lunedì 16 gennaio 2017

{Aggiornamento #57}
Fioccano parolacce

Il 2017 non è iniziato nel migliore dei modi.
Tra attentati, morti, treni deragliati, non è stato proprio il migliore degli inizi.
Poi magari cerchi una notizia più leggera per rinfrancarti e ti ritrovi Scilipoti alla Nato, Mariah Carey che non canta più nemmeno a Capodanno e Giovanardi che ancora respira.
Pure la regina Elisabetta non è stata molto bene, anche se ora pare essersi ripresa, ma ci ha fatti preoccupare.
Si sarà vaccinata l'Elisabetta? Dovrebbe venire in Italia, che ora pare te lo tirino dietro 'sto vaccino.
In Italia stiamo messi abbastanza male e le classifiche di inizio anno ci hanno già cassati. 
Pare infatti sia in aumento il numero dei single, che sono oltre 4 milioni se ci limitiamo a quelli non vedovi o divorziati, e si chiedono anche perché.
Cosa però ben peggiore è il nostro posto nella classifica stilata dal World Economic Forum tenutosi a Davos. Siamo 27esimi su 30 per quanto riguarda lo sviluppo inclusivo e la crescita.


In questo labirinto di tristezze mi fa quasi pena Donald Trump che non ha più nessuno che canti all'inaugurazione del suo mandato il 20 gennaio.
Prima Bocelli che ha abbandonato la nave non appena ha ricevuto un sacco di critiche su Facebook, poi i ragazzetti de Il Volo, che - volpini! - hanno giocato d'anticipo rinunciando subito. Trump alla fine ha chiamato una certa Jackie Evancho che nessuno ha criticato visto che nessuno la conosce. 
Insomma, mi fa un po' pena, ma se penso ai suoi intrallazzi con la Russia, alla sua misoginia, xenofobia, omofobia, ad una generale ignoranza, al fatto che voglia eliminare l'ObamaCare, mi passa ogni empatia.
Aggiungeteci pure che ha dichiarato che non smetterà di tweettare.


Devo però dire che in qualche modo concordo con Nicole Kidman, per quanto abbia apprezzato il discorso di Meryl Streep ai Golden Globe. Ormai Trump è presidente, e per quanto sia rimasto shockato, come molti immagino, è stato eletto dal popolo quindi parlarne ancora è ripetitivo ed inutile. È vero che le premesse non sono ottime, ma ormai l'unico obbiettivo è vedere quali sono le sue politiche ed eventualmente criticare quelle. 
E per concludere, oggi, Lunedì 16 gennaio, terzo lunedì del mese, è il Blue Monday, il giorno più triste dell'anno. Come se invece gli altri fossero una sfilata al Carnevale di Rio dopo quattro tequila.


Comunque non è tutto così pessimo, tipo sono stati approvati i tanto attesi decreti attuativi sulle unioni civili.


Si chiude il cerchio su una legge che è stata più lunga e complicata della saga de Il signore degli anelli, ma almeno c'è stato un lieto fine.


Ma per quanto riguarda la legge sull'omofobia stiamo messi più come la saga di Harry Potter: non si vede la fine.
E sempre una cosa bella è stata la neve. Nel mio paese non è caduta in maniera copiosa ma in molte parti del sud è fioccata abbondante ed è stata una po' una magia. I social pieni di queste foto di paesaggi imbiancati, persino di spiagge. A molti è parso esagerato ma è che noi non siamo geneticamente e materialmente preparati all'evento, quindi eravamo in fibrillazione. E poi è pure un po' una rivincita verso tutti coloro che con un accento veneto o finto milanese (ché i veri milanesi non esistono più) ti dicono:
"ma di che ti lamenti che al sud c'è sempre il sole! Fa sempre caldo!"
E invece mentre qui da me nevicava,  ed era buio da giorni, a Milano c'era il sole.


Ci accontentiamo di poco.
E non posso dimenticare di nominare Sanremo, che quest'anno sarà condotto da Carlo Conti e incredibilmente Maria de Filippi. Speriamo che la scala la scenda e non si fermi per sedercisi dopo due gradini.


Dicono vada aggratis, io penso che prenderà un "normale" gettone di presenza e non un cachet milionario come fanno con gli altri presentatori.
Arriverà il mio commento come gli altri anni?
Non lo so, ogni anno resto in dubbio fino alla fine, perché farlo è pesante e far sempre le stesse cose mi annoia, così come seguire tutta la puntata. Se Carlo Conti mi invita a prendere parte alla sala stampa, ne possiamo riparlare.

Io comunque me  li sono letti tutti i pronostici del 2017, da Branko a Paolo Fox.
Pure Brezsny, sebbene più volte abbia scritto supercazzole nel mio segno.
Dice che questo anno per lo Scorpione deve essere fortunato, ma non lo so.
Ho come la sensazione che si stia ripetendo lo stesso copione, e lo so che è presto per dirlo, ma sono sensazioni. Come quando sai che ti sta per venire l'influenza: ti conosci e i sintomi un po' li capisci.
Il fatto è che ho sempre pensato che non puoi startene nella tua bolla, nella tua gabbia, nella tua comfort zone, chiamatala come volete, e sperare che tutto ti cada dal cielo. 
Questo no, sono anzi il primo che ci prova appena vede un'occasione.
Ma come quando sali su una vecchia scala di legno e passo dopo passo cerchi di capire se è ancora solida in base allo scricchiolio che senti, alla stessa maniera vorrei un feedback da questo grande disegno che mi indicasse un attimo se il passo successivo è giusto o se mi si sta per sbriciolare la scala e finisco nel seminterrato con i sorci.
È chiedere troppo?
Basterebbe un sms, una mail, un segnale di fumo, pure una cartella esattoriale (sperando sia sbagliata) che dia una conferma o, al contrario, una nuova possibilità.
Mi starò fasciando la testa troppo presto. 
Può darsi, ma intanto, mio caro 2017, ti osservo, comportati bene, altrimenti






34 commenti:

  1. ADORO le gif!
    Sono morta dal ridere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mara Maionchi è stata una perfetta socia :D

      Elimina
  2. Il mio 2017 come sai non è iniziati benissimo tra pc e scocciature varie :P menomale che c'è Sanremo, ormai è l'unica certezza che è rimasta :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unica e inossidabile. Speriamo ci tenga buona compagnia!

      Elimina
  3. Ciao!!! In effetti questo 2017 non è iniziato bene...almeno per me.. Mi sono unita ai tuoi lettori..se ti fa piacere puoi ricambiare..
    A presto, un bacio!

    http://myspaceofbeautybygiada.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Io ero abbastanza convinta vincesse Trump e, visto che ormai è presidente (come hai scritto anche tu), inutile rompere le palle, magari farà anche meglio del previsto, chi lo sa (io sono un'ottimista di natura).

    Per quanto riguarda Maria, non credo proprio prenda il "gettone" per questioni contrattuali... Quando hai qualche dubbio sulla tv, chiedimi che è l'unica cosa in cui sono esperta e posso fornire delucidazioni :D

    RispondiElimina
  5. Il 2017 è appena iniziato è già mi ha stressata: mi hanno rubato la bicicletta, mi si è rotta la lavatrice e la mia vicina di casa (la malefica Olga) ha deciso di farmi impazzire definitivamente, è una settimana che puntualmente alle tre di notte suona alla mia porta :-(
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D: E che deve dirti alle 3 di notte?! E soprattutto, perché non dorme??
      Che periodo brutto brutto!
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. La GIF della Maionchi sul discorso neve è MERAVIGLIOSA! Però io capisco l'entusiasmo del sud: sono torinese, vedo la neve da quando sono piccola, ma ogni fiocco è sempre la stessa gioia (puoi immaginare la mia invidia quando sotto il sole pieno mi hanno detto che nevicava dai miei zii in Calabria).
    Per il discorso Sanremo, non sono una fan ma da quel che ho potuto vedere si sono già rovinati con gli amichetti di Conti che senz'altro faranno qualche apparizione (oh, io Panariello & Co. non li reggo), più gli alieni e i feti fluttuanti che cantano per sponsorizzare il programma. Forse il circolo di toscani può piacere, ma quelle pubblicità mostruose no.

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È la gif più azzeccata che ho trovato :D

      Sono totalmente d'accordo sul circolo di toscani, anzi non credo avrei mai potuto trovare una definizione migliore! La pubblicità è inquietante.

      Elimina
  7. io è meglio se non parlo del mio inizio 2017 vah...

    RispondiElimina
  8. Concordo come sopra: hai la mia stima per le gif di Mara.
    Le premesse non sono per niente buone, sembra che sia uno dei decenni più brutti dopo il secondo dopoguerra. La mia impressione però è che abbiamo smesso un po' tutti di crederci. Magari arriverà questo benedetto feedback, e con esso anche qualche scossa (positiva). Non si sa mai, io te lo auguro ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per l'augurio!! Speriamo bene. Ancora è presto, ma un pelo mi pare di averlo già capito quest'anno.

      Elimina
  9. Questo post me lo dovrei incorniciare, mi ha fatto troppo ridere.
    E gli intermezzi della Maionchi poi? la amo.
    Sei incredibile Pier, qui è una ventata di aria fresca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :)
      Mi fa piacere strappare un sorriso in questo periodo non bello.

      Elimina
  10. Se il 2016 era anno bisesto e, di conseguenze, funesto, non è che le premesse di questo 2017 siano migliori! Scusa, ma le 4 scosse di oggi si sono fatte sentire! :(
    Però il tuo post mi ha strappato un sorriso, grazie!!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero che le cose del passato tendono sempre a trascinarsi nel presente. I segno non passano subito.
      Mi spiace molto per le scosse :( Qui da me ce n'è stata una, ma nulla di paragonabile alle difficoltà del centro Italia :/

      Elimina
  11. i tuoi aggiornamenti li ADORO!
    mi piace un sacco leggerli che li leggerei ore e ore. Io ti vedo come giornalista su un giornale online, non sò perchè, secondo me faresti bei servizi.
    Comunque per il resto, se tutto l'anno sarà come gennaio prevedo solo DISASTRI. Per lo scorpione dicevano di aspettare la seconda metà dell'anno... ma pure io poco di credo! -.-"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie *-* Magari, mi piacerebbe molto!
      Ok, dalla seconda metà, ma intanto nulla? Manco un assaggino?

      Elimina
    2. No, ha detto che questo è periodo di semina... raccoglieremo poi nella seconda metà -si spera!- ;)

      Elimina
    3. Qui mi sa che siamo diventato buoi da aratro XD

      Elimina
  12. Quanto hai ragione sul fatto che non bisogna credere che le cose ci scendano dal cielo, anche perché nella stragrande maggioranza dei casi non lo fanno, dunque illudersi è inutile! Quanto a Sanscemo, io mi auguro che lo seguirai anche quest'anno!

    RispondiElimina
  13. ahahah quanto mi rallegrano le gif della Maionchi, comunque tra 60 giorni mia cugina si sposa con la sua compagna e sono felicissime, così tanto da aver iniziato un conto alla rovescia su fb! E per Trump, boh, non so, a me sembra sempre un folle con idee folli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tantissimi auguri a tua cugina e alla sua compagna!!! <3

      Trump è folle con idee folli c'è poco da fare

      Elimina
  14. che dire se non... che amo te ma la Maionchi de più ahahahaha

    RispondiElimina
  15. "Ormai Trump è presidente, e per quanto sia rimasto scioccato, come molti immagino, è stato eletto dal popolo..."
    Non è esattamente così.
    Trump è diventato presidente grazie a un sistema elettorale a dir poco aberrante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mettiamola così: quando stai al gioco, devi conoscerne le regole, e se queste non ti piacciono, protesti e chiedi di cambiarle. Perdere ad un gioco e dire "ma sono le regole che fanno schifo" non ha senso, anche perché in caso contrario nessuno avrebbe detto nulla.

      Elimina