lunedì 3 agosto 2015

#backtoseries chapter 7
Nuovi Amori, delusioni e rompimento di m...

Vista la fine di alcune serie tv ho pensato ci stesse bene un re-cap dei telefilm che seguo e aggiornarci su alcune novità che ho scoperto relativamente di recente.
Come sempre, come ogni #backtoseries fate attenzione ad eventuali spoiler!

Inizio con Trono di Spade visto che è la serie finita da più tempo.

Ho sentito opinioni contrastanti su questa quinta stagione, mentre a me è piaciuta parecchio. Narrativamente scorrevole, piacevole, coinvolgente e abbastanza movimentata, senza quegli intoppi come nelle passate stagioni dove si stava un intero episodio a cincischiare su un'unica cosa (leggasi episodio 9 della quarta stagione, ad esempio). Certo, i colpi di scena sono stati riversati tutti alla fine, con la morte di Jon Snow, per cui sono partite scommesse come alle corse dei cani riguardo agli occhi che cambiavano nella scena finale, e tutte le altre storie a seguire, ma non mi è parsa affatto noiosa. 
Aspetto di vedere come finirà per Sansa, la cui parte mi aveva un po' annoiato, e anche per Arya. L'unica cosa che inizia a pesarmi è la durata. A me la stagione è volata, visto che in streaming le puntate sono state leakkate prima, ma, per quanto ovviamente sia una serie che richiede lunghi tempi di lavorazione, montaggio, editing, almeno un paio di puntate in più non guasterebbero. Concordate?

Restando in tema di telefilm finiti da un po' di tempo, c'è anche la terza stagione di Orange is the new black.

Come posso dirlo senza risultare offensivo?
Per me in tutta onestà questa stagione è stata una chiavica. Lenta, noiosa, per nulla divertente o irriverente. M'ha messo sonno e ho fatto davvero fatica a proseguire, tanto che, arrivato a metà stagione, meditavo di abbandonare baracca e burattini (o meglio carcere e guardiola). Un intreccio narrativo senza senso, con tanto di ripescaggio di personaggi che definire secondari è un eufemismo. Alex e Piper si lasciano ma non sembra che a qualcuno interessi molto. Piper ciula a destra e a manca, ma bòn, nessuno se ne accorge, nemmeno un pettegolezzo. Ci preoccupiamo di più di come si vendono mutandine usate, o di come si mangia in mensa. Mettiamo in mezzo qualche monologo più o meno ben riuscito e facciamo 14 episodi. Solo a fine stagione la questione viene ripresa, ma nel frattempo abbiamo conosciuto anche la vita dei sorci delle cantine.

Fresca e mega delusione per Wayward Pines, una delle serie su cui avrei anche scommesso una delle mie creme ecobio, e invece.

L'idea di partenza era buona, ve la racconto un po' ché l'altra volta sono stato breve: un uomo Ethan Burke, a seguito di un incidente, mentre indaga per la scomparsa di due agenti suoi colleghi, si ritrova bloccato in una strana cittadina, i cui abitanti vivono sotto l'egida di una sorta di Grande Fratello che sembra voler preservare la stabilità del luogo. 
Qui incontra una degli agenti scomparsi, che gli riferisce che anche lei ha avuto un incidente, ma nel 1999 (ma come, se era scomparsa solo da qualche mese? Ethan c'aveva pure una tresca con questa). Ma siamo nel 2014, lo sappiamo, ne siamo sicuri. Lo sappiamo perché a capo di questo piano pare vi sia il dottor Jenkins, il quale pare essere in combutta con il supervisore di Ethan, il quale chiede espressamente di fermare "l'operazione". Anche questo lo vediamo palesemente. Quindi sembra vi sia effettivamente un progetto, e ti viene subito da pensare che stiano creando una sorta di laboratorio dove le cavie non sono simpatici topini bianchi, ma esseri umani. Un thriller psicologico con un intreccio complottistico, immagini.
Questa idea sembra confermata dal fatto che al di fuori delle recinzioni elettriche di Wayward Pines vi siano delle strane creature (gli Abbie) molto violente ma dalle sembianze umane, e pensi si trattino di esperimenti mal riusciti.
E invece no, scordatevelo, perché faranno di tutto per convincervi che non siamo nel 2014 ma nel 4028, che gli esseri umani si sono estinti e che Wayward Pines sia il tentativo di salvaguardare gli ultimi uomini rimasti sulla terra.
Così, senza logica, senza consequenzialità narrativa, una sequela di minchiate, che forse avrebbe trovato una sua risoluzione in una seconda stagione, ma che per fortuna non avranno seguito perché la serie, giustamente, è stata fermata. Una delusione senza appello.
Menzione d'onore a Ben Burke, come figlio più cretino che si sia mai visto in una serie tv.

Pretty Little Liars invece è in pausa ma solo per l'estate così per un paio di mesi prendiamo una boccata d'aria dalla serie più assurda di sempre.


Non bastano sei stagioni per scoprire chi sia A, adesso introducono anche personaggi a caso come se fossero sempre esistiti ma nessuno se ne era accorto. E basta con queste giacche strette ad Alison che ha le braccia da impastatrice di sfoglia emiliana. Basta con 'sto tira e molla fra Spencer e Toby, basta con questa tensione sessuale fra Emily e chiunque sia donna biologicamente, basta con Aria che chiaramente si farebbe bombare da Ezra in ogni angolo di Rosewood.
Finirà mai questo calvario? Io VVB liars, ma ho i miei livelli di sopportazione.

Quanto alle serie ancora in onda, oltre a Suits e Devious Maids, che proseguono indisturbate come sempre e che consiglio come sempre per qualcosa di disimpegnato, c'è un nuovo amore nel mio range di telefilm e si chiama True Detective


Per voi magari è una serie arcinota, ma io ho iniziato a seguire la prima stagione su suggerimento di Simona (MissPenny09 su Youtube) e l'ho divorata (la serie, non Simona) sebbene non sia un fan del genere poliziesco.
Un telefilm molto particolare le cui puntate sono come sessioni di cucito: episodio dopo episodio, a volte con calma, a volte premendo il piede sull'acceleratore, si viene a creare un quadro intricato e sempre più ampio, dove si vede comparire man mano non solo il filone narrativo che riguarda l'indagine che i detective devono risolvere, con tutta una trafila di personaggi più o meno coinvolti (come accade appunto nelle indagini) e vicende, ma anche i caratteri dei protagonisti principali. Definirlo un puzzle è riduttivo: qui l'intreccio è molto più intricato, non abbiamo una sola immagine o una sola scena, ma molto di più. 
Infatti secondo me è una serie non adatta a chi non riesce a mantenere costante l'attenzione e vuole solo un po' di svago. E penso che anche chi l'ha già visto ed apprezzato, con una seconda visione coglierebbe molte più cose sfuggite con la prima visione. A me è piaciuta molto la prima stagione, che andava a intrecciare anche un arco temporale molto ampio, dal 1995 al 2012, e mi risultava meno "all'americana", al contrario della seconda stagione che invece pare abbia già ricevuto parecchie critiche. Sinceramente aspetto che finisca prima di esprimermi, ma già posso dire che ad esempio, seppur non apprezzo al 100% lo stile narrativo, mi piace la parte più introspettiva, la caratterizzazione dei protagonisti.
Insomma, la vera scoperta per me, altro che Wayward Pains.

E voi, soddisfatti dalle serie tv che state seguendo?


32 commenti:

  1. Ti dico la mia su l'unica serie (di quelle da te postate) che seguo anche io.... il "Trono Di Spade"...
    La serie mi sta piacendo molto, scorre, non la trovo mai noiosa ma....
    Ma cazzo.... specialmente in questa ultima stagione ha stravolto i libri (per carità funzionale per la serie televisiva) e non riesco a capire come farà alla fine a far finire tutto allos tesso modo (parole di Martin). Per non parlare del fatto che ad occhio e croce se alla fine i libri e la serie devono allinearsi, mi ha praticamente spoilerato la morte di un paio di personaggi (nei libri che sino ad ora ha pubblicato non sono morti).
    Se prima lo "odiavo" (quando dovevo solo aspettare anni per leggere il seguito di questa saga infinita... ma bellissima)... ora lo "odissimo" :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho letto i libri e non ti saprei dire ma giustamente ognuno prende una strada diversa e ognuno vuole portare acqua al suo mulino. Ormai da ciò che leggo e che mi dicono i libro e la serie sono da intendere come divisi se no non sai cosa ti spoilera e cosa no :/ anche se ora i libri son finiti no?

      Elimina
    2. Sono finiti perchè ancora non ha finito di scriverli.... :( la serie ed i libri in questo moemtno finiscono allo stesso modo, la morte di Jon, per il resto i vivi e i morti non coincidono :)

      Praticamente il prossimo libro uscirà (dicono) in contemporanea con la 6° serie)

      Elimina
    3. Ecco io ero rimasto (o almeno non so se sia una notizia vecchia o solo sbagliata) che il libro sarebbe uscito dopo rispetto alla sesta stagione.
      Mo so curioso di sapere chi è morto e chi è vivo XD

      Elimina
    4. Barristan Selmy è vivo,
      Tyrion Lannister non è mai arrivato da Daenerys ,
      la figlia e moglie di Stannis Baratheon sono vive e non sono mai partite dalla barriera,
      Mance Rayder è vivo e ceca di salvare la finta Arya Stark (eh si la sorella e Dito corto non si spostano mai dal nido dell'aquila), finta perchè in realtà solo dopo che si tratta di Jeyne Poole una delle dame di compagnia,
      manca completamente un personaggio fondamentale, il nipote di Daenerys, Aegon VI, figlio di Rhaegar Targaryen creduto morto ed invece sostiuito con un bambino qualsiasi,
      Ora non mi viene in mente altro.... ma ci sono altre cose che non coincidono

      Elimina
    5. ah ecco pure Myrcella Baratheon è viva (sfigurata da una delle vipere del deserto, ma viva),
      Brienne di Tarth non incontra mai nessuna delle sorella Stark,
      Stannis Baratheon non muore.

      Elimina
    6. Posso dire che è un bel casino di personaggi XD?
      Di Arya sapevo dello scambio e sapevo che Sansa ha una storia abbastanza noiosa nei libri.
      Non sapevo però dei nipote di Daenerys. Però tutto sommato mi pare che le perdite del telefilm non siano poi così gravi. Nel senso mi pare più giusto tenere Tyrion che Myrcella per fare un esempio.

      Elimina
    7. Tyrion non muore, semplicemente ha una storia diversa (è il mio idolo...nun po morì.... uhmmm lo erano anche altri :( )

      Elimina
  2. Mo ti sei convinto a guardare l'originale, ossia Twin Peaks, e non uno dei millemila omaggi-fotocopia? XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo quando tu guarderai True Detective :D

      Pier-

      Elimina
  3. Io continuo a scommettere sulla resurrezione di Gianni Neve :D Comunque finché non mi fanno morire Tyrion va tutto bene :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In caso muore resuscitiamo anche lui xD

      Elimina
  4. Io la quinta stagione di GoT non l'ho ancora vista. Non ti picchio solo perchè avevo già letto da qualche parte che il prossimo a stirare sarà Jon Snow. Poi di' che non ti voglio bbbbene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come preciso sempre prima in ogni post, fate attenzione agli spoiler!

      Elimina
    2. Ellllossso ma il tempo di connettere i neuroni e avevo già letto >_<

      Elimina
  5. e che ti devo commentare... le serie tv sono uno dei nostri più profondi argomenti di conversazione XD Grazie a te ho ricordato l'esistenza di quello schifo di Wayward Pines (SuzPein) e ti ringrazio di cuore, l'avevo già buttata nei "da dimenticare" per sempre!! Concordiamo sul Trono in tutto e per tutto, quelle "arancioni" e Trova la A non mi hanno mai attizzato, non è genere mio :/ e per concludere grazie per non avermi divorata XD e comunque ad una puntata dalla fine della seconda stagione di True detective a me sta piacendo, le 2 stagioni non si possono paragonare, diverse in tutto e dopo 2' dall'inizio della nuova stagione ho letto solo ehhhhhhh ma non è come la prima (certo è la seconda stagione infatti) ehhhhhh ma non c'è matthew mcconaughey (no stai vedendo la seconda stagione infatti) ehhhhhhh ma perchè non l'hanno fatta con gli stessi attori (perchè se ti mancano ti rivedi la prima, che magari con un po' di ottimismo la capisci pure) ok non sopporto le critiche idiote, forse si è capito :D
    Buona afa e buonanotte (vista l'ora!!) <--- mi piacciono le parentesi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non puoi scordare Wayward Pines, deve restare nella storia come monito di ciò che non vorrai più vedere XD
      Sinceramente mi fa piacere che True Detective sia proprio diverso da stagione a stagione ché la prima comunque era arrivata ad una sua conclusione e poi magari avrebbero finito per forzare la mano. Però un parallelismo fra le due stagioni penso sia normale, almeno dal punto di vista del taglio narrativo.

      Metto giusto un paio di ()()() tanto per!

      Elimina
  6. Che fatica arrivare fino alla fine di Wayward Pines, una noia mortale.
    Sarebbe bastato un film tv per raccontare tutta la (inutile) storia.

    Per il resto, seguo solo PPL, ma sto pensando di abbandonarlo, e Devious Maids che invece adoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo su WP! Ma poi lo spreco di una serie che poteva funzionare!

      PLL aspetto la fine della sesta, ma ci sarà anche la settima?!

      Elimina
    2. sì, la settima è già stata confermata, a quanto pare sarà l'ultima.

      Elimina
    3. Non ero sicuro, ma me lo aspettavo... due palle però! Speriamo evolva in qualche modo decente

      Elimina
  7. Io amo GoT ma xk leggo anche i libri e sono sempre più appassionata dai personaggi e amo i costumi, insomma x me è fantastica.
    OITNB è diventata una ciofeca colossale...ho visto due puntate della terza e ho detto BASTA! Nn sopporto sto genere di telefilms..preferisco sedermi e analizzare la trama, i personaggi , le scene..ecc ecc...e siamo arrivati al CAPOLAVORO dei CAPOLAVORI (a mio avviso) True Detective...con la prima stagione che ho guardato tipo 4 volte già e nn mi stanco mai..invece x la seconda, a modo suo è altrettanto fenomenale, vedere collin farrel è una cosa spettacolare,,,la poker face in ogni scena tranne quando si parla del figlio che si scioglie come un gelato sotto 40 gradi...impagabile! Vedremo come finirà

    Baci caro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Totalmente d'accordo su OITNB! Era carino, leggero, ironico e appunto irriverente, ed aveva una trama! Adesso è un'accozzaglia di scene.

      Su True Detective posso concordare per la qualità, però ho preferito la linea narrativa dell'altra stagione. Colin Farrell molto bravo e rivalutato anche Vince Vaughn!

      Bacio e grazie di essere passata!

      Elimina
  8. Come mi piace leggere i post sulle serie TV!
    Game of thrones l'ho trovata un po' noiosa, l'unico episodio che ho trovato bello e a livello delle serie passate era il n.8. Forse avevo parecchie aspettative su più fronti e sono rimasta un po' delusa per non averle approfondite granché o fatte concludere un po' in modo sbrigativo. Poi nella realtà sono successe parecchie cose, però mi sembra non abbiano dato il rilievo che meritavano. Rimane comunque una delle mie serie preferite, senza dubbio.
    Della terza serie di Orange is the new black ho visto il primo episodio poco dopo l'uscita e fai conto che non sono ancora andata avanti! L'ho trovato veramente noioso! Andrò sicuramente avanti ma non è che stia fremendo dalla voglia, ahahha!
    True detective (1): confermo, bellissima serie anche se il finale mi ha lasciato un po' perplessa. Ora non vedo l'ora di vedere la seconda, sto aspettando che finisca così me la vedo tutta di fila XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!
      Mi pare di capire che non sei la sola ad averla trovata noiosa, non so, a me è volata davvero (forse proprio perché non ho aspettative).
      Spero di non averti spoilerato OITNB ma per quanto mi riguarda se dovessi consigliarti ti direi di dedicare il tuo tempo ad altro XD

      Di True Detective a me hanno lasciato perplesso gli ultimi 20 minuti dell'ultima puntata! Intendi quelli? Li ho trovati un po' inutili e senza senso tipo a dire che dovevano arrivare alla durata abituale delle puntate e hanno allungato il brodo O.o

      Elimina
  9. Ho amato la prima stagione di True Detective! Sto seguendo la seconda ma non è così avvincente come la prima! Sta diventando interessante solo adesso che siamo già alla fine. A me Wayward Pines non è dispiaciuto, la trama e certi personaggi (tipo il figlio rincoglionito) potevano seguire strade migliori, ma tutto sommato l'idea di futuro post apocalittico era carina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. True Detective prima stagione è ormai un cult :)

      Il fatto è che sto futuro non si è capito se ci sia o meno, perché è arrivato di punto in bianco. Mi colpisce proprio la frase in cui chiedono al dr. Jerkins di fermare il progetto. Se sono consci di questa possibile apocalisse perché vorrebbero fermarlo? Buh, cose a caso XD

      Elimina
  10. Games of Thrones rimane il più forte di sempre, con quei finali che se pensi che devi aspettare 11 mesi per ritrovarli ti viene lo Shining! e Pretty little liars mi prende per stanchezza ;) vediamo cosa succede martedì e poi da marzo pare che farà un salto temporale di cinque anni, vedremo se continuare il delirio o metterci una croce sopra ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il salto tempoale potrebbe renderlo più interessante, ma vedremo. Sai l'ansia di essere stalkerati per 14 anni tipo XD?!

      Elimina
  11. Di quelli da te citati seguo ovviamente GoT, su cui non mi esprimo in quanto a differenza con libri e roba varia (perché - rullino i tamburi! - non ho mai letto i libri). Ho trovato gradevole questa quinta stagione, alcune dinamiche mi sono particolarmente piaciute. L'unica pecca è stata l'ultima puntata: troppe, troppe morti random.

    WWP a me è piaciuto fino a suppergiù la puntata numero 8. Nella 9 mi sono un po' perso, nella 10 ho fatto ciao ciao con la manina. Aveva delle buonissime potenzialità, purtroppo disattese per la rapidità con cui si sono voluti narrare i fatti verso la fine. D'accordo che avevano fretta e che il budget sarà pure stato limitato, ma caspio! Comunque, a tratti mi ha trasmesso un'atmosfera da Twin Peaks che avevo un po' dimenticato.

    Le altre serie da te citate non le seguo. Di tutte ho provato a guardarne un episodio o due, ma non mi hanno molto convinto. In compenso al momento sto recuperando la terza stagione de "I Borgia", che mi mancava! E, se ti va, ti consiglio "Jane the Virgin", che è molto simpatico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso concordare sulle morti a random di GoT, ma meno su WWP. Almeno per me la trama aveva già buchi prima delle ultime puntate. Sarò fissato, ma se si parla di progetto in atto da fermare nei giorni nostri, mi riesce difficile credere che il progetto poi sia stato portato a termine secoli dopo. O che comunque sia così in fase sperimentale! Non so, mi pare incongruente.

      I Borgia li ho seguiti un po' quando li davano (danno?) in tv, poi ho perso le puntate, e forse non mi aveva colpito al punto da riprenderlo. "Jane The Virgin" me lo avete consigliato in tanti. Potrebbe essere la mia prossima serie tv!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...