lunedì 8 febbraio 2016

Karma is a B...arbie

A volte ti capita di perdere un passo per un piccolo nodo sul filo della vita. Nulla a che vedere con le grandi matasse ingarbugliate che ti sbarrano la strada, e che ti fanno scoraggiare e gettare la spugna.
Minuscoli sassolini che ti rallentano. 
A volte serve proprio che quei piccoli nodi ti facciano rimbalzare su te stesso per avere tutto, immediatamente più chiaro. E tu pensi, e ti rendi conto di una lezione che hai sempre saputo, ma forse non avevi ancora così bene assimilato.
Ciò che fai ti torna indietro. O, per meglio dire, Karma is a bitch.

E io non ci volevo credere, forse perché non avevo mai visto e collegato palesemente il nesso di causa ed effetto che questa legge cosmica ha come matrice.

Ma, d'un tratto, un faro illumina tutta la traiettoria e quello che hai fatto e detto ti si ripresenta con la stessa moneta.
Ora, non c'è bisogno che elenchi i tediosi quanto inutili dettagli della mia vita, che tanto poco ve ne importa, ma ci tenevo troppo a condividere questa (banale) illuminazione.
E poi non serve per forza parlare di me per averla chiara e palese, perché il quotidiano porta così tanti esempi che c'è l'imbarazzo della scelta. 

Prendi ad esempio Giorgia Meloni, che ce le ha fatte davvero a cocomeri con il suo raccontino sulla famiglia tradizionale, sul quanto sia importante una famiglia formata da un uomo e una donna, che si sposano e mettono al mondo tanti bei bambini, che le unioni civili sono costose (???), che aprono la strada allo sfruttamento di donne bisognose che vendono il loro utero a questi gay brutti e cattivi e così via. 


Poi però, quando le fai notare che dire di essere incinta fuori dal matrimonio proprio al Family Day non è esattamente questo guizzo di genio e che non puoi fare le pulci in casa degli altri, mentre tu fai un po' come ti pare, lei si incazza e piange.
Tralasciando i commenti maleducatamente offensivi verso una creatura non ancora venuta alla luce, non ci vuole molto a capire che se dai cattiveria, cattiveria ricevi, cara Giorgiona. Che, se vuoi rompere le palle alla gente e dire che quello si fa e quell'altro no, lo stesso possono fare con te, con gli stessi valori che tanto professi.
Probabilmente non avrai imparato nulla da questa vicenda, se non ad acuire un utilissimo vittimismo, ma almeno hai dimostrato ancora una volta quanto la vostra campagna sia priva di contenuti realmente solidi.
Fate come dico, non come faccio te lo stampiamo sul telo mare.
E, visto che ci siamo, ne stampiamo uno anche per Formigoni (e coinquilino), che ci dà a tutti delle checche con crisi isteriche.


A cui rispondo come risposi al cardinale Parolin


Oppure prendi ad esempio Barbie, il giocattolo. Lei, sempre con quel sorrisetto bianchissimo, che nemmeno dopo che consumi intere confezioni di striscette sbiancanti. Con quei capelli lisci lisci, sempre lucidi e quegli occhioni che mortacci sua se avesse anche sola mezza ruga e un po' di occhiaie. Un corpo perfetto, due tette che stanno su da sole e nemmeno un filo di cellulite nemmeno a strizzarle le coscette che si ritrova. 
Qual è stato il suo sconto da pagare? Avere un compagno senza organi sessuali funzionali e/o visibili. 
Ha tuttavia trovato una forma di riscatto visto che i signori Mattel si son inventati una Barbie realistica;

33 modelli in particolare, con altezze e fattezze fisiche più vicine alla varietà biologica umana. Dalla spilungona, alla fianco importante, ce ne è per tutte.
La spiegazione è che da sempre la bambola è stata un simbolo di bellezza irraggiungibile, col rischio di stravolgere, nella mente di molte bambine, la concezione del proprio corpo che, ovviamente non può somigliare a quello di un giocattolo.
Insomma, una Barbie più adatta ai genitori col culo troppo pesante per spiegare ai propri figli che un giocattolo è solo un pezzo di plastica, piuttosto che un esempio da seguire.

Però a volte il Karma gira, e così a volte qualche fortuna ti capita. Ad esempio, metti che ti chiami Paola Barale, e per una vita ti dicono che somigli a Madonna, la cantante, e ti sta bene, perché diventi famosa, ma al punto quasi che pare tu non sappia fare altro che essere una mezza copia. Poi, un giorno, arriva Madonna, si confonde, e ti pubblica sul suo profilo Instagram convinta di essere lei in un momento throwback.


E poi ci sono io, che prima a dire che la sciarpa che passa sotto al cappuccio del parka è una tamarrata che non se ne capisce il senso e la necessità, specie se non piove e non ti serve coprire la testa; ma poi lo provo e lo trovo comodo ché se fa freddo ti copri, e se fa caldo non senti la sciarpa, sempre troppo pensante a contatto diretto con la pelle.

O ancora, sempre io che un blog non ero sicuro di volere un blog, di essere in grado di portarlo avanti, di stargli dietro, non sapevo nemmeno se fossi stato capace di scrivere qualcosa di sensato. Senza contare che era tutto un mondo così ignoto. 
Poi invece passano 4 anni, centinaia e centinaia di articoli, e superi le 300mila visualizzazioni
Per me stavolta il Karma ha girato bene
Buona giornata a tutti!






12 commenti:

  1. Chissà se la Meloni regalerà al nascituro una Barbie imperfetta...non se sarà maschio, chè è meglio stare attenti a non deviarlo.
    Ma forse non la regalerà neanche dovesse avere una bambina, sia mai che oltre che grassa la Barbie non sia pure una lesbica con la perversa voglia di diventare madre!
    Le auguro solo una cosa: un figlio intelligente, capace magari di farle capire di cosa ha davvero (ma davvero) bisogno un bambino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un commento da applauso! Hai completamente ragione.

      Elimina
  2. ...il karma è potente violento e deprecabile...
    a causa nostra, e dei nostri cervellini di gallina, perennemente pronti a farci sbattere di qua e di là...
    siamo veramente esseri imperfetti, veramente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però è anche bello che non sia tutto prevedibile, ma che in fondo possiamo solo cercare di fare del nostro meglio!

      Elimina
  3. La Meloni è una cretina, cretina, cretina. https://www.youtube.com/watch?v=OVfUMjy0LEs
    Madonna ha fatto una figura di niente... come diciamo a Napoli.
    Dulcis in fundo, la barbie curvy doveva uscire quando ero piccola io così non mi facevo tanti complessi :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha non conoscevo il video ma rende benissimo!
      Ma tu hai un fisico perfettoo :D

      Elimina
  4. La ruota gira,eccome se gira!!!
    Fra Madonna e la Meloni,non so chi ha fatto una figura più meschina XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Madonna porella ha fatto una brutta figura involontaria, c'è chi invece se le pensa XD

      Elimina
  5. Mmm karma non so. Non ci credo per niente. Piuttosto direi che c'è chi predica bene e razzola male. Basta essere un minimo "svegli", ma per alcuni individui è troppo xD
    Mitica Madonna comunque. Pure slei la vecchiaia fa gli scherzoni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono scettico e invece c'è stata una cosa che mi ha palesato il Karma. Poi magari è stata una coincidenza, ma non so, troppo palese.
      Madonna perde colpi XD

      Elimina
  6. Velo pietoso e tanta pietà per Formigoni.
    Il Karma gira e prima o poi incula tutti, meglio non sfidarlo troppo.
    Quella di Madonna è stata troppo bella ahhaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione su tutta la linea :)
      Benvenuta!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...