sabato 17 marzo 2012

Patate, Ananas e Peperoni

Ieri sera siamo stati a cena a casa di un amico di Amor.
6 gay e 2 lesbiche.
Lo so che sembra l'inizio di una barzelletta, ma non lo è.
Eravamo tutti felici, tutti contenti. 
Abbiamo finito due bottiglie di vino, sarà stato questo.
No ma bella serata. Tutto buono, tutto bello.
Solo che abbiamo mangiato a morire.
Il padrone di casa ci ha abbottati con tonnellate di cibo.
Si sono susseguiti in ordine:
- 2 primi,
- 4 secondi,
- contorni vari,
- un tagliere di formaggi circondato da salsine varie,
- ananas cheaiutaladigestione,
- setteveli al pistacchio giustopergradire.
Tutto a base di verdure visto che Amor è vegetariano.
Ovviamente ho dovuto mangiare TUTTO, che poi i calabresi si offendono.
Ho fatto bis sulla setteveli, ma in questo caso non per colpa della generosità calabra.
Alla fine i miei pantaloni imploravano pietà come forse fanno soltanto durante le feste natalizie.
Il mio stomaco voleva autoespiantarsi dalle viscere per lavarsi con l'acido, non so se rendo l'idea.
Sopravviviamo al lauto pasto e ci dirigiamo verso il divano a spanzarci e chiacchierare, ed è uscita fuori una simpatica ma interessante e profonda teoria.
Secondo una delle due lesbiche gli individui, da un punto di vista prettamente caratteriale e relazionale, sentimentale, possono essere paragonati a frutta e verdura.
Ora, i sessuomani possono anche smettere di leggere perchè tanto non parlerò di banane.
Dicevo, la divisione più importante è quella che contraddistingue peperoni, patate e ananas.
Devo specificare che quanto segue è una teoria abbastanza femminista, quindi chi si dovesse sentire preso in causa, consideri la questione con puro spirito empirico.
Dicevo, ma quanto sono logorroico?
Dicevo, in primis la questione più facile riguarda le patate.
Prendete una patata. Guardatela. 
E' come la vedete sia dentro che fuori. 
Se è marcia si vede. 
E poi può essere cucinata in mille modi, tutti buoni.
Ecco, una persona patata è cosi: è come appare. 
Buona.
Tuttavia anche la patata può diventare cattiva: cresce un germoglio e diventa tossica.
Allo stesso modo ci sono le persone patata, buone, genuine, di cui non si butta niente.
Maiali.
Poi ci sono gli ananas o le ananas o nonsocomesiscrive.
Gli/le/stocazzodi ananas hanno una buccia dura. Quasi una scorza. 
La superi, o la sbucci, o lo spogli a secondo delle situazioni, ed è dolce. E' succoso.
Ma superata la polpa, cosa ne resta? 
Il torsolo duro.
E poi l'ananas come lo fai? Mica lo puoi cucinare. Al massimo una torta.
E poi l'ananas può essere acerbo, quindi nemmeno tanto dolce. 
Se è maturo puoi mangiare il torsolo, ma non ti sazia.
E così possono essere alcune persone ananas: dure, difficili da capire, vuote.
Le patate tendono a cercare gli ananas, per quel loro fascino trasgressivo, e gli ananas tendono a cercare le patate, che danno un senso di stabilità, di sicurezza.
Poi ovviamente la conversazione ha divagato su altri possibili esempi.
Categoria a parte sono i peperoni.
Gli uomini etero, infatti, possono essere considerati peperoni: esternamente sono voluminosi, colorati, appariscenti.
Poi li tagli, ma dentro non hanno nulla. Solo semi e il seme si sa a che serve... o devo spiegare la metafora?
E voi cosa vi sentite? 
Patatoni dolci e coccolosi, o ananassi aspri, duri, da cui è meglio guardarsi?

33 commenti:

  1. fantastico! c'è un post in cui parli di te? dove ti presenti? sono nuova da queste parti :) attendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta cara... beh effettivamente no, tutto il blog parla un po' di me, ma una lista completa di dati non credo esista.. ma chiedi pure :)

      Elimina
  2. potrei prendere in considerazione il tuo profilo per una delle mie interviste del lunedì, così da conoscerti meglio ;) ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. intervista>domande> esame> paura XD
      No scherzo :D mi farebbe piacere, forse agli altri un po' meno...

      Elimina
  3. Pier..questo è un post ultra mega bello:-)Cavolicchi,gli uomini etero peperoni è la parte che m'è piaciuta di più.Ovvio che non so se ridere o piangere....Però l'ananas c'è chi lo cuoce,sai?Ma hai ragione,è meglio crudo.E cavolicchio,hai perfettamente ragione: a me l'ananas piace,m'attira pure parecchio,ma non posso mangiarlo perchè mi rimane indigesto e mi causa un mal di stomaco tremendo.Bello,bello bello,questo post :-)Beh,anche gli altri..eh.Ps: una cena vegetariana non è così pesante.dai..se non hai mangiato peperoni,puoi dormir tranquillo senza mandar giù un digerselz :-)ps del ps: la setteveli al pistacchio....oh mammiiiiiiina...dev'essere guduriosa....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhahah grazie mi fa piacere ti sia piaciuto, anche se l'ho dovuto scrivere a più riprese, e detesto farlo!!
      il problema non era la qualità, ma la quantità!! tante cose, tutte buone, come cavolo resistevo??
      ecco la setteveli ad esempio era buonissima *-* particolare rispetto alla classica ma per nulla stucchevole

      Elimina
  4. Devo scegliere per forza tra patata, peperone o ananas? Io voglio essere una sette veli al pistacchio *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmmmm le persone setteveli al pistacchio sono persone molto buone, dolci, senza essere pesanti o sdegnare...ma sono anche troppo morbide sia dentro che fuori... o almeno questa dovrebbe essere la spiegazione XD

      Elimina
  5. io mi sento ananas! ma non è vero che sono vuoti dentro! anzi non ci sono manco i semi, è tanta roba invece!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma l'ananas mica è vuoto, è solo che non può offrire la solidità, la completezza di una patata !

      Elimina
    2. tu hai scritto che si è vuoti essendo ananas! ora che faccio mi posso buttare nel cestino dell umido -__-

      Elimina
    3. uhahah ma nooo!! magari sei un ananas maturo u.u
      oh la teoria è questa... l'ananas è effimero tendenzialmente... magari sei più kiwi che ananas...

      Elimina
  6. La prossima volta prendi il Brioschi (il digestivo sponsorizzato con il cinghiale) dopo una cena del genere, così non ti fai pensieri a dir poco strambi!
    Ma io cosa sono?
    Sembro un po’ ananas, ma ho anche alcune caratteristiche della patata! Non c’è una via di mezzo?
    Ti saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensieri strambi dici la teoria?? non è mia...
      si, si può essere un ananas maturo, o una patata con germoglio.. oppure altro, puoi pure trovare tu la tua giusta corrispondenza!!
      ciauu :)

      Elimina
    2. Oddio ma la patata col germoglio è cattiva, è tossica…
      Questo non lo accetto! Allora sono ananas maturo...
      Ti saluto

      Elimina
  7. Potrei essere una patata... costantemente attratta da peperoni anche un po' ammaccatelli...
    uff, devi venire ad una delle nostre cene però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che tipo di cene?? dove si mangia ci sono sempre XD

      Elimina
  8. Ho capito... Mancavo solo io... :D
    Chieno venia per la latitanza ma sai il motivo... Mi son preso un paio di giorni sabbatici.
    Ora la tigre è tornata!!!! :D

    RispondiElimina
  9. Io in compenso amo alla follia la parola "ananasso"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io, anche se decisamente retró!

      Elimina
  10. Ma che bello! Esiste un blog così divertente da 4 mesi e io non lo conoscevo?
    Innanzitutto complimenti per la verve con la quale scrivi. Sembra di ascoltarti parlare, hai uno stile molto spigliato.
    E complimenti per gli argomenti.
    E anche per la prolissità. Basta con questa discriminazione della prolissità! W i prolissi e quelli che vanno continuamente fuori tema! :)

    Detto questo, ti aggiungo al mio inwonderBlogroll, quindi cerca di non chiudere il blog nei prossimi 5 anni, please :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah grazie e benvenuto!!
      si, argomenti molto profondi :P
      non so cosa farò per i prossimi 5 anni, ma ci provo a non chiudere, a meno che non mi bannino da internet... cosa possibile!

      Elimina
  11. Grazie! Se tenteranno di bannarti ti difenderò col sangue #sappilo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie mille :D speriamo non ce ne sia bisogno!!

      Elimina
  12. se proprio devo definirmi, direi patata :-)

    RispondiElimina
  13. massì ... anche se le cose non sono mai così nette, nel mondo reale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una teoria molto terra terra, poi puoi trovare una tua corrispondenza col mondo dell'ortofrutta XD

      Elimina
  14. Io che frutto sono? G.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...