venerdì 28 ottobre 2016

|Beauty Cues Update|
Quattro prodotti sòla degli ultimi mesi.

Nel corso di questi mesi ho raccolto alcuni prodotti che per ragioni diverse mi hanno deluso per cui ho pensato di metterli tutti insieme in castigo in questa pubblica gogna. Le ragioni sono diverse come vedrete ma ovviamente sono prima di tutto mie personali impressioni.

Il primo prodotto che mi ha deluso in ordine di tempo  è stata la Base Lissante Velours Avant Première di Couleur Caramel.

30ml//31€//Bioprofumeria, Online// PAO 18m//ECOCERT, Cosmebio
Non sono un esperto di primer viso ma penso siano un prodotto perfetto anche per gli uomini, specie per chi magari ha una pelle particolarmente grassa o particolarmente secca e intende dare un aspetto migliore della grana e della luminosità, senza aggiungere colore come con un fondotinta, una BB cream, una CC cream e dudududadada.
Questo primer di Couleur Caramel è contenuto in un tubetto di plastica morbida che si presta abbastanza bene per il prodotto che è una sorta di pasta dalla texture non molto liscia, con un colore giallino che non mi ha fatto subito buonissima impressione; altra cosa che non mi ha fatto una buona impressione è stato l'odore di questo primer: si sente molto l'odore della silica, ovvero l'ingrediente base di questo prodotto.
Il profumo va via abbastanza in fretta ma non mi piace spalmarlo sul viso.
A proposito di spalmare, questo primer fa una magia perché dalla consistenza spugnosa che ha, si stende molto bene, diventando trasparente. Una volta steso la pelle diventa liscia come qualcosa di mai visto. È incredibile. Non credo di aver avuto una pelle così liscia e setosa, nemmeno appena nato.
Il problema però sta nella sua efficacia.
Sul sito dicono:
La base lisciante Avant Première di Couleur Caramel è un eccezionale primer per il viso, che grazie alla sua esclusiva finitura opaca prolunga la durata del trucco. Dalla texture vellutata, completamente trasparente e deliziosamente profumato, questo prodotto facilita l'applicazione del fondotinta e del make-up.
Beh, su di me questo primer non opacizza. O meglio, appena applicato la pelle risulta molto opaca e i pori leggermente più mimetizzati ma dopo circa un paio di ore la pelle risulta come se non avessi messo nulla. Io ho una pelle normale, anzi a tratti un filo secca per cui gradisco una leggera luminosità. Ma se metto un primer opacizzante, voglio che la pelle sia perfettamente opaca.
Inoltre qualsiasi cosa mettevo sopra, sembra non aderire bene ma restare sempre a chiazze, o strisciato, sia esso un prodotto bio e non. 
Non mi è piaciuto e sinceramente non so come lo finirò.
In ordine di tempo, un altro prodotto che non mi è piaciuto è il Sapone Mani Winni's Naturel al Thè Verde.

250ml//2,80€//Grande distribuzione//ICEA

Il prodotto ha un ottimo profumo di te verde, fresco e anche persistente. È un gel leggermente denso, il flacone lo dosa molto bene. Produce una bella schiuma morbida. La mia idea era quella di usare il prodotto sia per le mani che per il viso. Tuttavia già dal primo uso ho capito che per il viso non era l'ideale, perché mi lasciava la pelle molto arida e tirante. Quindi l'ho destinato esclusivamente alla detersione delle mani ma pure qui non è così delicato. Anzi lascia proprio l'effetto "sgneck sgneck" tipico di una eccessiva detersione. Eppure sul sito scrivono
La sua formulazione limita al massimo l’insorgenza di reazioni avverse e garantisce un’estrema tollerabilità cutanea, sostenendo tutti i principali test: nichel, cromo, cobalto (soglia rilevabile < 0,01 ppm) ipoallergenicità, dermocompatibilità.
Ok, non provoca allergie ma provoca secchezza.
Penso possa andare bene magari in cucina quando abbiamo le mani molto sporche magari da cibi unti o che rilasciano odori, ma non lo consiglierei per un uso costante o a chi soffre di mani secche.
Così come non consiglierei il Body Scrub delicato di H&M.

250ml//4.99€//Online, negozi monomarca

I cosmetici H&M mi incuriosiscono molto come avrete notato, anche perché faccio sovente ordini di abbigliamento e quindi ci ficco questi prodotti che hanno un costo accessibile. Inoltre hanno INCI tutto sommato non troppo dannosi.
So di aver detto di non essere un amante degli scrub corpo, infatti questo non l'ho comprato io, ma mia sorella, e che fai, non lo provi?!

Questo scrub si presenta come un gel mediamente denso, pieno di piccoli granelli. La profumazione, Caribbean Crush, è intensa, fruttata, fresca e anche un po' persistente, sintetica ma piacevole. Appena il prodotto va a contatto con l'acqua, produce una bella schiuma cremosa davvero piacevole da massaggiare, che va anche a detergere il corpo. Quindi un prodotto due in uno? Ma magari!


Il problema di questo scrub è che non scrubba, non si sente proprio. I granuli sono troppo piccoli e delicati per poter dare un qualche risultato sulla pelle. Mi sta bene che il prodotto non sia aggressivo tanto da asportare sette strati di pelle, ma così si esagera. 
Vi ricordate lo scrub Benecos? Ecco, ancora più delicato.
Mi chiedo per quale motivo debba perdere tempo a scrubbarmi con una roba che non scrubba.
Sul sito di H&M dicono 
Esfoliante delicato che lascia la pelle liscia e profumata alle note di mango e cocco. Con granuli di riso e di noccioli di oliva per una detersione profonda, ma delicata.
Tranquilli, il cocco si sente appena. La pelle risulta morbida, pulita, non irritata, ma io lo scrub, l'esfoliante, il peeling, voglio sentirlo e immaginare che purifichi corpo e anima.
Restando in tema di granuli, devo bocciare anche l'Addolcilabbra alla Liquirizia di Alkemilla.

5ml//2.90€//Bioprofumeria, online//AIAB

Ho utilizzato tanti di questi burrocacao, e fin dall'inizio ne ho apprezzato il potere idratante e protettivo, ne ho apprezzato la giusta consistenza, non troppo cerosa né troppo scivolosa; ho apprezzato tutto sommato anche le profumazioni, seppur delicate. Ma questo alla liquirizia è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Vi avevo detto che nell'Addolcilabbra al Cocco avevo trovato alcuni granuli man mano che utilizzavo lo stick, ma avevo superato la cosa. 
Questo alla liquirizia invece è stato tremendo da questo punto di vista. Era pienissimo di piccoli granuli, che non solo davano fastidio al momento dell'applicazione ma restavano attaccati alle labbra, dandomi l'impressione di mangiare il prodotto. Io così


Aggiungete che all'ultimo centimetro, lo stick mi si è pure rotto dalla base e avrete la mia opinione completa.
Ovviamente so che il difetto dei grumi può non appartenere a tutti gli stick alla fragranza Liquirizia e dipende probabilmente da sbalzi termici, ma io racconto la mia esperienza in merito al prodotto che vedete in foto.
Mi spiace, ma non credo comprerò più Addolcilabbra per un bel po', perché ci sono alternative con lo stesso rapporto qualità prezzo. 

Fortunatamente per me e per voi le sole sono concluse.
Non mi resta che augurarvi un buon week end, e ci leggiamo presto!






16 commenti:

  1. La tua recensione sulla base della CC è stata come..come...dire ad un bambino che Babbo Natale non esiste!!!!! Ci ho sbavato dietro per MESI!!! Se mi dici così, delusione maxima!!!! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A molti è piaciuto, su di me non fa nulla sinceramente.

      Elimina
  2. I granuli che hai riscontrato nell'Addolcilabbra li ho trovati anche in molti altri burrocacao naturali. Che io sappia sono causati dagli sbalzi di temperatura che fanno solidificare maggiormente i burri dispersi (come quello di karitè o di cacao ) rispetto al resto del composto.
    Io di Alkemilla ne ho provati due e regalati altri due. Solo uno mi ha dato realmente fastidio ma ero fortunatamente alla fine: praticamente questi granuli mi si sfarinavano in bocca e poi dovevo toglierli con la mano. Un casino se magari ero per strada e con le mani sporche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me finora è capitato mi sa solo con gli Addolcilabbra e quello di La Saponaria, ma entrambi erano pieni in modo indecente dall'inizio alla fine. A questo punto mi compro sempre il burro labbra di Viviverde che pur essendo un prodotto da grande distribuzione non mi ha mai creato problemi :/

      Elimina
  3. Credo che eviterò come la peste il detergente mani della Winnis, già vivo in simbiosi con la crema mani, ci manca un sapone che me le secchi ancora di più! :D
    Strana la cosa degli Addolcilabbra, a me non è mai capitato di trovarli granulosi (forse un pochino quello alla vaniglia), in realtà mi ci sono sempre trovata bene. Comunque credo che eviterò quello alla liquirizia se dici così :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto riguarda l'addolcilabbra non credo dipenda dal profumo/gusto ma dal prodotto in sé.

      Elimina
  4. La bimba bionda e grassa sono io!
    Ti rendi conto che io pur avendo il primer di Coleur Caramel non l'ho mai usato? Cose da pazzi... ti farò sapere come mi ci trovo se riesco ad aprirlo quest'inverno...vabbè...
    che delusione anche l'addolcilabbra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah ma no :D
      Comunque tesoro provalo, il PAO è lungo!

      Elimina
  5. Ciao! Simpaticissimo questo post :D Mi è caduto un mito: quello del primer CC, io l'ho provato una volta da un'amica e mi è piaciuto da morire, infatti contavo di acquistarlo alla prima occasione utile. Spero che su di me non si riveli un flop alla lunga! Invece sull'Addolcilabbra Alkemilla non ho riscontrato i granuli di cui parli, ho notato che a lungo andare lo stick si ammorbidisce di più rispetto ad altri Addolcilabbra (ho notato la stessa cosa con quello alla Menta), però la cosa non mi dispiace, mi da la sensazione che idrati meglio :) poi io adoro l'odore della Liquirizia.
    Mi fermo volentieri tra i tuoi lettori fissi <3 un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta!! Spero che con te vada meglio, per me è un "no" abbastanza netto :/
      A me non sembra si sia mai ammorbidito alla fine, e per quanto riguarda i granuli è praticamente la seconda volta che mi capita. Spero di essere stato io sfortunato!

      Elimina
  6. Anche io ho provato diversi Addolcilabbra, ma non ho mai riscontrato eccessiva granulosità. A volte però ho la sensazione che siano gli sbalzi di temperatura a causare questa variazione della consistenza... o già all'apertura era così?!
    Comunque appena finisco il mandorlatte, cambio e passo a quello al melograno di Burt's Bees!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio era granuloso già appena aperto, ma anche il trasporto per farlo arrivare al negozio o comunque a casa, subisce uno sbalzo di temperatura.
      Ottimo quello di Burt's Bees!

      Elimina
  7. Gli addolcilabbra continuo ad acquistarli perchè sono gli unici a idratarmi davvero le labbra, ma ultimamente hanno deluso anche me: non mi si sono mai rotti ma la base dell'ultimo la sento molto instabile; due avevano parecchi granelli (che come hai detto tu, sono dovuti agli sbalzi termici), e quello alla mandorla ha un odore che oscilla tra la mandorla e la plastica (e dire che quello esposto e quello regalato a mia madre avevano una profumazione paradisiaca).
    Vorrei provare i Burt's Bees ma non so bene dove trovarli...

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci deve essere una partita di Addolcilabbra che non ha avuto una buona riuscita, perché i primi tempi erano perfetti.
      I Burt's Bees li trovi online, su Eccoverde ad esempio ma ci sono anche siti inglesi con un costo leggermente superiore ma senza spese di spedizione. Unica cosa, attenta alla lanolina se sei vegana.

      Elimina
  8. Sulla mia pelle mista invece il primer CC è fin troppo efficace, opacizza talmente tanto da seccarmi la pelle, preferisco la sua versione colorata "gel bonne mine" che può tranquillamente sostituire una bb cream leggera, stesso problema invece con la stesura a chiazze dei prodotti messi sopra. L'unico burrocacao bio/con buon inci che trovo sempre pieno di granuli duri fastidiosi (quasi uno scrub!) è quello dei Provenzali (argan, karitè, mandorla, ecc), mai capitato con gli Addolcilabbra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Mi par di capire che questo primer è il prodotto più soggettivo degli ultimi anni :D
      Io invece non ho mai trovato granuli nei balsami de I Provenzali!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...