molly farà strada nel difficile mondo delle partite di poker più o meno legali, dove girano nomi importanti e milioni di dollari, ma non sarà una vita facile per lei che si ritroverà persino a mettere da parte la sua onestà e integrità per restare in questo mondo che ormai l'aveva inghiottita.


Molly's Game segue il filone nelle biografie con luci ed ombre, come era stata appunto quella di I, Tonya, anche se nel caso di Molly abbiamo a che fare con un personaggio che ci prova davvero a far la cosa giusta, che cerca di restare a galla, e che quando sbaglia non si giustifica, anche perché non avrebbe senso. Molly viene da una buona famiglia, è colta, è bellissima, potrebbe intraprendere qualsiasi strada, ma forse proprio la voglia di evadere da una vita protesa all'eccellenza, la porterà sulla strada sbagliata. Ma c'è da dire che anche la giustizia nei suoi confronti non ha esattamente brillato per correttezza. 



Jessica Chastain riesce a creare un personaggio magari non da Oscar ma che è sicuramente sfaccettato, che nella sua forza, nella sua sicurezza a tratti sfrontata, ha i suoi momenti di debolezza, di scoramento, di umana paura anche per il futuro. La sua bellezza (sia di Jessica che di Molly) è solo un contorno alla storia, ma non la mette in moto, non viene sfruttata in alcun modo e questo non è un aspetto da sottovalutare secondo me. 
Molly's Game è un film che da un lato si fa seguire, dall'altro lato, se come vi dicevo non ne capite una fiocina di poker o anche solo se avete qualche difficoltà con i numeri, richiede un po' di attenzione, ma lo si guarda con piacere perché vuoi per i dialoghi serrati, vuoi per il ritmo che ha in generale il film, scorre tutto fino alla fine senza intoppi. 
In realtà un paio di impedimenti li ho trovati, o meglio ci sono stati un paio di momenti in cui avrei voluto far una pausa, uscire a fumare una sigaretta anche se non fumo, e ritornare a seguire il film, ma sono davvero un paio di punti in cui mi pare ci si areni nella narrazione per poi riprendere col ritmo che vi dicevo sopra. 


Penso che sia anche fisiologico visto che in parte si tratta di una biografia, per cui l'effetto sorpresa, la svolta che mischia di nuovo le carte (per restare in tema), è un po' telefonata. Ma se cercate un film che riesce ad intrattenere e a tenervi buoni per più di due ore e che non sia Titanic o Avatar, Molly's Game merita più di una chance perché vi aprirà una finestra su una storia reale che potreste non conoscere.

Genere: biografico, drammatico
Durata: 140 minuti
Regia: Aaron Sorkin
Uscita in Italia: 19 Aprile 2018
Paese di produzione: Stati Uniti

Voto 7.5


Deadpool 2 (2018)


Se nel primo capitolo di Deadpool, che a me era piaciuto abbastanza, ci hanno fatto conoscere un po' la storia di Wade Wilson, di come abbia "guadagnato" il suo potere e di come sconfigge il suo primo nemico, nel secondo film della saga le avventure di Wade continuano su altri fronti.
No, il "mercenario chiacchierone" non ha messo la testa a posto, non ha perso la sua sagacia e le sue battute ma in questo sequel avrà ben altro di cui occuparsi. Deadpool sta infatti vivendo la sua storia d'amore con Vanessa, continuando però ad uccidere criminali di ogni specie. E sarà proprio un criminale a scatenare la sete di vendetta di Wade, che vorrà vendicare la morte dell'amata. 
Ma lasciate perdere tutta questa storia che poco ha a che fare poi col resto del film che racconta tutt'altra vicenda. Sappiamo che Deadpool col suo modo provocatore e poco convenzionale cerca di fare del bene, e proprio per questo suo spirito tenterà di aiutare il giovane mutante Russell Collins a non mettersi nei guai e intraprendere la strada per usare al meglio i suoi poteri. Ma sappiamo anche che Wade ha una carattere parecchio suscettibile e quindi anche in questo caso saprà far casino.


Se ho scelto di guardare il primo film di Deadpool come un diversivo, come qualcosa che non vedrei abitualmente, e con la curiosità di qualcosa che era parecchio chiacchierata all'epoca come un film diverso rispetto alle solite "fumettate" Marvel, con il secondo capitolo ho avuto un rapporto decisamente più burrascoso, e diciamo per farla breve, non mi è piaciuto allo stesso modo e questo forse lo avrei dovuto capire già dalla soundtrack con Celine Dion
Deadpool 2 di base ha una storia secondo me meno avvincente, che avrebbero potuto riassumere in meno tempo, e con un ritmo che non trova mai un picco, ma resta quasi sempre costante. Inoltre ci sono secondo me un paio di forzature minori che rendono la storia ancora meno convincente. 
L'aspetto su cui si muove tutto ovviamente sono anche le battute, i cameo, gli easter egg che i creatori hanno piazzato qui e lì.


Per quanto riguarda le battute a me non hanno fatto ridere, non mi sono smascellato dallo sghignazzo, mi son sembrate solo ripetitive, le poche davvero brillanti e irriverenti vengono buttate fra frasette sceme tipiche dell'ironia americana e che forse fanno ridere un ragazzetto; ma in ogni caso, fra l'essere sagace, tagliente, magari nel riuscire a mandare anche un messaggio con una battuta, e far ridere secondo me ce ne passa.
Mi è parso tutto abbastanza vecchio (alcune battute sono effettivamente vecchie), già visto, come il giochino banale, che una volta capito come funziona, ti annoi anche solo a guardarlo.


Per quanto riguarda i camei di attori più o meno famosi, o anche le citazioni di altri film o serie tv diciamo che solo in parte secondo me possono essere colti da un pubblico italiano che magari non è un appassionato di fumetti o non ha una cultura pop abbastanza approfondita. 
Deadpool 2 secondo me non ha il mordente della prima pellicola. Purtroppo non basta la canzonatura, non basta la battuta a doppio senso, non basta uscire dalla quarta dimensione, non basta prendere in giro sé stessi e gli altri, non bastano le citazioni per rendere un film convincente. 
Credo che chi ama questo genere di film, chi ama i fumetti, chi apprezza l'action e la spettacolarizzazione con effetti speciali, lo troverà ben più che godibile, per il resto secondo me si fa un po' fatica ad entrare in questo secondo capitolo di Deadpool.
Visto il grande business credo ci sarà anche un Deadpool 3 ma pare che intanto gli sceneggiatori vogliano una pausa e fanno bene.  

Genere: azione, fantascienza, commedia, azione
Durata: 120 minuti
Regia: David Leitch
Uscita in Italia: 15 Maggio 2018
Paese di produzione: Stati Uniti

Voto 6.5



28 commenti:

E tu cosa ne pensi?

Info Privacy

  1. Deadpool 2 è in lista, il primo non l'ho molto considerato ma lo aggiungo alla lista..

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora poi mi dici che te ne pare :D

      Elimina
  2. Sono stata ieri pomeriggio a guardare Deadpool 2. Il primo non mi aveva fatta impazzire. Ieri invece ci siamo fatti un sacco di belle risate :) sono state due orette davvero piacevoli.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che la mia è una voce un po' fuori dal coro, per cui mi fa piacere vi abbia intrattenuti bene :D
      baci!

      Elimina
  3. Deadpool lo andrò a vedere in settimana. Il primo mi è piaciuto molto, anche se il mio gusto personale si avvicina più a pellicole come Avengers & company.
    Speriamo non mi deluda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari a te piacerà, comunque sta piacendo molto per cui sarò io che non l'ho capito :D

      Elimina
  4. Vedrò senz'altro entrambi, anche se Deadpool mi sta sulle palle assai e Sorkin, al solito, dura un po' troppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vuole un pelo di pazienza per entrambi secondo me, ma molto più con Deadpool!

      Elimina
  5. Quindi diciamo che Deadpool 2 ha puntato più a compiacere il pubblico nerd piuttosto che un pubblico casuale (magari sempre cinematografico, magari già appassionato di cinecomics).
    Comprendo. Che siano battute vecchie e/o americane non avevo dubbi...

    Molly's Game l'ho ignorato perché mi sembrava molto FREDDO, specie rispetto a Tonya (a cui comunque lo paragoni).
    Non so, mi sarò sbagliato?
    Lo scopriamo dopo la pausa sigaretta. Tanto non fumo nemmeno io :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Deadpool gigione bonaccione nerdone!

      Molly's Game all'apparenza anche a me dà una sensazione diversa rispetto a quella che ho avuto a guardarlo, non credo fosse freddezza. In ogni caso è un film molto umano, anche se la storia è fuori dall'ordinario :D

      Elimina
    2. Mh... non saprei, che forse proprio non è per me.

      Moz-

      Elimina
    3. Mi sa che Miki neanche il primo Deadpool aveva visto... e non glielo perdono, perché è una mikimozzata da non perdere ...

      Elimina
    4. Mikimoz guarda quattro cose, quattro e poi ne prende una a caso e la definisce la migliore del mondo! Che posso farci...

      Elimina
  6. Quanto a supereroi sono rimasta a I Fantastici 4 e mi è bastato, non è decisamente il mio genere! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono un po' sulla stessa barca, ma ogni tanto si può fare per me :)

      Elimina
  7. Credo che li vedrò entrambi, anche se Deadpool 2 mi ispira poco, ho visto il primo e l'ho ritenuto sufficiente così, ma il mio ragazzo lo vuole vedere quindi mi toccherà, spero non mi annoi! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatti comprare i pop corn, te li deve visto che lo accompagni :D

      Elimina
  8. Decisamente meglio il primo, come quasi sempre accade con i sequel ... io mi sono ribaltato davvero solo quando Deadpool fa fuori Reynolds che legge il copione di Lanterna Verde (battuta che comunque ho dovuto spiegare a mia moglie..). Il guasto maggiore è che ci si perde in combattimenti sciocchini che rappresentano proprio l'essenza di ciò che maggiormente Deadpool prende per il culo. Un po' un autogol...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, non fa altro che ripetere tutto il tempo che non è un super eroe, ma poi fa quello che fanno i super eroi...

      Elimina
  9. Ho messo Molly's Game tra i film da vedere! ;)
    Di Deadpool non ho visto neanche il primo, per cui dovrei recuperare quello prima di vedere questo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì in effetti è meglio se recuperi il primo :D

      Elimina
  10. Io giocavo a rubamazzo e qualche volta, durante le feste, a mercante in fiera. Il poker solo lo strip-poker nei videogiochi XD. Comunque 140 minuti di film sono un'enormità! Ma del Kevin C. cosa mi dici?

    Deadpool...dal trailer mi aveva incuriosito questa canzonatura di XMen :D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kevin Costner ha giusto una parentesi all'inizio e alla fine, nulla di che :)

      Elimina
  11. beautiful blog! I really like how you write
    and what you give photos. wonderful!
    I have a question, you will agree to follow for follow?
    I like to be in touch with inspirational blogs.
    Greetings from Poland!
    ayuna-chan.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Ayuna, thank you so much! If you want to follow me cause you find my blog so beautiful and inspirational and you like my photos, it's right. But I'm not in to follow for follow and I don't like these copy-paste comments. I see ya gurl ;)

      Elimina
  12. Entrambi li vedrei solo in Tv, anche se Molly' s Game un po' mi intriga.
    All'epoca dell'esplosione del Poker Online in Italia il gioco mi aveva intrippato e ci giocai per un bel po' di tempo tanto che mi vedevo persino il canale tematico sul satellite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo il canale, esiste ancora?
      In tv si possono guardare, anche se non so se abbiano fatto Deadpool 1, forse solo su Sky fino ad ora.

      Elimina
  13. Fantastique critique, compliments.

    RispondiElimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Vi sono piaciuti