lunedì 13 agosto 2012

Mutevolezze

Non so.
Mi ritengo una persona abbastanza elastica mentalmente, pronto a capire gli altri, ma certe cose non riesco a capirle.
Propriopeniente.
Sui gusti di ognuno potrei anche sorvolare.
Tranne se parliamo di calzini bianchi con le infradito.
Ma su una cosa sono fissato: la mutevolezza dei sentimenti.
Inesistente. 

Almeno non da soli.
Se parliamo di sentimenti veri, profondi, sentiti, maturi.
Almeno per quanto possa saperne.
Per quanto la mia esperienza di giovane pulzello e il mio modo di pensare, vivere, mi faccia credere.
Ovviamente parlo di tutti i sentimenti che confluiscono in una relazione, sia questa amicale, amorosa, affettiva o familiare.
Non cambiano.
Non possono.
Cambiano le persone.
Se tutto va bene, crescono.
Cambia il modo di vedere il rapporto.
Cresce, si solidifica, passa ad una fase di "piana", dove si vive senza le paure e le ansie e i fremiti dei primi tempi.
In amore, quando non si smette di pensare a lui/lei.
In amicizia, quando ci si trova così bene con qualcuno che vorremmo sia un bestfriendforevah solo ed unicamente nostro.
Dicevo, i sentimenti non cambiano.
Mi potreste rispondere " a Piè, che credi ancora nelle favole?!"
No, non ci credo.
E allora voi potreste rispondere " si, Piè ma se i sentimenti non cambiano, com'è che esistono i divorzi, le corna, l'inizio e la fine dei rapporti? "
Già. I rapporti iniziano e finiscono.
Ma perchè?
Molte volte perchè la persona che abbiamo vicino ci delude. Magari profondamente.
Altre volte perchè questa persona si rivela più falsa di Giuda fuori cena, e magari ti ha piazzato cosi tante corna che Babbo Natale ti sta provinando come prossima renna.
Altre volte perchè questa persona non rispetta le nostre aspettative, non è quella che ci aspettavamo, non é quella che immaginiamo al nostro fianco in futuro.
Come se il futuro si possa leggere.
Crediamo che questa persona abbia bisogno, voglia, ci chieda cose che non possiamo darle, cose che non intendiamo darle, per quello che è il nostro modo di vedere i rapporti.
E possono esserci ancora altri miliardi di motivi per cui un rapporto possa finire.
Ma se ci pensate bene, non siamo noi a convincerci o a decidere che quella persona non è più adatta a noi? Non è una spinta razionale?
Decidiamo noi cosa fare con questa persona.
Cerchiamo noi di salvaguardarci, in qualche modo.
Ci facciamo influenzare, ci spaventiamo da soli con le nostre stesse ansie e a volte ci "inventiamo" situazioni, problemi, che non esistono.
Ma i sentimenti, se veri, non da Uomini e Donne, non mutano.
Non c'entrano nulla con le nostre decisioni.
Non c'entrano nulla con le nostre aspettative, i nostri convincimenti, le nostre idee, le nostre ansie, i nostri dubbi, i nostri cazzi.
Io la vedo cosi, e francamente non ho voglia di cambiare idea.
I sentimenti sono l'unica cosa per cui valga la pena lottare, e non intendo pensare che possano cambiare.


Ps. perdonate l'assenza dal mio e dai vostri blog; già l'estate non mi era a favore quanto a voglia di stare al pc, poi si è messa la vita a fare giochecchi e la mia testa è partita del tutto. Appena potrò prometto di recuperare. 
Un bacio

70 commenti:

  1. le persone sono fatte di sentimenti. se cambiano le persone, mutano anche quelli. perché ci si accorge che chi amiamo non è veramente come lo vediamo, perché un amico ci delude, perché scopriamo che qualcuno che pensavamo antipatico invece non lo è.
    è difficile conoscere se stessi, figuriamoci gli altri.
    poi capita che talvolta cambi idea anche su di te, che ci sono giorni che ti piaci un casino e all'improvviso, di fronte a una reazione che non pensavi di poter avere, ti daresti una martellata sulla tempia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi trovo in parte d'accordo... se ogni qualvolta che cresciamo, possono mutare anche i sentimenti, allora per alcuni sarebbe un cambiamento continuo, non avrebbero stabilità, non avrebbero rapporti. se poi come dici tu "chi amiamo non è veramente come lo vediamo, perché un amico ci delude, perché scopriamo che qualcuno che pensavamo antipatico invece non lo è", allora credo che il cambiamento, come dicevo nel post, sia basato sul raziocinio, perchè magari il nostro amore o amico compie un'azione, un atteggiamento, fa qualcosa che non ci piace, ed allora quello che vediamo o quello che è successo, influenzerà il sentimento. Continuo a pensare che i sentimenti non cambino da soli

      Elimina
    2. Scusate se mi intrometto...Pier,in effetti a me sembra che Wonder abbia detto che i sentimenti non cambino da soli..ma siano una conseguenza.Ed è vero. Cioè capita spesso,no,di cambiare opinione su qualcuno,di cambiare idea..ecco,i sentimenti sembra che siano un pò più complicati..ma in fondo cambiano anche quelli,possono farlo e in certi casi benvenga,no?:-)Dal commento di wonder mi viene da pensare che sì,i sentimenti cambiano perchè cambiano le persone ma anche e soprattutto,direi,cambiano - le persone - perchè cambia il nostro modo di vederle,percepirle,sentirle.E' un intreccio complesso,come lo è tutto quello che ha a che fare coi rapporti interpersonali..penso.Perchè se ci fermiamo a riflettere,per esempio,sulla comunicazione a due o tre ecc,ecco,non riusciamo a capire quanto ci si influenza l'un l'altro e quanto di quel che diciamo,come azione o come reazione sia frutto dell'atteggiamento o della parola dell'altro e quanto del nostro modo di interpretare quelle parole,quel detto e non detto ecc.Sì..insomma..è complicato..

      Elimina
    3. non ti intrometti, tranquilla :) sisi su quella parte concordavo con lei, non concordavo sulla questione cambiamento personale= cambiamento dei sentimenti... quelli penso resistano anche ad una crescita personale...comunque è un casino ç.ç

      Elimina
  2. Io sono una persona piuttosto rigida, mi apro con difficoltà. Ma se mi dovessi aprire allora darei tutto me stesso, do importanza ai sentimenti, che sono nobili e dunque vanno coltivati e rispettati. Io non accetto i tradimenti, difatti tante volte sono stato fregato, ma non riesco a metterci una pietra sopra. Forse sbaglio, ma non sono in grado di fare altrimenti.
    Un bacio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio ma è possibile che io mi sia dimenticato di scrivere due frasi nel commento!?
      Quindi io do importanza ai sentimenti, ma se una persona mi dovesse tradire, deludere o far del male io cambierei subito idea. E' strano, ma è così! Muto i miei sentimenti e mi pento del fatto che io mi sia fidato della persona sbagliata.
      Tanti individui vanno a periodi, in cui si focalizzano su alcune persone, sia in amore e sia in amicizia. Che squallore! No!?
      Baci e buon ferragosto Pier

      Elimina
    2. tranquillo Amleto :) se sei stato tradito, deluso ecc io credo sia normale cambiare sentimento, ma perchè il nostro raziocinio cerca di autoproteggerci, ma da solo trovo difficile possa cambiare

      Elimina
    3. Infatti! La cosa assurda è che io muto i sentimenti soltanto se vendo tradito, ma quelli che mi hanno fatto del male hanno cambiato la loro idea su di me, ed io non riesco a capacitarmene. Credo che molti non sappiano quale sia il vero valore dei sentimenti perché sono opportuniste. Ma rimarranno sole o con loro simili, non capiranno mai ciò che hanno perso.
      Rimani sempre così Pier!
      Un bacio *_*

      Elimina
    4. ben detto :) un bacio a te ! Buon Ferragosto

      Elimina
  3. Oh Pier..non mi va di fare la nonnetta...Io la pensavo come te..davvero..ma col tempo molte convinzioni sono venute meno.Vuoi per esperienza..vuoi per altro..Hai ragione,il tempo cambia..cambiano le persone...cambiano le situazioni...cambiano i sentimenti..Sì,anche loro.Perchè?Perchè siamo noi a provarli.E se cambiano noi,cambiano anche loro.Perchè se cambia la persona verso cui li proviamo,possono cambiare anche i sentimenti.Non è detto,però,che cambino sempre in negativo,Pier.Nel tuo post leggo solo in questo senso.No.Non è sempre in negativo che si evolve.Compreso il sentimento.Ecco,non so,magari dopo la fase dell'innamoramento quella in cui "ti amo e non posso vivere senza di te",subentra quella in cui "ti amo ma posso vivere senza di te",un amore non dico più maturo,ma più libero,più indipendente,più autonomo,meno soffocante..forse.E non è negativo,anzi.Niente dura per sempre e niente e nessuno rimane identico a se stesso.Compresi i sentimenti.Non pensare al cambiamento solo in negativo:-)PS: sulla fine dei rapporti di coppia ci sarebbe da scriverci una Bibbia..i motivi possono essere tanti..o nessuno..e alle volte,semplicemente,il sentimento finisce e basta.Non è razionalità,è che il cuore non lo vuole più.A prescindere,spesso,da come è l'altro.PS: sulle aspettative non corrisposte,le delusioni ecc...eh..quante ne avrei da dire..in ogni rapporto affettivo(amicale,di coppia)so solo che vorrei imparare a non crearmi aspettative.Perchè l'altro,così come noi,non esistiamo in virtù o per l'altro,ma per noi stessi,non "dobbiamo"soddisfare le aspettative degli altri,nè sentirci in colpa se l'altro si sente deluso da noi(il problema è suo,è di cosa si aspettava lui/lei).Non ci sarà mai nessuno in grado di soddisfare tutti i bisogni,le aspettative,i desideri,i sogni che ha l'altro.Però,il bello è che,può capitarti d'aver al tuo fianco qualcuno che ti dona più di quel che pensavi d'aver bisogno..Ecco,voglio pensar in positivo..nonostante le negatività e corna segate (non da Swif che io sappia..)...Bacio Pier!!:-)Scusa per il commento lunghissimo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tranquilla cara! non fai ne da nonnetta ne da logorroica, i tuoi commenti sono sempre interessanti... vado per gradi.
      come dicevo sopra, ci sono persone in continuo mutamento, questo significa che anche i loro sentimenti cambiano di continuo? e se si, queste persone che rapporti possono avere?! praticamente nessuno...
      non guardo solo in negativo, spero sempre e per tutti si evolvano in positivo, ma è il negativo ad essere più problematico, no!?
      io non concepisco molto il "il sentimento finisce e basta", è una cosa che non capisco, non mi appartiene, penso ci sia sempre una causa sotto, solo che boh, non ci conviene o non riusciamo a capirla e collegarla ai sentimenti.
      riguardo alle aspettative mi trovi d'accordissimo! un bacio :)

      Elimina
    2. Oh cavolicchi...i commenti precedenti non me li visualizzava..capriccioso di un blogger....Beh,una persona incostante dà l'idea di essere incostante in tutto,anche nei sentimenti.Ma non è detto che sia necessariamente così.Cambiamo per adattarci,ma molti valori,sentimenti no.Non è detto,insomma che cambiando un fattore cambi anche l'altro,penso.Non so che tipo di rapporti può avere una persona che cambia di continuo..voglio dire..a me fa uno strano effetto chi cambia partner con la stessa frequenza con cui cambia scarpe..ma non è detto che i suoi non siano rapporti.Tutto sta a sapere se all'altro questo vada bene ecco..Sul sentimento che finisce e basta io credo come te,che in molti casi,finisce per un motivo.Solo che spesso non è facile capire quale.Altre volte il motivo addotto si rivela,col tempo,non esatto..Altre ancora finisce e basta.Uno di alza la mattina e puff..non prova più niente.Ecco..sì..dall'oggi al domani sembra quasi un "incantesimo malefico"..è più plausibile una sorta di accumulo che pian piano di porta a non provare più nulla.Però m'è capitato di sentire tanti che conosco,dire che un giorno,così,all'improvviso,hanno capito di non amare più il proprio partner..Mah,Pier,se dovesse capitarmi te lo farò sapere..Per ora..fatico a liberarmi dei vecchi sentimenti per vecchi amori..figurati..:-)

      Elimina
    3. posso dirti che non credo nemmeno "all'accumulo" come dici tu? io penso che la coppia si fatta di due in bene o in male, se qualcosa non va se ne discute con serenità e si cerca di risolvere. Spuntare da un giorno all'altro e dire "sai non ti amo più" mi sembra menefreghismo e non sapersi prendere le proprie responsabilità. Ok, a volte non si vuole ferire l'altro, non gli si vogliono dare altre preoccupazioni, ma star zitto non fa bene, a nessun tipo di relazione. Personalmente ho preferito da sempre avere quei 2 o 3 amici a cui poter dire tutto in bene o in male, e che ci tengono a chiarire a costo di litigare, piuttosto che fregarsene.
      per il resto ti capisco :)

      Elimina
  4. Io credo di essere d'accordo con te, invece. Penso di aver ragionato su una frase che mi è saltata all'occhio leggendo fra le varie righe del post.

    "Ma i sentimenti, se veri, non da Uomini e Donne, non mutano".

    In linea di massima penso che i sentimenti siano mutevoli come le persone. In fin dei conti sono le persone che accolgono i sentimenti e non il contrario... Però, mi vien da pensare che questo principio valga solo in presenza di sentimenti non veramente profondi. O non al massimo della loro forza.

    Credo che l'amore abbia davvero tante facce. E nella vita, per chi è fortunato, si possono amare davvero tante persone...
    Dipende solo da che tipo di amore senti nei confronti di un'altra persona. Se non è davvero genuino (non ho neanche le parole per esprimermi) è destinato a cambiare.
    Se invece è perfetto già com'è, non cambierà mai.

    Quindi sì, mi trovo d'accordo con te, ma solo se parliamo davvero di amore con la A maiuscola.

    Poi ci sono sempre milioni di situazioni da considerare, ma secondo me è così: se amo davvero una persona la amerò per sempre. Anche se dovrò allontanarla, anche se non vivrà con me, anche se non sarà la persona che mi dormirà affianco.
    Sarà che credo nel vero amore e nell'anima gemella.
    Ma non metto in dubbio di aver detto una montagna di cazzate... insomma, anche le idee cambiano! :D

    Un bacio Pier ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo... un po' meno sul per sempre, perchè se questa persona mi ha ferito allora ciò che ha fatto mi farà cambiare idea e sentimenti, ma di punto in bianco, che un sentimento cambi la vedo dura... forse e sottolineo forse, potrei accettare un cambio sentimentale dopo anni ed anni ed anni, ma anche qui, la maggior parte delle coppie che divorziano in età matura sono persone che hanno abbandonato l'amore, non l'hanno coltivato...

      Elimina
  5. i sentimenti magari non mutano, ma le persone si, eccome Pier.


    <3

    RispondiElimina
  6. i sentimenti per me invece cambiano: è impossibile pensare che il comportamento delle persone non influisca sul giudizio che noi diamo a queste e conseguentemente sui nostri sentimenti. Le relazioni tra le persone non sono facilmente classificabili...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amoon è il mio stesso pensiero. cambiano i sentimenti, ma sotto l'influenza del comportamento delle persone, non da soli...

      Elimina
    2. beh da soli no, se sono sentimenti sinceri. Vedi me, vorrei essere l'oggetto dei tuoi desideri fin dal primo giorno che ci siamo messaggiati sui blogghe :D

      Elimina
    3. esatto, se sono sinceri...
      Amoooooooon! poi chi legge non capisce che scherzi XD

      Elimina
    4. lo so lo faccio apposta per mettere in crisi il tuo matrimonio :D

      Elimina
  7. sono d'accordo con te sull'amore: se si tratta di un sentimento profondo non può mutare, può cambiare e sta a noi saper accettare il mutamento e proseguire verso la fase successiva, di maggiore condivisione.
    Magari cambiano le aspettative e le priorità.
    per quanto riguarda l'amicizia, non sono molto un'esperta perchè tante persone mi hanno deluso... si avvicinano per istanti e poi quando passa la voglia ciao! questo è davvero brutto... quindi per evitarlo io metto dei muri perchè sono stanca delle persone che ti chiamano solo quando non sanno cosa fare o per opportunismo
    varrà la pena essere sempre gentili e disponibili?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido tutto, anche purtroppo il pensiero sull'amicizia... personalmente posso dirti che io sono stato / sono gentile un paio di volte ( dipende dalla persona, posso pure fare l'antipatico), così per partito preso, ma se vedo approfittevolezza chiudo tutto, o comunque te lo faccio capire...

      Elimina
  8. hai ragione, i sentimenti veri non possono mutare; me ne rendo conto ogni giorno che passa. La persona oggetto di questi può deluderti, può ferirti, ma se l'ami, se le vuoi veramente bene, una "seconda" (anche terza) possibilità, ahimè, la darai sempre. Il motivo è semplice: quando ti accorgi di quanto tieni a lei, la sola idea di perderla per sempre ti farà dimenticare ciò che ha fatto.

    Se ogni matrimonio avesse come base un sentimento vero, autentico, probabilmente i miei colleghi non avrebbero più un lavoro ;)
    La realtà è che troppo spesso le persone antepongono ad un sentimento autentico le convenzioni sociali, le consuetudini... perdendo così ciò che più conta.

    Ci comportiamo come se fossimo immortali, senza renderci conto che ogni giorno sprecato, ogni giorno in cui rinneghiamo i nostri sentimenti, è un giorno vuoto che nessuno potrà mai ridarci.

    Scusa se mi sono dilungata troppo in questo mio trip mentale, buone vacanze! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per il tuo commento e benvenuta :) buone vacanze a te!

      Elimina
  9. Ti perdono per la tua assenza, figliolo. Vai, esci, divertiti, vivi e fatti anche una discreta abbronzatura!Poi torna però eh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non posso assicurare nulla sulla discreta abbronzatura, ma torno!

      Elimina
  10. Beh i sentimenti a parer mio sono davvero un casino. Da quando il mio ex mi ha mollato per potersene andare in giro per locali, sto vivendo delle situazioni che non avevo mai incontrato prima.
    Ci sono delle linee così sottili che alle volte è davvero difficile capire dove io o le altre persone vogliamo andare a parlare.Pur essendo delle persone intelligenti.
    E certe risposte a volte non so proprio dove andarle a cercare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. so bene che non è un argomento facile, e so anche che a volte, molto spesso, dopo un'esperienza non proprio positiva, si aprono tantissime altre opportunità... è una ruota che gira...
      capire le persone è quanto di più difficile, specie se non vogliono aprirsi. io mi ritengo abbastanza chiaro e diretto, ma capire gli altri è davvero arduo. risposte, boh, è che a volte non le capiamo pur trovandole... solo che c'è chi accetta e va avanti e chi invece, come me, insiste

      Elimina
    2. Insisto anche io. E, forse stupidamente, non mi stanco mai.

      Elimina
  11. hai scelto un argomento difficile, i sentimenti di sicuro cambiano,
    noi cambiamo, cresciamo, comprendiamo meglio la vita noi stessi e come funziona il mondo.
    l'amico del liceo con cui volevamo andare a vivere "allways togheter" all'università non è piu il nostro primo confidente o la persona con cui vorresti andare in vacanza, il ragazzo con cui stai 3 anni e sei convinta di passarci a vita insieme non ti suscita piu quel sentimento, non ci stai piu bene insieme, non è piu quello che pensavi fosse il massimo per te, ma gli vuoi bene ma non è piu amore... i sentimenti cambiano eccome, essendo dotati di ratio siamo noi che dobbiamo "crederci" da un certo punto in poi, decidere che è quella la persona con cui vuoi passare la tua vita per esempio...e non è facile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho capito molto bene l'ultima parte...dici che essendo esseri pensanti dobbiamo convincerci che quella persona è giusta per noi?

      Elimina
  12. Per quanto riguarda me posso dirti che alcune volte la delusione provocata dalle altre persone ti costringe a chiudere un rapporto anche contro voglia per non rimanere deluso e tradito l'ennesima volta. Forse è proprio vero: i sentimenti non mutano ma per ragioni di forza maggiore siamo costretti a sospenderli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sospenderli è forse il termine più azzeccato...

      Elimina
  13. pier sono d'accordo con te al trecento%... solo che forse a volte non si conosce davvero (ancora) bene qualcuno quando ci si affeziona. ma non si può rinuniciare ai sentimenti o al viverli appieno perchè se no... che gusto c'è??
    :)
    emme

    RispondiElimina
  14. Ciao, mi trovo abbastanza d'accordo con te.
    Nel caso dei rapporti interpersonali credo sia la
    routine che arrivi a rovinare e cambiare tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto, ma si parla di anni in cui la routine continua, non poco tempo, no?

      Elimina
    2. no, non ti ho capito, scusami XD
      comunque non capisco come mai per certe cose la routine non sopraggiunga...

      Elimina
    3. mi sono espresso male: intendo dire che la routine deve essere continua nel tempo per stancarsene e soprattutto deve crearsi una routine a cui nessuno dei protagonisti non rinuncia o fa qualcosa per cambiare...
      non so come mai alcune cose non annoino mai fino a diventare routine :/

      Elimina
    4. esatto...
      io credo che la gente non se ne renda conto prima...
      solo dopo, che tutto è andato a putt... ehm, si può dire "putt" =D

      Elimina
    5. si può dire puttane :D tranquillo, certe cose sanno da dire

      Elimina
    6. grazie XD
      la cosa più stupida è che il ragionamento che fai alla fine, cioè quando ormai è andato tutto a puttane, si poteva benissimo fare all'inizio, prima...
      vabbè, tra il dire e il fare... c'è di mezzo il cervello.

      Elimina
    7. sono dell'idea che nei sentimenti non ci siano schemi fissi, nel senso che se una cosa è andata puttane, si può recuperare, se lo si vuole

      Elimina
    8. beh, ti ammiro...
      bisogna volerlo in due...
      e sono convinto che non è facile.
      Già tutto il discorso che stai affrontando è speciale...
      se ti guardi intorno noti che si fa' prima a buttare
      all'aria che cercare di risistemare...

      Elimina
    9. ecco bisogna volerlo in due... hai capito tutto!! molti per varie ragioni buttano tutto all'aria, convinti non ci sia più sentimento, inconsapevoli quanto la vita possa influenzarci....

      Elimina
  15. E' vero, le persone cambiano, il tempo le fa trasformare, quello che ti succede negli anni lascia un segno, e i sentimenti si devono adeguare a questo trasformarsi che, purtroppo, non è semore come noi vorremmo o ci eravamo aspettati.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema è che credo ci voglia molto tempo per quanto riguarda ciò che dici

      Elimina
  16. Persone e sentimenti cambiano. Cambiando le prime, automaticamente cambiando anche i secondi.

    Ahhh, Christina *_*

    RispondiElimina
  17. Cambiano* (dislessia portami via)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e secondo te cambiano di punto in bianco?

      Elimina
  18. Perfettamente d'accordo...
    è un piacere leggerti!

    Xoxo

    G.

    RispondiElimina
  19. boh pier.. per una volta ti vado contro.. i sentimenti cambiano.. se un tuo amico fa lo stronzo e ti tradisce, per quanto possa essere vera e sincera l'amicizia da parte tua, non sarà più la stessa, sarà diffidente e dubbiosa. stessa cosa per l'amore. io sono uno che pensa che non esista l'amore per sempre. è solo una scusa per far sposare la gente e vendere cioccolatini a san valentino. perchè due persone non possono solo stare bene insieme e basta? dire ti amo è una forzatura perchè complica le cose. perchè poi si passa al "ti amo più io" o "non mi ami più".
    penso di essere andato un pò troppo off topic come al solito. è bellissimo comunque rivederti nei paraggi. =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai detto benissimo vedi! siamo d'accordo... se un amico ti tradisce o ti ferisce è normale che tu cambi modo di vedere questo amico. ma se questo amico cambia opinione o sentimento nei tuoi confronti ( e suppongo in negativo, perchè in positivo ben venga) senza che poi ci sia una reale motivazione, se non magari impazienza nei tuoi confronti o perchè si fa influenzare dai suoi problemi vedendo ancora più grossi quelli ( normali, come in tutte le relazioni) che ci sono fra voi, io non la vedo molto come una cosa normale

      Elimina
  20. fa troppo caldo qui, vuoi prestarmi un po' il tuo mare?

    RispondiElimina
  21. Mi è un po' difficile pensare che i sentimento non cambino. Certe volte c'è amore pazzo che poi diventa tenero affetto. E' pur sempre un cambiamento.
    Certe volte si ama e poi si smette semplicemente di amare. Alla fine siamo umani e per nostra natura su questa terra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. boh, non so se la capirò mai questa cosa...

      Elimina
  22. secondo me invece cambiano. Cambiano le persone, cambiano i loro atteggiamenti verso di te anche se tu non vorresti, o anche semplicemente perchè si cresce. E proprio per questo si modifica quello che provi per l'altra persona. Non è una decisione, non è una cosa razionale. A me personalmente capita questo, se una persona mi ferisce me la dimentico. Non è che non riesco a perdonarla è che mi diventa totalmente indifferente. Forse sarà troppo, ma preferisco così, forse per non soffrire troppo. E ovviamente è del tutto involontaria la cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se ti ferisce, giustamente... è una motivazione... anche se non sai perchè ( senso di sopravvivenza?) ti difendi e ti chiudi.. ma c'è una motivazione. mi sembra strano, impossibile che i sentimenti cambino senza una motivazione

      Elimina
    2. sisi assolutamente. c'è una motivazione. Non parlo di un litigio qualunque o di cose frivole...perchè in questo caso non si parlerebbe di veri sentimenti

      Elimina
  23. Forse alle volte sbagliamo noi a farci un'idea precisa di una persona, che poi spesso viene da lei stessa smentita. Di contro, anche gli altri si impegnano spesso per rovinare tutto, ma se qualcosa crolla (relazione o amicizia che sia) le fondamenta non erano ben solide, colpa di uno, dell'altro, di entrambi. in questi casi forse la cosa migliore è capire che c'era qualcosa di sbagliato (e magari andare avanti?- non ci credo neanche io mentre lo scrivo). ma di sicuro non è la prima cosa che facciamo.
    - S -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella riflessione... secondo me si capisce molto di una persona quando questa capisce di aver sbagliato o comunque ha voglia di capire piuttosto che chiudersi e filare dritto!

      Elimina
    2. Ammettere di aver sbagliato, dire un semplice SCUSA credo sia una cosa difficilissima...però nel momento in cui si dice è una liberazione...si dovrebbe imparare a farlo più spesso...ci si sente più liberi. purtroppo però l'orgoglio è qualcosa di molto più forte, e ci impedisce di essere così sinceri. Forse solo nel momento in cui vuoi davvero bene ad una persona ti senti abbastanza forte da dire "scusa"

      Elimina
  24. certo che tu ti sei preso una bella vacanza dal blogghe ...bravo :D

    RispondiElimina
  25. La penso come te Pier. I sentimenti non cambiano. Almeno i miei.
    Io ho provato (e in realtà provo) sentimenti di amicizia e anche di amore per persone che poi ho perso di vista, o con cui ho avuto problemi, con cui ho litigato magari, ma che in fondo al cuore mi suscitano SEMPRE gli stessi sentimenti di amore e amicizia, anche se a volte mi sembra di non pensarci più o di non stimarle più (le persone).
    Capiscimi: ho un uomo accanto che amo da morire, sono una moglie e madre felice, ma non ho per questo buttato al vento i miei sentimenti nutriti in passato e non perchè io abbia rimpianti, ma perchè erano sentimenti sinceri, pur se non andati a buon fine, e come tali li custodisco in un angolino di cuore e a volte una canzone o un flm o un odore li fanno tornare a fare capolino per un attimo ed è malinconicamente bello così, anche quando si tratta come dicevo prima magari di persone che mi hanno deluso o con cui ho avuto problemi.
    Idem per le amicizie.
    E mio marito, l'uomo che ho scelto per invecchiare insieme e che risceglierei altre mille e mille volte, l'uomo con cui ho voluto mettere al mondo due bambini, non deve temere questi sentimenti, così come non devono temerli i miei amici di adesso.
    E' semplicemente la vita che va così e che ci porta ad avere un bagaglio di emozioni e ricordi che non muoiono mai.

    La sintesi non è una mia dote, purtroppo. L'avrai capito.
    Un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per il bellissimo commento. hai racchiuso bene il mio pensiero :)
      Un saluto a te

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...